Principali novità normative e giuridiche sugli Appalti Pubblici mese di marzo

  • LINEE GUIDA N. 4 ATTUATIVE DEL NUOVO CODICE DEGLI APPALTI E DELLE CONCESSIONI - PROCEDURE AFFIDAMENTO SOTTOSOGLIA (36)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Pubblicate le linee guida n. 4, di attuazione del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, recanti "procedure per l'affidamento dei contratti pubblici di importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria, indagini di mercato e formazione e gestione degli elenchi di operatori economici", in vigore dal 07/04/2018.
    Download Richiedi il documento
  • DAL 18 APRILE OBBLIGATORIO IL DGUE VERRA' RESO IN FORMATO ELETTRONICO (40.2 - 85.1)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Dal prossimo 18 aprile il documento di gara unico europeo (dgue) dovrà essere reso disponibile esclusivamente in forma elettronica, nel rispetto di quanto previsto dal codice dei contratti pubblici (art. 85, comma 1).
    Download Richiedi il documento
  • SOSPENSIONE EFFICACIA DELLA DETERMINAZIONE DELL’8 MARZO 2017 N. 241 “LINEE GUIDA RECANTI INDICAZIONI SULL’ATTUAZIONE DELL’ART. 14 DEL D. LGS. 33/2013
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    L'anac ha sospeso l’efficacia della determinazione dell’8 marzo 2017 n. 241 limitatamente alle indicazioni relative alla pubblicazione dei dati di cui all’art. 14 co. 1-ter ultimo periodo, in attesa della definizione di una questione di legittimità costituzionale in materia.
    Download Richiedi il documento
  • INDICAZIONI ALLE STAZIONI APPALTANTI SUL TEMA DELL’INFUNGIBILITÀ NEGLI ACQUISTI IN AMBITO SANITARIO (63.1 - 125.1)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Indicazioni alle stazioni appaltanti sul tema dell’infungibilità negli acquisti in ambito sanitario.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA ALLEGAZIONE ATTESTAZIONE SOA E CERTIFICAZIONEQUALITA' - VERIFICA D'UFFICIO DA PARTE DELLA SA - NO SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Il possesso di valida attestazione soa nella categoria richiesta e della certificazione di qualità sono documenti verificabili dalla stazione appaltante d’ufficio, indipendentemente dall’allegazione dei concorrenti.
    Download Richiedi il documento
  • SUBAPPALTO NECESSARIO - MANCATA DICHIARAZIONE - ESCLUSIONE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La mancata dichiarazione di subappalto necessario non può essere sanata applicando il c.D. Principio del soccorso istruttorio ex art. 83, comma 9.
    Download Richiedi il documento
  • SERVIZI ALLEGATO IIB - PROROGHE E RINNOVI - LIMITI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La finalità della previsione normativa sia per le proroghe che per i rinnovi è ispirata all’esigenza di scongiurare affidamenti reiterati allo stesso soggetto in elusione al principio di concorrenza. Tale principio opera anche per i servizi dell'allegato iib del d.Lgs. 163/2006.
    Download Richiedi il documento
  • INTERPRETAZIONE METODO CALCOLO ANOMALIA ART. 97 COMMA SECONDO LET. B (97.2.B)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Nella “somma dei ribassi offerti” non devono essere conteggiate anche le offerte escluse con il taglio delle ali (ai fini del calcolo della media).
    Download Richiedi il documento
  • SUDDIVISIONE APPALTO E PROROGA (30 - 35.4 - 35.6 - 106.11
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Sono ammesse le proroghe cd. Tecniche degli affidamenti di appalti di servizi e forniture, purchè siano limitate al tempo strettamente necessario allo svolgimento delle procedure di gara. Inoltre, in conformità ai principi di efficacia ed economicità è corretto contemperare il numero di gare suddivise in lotti, anziché procedere all’improprio frazionamento degli appalti di servizi e forniture.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTA TECNICA INCOMPLETA - NO SOCCORSO ISTRUTTORIO (83.9)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La stazione appaltante non può attivare il soccorso istruttorio per consentire la sostituzione della risorsa priva del requisito perché ciò comporta la modifica dell’offerta tecnica.
    Download Richiedi il documento
  • COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B - CRITERIO ESCLUSIVO - OEPV (95.3)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    L’unico criterio di selezione delle offerte che appare compatibile con l’oggetto degli affidamenti a cooperative sociali di tipo b è quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa.
    Download Richiedi il documento
  • CARENZA REQUISITO PARTECIPAZIONE - AVVALIMENTO INCOMPLETO - NO SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    E' legittima l’esclusione disposta dalla s.A. Quando un contratto di avvalimento ha ad oggetto la sola categoria og10 ma il concorrente risulta carente anche nella categoria og3, e non è possibile sanare tramite soccorso istruttorio la carenza del requisito.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA SOTTOSCRIZIONE OFFERTA TECNICA - ESCLUSIONE (83.9)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La mancata sottoscrizione dell’offerta tecnica non può essere considerata un’irregolarità solo formale e, quindi, sanabile nel corso del procedimento.
    Download Richiedi il documento
  • ETEROINTEGRAZIONE NORMATIVA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La scelta dell’amministrazione di non procedere all’eterointegrazione del bando per la clausola che prevede il requisito di cui all’articolo 12, comma 1, lettera b) della legge n. 154/2016 sia conforme ai principi generale in materia di contratti pubblici.
    Download Richiedi il documento
  • ESAME OFFERTE - VALUTAZIONE TECNICO DISCREZIONALE DELLA PA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    L’affidamento di attività specifiche a lavoratori autonomi o a progetto, in assenza di specifici elementi idonei a dimostrare gli elementi tipici del subappalto si configura quale contratto d’opera intellettuale, anche in forma di collaborazione coordinata e continuativa
    Download Richiedi il documento
  • ALBO GESTORI AMBIENTALI - RTI - REQUSITO SOGGETTIVO POSSEDUTO DA TUTTE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Mentre per i requisiti di natura oggettiva è ammessa per i raggruppamenti la somma dei mezzi e delle qualità delle imprese facenti parte del raggruppamento stesso, per quelli di natura soggettiva tale possibilità non sussiste: quindi iscrizione all'albo gestori ambientali deve essere posseduto da tutte le imprese del raggruppamento.
    Download Richiedi il documento
  • INCOMPATIBILITA' DEL RUP A RIVESTIRE IL RUOLO DI MEMBRO DELLA COMMISSIONE (77.4)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Al fine di evitare forme di automatica incompatibilità a carico del rup, l’eventuale situazione di incompatibilità, con riferimento alla funzione di commissario di gara e presidente della commissione giudicatrice, deve essere valutata in concreto dalla stazione appaltante.
    Download Richiedi il documento
  • ISCRIZIONE REGISTRO CAMERA DI COMMERCIO (83.3)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Il requisito della iscrizione alla cciaa per attività coincidenti a quelle oggetto dell’appalto deve essere valutato con un approccio sostanzialistico, essendo irrilevante, ad esempio, l’identificazione dell’attività svolta in base ai codici ateco, i quali hanno prevalentemente funzione statistica.
    Download Richiedi il documento
  • MANUTENZIONE DEL VERDE PUBBLICO - REQUISITO ART. 12, COMMA 1, LETT. A) DELLA LEGGE N. 154/2016 - AMBITO APPLICATIVO
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Il requisito di cui all’art. 12, comma 1, lett. A) della legge n. 154/2016 è indispensabile ai fini della partecipazione alla gara solo laddove l’oggetto dell’appalto, oltre all’ordinaria attività di manutenzione del verde, comprenda altresì la produzione e/o la fornitura (e quindi la commercializzazione) e/o l’importazione “di vegetali, prodotti vegetali ed altre voci” previsti dal d.Lgs. N. 214/2005.
    Download Richiedi il documento
  • VARIANTI PER CAUSE IMPREVEDIBILI NEL SETTORE DEI BENI CULTURALI (149.2)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Il ritrovamento del castrum di epoca adrianea legittima l’adozione di una variante per cause imprevedibili.
    Download Richiedi il documento
  • CHIARIMENTI OFFERTA TECNICA - NO MODIFICA SOSTANZIALE DEL CONTENUTO
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Gli eventuali chiarimenti che il concorrente è chiamato a formulare sulla propria offerta non possono tradursi in una integrazione e/o modificazione sostanziale di elementi dell’offerta
    Download Richiedi il documento
  • DICHIARAZIONE TARDIVA SUBAPPALTO - INAMMISSIBILE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Non può essere accettata la dichiarazione di subappalto resa dall’aggiudicatario tardivamente.
    Download Richiedi il documento
  • SCORPORO COSTO MANODOPERA DALL'IMPORTO SOGGETTO A RIBASSO - NON NECESSARIO (23.16)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Non è necessario che la pa preveda lo scorporo del costo della manodopera dagli importi non assoggettabili a ribasso, rinviando il necessario vaglio del rispetto dei minimi salariali alla fase di valutazione dell’offerta risultata anormalmente bassa.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DI ROTAZIONE (36.37)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La rotazione non si applica laddove il nuovo affidamento avvenga tramite procedure ordinarie o comunque aperte al mercato, nelle quali la stazione appaltante, in virtù di regole prestabilite dal codice dei contratti pubblici ovvero dalla stessa in caso di indagini di mercato o consultazione di elenchi, non operi alcuna limitazione in ordine al numero di operatori economici tra i quali effettuare la selezione.
    Download Richiedi il documento
  • DETERMINAZIONE DEL VALORE DEL CONTRATTO (167)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Ai fini dell’affidamento di un contratto pubblico, la stazione appaltante calcola preliminarmente il valore presunto dell’oggetto del contratto.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI LIMITATI ALLA PARTECIPAZIONE (170)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Richiedere come condizione essenziale e inderogabile un unico fornitore del telaio e degli allestimenti appare una pretesa ingiustificata e restrittiva della partecipazione.
    Download Richiedi il documento
  • ACCERTAMENTO ANTIMAFIA - VERIFICHE MOTIVATE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    L'accertamento dell'errore grave, ove riferito a rapporti non intercorsi con la stazione appaltante che ha bandito la gara, deve essere adeguatamente motivato e deve risultare da fatti certificati in sede amministrativa o giurisdizionale, o attestati da altre stazioni appaltanti, o altrimenti accertati.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO STESSO IMPIANTO A IMPRESE DIVERSE - AMMESSO (89.7)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    E' illegittima la clausola della lex specialis di gara che dispone l’esclusione delle imprese partecipanti che dovessero presentare disponibilità dello stesso impianto di conferimento e smaltimento.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DI EQUIVALENZA (68)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    E' possibile per le ditte partecipanti alla gara, offrire dispositivi e/o sistemi che possiedano caratteristiche tecniche ritenute equivalenti a quelle richieste in sede di gara.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DI EQUIVALENZA - CERTIFICAZIONI PRODOTTO - APPLICABILE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Il principio di equivalenza si applica anche con riferimento alla presentazione di certificazioni equivalenti rispetto a quelle richieste dalla pa.
    Download Richiedi il documento
  • SINDACATO ANAC - LIMITI NELLE SCELTE DISCREZIONALI DELLA PA - INTERESSE PUBBLICO
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Non ricadono nel sindacato dell’autorità le contestazioni di merito che presuppongono una valutazione delle scelte discrezionali della stazione appaltante sulle modalità di perseguimento dell’interesse pubblico di cui è portatrice.
    Download Richiedi il documento
  • RETTIFICA ONERI SICUREZZA -SOTTOPOSTA AGLI OBBLIGHI DI PUBBLICITA'
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Ogni rettifica riguardante il contenuto di un bando di gara, tra cui la rettifica dell’importo dei costi della sicurezza da interferenze, è priva di efficacia nei confronti delle imprese concorrenti ove non sia portata a conoscenza delle stesse nelle medesime forme attraverso le quali è stata data pubblicità ai documenti di gara.
    Download Richiedi il documento
  • SISMA 2016 - TERZE LINEE GUIDA ANTIMAFIA (203.1)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Pubblicate le terze linee guida antimafia di cui all'articolo 30, comma 3, del decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229, recante: «interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016».
    Download Richiedi il documento
  • ACCESSIBILITA’ DEI DATI RACCOLTI NELLA BANCA DATI NAZIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI.
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Sulla gazzetta ufficiale n. 80 del 6 aprile 2018 è stata pubblicata la delibera anac - 1 marzo 2018, n. 264 - recante il “regolamento concernente l’accessibilità dei dati raccolti nella banca dati nazionale dei contratti pubblici”, già in vigore dal 7 aprile 2018.
    Download Richiedi il documento
  • VALORE DEL COEFFICIENTE “R” PER L’ANNO 2018 - ALLEGATO C AL DPR N. 207/2010
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Valore del coefficiente “r” per l’anno 2018 - allegato c al dpr n. 207/2010
    Download Richiedi il documento
  • DEBITI VERSO LA PA PER 5.000 EURO - IMPRESE ESCLUSE DALLA GARA (30.5 - 80.4)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    L'operatore economico che non abbia pagato tasse, imposte e contributi previdenziali per 5mila euro, risultanti da una cartella esattoriale, va escluso dalla procedura di affidamento.
    Download Richiedi il documento
  • LINEE GUIDA NR. 9 ATTUATIVE DEL NUOVO CODICE DEGLI APPALTI E DELLE CONCESSIONI - MONITORAGGIO ATTIVITÀ DELL'OPERATORE ECONOMICO NEI CONTRATTI DI PPP (181.4)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Pubblicate le linee guida attuative del nuovo codice degli appalti e delle concessioni: monitoraggio delle amministrazioni aggiudicatrici sull'attivita' dell'operatore economico nei contratti di partenariato pubblico privato, in vigore dal 05 maggio 2018.
    Download Richiedi il documento
  • ILLECITO PROFESSIONALE - RILEVANZA PROVVEDIMENTI ESECUTIVI DI CONDANNA DELL’AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO (ART. 80.5.C)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Spetta alla stazione appaltante valutare in concreto la rilevanza dei fatti richiamati dall’operatore economico ai fini dell’esclusione ai sensi dell’art. 80, comma 5, lett. C), d.Lgs. N. 50/2016, tenendo conto, a tal fine, anche dei provvedimenti esecutivi dell’autorità garante della concorrenza e del mercato di condanna per pratiche commerciali scorrette o per illeciti antitrust gravi aventi effetti sulla contrattualistica pubblica e posti in essere nel medesimo mercato oggetto del contratto da affidare.
    Download Richiedi il documento
  • ILLEGITTIMA LA FORMULA DI VALUTAZIONE DELL'OFFERTA CHE NON ATTRIBUISCE L'INTERO RANGE DI PUNTEGGI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Illegittima la formula utilizzata di valutazione dell'offerta che non consente di attribuire l’intero range dei punteggi, variabile da zero al massimo fissato nel bando.
    Download Richiedi il documento
  • LICENZA PREFETTIZIA PER LO SVOLGIMENTO DELL’ATTIVITÀ DI VIGILANZA PRIVATA - POSSESSO IN IPOTESI DI ATI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Ciascun componente del raggruppamento e del consorzio dovrà essere in possesso della licenza preffettizia per lo svolgimento dell'attività di vigilanza per le province ove si svolgerà il servizio in caso di aggiudicazione e per un livello dimensionale graduato rispetto al rispettivo ambito territoriale.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI TECNICI PRODOTTI - EQUIVALENZA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    L'operato della stazione appaltante non conforme alla disciplina normativa di settore in quanto il bando avrebbe dovuto lasciare la possibilità di fornire veicoli assemblati con pezzi di più costruttori e supportare l’indicazione dettagliata dei requisiti richiesti, con motivazione adeguata, evidenziando la stretta correlazione logica tra gli stessi e le esigenze da soddisfare nel caso specifico
    Download Richiedi il documento
  • RESPONSABILITA' SOLIDALE COMMITTENTE SU DIPENDENTI SUBFORNITORE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Il committente è obbligato in solido anche con il subfornitore relativamente ai crediti lavorativi, contributivi ed assicurativi dei dipendenti di questi.
    Download Richiedi il documento
  • PROROGA CONTRATTO - DISCREZIONE PA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Rientra nella discrezionalità dell’amministrazione la scelta di concedere una proroga al termine di presentazione delle offerte, tenendo conto dei differenti interessi coinvolti nella procedura di affidamento del contratto e delle circostanze di fatto del caso concreto.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI DI PARTECIPAZIONE - DISCREZIONALITA' DELLA PA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    E' illegittima la clausola della lex specialis di gara che impone ai concorrenti di essere proprietari degli automezzi utilizzati per il servizio oggetto di affidamento.
    Download Richiedi il documento
  • GUSTIFICAZIONI OFFERTE - CONGRUITA' E SERIETA' (97.5)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Le spiegazioni offerte dall’istante non consentono di effettuare alcuna verifica in ordine alla congruità, serietà, sostenibilità e realizzabilità dell’offerta, come richiesto dalla norma, in quanto totalmente carenti delle informazioni minime necessarie per la valutazione, tra cui in particolare quelle di cui all’art. 97, comma 4 e che quindi l’esclusione della società cora costruzioni è illegittima non perché sia dimostrato che l’offerta è congrua e seria, ma perché le giustificazioni offerte non possono consentire alcun giudizio né in un senso né nell’altro.
    Download Richiedi il documento
  • SOCCORSO ISTRUTTORIO CON SANZIONE - CAUZIONE PROVVISORIA (83.9)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    E' legittimo il procedimento di attivazione del soccorso istruttorio a pagamento per irregolarità sul documento unico di gara e con riferimento alla cauzione provvisoria.
    Download Richiedi il documento
  • CRITERIO OEPV - SELEZIONE PA RIPARTIZIONE DEI PUNTEGGI - DISCREZIONE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La normativa codicistica attualmente in vigore in materia di criteri di aggiudicazione, consente ad una stazione appaltante di effettuare una selezione quasi esclusivamente basata sulla valutazione della componente qualitativa delle offerte riservando un peso percentuale molto ridotto alla componente del prezzo.
    Download Richiedi il documento
  • FORUM NAZIONALE PER L'E-PROCUREMENT (212.1)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Istituito il forum nazionale per l’e-procurement.
    Download Richiedi il documento
  • AMBIENTE - VALUTAZIONE DEI PRODOTTI "MADE GREEN IN ITALY" (34 - 87)
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Pubblicato il regolamento per l'attuazione dello schema nazionale volontario per la valutazione e la comunicazione dell'impronta ambientale dei prodotti, denominato «made green in italy».
    Download Richiedi il documento
  • CRITERI AMBIENTALI MINIMI SERVIZIO ILLUMINAZIONE PUBBLICA
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Pubblicati i criteri ambientali minimi per l'affidamento del servizio di illuminazione pubblica, in vigore dal 27 agosto 2018.
    Download Richiedi il documento
  • RILEVAZIONE PREZZI MATERIALI DA COSTRUZIONE ANNI 2016-2017
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Pubblicato il decreto del ministero delle infrastrutture e dei trasporti che disciplina la rilevazione dei prezzi medi per l’anno 2016 e delle variazioni percentuali annuali, in aumento o in diminuzione, superiori al dieci per cento, relative all’anno 2017, ai fini della determinazione delle compensazioni dei singoli prezzi dei materiali da costruzione più significativi.
    Download Richiedi il documento
  • LEGGE REGIONALE SARDEGNA - CONTRATTI PUBBLICI
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Pubblicata la legge regionale della regione sardegna in materia di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture.
    Download Richiedi il documento
  • MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - APPROVAZIONE DELLE LINEE GUIDA SULLE MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DELLE FUNZIONI DEL DIRETTORE DEI LAVORI E DEL DIRETTORE DELL'ESECUZIONE (111.1)
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Il ministero delle infrastrutture e dei trasporti ha approvato le linee guida sulle modalità di svolgimento delle funzioni del direttore dei lavori e del direttore dell'esecuzione, in vigore dal 30 maggio 2018.
    Download Richiedi il documento
  • IMPUGNAZIONE PROVVEDIMENTI DI AMMISSIONE ED ESCLUSIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Per impugnare il provvedimento di ammissione ed esclusione dalla gara, il termine decorre dalla piena conoscenza acquisita aliunde che può applicarsi solo ove vi sia una concreta prova dell’effettiva conoscenza degli atti di gara, acquisita in data anteriore alla pubblicazione o comunicazione degli atti della procedura di gara.
    Download Richiedi il documento
  • DICHIARAZIONE REQUISITI MORALI - ANALISI REATO - NON IMMEDIATA ESCLUSIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La dichiarata esistenza di precedenti condanne penali passate in giudicato non determina automaticamente la esclusione dalla gara.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI GENERALI - OSSERVANZA DISCIPLINA IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO - VALUTAZIONE PA (80.5.A)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’art. 80, comma 5, lett. A) del d.Lgs. N. 50 del 2016 riserva il compito del vaglio alle stazioni appaltanti e non lo lascia all’autovalutazione.
    Download Richiedi il documento
  • CLAUSOLA REVISIONE PERIODICA PREZZO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    la clausola di revisione periodica prezzo ha natura eterointegrativa, la cui finalità è di evitare che il corrispettivo del contratto di durata subisca aumenti incontrollati nel corso del tempo tali da sconvolgere il quadro finanziario sulla cui base è avvenuta la stipulazione del contratto
    Download Richiedi il documento
  • COSTO MANODOPERA - TABELLE MINISTERIALI - NON SONO VALORI ASSOLUTI (23.16 - 97.5.D)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le tabelle ministeriali di cui all’art. 23, comma 16, del d.Lgs. N. 50/2016, evocate ai fini della giustificazioni da rendere in sede di verifica dell’anomalia, esprimono soltanto il costo medio della manodopera quale parametro di riferimento né assoluto né inderogabile.
    Download Richiedi il documento
  • PRESIDENTE DI GARA – COMPONENTE DEL GRUPPO DI PROGETTAZIONE – INCOMPATIBILITA’ NON AUTOMATICA – VALUTAZIONE CASO PER CASO (77.4)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La violazione della disciplina sull’incompatibilità tra il ruolo di presidente di gara e quello di componente il gruppo di progettazione dei lavori messi in gara è insussistente in quanto, non essendo ancora stato istituito l’albo nazionale dei commissari di gara, trova ancora applicazione l’art. 84, comma 4, d. Lgs. 163/2006 che esclude espressamente da tale regime di incompatibilità il presidente della commissione. Per configurare una situazione di incompatibilità occorre una effettiva e concreta capacità di definire autonomamente il contenuto del progetto.
    Download Richiedi il documento
  • AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA - REVOCA PER RIVALUTAZIONE INTERESSE PUBBLICO PER RISPARMIO DI SPESA - LEGITTIMA QUANDO IL CONTRATTO NON È STATO CONCLUSO (30.8)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Lo ius poenitendi è istituto riconosciuto dall'ordinamento giuridico in via generale, salve le conseguenze di natura risarcitoria o indennitarie ove l'esercizio di tale potere incida su situazioni giuridiche tutelate. In base a tale potere, quindi, la pubblica amministrazione fino alla stipula del contratto può revocare l'affidamento dell'incarico e l'intera procedura di gara ove l'affidamento non sia più rispondente all'interesse pubblico che costituisce il parametro cui si ispira l'operato della pubblica amministrazione.
    Download Richiedi il documento
  • RISARCIMENTO DEI DANNI DA MANCATO AFFIDAMENTO DI GARE PUBBLICHE - NON È NECESSARIO PROVARE LA COLPA DELL'AMMINISTRAZIONE – QUANTIFICAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In materia di risarcimento dei danni da mancato affidamento di gare pubbliche di appalto, non è necessario provare la colpa dell'amministrazione poiché il rimedio risarcitorio risponde al principio di effettività previsto dalla normativa comunitaria.
    Download Richiedi il documento
  • CONVENZIONI CONSIP - IPOTESI DI NON ADESIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    I giudici hanno riconosciuto la possibilità di non aderire alla convenzione consip se la stazione appaltante riesce a trovare di meglio
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA PRESENTAZIONE DICHIARAZIONE DI EQUVALENZA - NON RICHIESTA A PENA DI ESCLUSIONE - NON OSTA ALLA VALUTAZIONE DI IDONEITA’ DA PARTE DELLA STAZIONE APPALTANTE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La mancata presentazione della dichiarazione di equivalenza del prodotto alle specifiche tecniche che non è sanzionata con l'esclusione dalla lex specialis consentire alla stazione appaltante lo svolgimento di un giudizio di idoneità tecnica dell'offerta e di equivalenza dei requisiti del prodotto offerto.
    Download Richiedi il documento
  • DIVERGENZA VALUTAZIONE COMMISSARI DI GARA - GIUDIZIO FINALE (77)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La divergenza delle valutazioni dei singoli commissari in ordine alle singole voci dell'offerta tecnica è immanente alla dialettica propria di un organo collegiale. In ogni caso, gli apprezzamenti dei singoli commissari sono destinati ad essere assorbiti nella decisione collegiale finale.
    Download Richiedi il documento
  • APPALTO INTEGRATO - INDICAZIONE DEL GEOLOGO - LIMITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In un appalto integrato, l'obbligo di indicazione di un geologo tra i progettisti dipende dalla natura delle prestazioni progettuali.
    Download Richiedi il documento
  • SPECIFICHE TECNICHE - SOLUZIONI EQUIVALENTI (68)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Relativamente alle specifiche tecniche, l'offerente può dimostrare, con qualsiasi mezzo appropriato, che le soluzioni proposte ottemperano in maniera equivalente ai requisiti richiesti dalla disciplina di gara.
    Download Richiedi il documento
  • ATTRIBUZIONE PUNTEGGIO ALLA COPERTURA TERRITORIALE (95.6.E)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nell’ambito di una gara per l’affidamento del servizio di manutenzione e riparazione automezzi è legittima l’attribuzione di punteggi connessa ad una maggiore copertura territoriale delle officine.
    Download Richiedi il documento
  • SOCCORSO ISTRUTTORIO - REGOLARIZZAZIONE DI CARENZE FORMALI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’istituto del soccorso istruttorio previsto dall’art. 83 del d.Lgs. N. 50/2016 è finalizzato alla sanatoria delle irregolarità formali della domanda.
    Download Richiedi il documento
  • INVITO PREGRESSO AFFIDATARIO - RADICAMENTO NEL TERRITORIO - ILLEGITTIMO (36)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La violazione del principio di rotazione è stata determinata dalla mancata motivazione del re-invito (anche) dell’affidatario uscente che - si legge testualmente nel testo della sentenza - “avrebbe dovuto “saltare il primo affidamento successivo” in ragione della posizione di vantaggio acquisita rispetto agli altri concorrenti.
    Download Richiedi il documento
  • DETERMINAZIONE COSTO MANODOPERA - ELEMENTI SIGNIFICATIVI (95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La rinuncia, da parte delle maestranze, ad una parte del trattamento economico che loro spetterebbe in base alla contrattazione collettiva non deve essere tenuta in considerazione ai fini della valutazione della congruità della offerta economica presentata da tali soggetti e/o del costo del lavoro indicato ai sensi dell’art. 95 comma 10 del d. L.Vo 50/2016.
    Download Richiedi il documento
  • DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLA CONCESSIONE - NECESSARIO PER FORMULARE OFFERTA (167)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Qualora l’amministrazione non sia in grado di indicare il valore stimato delle concessioni per motivi oggettivi deve fornire gli elementi conosciuti in grado di consentire ai concorrenti di formulare un’offerta seria.
    Download Richiedi il documento
  • UTILE MODESTO D'IMPRESA- AMMESSO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non è possibile stabilire una soglia minima di utile al di sotto della quale l'offerta deve essere considerata anomala, giacché anche un utile modesto può comportare un vantaggio significativo.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRASTO TRA BANDO E ALTRI ATTI - PREVALE BANDO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel caso di contrasto fra il bando e gli altri atti costituenti la lex specialis di gara (disciplinare e capitolato) prevale comunque il bando.
    Download Richiedi il documento
  • ONERE IMMEDIATA IMPUGNAZIONE - CLAUSOLE PREVEDONO OFFERTE ANTIECONOMICHE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’onere di immediata impugnazione sussiste anche per le clausole che impongono la formulazione di un’offerta in termini antieconomici
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO SOA - NO PRESTITO MERAMENTE ASTRATTO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Per aversi un idoneo avvalimento di certificazione soa deve risultare la messa a disposizione dell’impresa ausiliata di tutti i fattori produttivi e delle risorse aziendali.
    Download Richiedi il documento
  • SOCCORSO ISTRUTTORIO - LIMITI ALLA SUA OPERATIVITA' (83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non sono sanabili le irregolarità afferenti all'offerta economica e all'offerta tecnica.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTO DI AVVALIMENTO E DICHIARAZIONE DELL'IMPRESA AUSILIARIA - FINALITA' DIVERSE DEI DUE ATTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il contratto di avvalimento e la dichiarazione dell’ausiliaria sono atti diversi per natura, contenuto e finalità; non essendo sovrapponibili i relativi contenuti, non può ricavarsi implicitamente l’effettivo contenuto del contratto di avvalimento.
    Download Richiedi il documento
  • CONCORDATO PREVENTIVO CON CONTINUITA' AZIENDALE - PARTECIPAZIONE ALLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nelle more tra il deposito della domanda e l’ammissione al concordato preventivo con continuità aziendale, l’impresa conserva la facoltà di partecipare alle gare di affidamento dei pubblici contratti; ciò vale anche nell’ipotesi in cui l’impresa abbia inizialmente proposto una domanda di ammissione “in bianco”.
    Download Richiedi il documento
  • SOGGETTO ESCLUSO O NON PARTECIPANTE ALLA GARA - NON SUSSISTE INTERESSE A RICORRERE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    E' legittimato ad agire in giudizio chiedendo l’annullamento della procedura di gara il concorrente che abbia partecipato alla stessa procedura oggetto di contestazione.
    Download Richiedi il documento
  • DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE CHE RENDE IL LEGALE RAPPRESENTANTE RELATIVE ANCHE AD ALTRI SOGGETTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    E' ammissibile che il legale rappresentante dell'impresa partecipante alla gara renda dichiarazioni sostitutive relative anche ad altri soggetti.
    Download Richiedi il documento
  • RIPARTO DELLA COMPETENZA GIURISDIZIONALE PER TERRITORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il criterio ordinario di riparto della competenza territoriale è quello della sede dell’autorità amministrativa cui fa capo l’esercizio del potere oggetto della controversia di cui si discute. Tale criterio può venire sostituito da quello ulteriore e speciale correlato all’efficacia del provvedimento amministrativo impugnato.
    Download Richiedi il documento
  • ILLEGITTIMO REQUISITO DELLA TERRITORIALITA' - FINALITA' (83.8)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Limitare la partecipazione agli operatori economici che abbiano la sede operativa localizzata in comuni limitrofi entro la distanza indicativa di 0,5 km ha l’effetto di incidere sulla par condicio dei concorrenti.
    Download Richiedi il documento
  • DIVIETO DI INSERIRE SUB-CRITERI NON PREVISTI NELLA LEX SPECIALIS DI GARA (95.8)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In presenza del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa è vietato enucleare sub-criteri non previsti dal bando e avulsi da quelli stabiliti nella lex specialis che comportino l’alterazione del peso di quelli contemplati dal disciplinare.
    Download Richiedi il documento
  • PROCEDIMENTO DI VERIFICA DELL'ANOMALIA - CONTRADDITTORIO (97.5)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La struttura apparentemente monofasica del contraddittorio (giustificazione - chiarimenti) e non trifasica (giustificazione - chiarimenti - contraddittorio) va letta in conformità al principio, sì da non impedire una ulteriore fase di confronto dialettico dopo la presentazione delle giustificazioni.
    Download Richiedi il documento
  • PREDISPOSIZIONE OFFERTA IN ITALIANO - NON NECESSARIA PER LA DOCUMENTAZIONE TECNICA (134.7)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La regola che impone la predisposizione dell’offerta in italiano riguarda prettamente i certificati e le dichiarazioni sostitutive che attestano la sussistenza dei requisiti “generali” di partecipazione alla gara richiesti dall’art. 80 del d.Lgs. N. 50/2016, non sembrando invece alludere alla documentazione tecnica, la cui produzione nella lingua originale non pare preclusa dall’ordinamento.
    Download Richiedi il documento
  • CLAUSOLA SOCIALE - LIMITI DI LEGITTIMITA'
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La clausola sociale non può tradursi in una vera e propria sostituzione indebita nella struttura organizzativa e nelle scelte imprenditoriali degli operatori economici, imponendo la tipologia di contratto di lavoro da stipulare.
    Download Richiedi il documento
  • PROROGA DEL CONTRATTO - DIFFERENZA DAL RINNOVO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La proroga del contratto è non può innovare l'originario equilibrio sinallagmatico del rapporto negoziale spostando solo in avanti la scadenza conclusiva del rapporto, il quale resta regolato dalla sua fonte originaria
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO - RISCHIO DEL CONCORRENTE - DIFFERENZA DAL SUBAPPALTO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In caso di avvalimento, le prestazioni contrattuali dell’appalto, pur se in concreto eseguite nell’ambito dell’organizzazione aziendale dell’ausiliaria, rientrano a questi riguardi nella sfera del rischio economico-imprenditoriale della concorrente alla gara. Per tale ragione, il contratto si ritiene eseguito dalla concorrente ed alla concorrente è rilasciato il certificato di esecuzione.
    Download Richiedi il documento
  • VERIFICA ANOMALIA - COSTO DEL LAVORO - VALUTAZIONE OFFERTA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Un'offerta non può ritenersi anomala, ed essere esclusa, per il solo fatto che il costo del lavoro sia stato calcolato secondo valori inferiori a quelli risultanti dalle tabelle ministeriali o dai contratti collettivi.
    Download Richiedi il documento
  • COLLEGAMENTO TRA IMPRESE - INDICI CONCRETI ED OGGETTIVI (80.5.M)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    È sicuramente sufficiente, ai fini dell'esclusione, la verifica della presenza di indici concreti ed oggettivi di collegamento sostanziale tra imprese quali il medesimo indirizzo di residenza degli amministratori, il medesimo organismo di attestazione soa, la medesima società di certificazione iso, una polizza fideiussoria rilasciata dalla medesima compagna assicuratrice, la medesima data di pagamento del contributo anac.
    Download Richiedi il documento
  • PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE - PRINCIPIO DI CONTINUITA’ DELLE OPERAZIONI DI GARA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il principio di continuità delle operazioni di gara ha carattere tendenziale, nel senso che non si tratta di un precetto inviolabile.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTO DI AVVALIMENTO - EFFETTIVA MESSA A DISPOSIZIONE DEI REQUISITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’avvalimento deve essere reale e non astratto non essendo sufficiente “prestare” il requisito o la certificazione posseduta ed al contempo assumere su punto impegni del tutto generici.
    Download Richiedi il documento
  • DIFFERENZA TRA CONTRATTO DI SUBAPPALTO E SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Differenza tra contratto di appalto e somministrazione di lavoro
    Download Richiedi il documento
  • SOPRALLUOGO – A PENA DI ESCLUSIONE – LEGITTIMITA’ DELLA PREVISIONE DELLA LEX SPECIALIS – NO SOCCORSO ISTRUTTORIO (79.2)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non può pervenirsi alla conclusione (…) secondo cui, nella vigenza del nuovo codice degli appalti, sia stata necessariamente espunta in assoluto dall'ordinamento di settore ogni possibilità per le stazioni appaltanti di prescrivere a pena di esclusione il sopralluogo da parte dell'impresa, tanto con riguardo ai lavori, quanto con riguardo ai servizi
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTA ANOMALA – GIUSTIFICATIVI – NON DEVONO CORRISPONDERE PIENAMENTE A LLE RAGIONI DI ANOMALIA INDIVIDUATE DALLA S.A.
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'obbligo dell'amministrazione di assicurare il contraddittorio nel sub-procedimento di verifica dell'anomalia non implica la piena corrispondenza tra giustificazioni richieste e ragioni di anomalia.
    Download Richiedi il documento
  • COMMISSIONE DI GARA - VALUTAZIONE OFFERTE TECNICHE - AMPIA DISCREZIONALITÀ - LIMITI SINDACABILITÀ
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nella valutazione delle offerte tecniche nell'ambito del criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, la commissione di gara gode di un’ampia discrezionalità tecnica, sindacabile solo per manifesta illogicità, irragionevolezza.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO DA PARTE DELLA MANDATARIA - LIMITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel caso in cui il bando preveda una percentuale massima di requisiti con i quali è consentito alla mandataria la partecipazione alla procedura, l’avvalimento interno è ammesso a favore delle mandanti purchè non comporti il superamento del suddetto limite.
    Download Richiedi il documento
  • OEPV - DOPPIA RIPARAMETRAZIONE OFFERTA TECNICA (95.6)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il consiglio si è espresso in riferimento alla c.D. Doppia riparametrazione dei punteggi dell'offerta tecnica per le gare da aggiudicare con il criterio dell'offerta più vantaggiosa, precisando che anche in questa ipotesi nessuna norma di carattere generale impone alle stazioni appaltanti di attribuire alla migliore offerta tecnica in gara il punteggio massimo previsto.
    Download Richiedi il documento
  • RITO SUPER ACCELERATO - IMPUGNAZIONE IMMEDIATA AMMISSIONE CONCORRENTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ai sensi dell'art. 120, comma 2 bis, c.P.A., l'onere di immediata impugnativa dell'altrui ammissione alla procedura di gara senza attendere l'aggiudicazione, previsto dalla trascritta norma, è ragionevolmente subordinato alla pubblicazione degli atti della procedura di gara.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTE CON IDENTICO RIBASSO - TAGLIO DELLE ALI - COMPUTABILITA' NEL D.LGS. 163/2006 E NEL D.LGS. 50/2016 (97.2)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In vigenza del d.Lgs. 163/2006 le offerte con identico ribasso che si collocano nelle ali vanno considerate quale blocco unitario, mentre in vigenza del d.Lgs. 50/2016, vanno computate non nel valore, ma individualmente con riferimento al numero degli "offerenti".
    Download Richiedi il documento
  • OMESSA SOTTOSCRIZIONE SCHEDE TECNICHE ALLEGATE - ILLEGITTIMA L'ESCLUSIONE DALLA GARA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La mancata sottoscrizione di alcuni allegati (schede tecniche) non rappresenta motivo di esclusione.
    Download Richiedi il documento
  • APPOSIZIONE FIRMA SOLO SUL FRONTESPIZIO - LEGITTIMITA'
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’apposizione della firma sul frontespizio dei documenti che compongono l’offerta tecnica non porta alla esclusione del concorrente.
    Download Richiedi il documento
  • DEFINIZIONE CONTENUTA NELLA LETTERA P) DELL’ARTICOLO 3 DEL D.LGS. N. 50 DEL 2016 - VI RIENTRA L’ENTE SENZA PERSONALITÀ GIURIDICA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ai fini della partecipazione ad una procedura di evidenza pubblica non rileva se la filiale/succursale di una azienda, anche estera, possieda o meno personalità giuridica rilevando unicamente il possesso di un propria distinta e autonoma organizzazione economica.
    Download Richiedi il documento
  • CONSORZIO ORDINARIO - NO OBBLIGO INDICAZIONE MANDATARIA E CORRISPONDENZA TRA QUOTE DI QUALIFICAZIONE E PARTECIPAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nell’ambito di un consorzio ordinario non è prevista la designazione della capogruppo della mandataria, perché la rappresentanza è attribuita agli organi consortili e dunque i requisiti sono apportati cumulativamente dalle consorziate, senza alcun vincolo al rispetto di una quota maggioritaria o alla corrispondenza tra quote di qualificazione e quote di partecipazione.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATO PAGAMENTO CONTRIBUTO ANAC - NO SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il mancato pagamento del contributo previsto per tutti gli appalti pubblici costituisce una “condizione di ammissibilità dell'offerta” e la sanzione dell'esclusione dalla gara deriva direttamente ed obbligatoriamente dalla legge.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTE ANOMALE - UTILE PARI A ZERO - LIMITATE IPOTESI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Al di fuori dei casi in cui il margine positivo risulti pari a zero, non è possibile stabilire una soglia minima di utile al di sotto della quale l’offerta deve essere considerata anomala.
    Download Richiedi il documento
  • ILLECITO PROFESSIONALE - ELENCO ART. 80 - CARATTERE ESEMPLIFICATIVO E NON TASSATIVO (80.5)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’elencazione dei gravi illeciti professionali rilevanti contenuta nella lettera c) del comma 5 dell’art. 80 del d.Lgs. N. 50 del 2016 è meramente esemplificativa.
    Download Richiedi il documento
  • SPECIFICHE TECNICHE - CRITERIO DI EQUIVALENZA - CONFORMITA’ SOSTANZIALE CON LE SPECIFICHE TECNICHE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il criterio di equivalenza impone che i concorrenti possano sempre dimostrare che la loro proposta ottemperi in maniera equivalente allo standard prestazionale richiesto, nel rispetto dell’effettiva concorrenza.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTE ANOMALE - VERIFICA - NATURA GLOBALE E SINTETICA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il giudice può sindacare le valutazioni di anomalia compiute dalla stazione appaltante sotto il profilo della loro logicità ma non può esercitare, al posto della amministrazione, una valutazione disancorata da quella effettuata dalla stazione appaltante, né può tenere autonomamente conto della globalità delle voci di costo e della offerta nel suo insieme.
    Download Richiedi il documento
  • DISCIPLINA ACCORDO QUADRO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'accordo quadro è un accordo concluso tra una o più stazioni appaltanti e uno o più operatori economici e il cui scopo è quello di stabilire le clausole relative agli appalti da aggiudicare durante un dato periodo, in particolare per quanto riguarda i prezzi e, se del caso, le quantità previste.
    Download Richiedi il documento
  • COSTO MANODOPERA - OBBLIGO APPLICAZIONE SPECIFICO CONTRATTO COLLETTIVO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La stazione appaltante può imporre l'applicazione di uno specifico ccnl.
    Download Richiedi il documento
  • DETERMINATEZZA CONTRATTO DI AVVALIMENTO OPERATIVO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Soprattutto nell'avvalimento cd operativo, non può ritenersi valido ed efficace il contratto di avvalimento che si limiti ad indicare genericamente che l'impresa ausiliaria si obbliga nei confronti della concorrente a fornirle i propri requisiti e a mettere a sua disposizione le risorse necessarie, di cui essa è mancante, per tutta la durata dell'appalto, senza però in alcun modo precisare in che cosa tali risorse materialmente consistano.
    Download Richiedi il documento
  • DIFETTO LEGITTIMAZIONE ATTIVA ALLA PROPOSIZIONE DEL RICORSO IN CAPO AL SOGGETTO ESCLUSO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La definitiva esclusione o l'accertamento retroattivo della illegittimità della partecipazione alla gara di un operatore economico impedisce di assegnare allo stesso la titolarità di una situazione sostanziale che lo abiliti ad impugnare gli esiti della procedura selettiva.
    Download Richiedi il documento
  • CALCOLO DEL TERMINE DI SCADENZA NELLE GARE TELEMATICHE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nelle gare telematiche il termine di scadenza viene sempre determinato dagli atti di gara, quindi passato il primo secondo dopo l'ora fissata per la scadenza, correttamente non poteva essere ammessa più alcuna offerta.
    Download Richiedi il documento
  • LA RIDUZIONE DELLA GARANZIA IN CASO DI CERTIFICAZIONE ISO 14001 (93.7)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La riduzione della garanzia provvisoria prevista dall’art. 93 del codice in relazione al possesso della certificazione iso 14001 non è cumulabile con quella prevista per il possesso della certificazione iso 9001.
    Download Richiedi il documento
  • COSTI SICUREZZA E MANODOPERA – PREVISIONE NELLA LEX SPECIALIS MA NON NEL MODELLO FORNITO DALL’ENTE – OBBLIGO (95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In presenza di una clausola espressa della lettera di invito che imponeva l’indicazione separata dei costi della manodopera e dei costi aziendali della sicurezza di cui all’art. 95 comma 10 del d.Lgs. N. 50/2016, nessuna rilevanza può assumere la circostanza che il modello su cui compilare l’offerta economica non rechi tale specifica indicazione.
    Download Richiedi il documento
  • SERVIZIO ORDINARIO DI TRASPORTO PAZIENTI IN AMBULANZA – AFFIDAMENTO MEDIANTE PROCEDURA DI GARA ORDINARIA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il servizio di trasporto sanitario (non di emergenza e urgenza pertanto ordinario) rientra tra i servizi che soggiacciono all’applicazione del codice dei contratti.
    Download Richiedi il documento
  • DIVIETO DI SUBAPPALTO – E’ LEGITTIMA LA PREVISIONE NELLA LEX SPECIALIS (105.4.A)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    É legittima la clausola che impone il divieto di subappalto.
    Download Richiedi il documento
  • ELEMENTI VALUTAZIONE OFFERTA TECNICA – MANCATA ALLEGAZIONE CURRICULA – NESSUN PUNTEGGIO – NO ESCLUSIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Se la disciplina di gara prevede l’attribuzione di punteggio per la valutazione dei curriculum del personale che verrà impiegato nell’appalto, la mancata produzione dei curriculum stessi non determina l’esclusione dalla procedura in quanto non si tratta di requisito di partecipazione ma di elemento per l’attribuzione di un punteggio.
    Download Richiedi il documento
  • IL PRINCIPIO DI ROTAZIONE NON È APPLICABILE AGLI APPALTI AVENTI AD OGGETTO SERVIZI SOCIALI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non è illegittima la partecipazione alla gara del gestore uscente alla procedura negoziata per l’affidamento del servizio di assistenza specialistica.
    Download Richiedi il documento
  • INTERVENTI DI MANUTENZIONE E REVISIONE PERIODICA AUTOMEZZI – STANDARDIZZATI E RIPETITIVI – ELEMENTO PREVALENTE E’ PREZZO RICAMBI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Gli interventi di manutenzione e revisione periodica degli automezzi hanno le caratteristiche di standardizzazione e ripetitività, rispetto alle quali gli elementi della manodopera e dell’aspetto tecnologico, indubbiamente presenti, si pongono quali voci inferiori, essendo l’elemento prevalente rappresentato dal costo dei pezzi di ricambio, aventi caratteristiche fisse e standard con prezzi conosciuti e fissati da tariffari di mercato.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA INDICAZIONE COSTI MANODOPERA NELLA DOCUMENTAZIONE DI GARA – ANNULLAMENTO ATTI E PROCEDURA (23.16 - 50)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Se una stazione appaltante non indica il valore della manodopera ai sensi dell’art. 23, comma 16, e non prevede l’applicazione della clausola sociale ai sensi dell’art. 51 del codice, si ha la totale caducazione della procedura.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTA AL RIALZO – NON VIETATA IN ASSOLUTO - SOLO SE SI SUPERA IL LIMITE DI SPESA – TASSATIVITA’ CAUSE ESCLUSIONE (83.8)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Qualora i prezzi unitari siano superiori alla base d’asta, ma non il prezzo complessivo, non vi è nessun problema, l’importante è che quest’ultimo sia inferiore alla base d’asta.
    Download Richiedi il documento
  • OMESSA INDICAZIONE DEI COSTI PER LA MANODOPERA - NO ESCLUSIONE AUTOMATICA (23.16 – 95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’interpretazione letterale e logica della norma significa che devono essere scorporati dall’importo assoggettato al ribasso d’asta e che i costi della manodopera devono essere soltanto individuati dalla stazione appaltante al fine dell’eventuale controllo dell’anomalia.
    Download Richiedi il documento
  • DIRITTO DI ACCESSO E SEGRETI TECNICI E COMMERCIALI - DINIEGO – LEGITTIMO SE DETTAGLIATO E MOTIVATO (53.5.A)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Devono essere disattese le censure della ricorrente in ordine al difetto di motivazione del diniego di accesso e devono essere considerate altresì prevalenti - a fronte di una opposizione dettagliatamente ed esaurientemente argomentata - le esigenze di tutela della riservatezza dei dati della alfa rispetto a quello all’accesso della beta.
    Download Richiedi il documento
  • RTI - QUOTE PARTECIPAZIONE E QUOTE ESECUZIONE – NO CORRISPONDENZA - QUALIFICAZIONE PER QUOTA DI LAVORI CHE SI INITENDE ASSUMERE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    I requisiti di qualificazione richiesti devono essere posseduti complessivamente dal concorrente nella sua interezza e, pro quota, dai singoli partecipanti del raggruppamento in base alla propria quota di esecuzione indicata in sede di gara.
    Download Richiedi il documento
  • POTERE CORRETTIVO DEL SEGGIO DI GARA SULL’OFFERTA ECONOMICA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Dal momento che i principi elaborati dalla giurisprudenza confermano l’ammissibilità di un intervento correttivo del seggio di gara che riscontri un errore materiale dell’offerta medesima, può affermarsi che, nell’ambito di questo potere correttivo, rientra anche la possibilità di risolvere un contrasto tra percentuale di rialzo e prezzo unitario, riconoscendo la prevalenza della prima indicazione sul secondo quando il bando preveda l’aggiudicazione alla migliore percentuale di rialzo offerta, come nel caso di specie.
    Download Richiedi il documento
  • NON NECESSARIO RISPETTO DEL PRINCIPIO DI PUBBLICITÀ IN CASO DI GARE TELEMATICHE (58)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La giurisprudenza amministrativa si è espressa nel senso della non necessarietà, nell’ambito delle procedure telematiche, di sedute pubbliche per l’apertura delle offerte. La gestione telematica della gara offre il vantaggio di una maggiore sicurezza nella conservazione dell’integrità delle offerte in quanto permette automaticamente l’apertura delle buste in esito alla conclusione della fase precedente e garantisce l’immodificabilità delle stesse, nonché la tracciabilità di ogni operazione compiuta.
    Download Richiedi il documento
  • INDICAZIONE COSTI MANODPERA – OBBLIGO – ESCLUSO IL SOCCORSO ISTRUTTORIO (95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La clausola della lettera di invito che stabiliva che l’offerta economica avrebbe dovuto contemplare a pena di esclusione l’indicazione numerica dei propri costi di manodopera e degli oneri aziendali di sicurezza, è esecutiva di una norma di legge anche nelle sue conseguenze espulsive, quindi in caso di omissione non si applica il soccorso istruttorio, e non poteva sopperire all’omissione l’imperfezione del modulo informatico, carente dell’apposito spazio.
    Download Richiedi il documento
  • CONTESTAZIONE DI INDIZIONE DELLA GARA – ONERE DI IMMEDIATA IMPUGNAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Per giurisprudenza costante, sussiste l’onere di immediata impugnazione allorché si contesti in radice l’indizione della gara.
    Download Richiedi il documento
  • COMMISSIONE AGGIUDICATRICE - NOMINA DEL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO A MEMBRO O PRESIDENTE (77.4)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Si conferma la cumulabilità degli incarichi di rup e di presidente della commissione giudicatrice.
    Download Richiedi il documento
  • RUP QUALE PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE AGGIUDICATRICE - COMPATIBILITA' (77)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non costituisce violazione dei principi di imparzialità e buona amministrazione il cumulo, nella stessa persona, delle funzioni di presidente della commissione valutatrice e di responsabile del procedimento, nonché di soggetto aggiudicatore, risultando ciò conforme ai principi sulla responsabilità dei funzionari degli enti locali.
    Download Richiedi il documento
  • MODIFICA ATI - CESSIONE AZIENDA MANDATARIA - ILLEGITTIMITA' (48)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    E' illegittima la modificazione del raggruppamento in ipotesi di cessione di ramo d’azienda cui afferisce la gara da parte della mandataria, a procedimento di gara non ancora concluso.
    Download Richiedi il documento
  • ANNOTAZIONI CASELLARIO – NO EFFETTO IMMEDIATAMENTE ESCLUDENTE – VALUTAZIONE RIMESSA ALLA P.A.(213)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le annotazioni di illeciti professionali nel casellario informatico non hanno effetto automaticamente escludente ma sono rimesse alle valutazioni delle singole stazioni appaltanti. La tecnica di redazione delle annotazioni assume notevole importanza, in quanto orienta tali valutazioni. L’ente deve basare le sue argomentazioni, senza potersi limitare a un semplice rinvio all’annotazione, che finirebbe per produrre una motivazione circolare.
    Download Richiedi il documento
  • COOPERATIVA SOCIALE – SOCI VOLONTARI – OFFERTA ANOMALA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’attività dei volontari deve essere complementare rispetto a quella dei lavoratori impiegati, e deve essere di supporto dei soli lavoratori svantaggiati, e non può spingersi sino a divenire sostitutiva dell’attività degli operatori professionali, al fine di preservare un determinato standard qualitativo e di professionalità della prestazione offerta all’amministrazione.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI GENERALI – VIOLAZIONI GRAVI, DEFINITIVAMENTE ACCERTATE - PAGAMENTO IMPOSTE E TASSE O CONTRIBUTI PREVIDENZIALI – QUANDO SI VERIFICANO (80.4)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel caso di cartelle esattoriali notificate dopo la presentazione della domanda di partecipazione alla gara, ciò che rileva è la definitività dell’accertamento e non l’inizio dell’azione esecutiva per il suo recupero. Pertanto in tal caso non rientrano nell’art. 80 comma 4 in quanto tributi non definitivamente accertati.
    Download Richiedi il documento
  • PROCEDURA TELEMATICA – MANCATO INVIO DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA – NO SOCCORSO ISTRUTTORIO MA ESCLUSIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La totale mancanza della documentazione amministrativa contenuta nella busta a) determinata da un erroneo caricamento dei documenti sulla piattaforma sintel, determina l’esclusione dalla procedura.
    Download Richiedi il documento
  • SOPRALLUOGO – OBBLIGO IN CASO DI RTI – ESCLUSIONE O SOCCORSO ISTRUTTORIO - CASISTICA (79.2)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La p.A. Gode di ampia discrezionalità nel decidere che lo svolgimento di un servizio sia subordinato al sopralluogo. In tal caso, la mancata effettuazione dello stesso giustifica la esclusione del candidato. Diversamente nel caso di costituendo rti, laddove il sopralluogo venga effettuato dalla mandataria e non dalla mandante. In tal caso, se il disciplinare prevede che il sopralluogo potesse essere svolto da uno dei raggruppati, è illegittima e sproporzionata la esclusione del rti ma va fatto ricorso al soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • CARICHE – RUP E PRESIDENTE COMMISSIONE – COMPATIBILITA’ (77.3 – 77.4 – 77.12)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il tar basilicata conferma la cumulabilità degli incarichi di rup e di presidente della commissione giudicatrice.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA AGGIUDICAZIONE – FATTO ILLEGITTIMO P.A. - RISARCIMENTO LUCRO CESSANTE NO DANNO EMERGENTE – RICORRENTE - ONERE PROBATORIO AN E QUANTUM
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il creditore deve offrire una prova puntuale del nocumento che asserisce di aver subito (il mancato arricchimento del proprio curriculum professionale), quantificandolo in una misura percentuale specifica applicata sulle somme liquidate a titolo di lucro cessante. La giurisprudenza ha altresì rilevato che “il fatto stesso di eseguire un appalto pubblico possa essere, comunque, fonte di un vantaggio economicamente valutabile, perché accresce la capacità di competere sul mercato e, quindi, la chance di aggiudicarsi ulteriori e futuri appalti.
    Download Richiedi il documento
  • INTERESSE – RISARCIMENTO DEL DANNO – ONERE PROBATORIO – QUANTUM DA RISARCIRE – PENA REIEZIONE RICORSO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’interesse del ricorrente permane anche laddove non potrebbe ricavare alcunchè dall’annullamento della procedura ma potrebbe godere di un risarcimento del danno. Tuttavia, l’onere probatorio al riguardo ricade sul ricorrente il quale deve dimostrare il quantum del pregiudizio economico subito, pena la reiezione del ricorso.
    Download Richiedi il documento
  • ELEMENTI OFFERTA ECONOMICA INSERITI NELL’OFFERTA TECNICA – ESCLUSIONE – PRINCIPIO DI SEGRETEZZA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    E’ pacifico che al principio di tassatività delle cause di esclusione nelle gare pubbliche possano ascriversi altresì le violazioni delle regole fondamentali in tema di offerte (elementi essenziali dell’offerta), tra le quali deve essere certamente annoverato il principio di segretezza dell’offerta, che ne costituisce un corollario immanente e che si manifesta nell’inammissibile commistione tra offerta economica e offerta tecnica.
    Download Richiedi il documento
  • GARA TELEMATICA – OFFERTA ECONOMICA INSERITA NELLA BUSTA VIRTUALE AMMINISTRATIVA – ESCLUSIONE – VIOLAZIONE SEGRETEZZA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La trasmissione dell’offerta economica in uno alla documentazione amministrativa compromette la procedura di gara pur trattandosi di gara telematica, in ragione della violazione del principio di segretezza dell’offerta che comunque si verifica.
    Download Richiedi il documento
  • CONCESSIONE SERVIZI – L’ENTE DEVE INDICARE L’IMPORTO TOTALE PAGABILE – PRINCIPIO DI TRASPARENZA E NON DISCRIMINAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La mancata indicazione del valore stimato degli appalti, pone le imprese partecipanti alla gara in una situazione di estrema incertezza nella formulazione della propria offerta, rilevando che il calcolo relativo alla determinazione dell’importo del servizio oggetto di concessione deve essere effettuato tenendo conto dei ricavi ipotizzabili in relazione alla sua futura gestione. Per le concessioni in particolare, nella nozione di “importo totale pagabile” è sicuramente da ricomprendere il flusso dei corrispettivi pagati dagli utenti per i servizi in concessione.
    Download Richiedi il documento
  • OMESSA INDICAZIONE PRECEDENTE REVOCA DI CONTRATTO DETERMINATA DA MANCATA INTEGRAZIONE DOCUMENTALE – NON INTEGRA ILLECITO PROFESSIONALE (80.5.C – 83.8)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’omessa indicazione di una precedente revoca di un contratto determinata dalla mancata integrazione documentale da parte dell’operatore economico non è idonea ad integrare il cd. Illecito professionale di cui all’art. 80, comma 5, lett. C) del codice dei contratti.
    Download Richiedi il documento
  • OBBLIGO DI INDICARE NELL’OFFERTA GLI ONERI PER LA SICUREZZA AZIENDALE (83.9 – 95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Con l’entrata in vigore del d. Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 è stata superata ogni incertezza interpretativa nel senso dell’inderogabilità dell’obbligo derivante dall’art.95, comma 10 in merito alla dichiarazione da rendere in sede di offerta economica.
    Download Richiedi il documento
  • ACCREDITAMENTO: IL CODICE DEI CONTRATTI NON È APPLICABILE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il sistema di accreditamento, incentrato sull’affidamento esclusivo ai soggetti accreditati delle prestazioni sanitarie, non consente di applicare ai relativi rapporti contrattuali norme specificamente formulate al fine di disciplinare rapporti scaturenti da altri meccanismi di affidamento, come quelli di appalto.
    Download Richiedi il documento
  • INDICAZIONE ONERI SICUREZZA E COSTI MANODOPERA – OBBLIGO – NORMA IMPERATIVA – OMISSIONE COMPORTA ESCLUSIONE (95.10 – 85.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il collegio ritiene di aderire alla ricostruzione che valuta necessaria l’indicazione separata degli oneri di sicurezza e del costo della manodopera e che in relazione ad essi non operi il soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI GENERALI – PROVVEDIMENTO ANTITRUST IN ACCERTAMENTO – NON INTEGRA ART. 80 C. 7 (80.5 – 80.7)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Sanzione antitrust non definitiva: non sussiste l’obbligo di dichiararla in sede di gara per gli effetti di cui all’art. 80, comma 5 dlgs 50/205.
    Download Richiedi il documento
  • SOCCORSO ISTRUTTORIO - TERMINE PER INTEGRAZIONE DOCUMENTALE – PERENTORIO – PAR CONDICIO E CERTEZZA DIRITTO (83)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il termine assegnato dalla stazione appaltante ai fini delle integrazioni documentali nell’ambito del sub-procedimento del soccorso istruttorio ex art. 83, è da ritenersi perentorio.
    Download Richiedi il documento
  • DOCUMENTO IDENTITA’ – INDISPENSABILE PER ESISTENZA AUTOCERTIFICAZIONE STESSA – NO SOCCORSO ISTRUTTORIO (47 DPR 445)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’omessa allegazione all’autocertificazione, ex d.P.R. N. 445/2000, di copia del documento di identità del dichiarante non è sanabile attraverso la procedura del soccorso istruttorio, poiché tale produzione costituisce elemento indispensabile perché venga ad esistenza l’autocertificazione stessa, rendendola, in mancanza, priva del valore legale tipico.
    Download Richiedi il documento
  • AFFIDAMENTO DIRETTO – VANNO COMUNQUE RISPETTATI I PRINCIPI DI PUBBLICITA’ E TRASPARENZA (30 - 36.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ove la gara dovesse effettivamente qualificarsi come procedura finalizzata a pervenire ad un affidamento diretto, ciò non escluderebbe la necessità di rispettare i principi di pubblicità e trasparenza, che si declinano anche nella necessità di effettuare in seduta pubblica taluni adempimenti, tra i quali l’apertura delle buste contenenti le offerte tecniche ed economiche.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRIBUTO ANAC – CONDIZIONE DI PARTECIPAZIONE – ADEMPIMENTO OBBLIGATORIO – NO SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Contributo anac omesso e soccorso istruttorio: non è sanabile con soccorso istruttorio l’omesso pagamento del contributo anac.
    Download Richiedi il documento
  • CLAUSOLA AMBIGUA/CONTRADDITTORIA – INTERPRETAZIONE FAVOREVOLE ALL’AMMISSIONE ALLA GARA - PRINCIPIO DI MASSIMA PARTECIPAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nell’accertata ambiguità della clausola del bando che parla di esercizio sociale ed altresì di anno solare, consegue l’illegittimità dell’esclusione impugnata, alla luce del granitico orientamento giurisprudenziale per il quale, in presenza di clausole di un bando o di un disciplinare ambigue o contraddittorie, deve essere privilegiata l’interpretazione favorevole all’ammissione alla gara.
    Download Richiedi il documento
  • ILLECITO PROFESSIONALE – ACCERTAMENTO DEFINITIVO – CONFIGURABILITA’ (80.5.C)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Illeciti professionali: una transazione conclusa dopo la sentenza di primo grado è idonea ad escludere la definitività del provvedimento richiesta dall’art. 80. Un accordo che ha dato luogo ad effettive, reciproche concessioni è sempre idoneo ad escludere la definitività di un accertamento giudiziale, che essa sia intervenuta prima o nel corso dell’instaurazione del contenzioso.
    Download Richiedi il documento
  • CONFLITTO INTERESSI – ANNULLAMENTO PROCEDURA ED ESCLUSIONE CONCORRENTE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Sussiste conflitto d’interessi qualora una gara, gestita da una centrale unica di committenza, veda aggiudicataria l’offerta di un’impresa in cui il progettista redattore dell’offerta migliorativa era figlio del rup di un comune aderente alla cuc.
    Download Richiedi il documento
  • LEX SPECIALIS – RICHIESTA ALLEGAZIONE CV ANONIMI – MANCATA OTTEMPERANZA – NO ESCLUSIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Clausola che impone la produzione di curriculum in forma anonima: in caso di mancata ottemperanza alla prescrizione, non è legittima l’esclusione dalla procedura.
    Download Richiedi il documento
  • ILLECITO PROFESSIONALE – DEFINITIVITA’ ACCERTAMENTO – NON SUSSISTE IN CASO DI ACCORDO TRANSATTIVO (80.5.C)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La s.A. Deve essere resa edotta dal concorrente di un fatto risolutivo occorsogli in un precedente rapporto contrattuale, di cui all’art. 80, comma 5 lett. C), del d.Lgs. N. 50/2016, solo ove il connesso accertamento giudiziale abbia il richiesto carattere della definitività, che non può ritenersi sussistente laddove, nelle more del giudizio, sia intervenuto tra le parti un accordo transattivo.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTI PUBBLICI - CRITERI DI AGGIUDICAZIONE PREVISTI DALL’ART. 95 D.LGS. 50/2016 – CONTESTAZIONI - ONERE DI IMMEDIATA IMPUGNAZIONE (95)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le contestazioni inerenti i criteri di aggiudicazione previsti dall’art. 95 d.Lgs. 50/2016, laddove ritenuti non idonei a consentire la formulazione di offerta consapevole, dovrebbero essere, in quanto direttamente lesive, immediatamente dirette nei confronti del bando e non dell’aggiudicazione.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DI ROTAZIONE – RATIO – LIMITATO ALLA GARA IMMEDIATAMENTE SUCCESSIVA - COOPERATIVE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Se la ratio del principio di rotazione è quella di escludere posizioni di rendita in capo al gestore uscente, l’invito di quest’ultimo alla gara lo violerebbe comunque, a prescindere dal numero di soggetti invitati tra quelli che hanno manifestato interesse. Inoltre, l’applicazione del principio impone, in assenza di elementi che giustifichino comunque la chiamata del gestore uscente, l’esclusione dalla sola prima gara successiva alla scadenza del contratto.
    Download Richiedi il documento
  • LA RESPONSABILITÀ CIVILE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non è sufficiente il solo annullamento dell’atto lesivo occorrendo la prova che dalla colpevole condotta amministrativa sia derivato, secondo un giudizio di regolarità causale, un pregiudizio direttamente riferibile all’assunzione od all’esecuzione della determinazione contra ius lesivo del bene della vita spettante all’attore.
    Download Richiedi il documento
  • SERVIZIO ASSEGNAZIONE BUONI PASTI - GIURISDIZIONE GIUDICE ORDINARIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il servizio per l'assegnazione di buoni pasto per i dipendenti di poste italiane s.P.A. Non rientra nell'ambito applicativo del d. Lgs. N. 163/2006 e, pertanto, l'impugnazione degli atti della procedura di affidamento del servizio è devoluta alla cognizione del giudice ordinario.
    Download Richiedi il documento
  • GIURISDIZIONE CONTABILE - SOCIETÀ IN HOUSE - NATURA ECCEZIONALE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La giurisdizione della corte dei conti sulle società partecipate, in tema di azioni di responsabilità esercitata nei confronti degli organi e dei dipendenti di società a partecipazione pubblica per i danni da essi cagionati al patrimonio sociale, è di natura eccezionale.
    Download Richiedi il documento
  • TRASPORTO PUBBLICO E PROJECT FINANCING - CASISTICA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non sono riscontrabili elementi oggettivi e concreti, idonei a supportare una esclusione della “finanza di progetto” nel trasporto pubblico locale. Vi è infatti chi vede la finanza di progetto quale un sistema contrattuale, riconducibile nell’ambito della “concessione”, il quale si presenta più consono ad essere utilizzato nei casi in cui si tratti di realizzare gli impianti e/o le strutture del trasporto locale piuttosto che alla semplice effettuazione del servizio di trasporto locale. Tuttavia, si impone di valutare l’effettiva compatibilità dell’ “affidamento in concessione a mezzo di project financing” con il semplice “servizio di trasporto pubblico locale”, ossia con un servizio che non richiede la “realizzazione di infrastrutture” e, dunque, non necessita di un preciso coinvolgimento di “risorse private”. In sintesi, risulta doveroso convenire sull’inapplicabilità della direttiva 23/2014 e, dunque, sulla necessità di procedere “mediante procedura di gara d’appalto ai sensi dell’art. 5, paragrafo 1, del regolamento (ce) 1370/2007”.
    Download Richiedi il documento
  • PROJECT FINANCING – AUTOTUTELA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’annullamento in autotutela risulta illegittimo se basato su un’artificiosa traslazione di ipotetici vizi del contratto dal negozio agli atti prodromici.
    Download Richiedi il documento
  • GARA SPRAR: APPALTO O ACCORDO QUADRO?
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La gara portata all’attenzione del collegio sembra finalizzata alla stipula, con l’aggiudicatario o gli aggiudicatari, non di un contratto definitivo ma di un contratto “quadro”. Pare dunque evidente che a mezzo della procedura in esame la prefettura ha inteso individuare un bacino di possibili operatori in grado di fornire il servizio di accoglienza ai rifugiati.
    Download Richiedi il documento
  • CONFRONTO A COPPIE – GIUDIZIO AUTONOMO DI OGNI COMMISSARIO – LINEE GUIDA NON VINCOLANTI – DISCOSTAMENTO MOTIVATO (213.2)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Secondo le linee guida di cui all’art. 213 comma 2 dlgs 50/2016, “il confronto a coppie avviene sulla base delle preferenze accordate da ciascun commissario a ciascun progetto in confronto con tutti gli altri”, con votazioni indipendenti: i punteggi così attribuiti si sommano e vengono poi trasformati in coefficienti da 0 a 1, valorizzando così il coinvolgimento di ciascun commissario e rendendo il singolo giudizio autonomo. Tali linee guida - pur non avendo carattere direttamente vincolante provengono pur sempre dall’autorità e la loro violazione rappresenta senz’altro un sintomo di eccesso di potere qualora l’amministrazione non giustifichi come mai abbia ritenuto di discostarsene.
    Download Richiedi il documento
  • TERMINE PER LA STIPULAZIONE DEL CONTRATTO - MANCATO RISPETTO - NO CONDOTTA ILLECITA PA
    Tipo Documento: CORSI
    Descrizione:
    Il mancato rispetto del termine di sessanta giorni per la stipulazione negoziale non integra di per sé un’ipotesi di responsabilità precontrattuale.
    Download Richiedi il documento