Principali novità normative e giuridiche sugli Appalti Pubblici mese di giugno

  • AMMINISTRAZIONE DIGITALE - REGOLAMENTO SULLE FUNZIONI DI VIGILANZA E L'ADOZIONE DI PROVVEDIMENTI SANZIONATORI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Pubblicato il regolamento recante le modalità per l'espletamento delle funzioni di vigilanza e per l'adozione degli eventuali provvedimenti sanzionatori.
    Download Richiedi il documento
  • AMMINISTRAZIONE DIGITALE - REGOLAMENTO SUL PROCEDIMENTO DI ADOZIONE DELLE LINEE GUIDA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Pubblicato il regolamento che disciplina il procedimento per l’adozione delle linee guida per l'attuazione del codice dell'amministrazione digitale.
    Download Richiedi il documento
  • REGOLAMENTO PARTECIPAZIONE AI PROCEDIMENTI DI REGOLAZIONE ANAC (213.2)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Pubblicato il regolamento per la definizione della disciplina della partecipazione ai procedimenti di regolazione dell'autorità nazionale anticorruzione e di una metodologia di acquisizione e analisi quali-quantitativa dei dati rilevanti ai fini dell'analisi di impatto della regolazione (air) e della verifica dell'impatto della regolazione (vir).
    Download Richiedi il documento
  • ALBO GESTORI AMBIENTALI - INDIVIDUAZIONE SOTTOCATEGORIA 2-TER
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Individuata la sottocategoria 2-ter per l’iscrizione all’albo nazionale gestori ambientali.
    Download Richiedi il documento
  • VIOLAZIONI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA - RIVALUTAZIONE DELLE SANZIONI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Fissata la misura della rivalutazione delle sanzioni concernenti violazioni in materia di salute e sicurezza.
    Download Richiedi il documento
  • PROROGA DEL TERMINE DI ENTRATA IN VIGORE DEGLI OBBLIGHI DI FATTURAZIONE ELETTRONICA PER LE CESSIONI DI CARBURANTE
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Proroga del termine di entrata in vigore degli obblighi di fatturazione elettronica per le cessioni di carburante.
    Download Richiedi il documento
  • VALUTAZIONE OFFERTA - PUNTEGGIO NUMERICO - VANNO PREVENTIVAMENTE FISSATI NEL DETTAGLIO CRITERI VALUTATIVI PRECISI - DISCREZIONALITÀ TECNICA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In presenza di contestazioni relative alla valutazione dell'offerta tecnica mediante attribuzione di un mero punteggio numerico, il giudizio può essere considerato correttamente effettuato, allorquando nel bando di gara siano stati preventivamente e puntualmente prefissati dei criteri sufficientemente dettagliati, con la individuazione del punteggio minimo e massimo attribuibile alle specifiche singole voci costituenti i diversi parametri di valutazione. In tal modo ciascun punteggio è correlato ad un parametro tecnico-qualitativo precostituito, in grado di dimostrare la logicità e congruità del giudizio tecnico espresso dalla commissione giudicatrice, al punto da non richiedere un’ulteriore motivazione.
    Download Richiedi il documento
  • SPECIFICHE TECNICHE - PRINCIPIO DI EQUIVALENZA - GARANTISCE APERTURA CONCORRENZIALE – OFFERENTE DEVE DIMOSTRARE L'EQUIVALENZA DEL PRODOTTO OFFERTO RISPETTO A QUELLO RICHIESTO (68.6 – 68.5)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il principio per cui in sede di presentazione delle offerte in una gara d'appalto pubblico opera il principio di equivalenza, garantisce e promuove la maggior apertura concorrenziale tanto nell'ambito del singolo procedimento quanto nel mercato degli appalti pubblici. Tale principio pone in capo all’offerente l'onere di dimostrare, con qualsiasi mezzo appropriato e ritenuto soddisfacente dalla stazione appaltante, l'equivalenza del prodotto offerto rispetto a quello indicato nel capitolato.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTO AVVALIMENTO - NECESSARIA INDICAZIONE SPECIFICA DELLE RISORSE E DELL’ APPARATO ORGANIZZATIVO DI CUI LA SOCIETÀ AUSILIARIA SI PRIVA PRESTANDOLA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel caso di ricorso all’istituto dell’avvalimento, si è di fronte alla mera riproduzione della formula legislativa, ogni qual volta si dichiari la messa a disposizione delle "risorse necessarie di cui è carente il concorrente", o si faccia ricorso a espressioni equivalenti, con conseguente legittimità dell'esclusione dalla gara pubblica dell'impresa che abbia fatto ricorso all'avvalimento producendo un contratto che non contiene alcuna analitica indicazione delle risorse e dei mezzi in concreto prestati.
    Download Richiedi il documento
  • OMESSA DICHIARAZIONE PREGRESSE RISOLUZIONI CONTRATTUALI - INAPPLICABILITÀ SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’omissione della dichiarazione in ordine a pregresse risoluzioni contrattuali non consente all’amministrazione di poter svolgere correttamente e completamente la valutazione di affidabilità professionale dell’impresa e fa assumere alla domanda di partecipazione, resa in sede di gara, la natura di dichiarazione non già incompleta, ma non veritiera e pertanto non sanabile con il soccorso istruttorio di cui all’art. 46 del d.Lgs. 163/06.
    Download Richiedi il documento
  • REVISIONE CORRISPETTIVO - NUOVO CODICE - NON É PIÙ OBBLIGATORIA - OPERA SOLO SE PREVISTA NEI DOCUMENTI DI GARA (106.1.A)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel nuovo codice degli appalti, la revisione non è obbligatoria per legge come nella previgente disciplina, ma opera solo se prevista dai documenti di gara.
    Download Richiedi il documento
  • PUBBLICO IMPIEGO PRIVATIZZATO - LEGGI E DECRETI - CONTRASTO CON DIRITTO UE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’articolo 1, comma 1 del d.P.C.M. 174 del 1994 e l’articolo 2, comma 1 del d.P.R. 487 del 1994 risultano in contrasto con il paragrafo 2 dell’articolo 45 del tfue e non possono trovare conseguentemente applicazione.
    Download Richiedi il documento
  • CLAUSOLA SOCIALE - RIASSORBIMENTO DEI LAVORATORI - RISPETTO LIBERTA' INIZIATIVA ECONOMICA (50)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’inserimento della clausola sociale deve essere interpretata in modo da non limitare la libertà di iniziativa economica e, comunque, evitando di attribuirle un effetto automaticamente e rigidamente escludente.
    Download Richiedi il documento
  • VIOLAZIONI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA - ACCERTAMENTO PA (80.5.A)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La verifica della gravità e dell’accertamento delle violazioni in materia di salute e sicurezza sul lavoro è rimessa alla discrezionalità della stazione appaltante e non occorre che l’accertamento sia definitivo.
    Download Richiedi il documento
  • COMPETENZA DEI MEMBRI DELLA COMMISSIONE - ATTINENZA CON OGGETTO DELLA GARA (77)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La competenza dei membri della commissione è concretamente soddisfatta allorché due dei suoi tre componenti siano portatori di una specifica competenza nel settore cui il singolo appalto si riferisce.
    Download Richiedi il documento
  • VERIFICA DELL’ANOMALIA - NATURA GLOBALE E SINTETICA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il giudizio di verifica dell’anomalia dell’offerta ha natura globale e sintetica rientrante nella discrezionalità tecnica della pubblica amministrazione.
    Download Richiedi il documento
  • ACCORDO QUADRO - DATA PRESENTAZIONE CAUZIONE DEFINITIVA (103)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Lex specialis che prevede la presentazione della fidejussione definitiva alla data della sottoscrizione dell’accordo quadro è pienamente legittima perché a garanzia dell’esatto adempimento dell’intero accordo.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO – AMMESSO PER TUTTI I REQUISITI SOGGETTIVI DI PARTECIPAZIONE (89)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’avvalimento può essere utilizzato, a norma dell’articolo 89 del d. Lgs 50/2016, per tutti i requisiti soggettivi di partecipazione ivi inclusi i requisiti soggettivi di qualità.
    Download Richiedi il documento
  • ONERI SICUREZZA E COSTI MANODOPERA – PREVISTI DA NORMATIVA E DA LEX SPECIALIS - OMISSIONE – NO SOCCORSO ISTRUTTORIO (95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non è ammesso il soccorso istruttorio per il concorrente che non ha indicato i costi della manodopera, che non solo sono oggetto di un preciso obbligo ai sensi dell’articolo 95, comma 10, ma anche, come nel caso di specie, di una previsione della lettera d’invito, con la conseguenza che la ricorrente non poteva comunque vantare un affidamento incolpevole o invocare l’incertezza del quadro normativo.
    Download Richiedi il documento
  • BENI VINCOLATI - DIREZIONI LAVORI RISERVATA AGLI ARCHITETTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Sono di competenza degli architetti gli interventi su immobili gravati da vincolo storico - artistico, ad eccezione delle attività propriamente tecniche di edilizia civile per le quali sussiste anche la competenza degli ingegneri.
    Download Richiedi il documento
  • ONERI SICUREZZA - MANCATA INDICAZIONE - NON IMMEDIATA ESCLUSIONE (95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La mancata indicazione degli oneri per la sicurezza interna non giustifica l’immediata esclusione dalla gara o l’annullamento dell’aggiudicazione.
    Download Richiedi il documento
  • LE IPOTESI DELLE CLAUSOLE IMMEDIATAMENTE ESCLUDENTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le clausole del bando di gara che non rivestano portata escludente devono essere impugnate unitamente al provvedimento lesivo e possono essere impugnate unicamente dall’operatore economico che abbia partecipato alla gara o manifestato formalmente il proprio interesse alla procedura.
    Download Richiedi il documento
  • ATTRIBUZIONE DEL PUNTEGGIO CON IL METODO DEL CONFRONTO A COPPIE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel confronto a coppie, la motivazione può ritenersi insita nei punteggi ma soltanto a condizione che il bando contenga a monte dei criteri di valutazione sufficientemente dettagliati che consentano di risalire con immediatezza dalla ponderazione numerica alla valutazione ad essa sottesa.
    Download Richiedi il documento
  • LEGITTIMITA' DELLA CLAUSOLA SOCIALE (50)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La clausola sociale è costituzionalmente e comunitariamente legittima solo se non comporta un indiscriminato e generalizzato dovere di assorbimento di tutto il personale utilizzato dall’impresa uscente.
    Download Richiedi il documento
  • TAGLIO DELLE ALI - DETERMINAZIONE FATTORE DI CORREZIONE - RIMESSIONE CORTE DI GIUSTIZIA (97.2.B)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Viene rimessa all'adunanza plenaria la questione sulla corretta applicazione del computo del cd. Fattore di correzione da applicare al calcolo per la determinazione della soglia di anomalia previsto dal comma 2 lett. b) dell'art. 97 del dlgs 50/2016.
    Download Richiedi il documento
  • PUBBLICAZIONE DEI VERBALI DI AMMISSIONE E ESCLUSIONE (29.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’eventuale presenza di un delegato di un concorrente alla seduta di gara in cui si sono deliberate le ammissioni non è, di per sé, idonea alla decorrenza del termine decadenziale nei riguardi dell’impresa interessata.
    Download Richiedi il documento
  • ESENZIONE IVA PER LE PRESTAZIONI EDUCATIVE ACCREDITATE DALLA REGIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Rientrano nell’ambito di applicazione dell'art. 10 n. 20 del d.P.R. N. 633/1972, e conseguentemente sono servizi esenti iva, i corsi di formazione svolti da società private formalmente riconosciute dalla p.A. Nel caso specifico, la società privata aveva svolto detti corsi senza ricorrere a finanziamenti pubblici.
    Download Richiedi il documento
  • CONFLITTO DI INTERESSI ESTESO ANCHE AI COLLABORATORI ESTERNI (42.2)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il conflitto di interesse si riferisce sia al “personale” dipendente della stazione appaltante, sia verso soggetti terzi che siano in grado di impegnare e di influenzare l'attività esterna.
    Download Richiedi il documento
  • OMISSIONE VERSAMENTO ANAC – NO PREVISIONE ESCLUSIONE NELLA LEX SPECIALIS – REGOLARIZZAZIONE CON SOCCORSO ISTRUTTORIO (83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Fatte salve le ipotesi in cui la lex specialis preveda una espressa comminatoria di esclusione, l’omesso versamento del contributo anac non comporta in linea di principio l’estromissione dalla gara bensì l’attivazione del soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • SUBAPPALTO NEI LIMITI DEL 30% E RIBASSO DA APPLICARE AL SUBAPPALTATORE - QUESTIONE PREGIUDIZIALE RIMESSA ALLA CGE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Va rimessa alla corte di giustizia dell’unione europea la questione pregiudiziale sulle limitazioni per quanto concerne la quota subappaltatrice ed il ribasso da applicare ai subappaltatori.
    Download Richiedi il documento
  • VALUTAZIONE DISCREZIONALE SULLA SOLUZIONE MIGLIORATIVA PROPOSTA (95.10 - 97.5)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La commissione giudicatrice gode di un'ampia discrezionalità in merito alla valutazione delle ragioni che giustificano le soluzioni migliorative proposte.
    Download Richiedi il documento
  • TERMINE DI IMPUGNAZIONE DEI PROVVEDIMENTI RELATIVI ALL’ESCLUSIONE E ALL’AMMISSIONE ALLA GARA - DECORRONO DALLA PUBBLICAZIONE DEL PROVVEDIMENTO SUL PROFILO DELLA STAZIONE APPALTANTE (29.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    A mente dell’art. 120, comma 2-bis c.P.A., il termine di impugnazione dei provvedimenti relativi all’esclusione e all’ammissione alla gara decorrono dalla pubblicazione del provvedimento sul profilo della stazione appaltante.
    Download Richiedi il documento
  • CAUZIONE PROVVISORIA - SOCCORSO ISTRUTTORIO - CAUZIONE STIPULATA DOPO LA SCADENZA - ESCLUSIONE DALLA GARA (83.9 - 93.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    E' legittimo escludere l'impresa che abbia presentato, con soccorso istruttorio, la cauzione stipulata dopo la scadenza del termine di presentazione delle domande.
    Download Richiedi il documento
  • VERIFICA ANOMALIA DELL'OFFERTA - VALUTAZIONE TECNICO-DISCREZIONALE DELLA PA - LIMITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La verifica dell'anomalia dell'offerta costituisce espressione di un tipico potere tecnico-discrezionale riservato alla pubblica amministrazione, sindacabile davanti al giudice solo per gravi ed evidenti errori di valutazione oppure valutazioni abnormi o inficiate da errori di fatto.
    Download Richiedi il documento
  • TERMINE PER L’IMPUGNATIVA DEGLI ATTI DI ESCLUSIONE E DI AMMISSIONE - DECORRE DAL MOMENTO IN CUI I RELATIVI ATTI “SONO RESI IN CONCRETO DISPONIBILI, CORREDATI DI MOTIVAZIONE” (29)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il termine per l’impugnativa degli atti di esclusione e di ammissione decorra dal momento in cui i relativi atti “sono resi in concreto disponibili, corredati di motivazione.
    Download Richiedi il documento
  • ATI - QUOTE DI PARTECIPAZIONE E DI ESECUZIONE - NON PIU' CORRISPONDENZA - LIMITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il principio di corrispondenza tra quote di partecipazione e quote di esecuzione delle prestazioni e’ stato abrogato; è comunque necessario che ciascuna impresa sia qualificata per la parte di prestazioni che si impegna ad eseguire.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA INDICAZIONE ONERI DI SICUREZZA NELL'OFFERTA - SOCCORSO ISTRUTTORIO (95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La stazione appaltante deve esercitare il soccorso istruttorio nel caso in cui l’offerta economica non contenga l’indicazione separata degli oneri della sicurezza.
    Download Richiedi il documento
  • FINANZA DI PROGETTO - POSSESSO REQUISITI ANCHE NELLA FASE ESECUTIVA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In una procedura di finanza di progetto i requisiti di carattere generale ed i requisiti tecnico - professionali devono essere posseduti dai concorrenti al momento della domanda di partecipazione alla gara e permanere fino alla stipulazione del contratto.
    Download Richiedi il documento
  • RISERVE NELL'APPALTO - RATIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le riserve apposte dall’impresa appaltatrice e controdedotte dal d.L. Non sono atti assimilabili a valutazioni “defensionali” e non v’è ragione di precluderne l’accessibilità.
    Download Richiedi il documento
  • CHIARIMENTI INTERPRETATIVI AL BANDO - RATIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    I chiarimenti hanno carattere interpretativo e non modificativo della lex specialis di gara.
    Download Richiedi il documento
  • VALUTAZIONE ANOMALIA DELL'OFFERTA - RUOLO DEL DELLA COMMISSIONE (31)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Per gli appalti aggiudicati con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, la valutazione dell'anomalia dell'offerta viene fatta dal rup con l’ausilio della commissione giudicatrice.
    Download Richiedi il documento
  • VALUTAZIONE OFFERTA - CRITERI PREDETERMINATI - DISCREZIONALITA'
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In caso di impugnazione delle valutazioni tecniche dell'offerta, il giudice, valuta la correttezza e ragionevolezza delle valutazioni operate ma non può spingersi oltre, fino ad esprimere proprie autonome scelte, atteso che, altrimenti, assumerebbe egli la titolarità di un potere riservato all’amministrazione.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTE ANOMALE – COSTO DEL LAVORO – INDIVIDUAZIONE C.C.N.L. DA APPLICARE AL PERSONALE – LIBERA SCELTA DELL'IMPRENDITORE – LIMITI (97)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In sede di gara pubblica, ai fini della valutazione della anomalia un utile esiguo di per sé solo non equivale a determinare tale anomalia, sebbene costituisca un indice sintomatico e debba quindi indurre l'amministrazione procedente ad una verifica accurata dell'equilibrio complessivo dell'offerta.
    Download Richiedi il documento
  • RINVIO A GIUDIZIO - LIMITI ALLA SUA RILEVANZA (80.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il riferimento al mero “rinvio a giudizio”, ossia a un atto del processo penale che non contiene ancora alcuna accertamento di reità, può essere giustificato solo in presenza di una fonte di carattere primario.
    Download Richiedi il documento