Principali novità normative e giuridiche sugli Appalti Pubblici mese di febbraio

  • RITENUTE APPALTI E SUBAPPALTI - PRIMI CHIARIMENTI AGENZIA ENTRATE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    L'agenzia delle entrate ha pubblicato i primi chiarimenti in merito alle ritenute e e compensazioni negli appalti di importo superiore a 200.000 euro.
    Download Richiedi il documento
  • RITENUTE FISCALI - SCHEMA DI CERTIFICATO DI SUSSISTENZA DEI REQUISITI PREVISTI DALL’ARTICOLO 17-BIS, COMMA 5, DEL DECRETO LEGISLATIVO 9 LUGLIO 1997, N. 241
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Approvazione dello schema di certificato di sussistenza dei requisiti previsti dall’articolo 17-bis, comma 5, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241
    Download Richiedi il documento
  • ASMEL – ESCLUSO OPERI QUALE UN ORGANISMO DI DIRITTO PUBBLICO
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Non sussiste la legittimazione di asmel all’espletamento delle funzioni di centrale di committenza per l’affidamento di convenzioni quadro
    Download Richiedi il documento
  • RITENUTE E COMPENSAZIONI NEGLI APPALTI E SUBAPPALTI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    L’ance sul tema delle ritenute fiscali, con il contributo delle associazioni territoriali, pone una serie di quesiti relativi agli aspetti più controversi della nuova disciplina, da sottoporre all’attenzione dell’agenza delle entrate per ottenere in merito indirizzi operativi precisi.
    Download Richiedi il documento
  • RITARDO PAGAMENTI NELLE TRANSAZIONI COMMERCIALI - SAGGIO INTERESSE PRIMO SEMESTRE 2020
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Il saggio degli interessi da applicare a favore del creditore nei casi di ritardo nei pagamenti nelle transazioni commerciali, dal 1° gennaio al 30 giugno 2020 è pari allo 0 per cento.
    Download Richiedi il documento
  • CHIARIMENTI RESTRITTIVI – MODIFICA REQUISITI PARTECIPAZIONE – NON LEGITTIMI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non sono ammissibili i chiarimenti che restringono un requisito in origine delineato in senso più ampio, restringendo la platea dei potenziali concorrenti.
    Download Richiedi il documento
  • SUBAPPALTO – INCIDENZA MANODOPERA SUPERIORE AL 50% - ELEMENTO NON SUFFICIENTE (105.2)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’incidenza del costo della manodopera superiore al 50% non è elemento sufficiente per definire da solo la natura del contratto come subappalto, in quanto devono coesistere le due ipotesi previste dal comma 2 dell’art. 105.
    Download Richiedi il documento
  • RETTIFICA SOGLIA DI ANOMALIA – AMMESSA IN CASO ESCLUSIONE IMPRESE PRIVE DI REQUISITI (95.15)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La rettifica della soglia di anomalia derivante dall’illegittima ammissione di imprese prive dei requisiti di partecipazione alla gara deve quindi essere consentita alla stessa stazione appaltante avvedutasi di ciò.
    Download Richiedi il documento
  • PROVVEDIMENTO DI ESCLUSIONE – NON COMPETE ALLA COMMISSIONE DI GARA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il provvedimento di esclusione di un operatore economico da una procedura di gara non può essere adottato dalla commissione giudicatrice, ma rientra nella competenza della stazione appaltante.
    Download Richiedi il documento
  • ATTIVITA’ DI SUPPORTO AL RUP – APPALTO DI SERVIZI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Gli incarichi di supporto al r.U.P. Rientrano nella nozione di appalto di servizi, in quanto fattispecie che ricorre ogni qualvolta in capo al soggetto affidatario venga a prefigurarsi l’assunzione dell’organizzazione del rischio connesso, ivi compreso il risultato atteso dalla pubblica amministrazione.
    Download Richiedi il documento
  • OPERE AGGIUNTIVE – SI APPLICANO SOLO AI LAVORI (95.14BIS)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’art. 95, comma 14-bis del d.Lgs. N. 50/2016 secondo il quale le stazioni appaltanti non possono attribuire alcun punteggio per l’offerta di opere aggiuntive, si applica solamente al settore dei lavori pubblici.
    Download Richiedi il documento
  • DISCIPLINA DI GARA – REQUISITI MINIMI – PROGETTAZIONE - CHIARIMENTI C.D. “RESTRITTIVI” SONO INAMMISSIBILI (59.1BIS – 83.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    E’ inammissibile un chiarimento c.D. “restrittivo” dato dalla stazione appaltante se circoscrive la portata di un requisito originariamente delineato in senso più ampio nel disciplinare di gara.
    Download Richiedi il documento
  • ORGANISMO DI DIRITTO PUBBLICO - REQUISITO TELEOLOGICO - RAGIONI ISTITUTIVE DEL SOGGETTO (3)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Per la definizione di organismo di diritto pubblico occorre verificare la finalità per cui lo stesso è stato costituito.
    Download Richiedi il documento
  • COSTO DEL LAVORO – TABELLE MINISTERIALI – DATI NON INDEROGABILI IN SEDE DI VERIFICA ANOMALIA (95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    I trattamenti salariali retributivi definiti nelle tabelle ministeriali sulla base dei valori economici definiti dalla contrattazione collettiva nazionale sono dati non inderogabili, è possibile infatti discostarsi in sede di verifica di anomalia delle offerte solo sulla scorta di una dimostrazione puntuale e rigorosa in ordine alle ragioni che giustificano il disallineamento.
    Download Richiedi il documento
  • ESCLUSIONE OPERATORE ECONOMICO – PROVVEDIMENTO INTERDITTIVO (80.5.F)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La stazione appaltante ha l’obbligo di escludere l’operatore economico destinatario di un provvedimento interdittivo di contrarre con la pubblica amministrazione.
    Download Richiedi il documento
  • ATI SERVIZI E FORNITURE – CORRISPONDENZA TRA QUOTE DI QUALIFICAZIONE E QUOTE DELLA PRESTAZIONE – NON PIU’ NECESSARIA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Negli appalti di servizi e forniture non vige più ex lege il principio di necessaria corrispondenza tra la qualificazione di ciascuna impresa e la quota della prestazione di rispettiva pertinenza poiché la relativa disciplina è rimessa alle disposizioni della lex specialis della gara.
    Download Richiedi il documento
  • DOCUMENTI REDDITUALI, PATRIMONIALI E FINANZIARI - ATTI ACCESSIBILI AI SENSI DEGLI ARTT. 22 E SS. DELLA LEGGE N. 241 DEL 1990 - QUESITO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il consiglio di stato chiede all’adunanza plenaria di decidere se i documenti finanziari di una persona siano accessibili ai sensi della l.N. 241/1990.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DI ROTAZIONE - RATIO – IDENTITA’ GESTORE E CONTRATTO – MEPA – APERTURA AL MERCATO (36)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il principio di rotazione non trova applicazione nell’ipotesi di gara aperta ovvero di una gara cui possono partecipare tutti gli operatori economici abilitati al mepa.
    Download Richiedi il documento
  • INDICAZIONI PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI GARA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Indicazioni alle strutture regionali per la gestione delle procedure di gara aperte, ristrette e negoziate da aggiudicarsi con il criterio del solo prezzo o con il criterio qualità/prezzo. Criteri per la nomina dei membri della commissione aggiudicatrice interna in caso di aggiudicazione con il criterio qualità/prezzo.
    Download Richiedi il documento
  • DICHIARAZIONI O DOCUMENTI NON VERITIERI PRODOTTE DA TERZI – ESCLUSIONE (80.V.FBIS)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In ipotesi di allegazione di documentazione o dichiarazione non veritiera l’operatore economico viene escluso anche se prodotta da un terzo.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTA IDENTICA – COLLEGAMENTO TRA IMPRESE – LEGITTIMA L’ESCLUSIONE (80.5.M)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La similitudine tra le offerte presentate legittima la valutazione di sussistenza di un unico centro di imputazione con conseguente esclusione degli offerenti.
    Download Richiedi il documento
  • DIFFERENZA TRA AVVALIMENTO OPERATIVO ED AVVALIMENTO DI GARANZIA.
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Distinzione tra avvalimento c.D. Tecnico od operativo e avvalimento c.D. Di garanzia - il c.D. Fatturato specifico va qualificato come requisito di carattere economico-finanziario e non risorsa tecnica
    Download Richiedi il documento
  • RINNOVO SOA – ULTRAVIGENZA ATTESTAZIONE – STIPULA ALMENO NOVANTA GIORNI PRIMA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’ultravigenza della soa è legata alla tempestiva stipula, almeno 90 giorni prima, del contratto di rinnovo.
    Download Richiedi il documento
  • FALSA DICHIARAZIONE – PRESENTATA DA UN TERZO – ESCLUSIONE (80.5.F-BIS)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il preventivo trasmesso alla stazione appaltante in fase di giustificazioni, se disconosciuto dallo stesso legale rappresentante della ditta, vale come falsa dichiarazione dell’operatore economico e ne comporta l’esclusione.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITO DI PARTECIPAZIONE - CONTRATTO DI PUNTA – NON FRAZIONABILE (83)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il contratto di punta, come requisito di partecipazione, non è frazionabile. L’operatore economico, pertanto, per partecipare alla gara deve necessariamente costituire un’ati con un’impresa in possesso del requisito ovvero fare ricorso all’avvalimento di un’impresa ausiliaria in possesso per intero del citato requisito.
    Download Richiedi il documento
  • QUINTO D’OBBLIGO – NON SI COMPUTA AL VALORE STIMATO DELL’APPALTO – NEMMENO PER SOGLIE DI RILEVANZA COMUNITARIA (35.4 - 106.12)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il “quinto d’obbligo” rientra tra le modifiche contrattuali e non assume rilevanza ai fini della determinazione del valore dell’appalto oggetto di gara, e non se ne può dunque tenere conto neppure per le soglie di rilevanza comunitaria.
    Download Richiedi il documento
  • MALFUNZIONAMENTO PIATTAFORMA – RISCHIO TECNICO ANCHE A CARICO DELL’OPERATORE ECONOMICO – TEMPESTIVA ATTIVAZIONE DELLE PROCEDURE (58)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel caso di malfunzionamento della piattaforma telematica è onere del concorrente fornire un principio di prova non essendo sufficiente ipotizzare tale circostanza in maniera meramente generica ed ipotetica. Si afferma il principio dell’equa ripartizione, tra soggetto partecipante e amministrazione procedente, del “rischio tecnico” di inidoneo caricamento e trasmissione di dati su piattaforma informatica. Sull’operatore economico grava l’onere di pronta e tempestiva attivazione delle procedure.
    Download Richiedi il documento
  • AGGIUDICAZIONE ANNULLATA - CONTRATTO DI AVVALIMENTO CON DURATA LIMITATA – NON COPRE PERIODO DELLA CONCESSIONE – AMMINISTRAZIONE PRIVA DELLE GARANZIE NECESSARIE (89)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’aggiudicazione viene annullata se il contratto di avvalimento ha durata limitata all’ultimazione dei lavori e al collaudo e non coprirebbe il successivo periodo della concessione privando l’amministrazione delle necessarie garanzie dell’affidatario in ordine alla solidità patrimoniale e all’affidabilità economico
    Download Richiedi il documento
  • PROJECT FINANCING – NON SUPERAMENTO SOGLIA DI SBARRAMENTO – NO DIRITTO DI PRELAZIONE (183.15)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Se il promotore, in fase di gara, non oltrepassa la soglia di sbarramento fissata per l’attribuzione dei punteggi all’offerta tecnica non ha diritto di esercitare la prelazione.
    Download Richiedi il documento
  • MUTUA ASSICURATRICE – NON AMMESSA PARTECIPAZIONE GARE APPALTO PER POLIZZA ASSICURATIVA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Una mutua assicuratrice non può partecipare ad una gara relativa all’affidamento di polizze assicurative, poiché viene legittimamente richiesto come requisito di partecipazione l’iscrizione all’albo delle imprese delle assicurazioni.
    Download Richiedi il documento
  • COSTI DI GESTIONE - GARE TELEMATICHE ASMEL - ILLEGITTIMO (211.1bis)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    È illegittimo l’operato di asmel che imputa all’aggiudicatario le spese per la gestione della piattaforma.
    Download Richiedi il documento
  • IMPIANTO TRATTAMENTO RIFIUTI – MAGGIORE DISTANZA – RIMBORSO A CARICO DELL’APPALTATORE – LEGITTIMO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    È legittima la clausola che prevede che qualora l’impianto di trattamento sia ubicato ad una distanza superiore a 15 km dalla sede della stazione appaltante, sarà onere dell’appaltatore riconoscere a quest’ultima un rimborso spese pari ad 1 (uno) euro a tonnellata per ogni chilometro ulteriore rispetto al quindicesimo per il tragitto di sola andata.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DI ROTAZIONE – NEGOZIATA SUL MEPA – NON APPLICABILE (36.7)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il principio di rotazione non può ritenersi applicabile laddove il nuovo affidamento avvenga tramite procedure nelle quali la stazione appaltante non operi alcuna limitazione in ordine al numero di operatori economici tra i quali effettuare la selezione.
    Download Richiedi il documento
  • CONTINUITA’ POSSESSO DELLA CERTIFICAZIONE ISO – RINNOVO SOA – NON INFICIA IL PROCESSO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il mancato possesso per tre giorni della certificazione iso non incide sul processo di rinnovo della soa, se al termine di scadenza delle offerte l’aggiudicataria è in possesso di certificazione iso, e si è attivata per il rinnovo prima della sua scadenza (oltre ad aver firmato il contratto con la soa per il rinnovo quinquennale).
    Download Richiedi il documento
  • SERVIZIO DI RISTORAZIONE - LAVORI ACCESSORI – NECESSARIO SUBAPPALTO QUALIFICANTE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In un appalto di servizi con lavori accessori è necessario e sufficiente che l’operatore economico abbia dichiarato in sede di gara la propria intenzione di subappaltare integralmente le prestazioni accessorie.
    Download Richiedi il documento
  • CALCOLO SOGLIA DI ANOMALIA – METODI DIVERSI MA STESSO RISULTATO(97.2.D)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La dicitura contenuta nel punto d) dell’articolo 97 dlgs 50/2016 relativa al “decremento di un valore percentuale ” è da intendersi come “viene decrementata percentualmente di un valore pari al x per cento”.
    Download Richiedi il documento
  • GARANZIA PROVVISORIA –ESCUSSIONE – SOLO SULL’AGGIUDICATARIO DEFINITIVO (32.5 - 36.6 - 85.5 - 93.6)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    È legittima l’escussione della garanzia provvisoria solo con riferimento alla figura dell’aggiudicatario definitivo e non anche in sede di proposta di aggiudicazione.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA PROROGA – SEGUE PROCEDURA NEGOZIATA – IMPOSSIBILITA’ DI CONTESTAZIONE DA PARTE DEI PARTECIPANTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non possono essere fatti valere vizi genetici e/o le condizioni legittimanti, come l’urgenza, della procedura negoziata da parte dei soggetti che hanno aderito senza riserve all’invito a partecipare a tale selezione comparativa, prestando consenso a quella tipologia di gara scelta dall’amministrazione committente.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DI ROTAZIONE – RDO MEPA – NON APPLICABILE (36.7)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il principio di rotazione non trova applicazione nell’ipotesi in cui la stazione appaltante gestisca l’affidamento mediante rdo mepa preceduta da apposito avviso pubblico per l’acquisizione di manifestazioni di interesse.
    Download Richiedi il documento