Principali novità normative e giuridiche sugli Appalti Pubblici mese di giugno

  • CERTIFICATI ELETTRONICI QUALIFICATI, FIRME E VALIDAZIONI - LINEE GUIDA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Adottate, da parte dell'agid, le linee guida contenenti le regole tecniche e raccomandazioni afferenti la generazione di certificati elettronici qualificati, firme e sigilli elettronici qualificati e validazioni temporali elettroniche qualificate.
    Download Richiedi il documento
  • CO-PROGETTAZIONE SERVIZI SOCIALI DI ACCOGLIENZA – DISCIPLINA APPLICABILE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La co-progettazione si sostanzia in un accordo procedimentale di collaborazione tra comuni e privato sociale, che trova il proprio fondamento nei principi di sussidiarietà, trasparenza, partecipazione e sostegno dell’impegno privato nella funzione sociale.
    Download Richiedi il documento
  • COMMISSIONE DI GARA – VALUTAZIONE OFFERTA TEMPO
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La commissione di gara è tenuta a valutare prima i profili tecnici delle offerte e, solo successivamente, i profili (quali quello del tempo). Nel dubbio della clausola inserita nella lex specialis di gara, se le offerte tempo vengono inserite nell’offerta tecnica, la commissione può procedere con la valutazione di tutte le dichiarazioni parametro tempo, in seduta pubblica, contemporaneamente alla valutazione del parametro prezzo.
    Download Richiedi il documento
  • COSTO DELLA MANODOPERA – SCOSTAMENTO TABELLE MINISTERIALI – NO AUTOMATICA ESCLUSIONE (95.10)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Non appare conforme un “automatismo” nell’esclusione del concorrente, senza un contraddittorio con esso in ordine all’eventuale discostamento dai costi medi della manodopera.
    Download Richiedi il documento
  • CONCESSIONE DI SERVIZI – APPLICABILITA’ CODICE APPALTI (167)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La concessione di beni cela una concessione di servizi quando il bene pubblico avente una vocazione naturale ad essere impiegato in favore della collettività per attività di interesse generale e avente una struttura e una destinazione idonee a generare flusso di cassa è affidato in gestione al concessionario sul quale è traslato il rischio operativo in quanto da tale gestione trae la propria remunerazione.
    Download Richiedi il documento
  • PROCEDURA APERTA – TERMINI PUBBLICITA’ - (60.2BIS)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La censura relativa alla violazione dei termini minimi per la presentazione delle offerte - sebbene sia ammissibile - è infondata, atteso che la stazione appaltante ha successivamente prorogato i termini di presentazione delle offerte e procedendo ad una nuova pubblicazione del bando di gara.
    Download Richiedi il documento
  • LINEE GUIDA N. 11 - CONCESSIONI PUBBLICHE - LIMITI (177.3)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Pubblicate le linee guida n. 11 recanti «Indicazioni per la verifica del rispetto del limite di cui all'articolo 177, comma 1, del codice, da parte dei soggetti pubblici o privati titolari di concessioni di lavori, servizi pubblici o forniture già in essere alla data di entrata in vigore del codice non affidate con la formula della finanza di progetto ovvero con procedure di gara ad evidenza pubblica secondo il diritto dell'unione europea».
    Download Richiedi il documento
  • LINEE GUIDA N. 15: CONFLITTO DI INTERESSE (42)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Pubblicate le linee guida n. 15 recanti «Individuazione e gestione dei conflitti di interesse nelle procedure di affidamento di contratti pubblici».
    Download Richiedi il documento
  • INCARICHI PUBBLICI ED EMOLUMENTI - PUBBLICITA'
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Pubblicate le integrazioni e modifiche della delibera 8 marzo 2017, n. 241 per l'applicazione dell'articolo 14, commi 1-bis e 1-ter, del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 relativo agli obblighi di pubblicazione concernenti i titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo e i titolari di incarichi dirigenziali.
    Download Richiedi il documento
  • NUOVA DISCIPLINA REGIONE VENETO - INCENTIVI FUNZIONI TECNICHE (113)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Con il presente provvedimento si va ad approvare la nuova “disciplina per la corresponsione degli incentivi per le funzioni tecniche previsti dall’art. 113 del d.Lgs n. 50/2016” che sostituisce in toto quella dettata dal regolamento allegato alla dgr n. 333/2015.
    Download Richiedi il documento
  • ATTIVITÀ DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    È opportuno un coordinamento costante e costruttivo tra i responsabili della prevenzione della corruzione e della trasparenza dei due enti, ciò al fine di assicurare il coordinamento fra i due piani triennali di prevenzione della corruzione nelle parti ritenute, alla luce dell’analisi del contesto esterno ed interno svolto, di interesse comune
    Download Richiedi il documento
  • OBBLIGHI PUBBLICAZIONE –ENTI IN LIQUIDAZIONE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Agli incarichi nel comitato di sorveglianza dell’ente strumentale alla cri, in liquidazione, sono afferenti gli obblighi di pubblicazione previsti nell’art. 15 del d.Lgs. 33/2013 - come già indicato in via generale per il collegio dei revisori dei conti nella delibera n. 1310 /2016 - e che, conseguentemente, deve essere garantita la trasparenza dei dati individuati nella predetta norma.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI TECNICI - AMPIA DISCREZIONALITÀ PA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    L’amministrazione gode di ampia discrezionalità nella previsione dei requisiti di capacità economico-finanziaria e tecnico-professionale.
    Download Richiedi il documento
  • PUNTEGGI OPERE AGGIUNTIVE – DIVIETO (95.14BIS)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    L’espresso divieto alle stazioni appaltanti di "attribuire punteggio per l'offerta di opere aggiuntive rispetto a quanto previsto nel progetto esecutivo a base d'asta" trova la ratio nelle linee guida n. 2, di attuazione del d.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50
    Download Richiedi il documento
  • SOSTITUZIONE MANDANTE – CARENZA REGOLARITÀ CONTRIBUTIVA - ILLEGITTIMO
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La sostituzione del mandante che, all’esito delle verifiche esperite dalla s.A., sia risultato privo del requisito di carattere generale della regolarità contributiva è illegittima.
    Download Richiedi il documento
  • PANTOUFLAGE - ELEMENTI COSTITUTIVI – STABILITA’ DELLA COLLABORAZIONE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    L’attività occasionale di incarico di componente di un comitato scientifico del comitato direttivo di un’associazione non assumendo le vesti della stabilità, non determina gli elementi costitutivi del cd. “pantouflage”.
    Download Richiedi il documento
  • PUNTEGGI – PESO – EVITARE SBILANCIAMENTO VERSO OFFERTA ECONOMICA (95.14BIS)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La documentazione di gara si pone quindi in contrasto sia con il comma 14-bis, sia con il comma 10-bis dell’art. 95, in quanto possono essere attribuiti fino a 45 pesi per elementi erroneamente qualificati come qualitativi, accrescendo in tal modo la valutazione relativa alla componente economica dell’offerta.
    Download Richiedi il documento
  • COMPORTAMENTO NEGLIGENTE PA - LEGITTIMA REVOCA AGGIUDICAZIONE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Va condannato il comportando negligente della pa che, solo al momento della conoscenza di una indagine giudiziaria, ha provveduto in autotutela a revocare l’affidamento del servizio.
    Download Richiedi il documento
  • CLAUSOLE NON IMMEDIATAMENTE LESIVE – MANCATA PARTECIPAZIONE – NON LEGITTIMA IMPUGNAZIONE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La mancata presentazione della domanda di partecipazione alla gara non legittima l’operatore economico a contestare le clausole di un bando di gara che non rivestano nei suoi confronti portata escludente.
    Download Richiedi il documento
  • CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE - DISTANZA AUTORIMESSA - ILLEGITTIMO
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La lex specialis di gara non è conforme alla normativa di settore nella parte in cui prevede il criterio di valutazione delle offerte costituito dalla distanza tra l’autorimessa e la sede comunale, nonché il criterio di valutazione legato al numero di organico dell’impresa negli ultimi tre anni.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DI ROTAZIONE - GESTORI USCENTI – ILLEGITTIMA AGGIUDICAZIONE (36)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La rotazione è principio generale da rispettare negli affidamenti di importo inferiore alla soglia di rilevanza comunitaria, ivi compresi quelli di importo inferiore a 40.000,00 euro
    Download Richiedi il documento
  • COMMISSIONE GIUDICATRICE - DISCREZIONALITA’ VALUTAZIONE OFFERTA TECNICA (77)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Il bando di gara che attribuisce all’offerta economica un peso (punti 15) nettamente inferiore a quello previsto per l’offerta tecnica (punti 85), rispetta l’esigenza, di non perseguire un intento remunerativo nell’affidamento del servizio in oggetto.
    Download Richiedi il documento
  • VALUTAZIONE OFFERTA – PUNTEGGIO NUMERICO – SUFFICIENTE SE CRITERI PRECISI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Il punteggio numerico assegnato ai singoli elementi dell'offerta economicamente più vantaggiosa integra una motivazione sufficiente ed adeguata, purchè siano stati prefissati criteri di valutazione sufficientemente precisi e dettagliati
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI RTP – RTP ORIZZONTALE – RESPONSABILITA’ SOLIDALE (48.5)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Nei raggruppamenti di tipo orizzontale tutti i componenti assumono la responsabilità solidale nell’esecuzione di tutte le prestazioni cosicché i soggetti componenti il raggruppamento devono necessariamente dimostrare il possesso dei requisiti richiesti dalla lex specialis e spesi in gara, nella misura indicata dai concorrenti, per poter svolgere le attività oggetto dell’affidamento.
    Download Richiedi il documento
  • SEPARAZIONE OFFERTA TECNICA ED ECONOMICA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    L’offerta tecnica non dove contenere elementi che possano portare a informazioni sul prezzo e sul tempo di esecuzione in grado di influenzare la commissione.
    Download Richiedi il documento
  • ATI ORIZZONTALE E VERTICALE – MODIFICA QUOTE – RESPONSABILITÀ (48.9)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Nei raggruppamenti orizzontali tutti i componenti assumono la responsabilità solidale nell’esecuzione di tutte le prestazioni oggetto della procedura e tutte le imprese (o i professionisti) componenti il raggruppamento devono necessariamente essere dotate dei requisiti richiesti dalla lex specialis per poter svolgere le attività oggetto dell’appalto.
    Download Richiedi il documento
  • SOCIETÀ A CONTROLLO PUBBLICO – DIRITTO DI VOTO INFERIORE AL 50% - IRRILEVANZA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Sono “società a controllo pubblico” anche le società partecipate da più amministrazioni pubbliche, ciascuna delle quali titolare di diritti di voto inferiori al 50% di quelli complessivi, le quali siano complessivamente in grado di disporre nell’assemblea ordinaria dei voti previsti dall’art. 2359 del codice civile.
    Download Richiedi il documento
  • LAVORI DI SOMMA URGENZA – RITARDO NEL RICONOSCIMENTO DI DEBITO FUORI BILANCIO – EFFETTI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Il riconoscimento di debito fuori bilancio derivante da lavori di somma urgenza, giunto in ritardo, opera nei limiti dell’utilità della pa, mentre per l’utile d’impresa il rapporto obbligatorio intercorrerà tra il privato fornitore e l’amministratore che ha disposto la fornitura.
    Download Richiedi il documento
  • COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO CATEGORIE PROTETTE – LINEE GUIDA
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Pubblicati i chiarimenti e le linee guida in materia di collocamento obbligatorio delle categorie protette.
    Download Richiedi il documento
  • APPALTI PUBBLICI - DIFESA E SICUREZZA - MISURE A SOSTEGNO DELLA LIQUIDITA' DELLE IMPRESE (35.18 - 159.4BIS)
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Pubblicate le misure urgenti di crescita economica per la soluzione di specifiche situazioni di crisi, anche nei settori della difesa e sicurezza.
    Download Richiedi il documento
  • DECRETO "SBLOCCA CANTIERI" CONVERTITO IN LEGGE - RILANCIO NEL SETTORE CONTRATTI PUBBLICI
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Convertite in legge le disposizioni urgenti per il rilancio del settore dei contratti pubblici, per l'accelerazione degli interventi infrastrutturali, di rigenerazione urbana e di ricostruzione a seguito di eventi sismici, in vigore dal 18/06/2019.
    Download Richiedi il documento
  • REGIONE CALABRIA - MISURE URGENTI IN MATERIA SANITARIA (35 - 213.3.H)
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Convertite in legge le misure emergenziali per il servizio sanitario della regione calabria e altre misure urgenti in materia sanitaria.
    Download Richiedi il documento
  • GRAVI ILLECITI PROFESSIONALI – CONTESTAZIONE – GIUDIZIO PENDENTE – IRRILEVANZA AI FINI DELLA VALUTAZIONE SULL’AFFIDABILITÀ DELL’OPERATORE ECONOMICO (80.5.C)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La corte di giustizia ha dichiarato la non compatibilità con il diritto dell’unione ed in particolare con l’art. 57, par. 4, lettere c) e g), della direttiva 2014/24/ue dell’art. 80, comma 5, lett. C) del d.Lgs. N. 50/2016 nella parte in cui preclude alla stazione appaltante di valutare le risoluzioni contrattuali sub judice pronunciate nei confronti di un operatore economico.
    Download Richiedi il documento
  • VERIFICA DI ANOMALIA – GIUDIZIO NEGATIVO – NECESSARIA MOTIVAZIONE ANALITICA (97)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In sede di verifica delle offerte anomale la motivazione del relativo giudizio deve essere rigorosa ed analitica in caso di giudizio negativo.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DI ROTAZIONE DA APPLICARE ANCHE IN CASO DI INDAGINE DI MERCATO (36)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In presenza di una manifestazione di interesse del gestore uscente, la stazione appaltante deve, in ossequio al disposto di cui all’art. 36 del d.Lgs. N. 50 del 2016, non invitarlo alla procedura o motivare adeguatamente in ordine alla ricorrenza di elementi che, eccezionalmente, lo consentivano e per le quali riteneva di non poter prescindere dall’invito.
    Download Richiedi il documento
  • AMBITO SOGGETTIVO DI APPLICAZIONE MOTIVI DI ESCLUSIONE – ILLECITO PROFESSIONALE – NON SI ESTENDE AL SOCIO (80.5.C)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le cause di esclusione di cui all’art. 80, comma 5 lett. A) e c) del d.Lgs. 50/2016 operano solo nei confronti degli operatori economici partecipanti alla gara, e non anche per il socio di maggioranza dell’operatore economico società di capitali.
    Download Richiedi il documento
  • DICHIARAZIONE ” OMESSA ” E DICHIARAZIONE ” FALSA ” – DIFFERENZA AI FINI DELL’ESCLUSIONE DALLA GARA (80)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Solo alla condotta che integra una falsa dichiarazione consegue l’automatica esclusione dalla procedura di gara poiché depone in maniera inequivocabile nel senso dell’inaffidabilità e della non integrità dell’operatore economico.
    Download Richiedi il documento
  • CONSORZIO DI COOPERATIVE DI PRODUZIONE E LAVORO – CONSORZIATE ESECUTRICI – VERIFICA REQUISITI GENERALI (48)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La verifica sul possesso dei requisiti di ordine generale nel caso di consorzi di cooperative di produzione e lavoro ex l. N. 422 del 1909 (così come dei consorzi stabili) va perimetrata alle consorziate concretamente designate per l’esecuzione dell’appalto, restando viceversa indifferente l’eventuale carenza dei requisiti di ordine generale delle altre consorziate estranee alla esecuzione dell’appalto in quanto non designate dal sodalizio.
    Download Richiedi il documento
  • TITOLO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE - ERRORE OSTATIVO IMMEDIATAMENTE RICONOSCIBILE - CORREZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In caso di dichiarazioni rivolte da privati alla pubblica amministrazione che si assume siano affette da errore - ostativo, è possibile invocare la riconoscibilità dell’errore se, in uno con la dichiarazione errata, siano stati trasmessi alla stessa amministrazione i documenti dai quali sarebbe stato possibile evincere l’errore.
    Download Richiedi il documento
  • ANNOTAZIONE CASELLARIO ANAC – NOTIZIE UTILI – RAGIONEVOLEZZA E PROPORZIONALITA’ NELL’ISCRIZIONE (213.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’annotazione nel casellario informatico da parte dell’anac di notizie ritenute “utili” deve avvenire in applicazione dei canoni di proporzionalità e ragionevolezza dell’azione amministrativa.
    Download Richiedi il documento
  • QUALIFICAZIONE CONCESSIONI MISTE - CONCESSIONE DI SERVIZI O DI LAVORI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ai fini di qualificare una concessione mista dovranno valutarsi gli obiettivi di fondo perseguiti dall’amministrazione concedente.
    Download Richiedi il documento
  • LEGITTIMO ACCORDO DI COOPERAZIONE TRA LA PROVINCIA E ACI PER LA GESTIONE DELLE TASSE AUTOMOBILISTICHE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In ragione del compito istituzionale dell’aci inerente la tenuta del pra, può ritenersi che la provincia - nell’esercizio della propria autonomia organizzativa - possa legittimamente individuare nell’aci il soggetto pubblico del quale avvalersi per la gestione dell’archivio provinciale e per la riscossione della tassa automobilistica attraverso accordo di cooperazione, in alternativa all’esternalizzazione dei servizi.
    Download Richiedi il documento
  • CASELLARIO INFORMATICO - INSERIMENTO PENALI – MANCATA UTILITÀ (213.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Illegittimo l’inserimento nel casellario della irrogazione delle penali a danno dell’esecutore.
    Download Richiedi il documento
  • CASSA EDILE – LEGITTIMATA A CHIEDERE ACCESSO ATTI ALLA STAZIONE APPALTANTE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    E’ legittima la richiesta di accesso agli atti di una cassa edile allo scopo di verificare se i lavori affidati all’operatore economico rientrino nelle tipologie di lavorazioni tipizzate dal relativo ccnl per l’edilizia (con l’obbligo di iscrizione alla cassa), oltre alla sussistenza dei presupposti per il rilascio della certificazione di regolarità contributiva e per la possibilità di conseguire e/o affidare appalti pubblici.
    Download Richiedi il documento
  • MANIFESTAZIONE SPORTIVA – CONCESSIONE DI SERVIZI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La maratona internazionale di roma è un servizio pubblico passibile di affidamento in concessione.
    Download Richiedi il documento
  • ONERI AZIENDALI NON CONGRUI – VERIFICA ANOMALIA DELL’OFFERTA (95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La presentazione di oneri aziendali ritenuti non congrui non determina l’automatica esclusione del partecipante bensì l’attivazione del sub-procedimento di verifica delle offerte anomale.
    Download Richiedi il documento
  • COSTI DELLA MANODOPERA - ERRORE MATERIALE – ILLEGITTIMA ESCLUSIONE (95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    È illegittima l’esclusione di un operatore economico che indica erroneamente i costi della manodopera proporzionati ad un valore annuo, quando invece la lex specialis presupponeva una rilevanza pluriennale.
    Download Richiedi il documento
  • REGOLARITÀ FISCALE - VIOLAZIONI DEFINITIVAMENTE ACCERTATE – CARTELLE ESATTORIALI NON IMPUGNATE – ESCLUSIONE (80.4)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Va ritenuta la sussistenza di violazioni definitivamente accertate degli obblighi di pagamento di imposte e tasse, in presenza di cartelle esattoriali non oppugnate, ancorchè sia pendente una contestazione giudiziaria di atti della riscossione coattiva ad esse successivi.
    Download Richiedi il documento
  • CLAUSOLE IMMEDIATAMENTE ESCLUDENTI – IMMEDIATA IMPUGNAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Se il bando di gara non contiene clausole immediatamente escludenti, esso non sfugge alla regola generale secondo cui la lex specialis è impugnabile unitamente all’atto applicativo conclusivo del procedimento concorsuale.
    Download Richiedi il documento
  • CONFRONTO A COPPIE – CRITERI DI VALUTAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    I punteggi del “confronto a coppie” sono insindacabili se i criteri di valutazione sono dettagliati
    Download Richiedi il documento
  • COMMISTIONE OFFERTA TECNICA ED ECONOMICA – LIMITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’indicazione del rialzo energetico potenziale nell’offerta tecnica, anche se coincidente con “il rialzo rispetto la quota di risparmio energetico minima da garantire” indicato nell’offerta economica, non ha compromesso la segretezza complessiva di quest’ultima.
    Download Richiedi il documento
  • VERIFICA DEI REQUISITI ED EFFICACIA DELL'AGGIUDICAZIONE (32.7)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La verifica dei requisiti condiziona la stipula del contratto di appalto ma non refluisce in una questione di legittimità dell’aggiudicazione.
    Download Richiedi il documento
  • ANOMALIA OFFERTA – GIUDIZIO SINDACABILE SOLO SE EVIDENTI ERRORI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il giudizio circa l'anomalia o l'incongruità dell'offerta costituisce espressione di discrezionalità tecnica sindacabile dal giudice amministrativo solo in caso di macroscopica illogicità o di erroneità fattuale.
    Download Richiedi il documento
  • SUDDIVISIONE IN LOTTI - APPREZZAMENTO DISCREZIONALE – INSINDACABILITÀ
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La suddivisione in lotti si basa sulla necessità di assicurare realmente la libera concorrenza e la massima partecipazione non solo al momento dell’effettuazione della gara ma anche in relazione a tutto il periodo successivo di svolgimento del rapporto.
    Download Richiedi il documento
  • RICHIESTA DI CHIARIMENTO CHE MODIFICA OFFERTA TECNICA. ILLEGITTIMITÀ (83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Va esclusa la ditta che a seguito di un chiarimento da parte della stazione appaltante sull’offerta tecnica in quanto difforme rispetto alle previsioni di capitolato, ne va modificare il contenuto.
    Download Richiedi il documento
  • DICHIARAZIONE D’IMPEGNO DELL’AUSILIARIA - ATTO ESSENZIALE – NON SANABILE LA CARENZA (89.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non è sanabile con soccorso istruttorio l’omessa dichiarazione con cui l’ausiliaria si impegna a mettere a disposizione, per tutta la durata dell’appalto, le risorse necessarie di cui è carente il concorrente.
    Download Richiedi il documento
  • CONTROVERSIA TRA CONCESSIONARIO E AFFIDATARIO – SPETTA AL GIUDICE ORDINARIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La giurisdizione per controversia tra concessionario e affidatario (“subconcessionario”) spetta al giudice ordinario.
    Download Richiedi il documento
  • OMESSA DICHIARAZIONE CONDANNA PENALE - NO ESCLUSIONE DALLA GARA (80.5.C - 80.5.FBIS)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non va escluso l’operatore economico per aver omesso di dichiarare una condanna penale per lesioni colpose, fattispecie non contemplata tra quelle di cui all’art. 80 del d.Lgs. 50/2016 e risalente nel tempo.
    Download Richiedi il documento
  • VALUTAZIONE CURRICULA – PRINCIPIO DI MASSIMA PARTECIPAZIONE ALLE GARE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Secondo il principio di massima partecipazione alle procedure di affidamento, la commissione, in presenza di una legge di gara liberamente interpretabile, può valutare come cumulativi per entrambi i concorrenti i requisiti minimi del gruppo di lavoro richiesti dalla lex specialis di gara.
    Download Richiedi il documento
  • CRITERIO PER STABILIRE LA COMPETENZA GIURISDIZIONALE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il criterio ordinario della competenza deve individuarsi in quello della sede dell’autorità amministrativa cui fa capo l’esercizio del potere e non il diverso criterio degli effetti dell’atto.
    Download Richiedi il documento
  • CONCESSIONE MISTA SERVIZI LAVORI – PROGRAMMA - BIENNALE O TRIENNALE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Se l’oggetto principale del contratto è la concessione di servizi, trova applicazione l’art. 169, comma 1, del d.Lgs. N. 50 del 2016 e dunque non risulta applicabile l’art. 183, comma 15 concernente le concessioni di lavori nonché l’art. 21, con la conseguenza che, alla data di pubblicazione del bando, la stazione appaltante era legittimamente priva del programma biennale degli acquisti.
    Download Richiedi il documento
  • ERRORE DI ORDINE MATERIALE OFFERTA - PREVALENZA AL RIBASSO PERCENTUALE RISPETTO ALLA SOMMATORIA DEI SINGOLI PREZZI UNITARI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In ipotesi di errore nell’offerta deve assegnarsi prevalenza al ribasso percentuale rispetto a quello risultante dalla sommatoria dei singoli prezzi unitari
    Download Richiedi il documento
  • ACCORDO QUADRO DELLA CENTRALE UNICA REGIONALE – AUTONOMA PROCEDURA DI GARA DEL COMUNE – PRESUPPOSTI – INSUSSISTENZA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Un comune per non aderire all’accordo quadro bandito da una centrale unica di committenza deve indicare una motivazione sufficientemente idonea, presupposto dell’esercizio del potere di indizione di una gara autonoma.
    Download Richiedi il documento
  • COMMISSIONE GIUDICATRICE – ESPERIENZA COMMISSARI (77)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La composizione della commissione presuppone solo la prevalente, seppure non esclusiva, presenza di membri esperti del settore oggetto dell’appalto.
    Download Richiedi il documento
  • CONTROVERSIE - SERVIZI ARBITRATO E CONCILIAZIONE - LIMITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Sono valide le disposizioni di cui all’articolo 10, lettera c) e lettera d), i), ii) e v) della direttiva 2014/24/ue che escludono i servizi d'arbitrato e di conciliazione e altre forme analoghe di risoluzione alternativa delle controversie.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DI ROTAZIONE – INVITO GESTORE USCENTE (36.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ove la stazione appaltante intenda procedere all’invito del gestore uscente dovrà puntualmente motivare tale decisione.
    Download Richiedi il documento
  • GIUDIZIO VERIFICA ANOMALIA OFFERTA – PROCEDIMENTO (97.5)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il procedimento di verifica dell’offerta anomala è un procedimento monofasico e non più trifasico (giustificativi, chiarimenti, contraddittorio) come nel regime precedente. La stazione appaltante richiede per iscritto, assegnando al concorrente un termine non inferiore a quindici giorni, la presentazione, per iscritto, delle spiegazioni.
    Download Richiedi il documento
  • INCOMPATIBILITA’ COMMISSARI – PROVA (77.4)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La prova della effettiva incompatibilità deve essere fornita dalla parte che la deduce; ciò che rileva è il dato sostanziale della concreta partecipazione alla redazione degli atti di gara.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DI ROTAZIONE – INVITO GESTORE USCENTE – LIMITI (30.1 – 36.2.A)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il principio di rotazione rileva nel fatto oggettivo del precedente affidamento in favore di un determinato operatore economico, non nel fatto che questo fosse scaturito da una procedura di tipo aperto o di altra natura.
    Download Richiedi il documento
  • ESCLUSIONE - ONERE IMMEDIATA IMPUGNAZIONE – LIMITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il concorrente che abbia impugnato gli atti della procedura di gara precedenti l’aggiudicazione è tenuto ad impugnare anche il provvedimento di aggiudicazione sopravvenuto nel corso del giudizio, a pena di improcedibilità.
    Download Richiedi il documento
  • CONFRONTO A COPPIE – PUNTEGGIO – INSINDACABILITÀ (95)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non accorre una motivazione quando vi è dettagliata articolazione degli elementi di valutazione dell'offerta.
    Download Richiedi il documento
  • OMISSIONE DELLA FIRMA DEI PARTECIPANTI ALLA GARA IN UN RTP COSTITUENDO SU UN ELEMENTO DELL’OFFERTA TECNICA- DIVIETO DI SOCCORSO ISTRUTTORIO (83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’omissione della firma dei partecipanti alla gara in un rtp costituendo su un elemento dell’offerta tecnica non possa essere sanata con il soccorso istruttorio
    Download Richiedi il documento
  • VALUTAZIONE DELL’ANOMALIA DELLE OFFERTE - PRINCIPIO DEL C.D. ‘UTILE NECESSARIO’ - DIVIETO DI COMMISTIONE TRA ELEMENTI TECNICI ED ECONOMICI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il giudice ribadisce il principio del c.d. ‘utile necessario’ che si basa nel carattere innaturale e, quindi, intrinsecamente inaffidabile di un'offerta in pareggio.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DI ROTAZIONE – NECESSARIA MOTIVAZIONE DELL’INVITO DEL PRECEDENTE GESTORE – ANNULLAMENTO AGGIUDICAZIONE.
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La mancata motivazione della stazione appaltante, in ordine all’eccezionale possibilità di invitare o meno alla procedura il precedente gestore, comporta l’annullamento in via derivata dell’aggiudicazione avvenuta a suo favore.
    Download Richiedi il documento
  • ARTICOLO 97, COMMA 6 D.LGS. N. 50 DEL 2016 - VERIFICA DI ANOMALIA DELL’OFFERTA NEI CASI IN CUI NON SIA PREVISTO DALLA NORMA - NATURA FACOLTATIVA E DISCREZIONALE (97.6)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ai sensi dell’art. 97, comma 6, del d.Lgs n. 50 del 2016, la determinazione dell’amministrazione di procedere alla verifica di anomalia dell’offerta nei casi in cui ciò non sia espressamente previsto dalla norma è del tutto facoltativa e di natura spiccatamente discrezionale.
    Download Richiedi il documento
  • PROCEDURA NEGOZIATA- OPERATORE ECONOMICO NON INVITATO - PUÒ PRESENTARE LA PROPRIA OFFERTA (36)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Un operatore economico non invitato ad una procedura negoziata può presentare la propria offerta sempre che la sua partecipazione non comporti un aggravio insostenibile del procedimento di gara.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA INDICAZIONE ONERI DI SICUREZZA – DOCUMENTAZIONE DI GARA INGANNEVOLE – SOCCORSO ISTRUTTORIO (95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’omessa indicazione dei costi della manodopera da parte dell’aggiudicataria non assume autonoma rilevanza escludente se le prescrizioni della lex specialis, ed il modello di offerta potevano risultare ingannevoli rispetto alla sussistenza del relativo obbligo dichiarativo.
    Download Richiedi il documento
  • RDO SUL MEPA - INCERTEZZA E AMBIGUITA’ DELLE FORMULE MATEMATICHE – RINNOVAZIONE DELLA PROCEDURA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    A fronte di incertezze, oscurità ed equivocità delle clausole del bando e degli altri atti che disciplinano la gara, deve procedersi alla riedizione della gara.
    Download Richiedi il documento
  • GRAVI ILLECITI PROFESSIONALI- - IPOTESI ESEMPLIFICATIVE- DISCREZIONALITÀ NELLA VALUTAZIONE DI ALTRE SITUAZIONI (80.5.C)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La stazione appaltante ha un potere discrezionale di valutare i gravi illeciti professionali, tali da rendere dubbia la integrità o affidabilità dell’operatore economico.
    Download Richiedi il documento
  • SUBAPPALTO QUALIFICANTE NEGLI APPALTI DI SERVIZI (105)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’operatore può comprovare i requisiti di capacità tecnica tramite ricorso al subappalto necessario.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTI DI APPRENDISTATO E CLAUSOLA SOCIALE – NO LIMITAZIONI DETTATE DA UN MERO RISPARMIO DI SPESA (50)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La clausola sociale ammette il sacrificio degli interessi dei lavoratori rispetto a scelte improntate a migliorare la qualità e l’efficienza del servizio, ma non anche in funzione del solo ed esclusivo risparmio di costi per la manodopera, quand’anche consentito dalla legislazione lavoristica.
    Download Richiedi il documento
  • IMPRESA AMMESSA AL CONCORDATO PREVENTIVO CON CONTINUITÀ – IMPOSSIBILITÀ RIVESTIRE RUOLO MANDATARIA – SOLLEVATA QUESTIONE DI LEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Richiesta verifica di legittimità costituzionale del sesto comma dell’art. 186 bis r.D. 267/1942 ove pone un divieto della impresa ammessa al concordato di partecipare alle procedura di gara un forma raggruppata rivestendo il ruolo di mandante.
    Download Richiedi il documento
  • AVCPASS – VERIFICA REQUISITI – STAZIONE APPALTANTE NON E’ VINCOLATA ALLE RISULTANZE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il sistema avcpass è fisiologicamente destinato ad essere utilizzato solo nella fase di produzione delle dichiarazioni e non riguarda le successive verifiche svolte dalla stazione appaltante, che non è vincolata alle risultanze del sistema avcpass.
    Download Richiedi il documento
  • L’ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO È POSSIBILE SU QUALSIASI ATTO RIGUARDANTE GLI APPALTI PUBBLICI (53)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’accesso civico generalizzato si deve applicare a ogni atto afferente l’appalto pubblico.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTI PUBBLICI - ISCRIZIONE ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI - É MERO REQUISITO DI ESECUZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Se le prestazioni di raccolta e trasporto rifiuti assumono un carattere secondario, l’iscrizione all’albo dei gestori ambientali diventa un requisito di esecuzione e non di partecipazione.
    Download Richiedi il documento
  • NOMINA PRESIDENTE COMMISSIONE AGGIUDICATRICE – NELLE MORE DELLA VIGENZA DELLA DISCIPLINA SULLA ISCRIZIONE ALL’ALBO – DEVE ESSERE SOGGETTO INTERNO ALLA STAZIONE APPALTANTE (77)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nelle more dell’entrata in vigore dell’albo dei commissari si applica l’articolo 216 comma 12 del codice e pertanto, secondo giurisprudenza consolidata, il presidente della commissione giudicatrice deve essere interno alla stazione appaltante.
    Download Richiedi il documento
  • COMMISSIONE GIUDICATRICE - DISCREZIONALITÀ TECNICA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La valutazione delle offerte e l’attribuzione dei punteggi rientra nella discrezionalità tecnica della stazione appaltante e pertanto sono inammissibili le censure sul merito di tale valutazione
    Download Richiedi il documento
  • CONSULENTE ESTERNO COMMISSIONE GIUDICATRICE – LEGITTIMO SE MOTIVATO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In sede di verifica dell’anomalia dell’offerta è legittimo richiedere ad un consulente esterno una perizia con particolare riferimento al costo della manodopera.
    Download Richiedi il documento
  • COMUNICAZIONI AVVIO PROCEDIMENTO – NON OBBLIGATORIA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non sussiste la necessità della comunicazione di avvio del procedimento anche per la revoca degli atti antecedenti all’aggiudicazione definitiva, ed addirittura la revoca di quella provvisoria.
    Download Richiedi il documento
  • ONERI PROBATORI NELL’AVVALIMENTO INFRAGRUPPO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel caso di avvalimento infragruppo l’onere probatorio e documentale risulta semplificato.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTI PUBBLICI – PROCEDURE TELEMATICHE – RISCHIO INERENTE MODALITÀ DI TRASMISSIONE DOCUMENTAZIONE – FA CARICO ALLA PARTE CHE HA UNILATERALMENTE SCELTO IL SISTEMA TELEMATICO (79.5BIS).
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La p.A. Deve accollarsi il rischio dei malfunzionamenti e degli esiti anomali dei sistemi informatici di cui la stessa si avvale.
    Download Richiedi il documento
  • AMBITO APPLICATIVO COMMA 14 BIS ART. 95 – NON SI APPLICA AI SERVIZI.
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il comma 14-bis dell’art. 95 ove pone un divieto di prevedere un punteggio premiale per l’offerta di prestazioni aggiuntive da rendere gratuitamente agli appalti di lavori, non si applica agli appalti di servizi.
    Download Richiedi il documento
  • TERMINE PER L’IMPUGNAZIONE - DECORRE DALLA COMUNICAZIONE DELL’AGGIUDICAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il termine per l’impugnazione dell’aggiudicazione decorre dalla data della sua comunicazione.
    Download Richiedi il documento
  • ANOMALIA OFFERTA - ERRORE DI CALCOLO DEL MONTE ORE – NO SANABILE (97)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Una regolarizzazione postuma di un elemento essenziale dell’offerta mancante ab initio concretizza una disparità di trattamento rispetto alle altre imprese partecipanti alla procedura di gara.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTI PUBBLICI - SERVIZI DI MEDIA AUDIOVISIVI - OSSERVANZA DELLE PROCEDURE DI EVIDENZA PUBBLICA (17.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Una gara pubblica avente ad oggetto il servizio di riprese elettroniche non rientra nelle ipotesi derogatorie previste dalla 17, comma 1, lett. B), del d.Lgs. N. 50/2016. E’ dunque soggetta all’applicazione del codice deli appalti.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTA TECNICA – DOCUMENTO TECNICO INADEGUATO - SOCCORSO ISTRUTTORIO INAMMISSIBILE (83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La produzione di un documento tecnico inadeguato non può essere qualificata come carenza di un elemento formale dell’offerta e non può dunque essere sanato attraverso la procedura del c.D. Soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATO POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE – LEGITTIMO INCAMERAMENTO DELLA CAUZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’incameramento della cauzione provvisoria e l’attivazione del pedissequo procedimento di segnalazione all’anac costituiscono conseguenza automatica del provvedimento di esclusione a seguito della verifica del mancato possesso dei requisiti.
    Download Richiedi il documento
  • OGGETTO SOCIALE CCIAA – CORRISPONDENZA CON OGGETTO APPALTO – NECESSARIA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’oggetto sociale risultante dall’iscrizione al registro delle imprese deve essere adeguato rispetto al servizio oggetto dell’appalto.
    Download Richiedi il documento
  • SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO - EROGAZIONE GRATUITA DEL SERVIZIO - NON È CONSENTITA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’erogazione del servizio di trasporto scolastico non solo non può essere gratuita per gli utenti ma la sua copertura deve avvenire mediante i corrispettivi versati dai richiedenti il servizio.
    Download Richiedi il documento