Principali novità normative e giuridiche sugli Appalti Pubblici mese di gennaio

  • BANDO-TIPO N. 2 - SCHEMA DI DISCIPLINARE DI GARA DEI CONTRATTI DI SERVIZI DI PULIZIA SOPRASOGLIA COMUNITARIA CON OEPV (213.2)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    L’autorità, ha approvato lo schema di disciplinare di gara per la procedura aperta per l’affidamento di contratti pubblici di servizi di pulizia di importo pari o superiore alla soglia comunitaria con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo.
    Download Richiedi il documento
  • DURC - RICHIESTE ONLINE - CHIARIMENTI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Con la circolare in oggetto il comitato nazionale ha fornito dei chiarimenti in relazione alle interrogazioni effettuate dalle sezioni dell’albo gestori attraverso il servizio durc on line, per accertare la regolarità del pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali a favore dei lavoratori.
    Download Richiedi il documento
  • SERVIZI ARCHITETTURA - REQUISITI PARTECIPAZIONE - LAVORI ANALOGHI E NON IDENTICI (146)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Nell'affidamento di servizi di architettura ed ingegneria, la ratio alla base delle specifiche previsioni del codice e delle linee guida n. 1, preclude la possibilità di richiedere esclusivamente servizi identici a quelli oggetto dell’affidamento.
    Download Richiedi il documento
  • RIPETIZIONE SERVIZI ANALOGHI - PRESUPPOSTI FONDAMENTALI PER AMMMETTERLA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Il ricorso alla facoltà prevista dal predetto art. 57 co. 2, lett. B), implica che la motivazione circa la necessità della trattativa con unico imprenditore debba essere rigorosa e dimostrare che un determinato operatore economico sia l'unico a poter eseguire la prestazione richiesta.
    Download Richiedi il documento
  • GESTIONE INTEGRATA DEI RIFIUTI - ILLEGITTIMITA' DELLE CLAUSOLE DEL BANDO
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Illegittima la clausola del bando che ponga la limitazione dei 50.000 abitanti per l'espletamento del servizio di gestione dei rifiuti, in quanto comporta l’abnorme risultato di escludere le imprese che abbiano maturato la propria capacità tecnica in favore di comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti. Inoltre, appare illogico richiedere ai fini della partecipazione alla gara un livello di resa della raccolta differenziata superiore a quello che si impone alla medesima impresa in sede di esecuzione del contratto.
    Download Richiedi il documento
  • APPALTI SOTTO SOGLIA COMUNITARIA - DIMEZZAMENTO DEI TERMINI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA (36.9)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    E' consentita la riduzione fino alla metà dei termini di presentazione delle offerte per le gare sotto soglia comunitaria.
    Download Richiedi il documento
  • ELENCO SOGGETTI AGGREGATORI (3.1.n)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Con tale delibera l'anac determina l'elenco dei soggetti aggregatori di cui all’articolo 9 del decreto legge 24 aprile 2014, n. 66.
    Download Richiedi il documento
  • RIFIUTO DI SOTTOSCRIZIONE DEL CONTRATTO DI APPALTO - NEGLIGENZA - GRAVE ILLECITO PROFESSIONALE - VALUTAZIONI DELLA PA (80.5.C)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Il rifiuto, da parte dell’aggiudicataria, di sottoscrivere un precedente contratto per «impossibilità di poter realizzare l’opera secondo l’offerta presentata» integra gli estremi del grave illecito professionale previa valutazione discrezionale della stazione appaltante.
    Download Richiedi il documento
  • COSTI SULLA SICUREZZA NON RICHIESTI NELLA LEX SPECIALIS DI GARA - OMISSIONE IN SEDE DI OFFERTA - SOCCORSO ISTRUTTORIO (83.9 - 95.10)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Nel caso in cui la lex specialis non preveda l’obbligo di indicare gli oneri di sicurezza aziendale, ed il concorrente non li indichi specificamente nell'offerta, l’amministrazione è tenuta ad applicare il principio del soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • INDICAZIONE TERNA DI SUBAPPALTATORI - DICHIARAZIONI DA RENDERE (80 - 105.6)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Il concorrente è tenuto all’indicazione della terna dei subappaltatori nel momento in cui accede alla gara mediante presentazione della propria domanda e, nei propri confronti, operano le cause di esclusione di cui all’art. 80 del D.lgs. 50/2016.
    Download Richiedi il documento
  • COLLEGAMENTO FORMALE TRA IMPRESE - EFFETTI SULLA PARTECIPAZIONE ALLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO (80.5.M)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    L’esistenza di una relazione di controllo ex art. 2359 c.c. tra operatori economici non è di per sé una situazione ostativa alla partecipazione ad una gara di appalto se non risulta che le offerte sono imputabili ad un unico centro decisionale.
    Download Richiedi il documento
  • NATURA SEGRETA DEI CHIARIMENTI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Spetta alla stazione appaltante valutare se la violazione dell'anonimato nei chiarimenti per le modalità con cui essa è avvenuta e per gli effetti che ne potrebbero derivare, sia in grado di per sé di inficiare l’intera procedura di gara.
    Download Richiedi il documento
  • DIVIETO PARTECIPAZIONE CONGIUNTA AUSILIATA E AUSILIARIA - DIVISIONE IN LOTTI (89.7)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    In ipotesi di gara a lotti, il divieto di partecipazione contemporanea dell’impresa ausiliaria e dell’ausiliata deve essere riferito al singolo lotto e non può riguardare l'intera procedura.
    Download Richiedi il documento
  • QUALIFICAZIONE CONSORZIO STABILE - CUMULO ALLA RINFUSA (47.1 - 47.2)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Fino all’adozione delle linee-guida previste dall’articolo 83, comma 2, del d.Lgs. 50/2016, per la partecipazione dei consorzi stabili alle gare pubbliche, si applicano le previgenti disposizioni contenute nell’articolo 36, comma 7, del d.Lgs. 163/2006 ovvero il cd. Cumulo alla rinfusa.
    Download Richiedi il documento
  • DISAPPLICAZIONE LEX SPECIALIS DI GARA - IMPOSSIBILITÀ
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La stazione appaltante deve dare concreta attuazione delle prescrizioni di gara non potendo disapplicarle, neppure nel caso in cui alcune di tali regole risultino inopportunamente o incongruamente formulate, salvo l’esercizio del potere di autotutela.
    Download Richiedi il documento
  • SERVIZIO TESORERIA - NATURA - OBBLIGO ALLEGAZIONE PEF (165.1 - 165.2)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Esistono orientamenti discordanti in giurisprudenza e dottrina sulla qualificazione in termini di appalto o concessione dei servizi di tesoreria, riscossione coattiva di multe e in genere su tutte quelle attività per le quali non si scorge un oggettivo rischio economico a carico dell’aggiudicatario né la prestazione di un servizio diretto all’utenza.
    Download Richiedi il documento
  • MODIFICA ERRORE OFFERTA - LIMITI E CONDIZIONI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Potrà rettificarsi l'offerta solo se non si debba attingere a fonti di conoscenza estranee all’offerta medesima o a dichiarazioni integrative o rettificative dell’offerente.
    Download Richiedi il documento
  • PROGETTAZIONE LAVORI DI PARTICOLARE RILEVANZA (23.2)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Spetta alla stazione appaltante valutare, nell’ambito della propria discrezionalità amministrativa e tecnica, se l’affidamento per gli incarichi e i servizi di progettazione sia o meno afferente alla progettazione di lavori di particolare rilevanza, con la conseguente corretta individuazione della procedura da seguire.
    Download Richiedi il documento
  • AFFIDAMENTO INCARICO RESPONSABILE DEL SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE - ART. 32 DEL D. LGS. 81/2008 - CRITERI DI VALUTAZIONE (95.6)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Nell’affidamento dell’incarico di responsabile del servizio prevenzione e protezione le previsioni di punteggi aggiuntivi per il possesso del titolo di studio di livello superiore rispetto a quanto previsto all’art. 32 del d. Lgs. 81/2008 possono rientrare nell’ambito delle scelte discrezionali della stazione appaltante.
    Download Richiedi il documento
  • ATTESTAZIONE SOA EX ART. 50 D.LGS 163/2016 - VIGENZA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    E’ da ritenere pertanto legittima, la partecipazione del concorrente che abbia prodotto l’attestazione soa nella categoria os30, in corso di validità, conseguita in vigenza dell'art. 50 del d.Lgs. 163/2006.
    Download Richiedi il documento
  • SCHEMI TIPO GARANZIE FIDEIUSSORIE (103.9 - 104.9)
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Pubblicato il decreto del ministero dello sviluppo economico recante “regolamento con cui si adottano gli schemi di contratti tipo per le garanzie fideiussorie previste dagli articoli 103, comma 9 e 104, comma 9, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50” che entrerà in vigore il 25 aprile 2018.
    Download Richiedi il documento
  • COMPENSI AL COLLEGIO ARBITRALE - LIMITI (209.16)
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Determinati i compensi degli arbitri, a decorrere dal 01 maggio 2018.
    Download Richiedi il documento
  • REGOLAMENTO PROGRAMMAZIONE LAVORI, FORNITURE E SERVIZI (21.8)
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Regolamento recante procedure e schemi-tipo per la redazione e la pubblicazione del programma triennale dei lavori pubblici, del programma biennale per l’acquisizione di forniture e servizi e dei relativi elenchi annuali e aggiornamenti annuali.
    Download Richiedi il documento
  • PROCEDURE NEGOZIATE - PRINCIPIO DI ROTAZIONE - APPLICABILITA’ ANCHE ALLE CONCESSIONI DI SERVIZI (30.1 - 36.1 - 36.2.B - 164.2 - 172.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Per il principio di rotazione, applicabile anche alle concessioni, il gestore uscente deve essere escluso dalla procedura negoziata a prescindere dai modi in cui aveva ottenuto il precedente affidamento, e quindi anche se l’affidamento della concessione scaduta fosse derivato dall’adesione della stazione appaltante ad una convenzione consip e dall’aggiudicazione a seguito di procedura aperta.
    Download Richiedi il documento
  • GARA TELEMATICA - INVIO LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE IN FILE.PDF (57.6 - 83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In una gara telematica è illegittimo presentare una lista di lavorazioni e forniture scansionata al posto del file.Pdf caricato a sistema. E' legittima l'esclusione ed impossibile applicare il soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO ATTESTAZIONE SOA - DETERMINATEZZA CONTRATTO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'avvalimento di una attestazione soa che preveda la messa a disposizione di "tutte le risorse aziendali" che abbiano consentito all'ausiliaria di ottenere la certificazione di qualita' e quindi l'attestazione di qualificazione soa soddisfa il requisito di necessaria determinatezza del contratto.
    Download Richiedi il documento
  • IMMODIFICABILITA' DELL'OFFERTA - LIMITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Vige il principio generale della immodificabilità dell’offerta. Inoltre, le offerte sono suscettibili di essere interpretate in modo tale da ricercare l’effettiva volontà del dichiarante, senza peraltro attingere a fonti di conoscenza estranee all’offerta medesima né a dichiarazioni integrative o rettificative dell’offerente.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO CUMULATIVO - AMMISSIBILITÀ (89.4 - 89.6)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’art. 89, quarto comma, del d.Lgs. N. 50 del 2016, interpretato in conformità con i principi posti in tema di avvalimento dalla normativa comunitaria, non consente l’imposizione di un divieto di avvalimento e di divieto di possesso frazionato, per il requisito di capacità tecnica relativo allo svolgimento di un servizio di lettura e trasmissione dati di transponders.
    Download Richiedi il documento
  • INDIVIDUAZIONE SOGLIA DI ANOMALIA (97.2.B)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel calcolo della soglia di anomalia di cui all'art. 97, comma secondo, lettera b, non vanno considerate le offerte previamente escluse in virtù del taglio delle ali.
    Download Richiedi il documento
  • DIVISIONE IN LOTTI - DEROGABILITA'
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Al favor per le pmi e all’obbligo di suddivisione in lotti non va riconosciuto un pieno valore precettivo (insuscettibile di modulazioni) ma una valenza di principio, adattabile alle peculiarità del caso.
    Download Richiedi il documento
  • COLLEGAMENTO TRA IMPRESE - ELEMENTI INDIZIARI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Legittima la negazione della sussistenza di un collegamento sostanziale tra imprese a fronte di una parentela semplice ed in presenza di altri elementi che al contrario non fanno dubitare dell'inesistenza di tale collegamento (sedi amministrative diverse, diverso giorno di utilizzo e diverse modalità dell'ufficio postale, presentazione polizza fideiussoria provenienti da diverse compagnie assicuratrici, in date diverse e numeri progressivi diversi).
    Download Richiedi il documento
  • PROVE PRATICHE SU CONFORMITÀ PRODOTTI - SORTEGGIO - RIPETIZIONE DEL SORTEGGIO E DELLA SELEZIONE DEI PRODOTTI SUI QUALI ESEGUIRE LE PROVE - NON VIOLA PAR CONDICIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Legittimo il comportamento della commissione che decide di ripetere il sorteggio e la selezione della tipologia dei prodotti sui quali eseguire le prove pratiche, nonostante il precedente sorteggio non fosse affetto da alcun vizio. Infatti, se anche l’annullamento dell’aggiudicazione di un pubblico appalto non implica necessariamente la rinnovazione della medesima gara con salvezza degli atti legittimi già compiuti ed è consentita la rinnovazione dell’intero procedimento, a maggior ragione la ripetizione del sorteggio non viola il principio di par condicio fra i partecipanti alla gara.
    Download Richiedi il documento
  • PROJECT FINANCING – RESPONSABILITÀ PRECONTRATTUALE P.A.
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Soltanto con la dichiarazione di pubblico interesse e con la scelta della proposta migliore sorge un vincolo in capo all’amministrazione di procedere alla gara e alla realizzazione dell’opera.
    Download Richiedi il documento
  • PROJECT FINANCING - VALUTAZIONE DI PUBBLICO INTERESSE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In tema di project financing la pubblica amministrazione non è tenuta a dare corso alla procedura di gara per l'affidamento della relativa concessione in quanto rientra nella sua discrezionalità decidere se procedere o meno.
    Download Richiedi il documento
  • DATI INFORMATICI TRAMITE WHATSAPP - NON VALGONO COME CORRISPONDENZA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    I dati informatici acquisiti mediante sms o messaggi whatsapp non sottostanno alla disciplina delle intercettazioni telefoniche.
    Download Richiedi il documento
  • RAPPORTO TRA IL CONTRATTO DI APPALTO E DI SUBAPPALTO - AUTONOMIA (105)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il carattere derivato del subappalto non può implicare l'automatica ed immediata estensione dei patti e delle condizioni del contratto di appalto al secondo contratto, il quale - nonostante l'autorizzazione della stazione appaltante al subappalto - ha conservato la sua autonomia.
    Download Richiedi il documento
  • REVOCA AGGIUDICAZIONE - LEGITTIMAZIONE E MOTIVAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La revoca di un atto amministrativo deve contenere una motivazione di interesse pubblico di opportunità.
    Download Richiedi il documento
  • NIENTE ESCLUSIONE PER L'IMPRESA CHE HA CHIUSO LA TRANSAZIONE (CON PENALI) CON LA PA (80.5.c)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non costituisce illecito professionale idoneo a provocare l'esclusione dalla gara del concorrente la conclusione di una transazione tra il medesimo e un ente appaltante da cui sia derivata anche l'applicazione di penali a carico del primo.
    Download Richiedi il documento
  • LIMITE DEL SUBAPPALTO - QUOTA 30% - RIMESSIONE CORTE DI GIUSTIZIA (105.2)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La disciplina italiana sul subappalto sarà giudicata dalla corte di giustizia europea per decidere se il limite del 30% sia o meno conforme al diritto europeo.
    Download Richiedi il documento
  • SOCIO DI MAGGIORANZA NELLE SOCIETÀ CON MENO DI QUATTRO SOCI - DEVE INTENDERSI SOLAMENTE COME SOCIO PERSONA FISICA (80.3)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il socio di maggioranza nelle società con meno di quattro soci deve intendersi esclusivamente riferito al socio persona fisica.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO “DI GARANZIA”- BASTA L’IMPEGNO (89.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In caso di avvalimento cd. Di garanzia, avente cioè ad oggetto il requisito di capacità economica finanziaria, rappresentato dal fatturato sia globale che specifico, l’impegno contrattualmente assunto dall’ausiliaria deve ritenersi completo, concreto, serio e determinato, nella misura in cui attesta la messa a disposizione della propria solidità economico-finanziaria al servizio del concorrente, e contenga un vincolante impegno finanziario nei confronti della stazione appaltante.
    Download Richiedi il documento
  • IMPUGNAZIONE IMMEDIATA PROVVEDIMENTO DI AMMISSIONE - PUBBLICAZIONE ATTI DI GARA - NECESSITA'
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’onere di immediata impugnazione dell’altrui ammissione è subordinato alla pubblicazione degli atti della procedura.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA PRODUZIONE IMPEGNO FIDEIUSSORE - DIVIETO SOCCORSO ISTRUTTORIO (83.9 - 93.8)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La mancata produzione impegno fideiussore a rilasciare la garanzia definitiva non permette il ricorso al soccorso istruttorio, in quanto è una carenza di un elemento essenziale ai fini della partecipazione.
    Download Richiedi il documento
  • COINCIDENZA DI RUOLO DEL DIRIGENTE RUP E PRESIDENTE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non può ritenersi illegittima la composizione della commissione giudicatrice di una gara indetta da un ente locale per il solo fatto che il presidente della commissione abbia svolto anche il ruolo di responsabile del procedimento.
    Download Richiedi il documento
  • NOMINA COMMISSIONE - REGIME TRANSITORIO - COMPETE AL SOGGETTO AFFIDATARIO DEL CONTRATTO (78)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Fino all’adozione della disciplina in materia di iscrizione all'albo di cui all'articolo 78 del d.Lgs. N. 50/2016 la commissione giudicatrice continua ad essere nominata dall'organo della stazione appaltante competente ad effettuare la scelta del soggetto affidatario del contratto.
    Download Richiedi il documento
  • PREDETERMINAZIONE DA PARTE DELLA PA DEI COSTI PER LA SICUREZZA AZIENDALE – ILLEGITTIMO (95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’ art. 95 c. 10, del d.Lgs. 50/2016 ha imposto l’obbligo per tutti gli operatori economici di indicare in sede di offerta economica i propri costi della manodopera e gli oneri aziendali concernenti l’adempimento delle disposizioni in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e tale obbligo, in ipotesi di silenzio del bando, è da ritenersi sul punto eterointegrato.
    Download Richiedi il documento
  • INTEGRAZIONE POSTUMA DELL’OFFERTA TECNICA - DIVIETO SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In caso di integrazione postuma dell’offerta tecnica relativa alle caratteristiche intrinseche del prodotto deve ritenersi esclusa la possibilità di ricorrere al soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • DISCORDANZA OFFERTA ECONOMICA - IRREGOLARITA' ESSENZIALE - DIVIETO SOCCORSO ISTRUTTORIO (83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In caso di palese discordanza tra quanto indicato dalla ricorrente con l’offerta economica e quanto indicato dalla stessa nel relativo dettaglio determina una irregolarità essenziale che preclude il ricorso al soccorso istruttorio
    Download Richiedi il documento
  • PROVVEDIMENTO AMMISSIONE/ESCLUSIONE - RITO SPECIALE - NATURA ECCEZIONALE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La giurisprudenza è pacifica nel senso della natura eccezionale delle disposizioni che regolano il rito speciale in materia d’impugnazione dei provvedimenti di esclusione ed ammissione alle procedure di appalto.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO - NON AMMESSE LIMITAZIONI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’avvalimento è un istituto di derivazione comunitaria che non tollera interpretazioni limitative volte a restringerne l'applicabilità, anche se limitato ai requisiti oggettivi di ordine speciale, economico - finanziari e tecnico - organizzativi.
    Download Richiedi il documento
  • OEPV - PONDERAZIONE PUNTEGGI - DEVONO ESSERE NOTI GIA' IN GARA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La lex specialis di gara deve indicare i criteri di valutazione e la ponderazione relativa attribuita a ciascuno di essi, poiché la commissione ppuò prevedere coefficienti di ponderazione corrispondenti sostanzialmente ai criteri precedentemente resi noti agli offerenti o specificare le modalità applicative dei criteri di attribuzione del punteggio già disciplinati dalla disciplina di gara.
    Download Richiedi il documento
  • ONERI DELLA SICUREZZA INERENTI L'ATTIVITÀ DI PROGETTAZIONE - OMESSA INDICAZIONE SEPARATA - INCLUSIONE NEI COSTI ESTERNI AZIENDALI - LEGITTIMITÀ
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    È legittimo ritenere ricompresi nei costi della sicurezza aziendali esterni anche quelli inerenti l'attività di progettazione soprattutto se ciò avviene in conformità della lex specialis di gara
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DI SEPARAZIONE TRA REQUISITI SOGGETTIVI E CRITERI DI AGGIUDICAZIONE - INTERPRETAZIONE (95.6.E)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La possibilità di prevedere nel bando di gara anche elementi di valutazione dell’offerta tecnica di tipo soggettivo riguarda solo gli appalti di servizi e sempre che ricorrano determinate condizioni, come nel caso in cui aspetti dell’attività dell’impresa possano effettivamente illuminare la qualità dell’offerta.
    Download Richiedi il documento
  • OMESSA INDICAZIONE SEPARATA - GARA BANDITA PRIMA DELL'ENTRATA IN VIGORE DEL NUOVO CODICE APPALTI – OBBLIGO DI INDICAZIONE SEPARATA NON PREVISTO DAL BANDO – OFFERTA RISPETTOSA DEI COSTI MINIMI AZIENDALI - DOVEROSITÀ SOCCORSO ISTRUTTORIO (95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Sussiste l'obbligo di soccorso istruttorio in ipotesi di mancata indicazione degli oneri di sicurezza, non prevista nel bando.
    Download Richiedi il documento
  • ONERE IMMEDIATA IMPUGNAZIONE - VALE PER LE CLAUSOLE ATTINENTI REGOLE FORMALI E SOSTANZIALI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’ onere di immediata impugnazione del bando si applica alle clausole attinenti le regole formali e sostanziali di svolgimento della procedura di gara.
    Download Richiedi il documento
  • ACCESSO DIFENSIVO - PREVALE ANCHE IN CASO DI ESPRESSA OPPOSIZIONE IN GARA (53.6)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’accesso difensivo consente il diritto di accesso al concorrente ai fini della difesa in giudizio dei propri interessi, in relazione alla procedura di affidamento del contratto; può prevalere anche ove l’altro concorrente abbia opposto il diniego all’ostensione, secondo motivata e comprovata dichiarazione dell’esistenza di segreti tecnici o aziendali.
    Download Richiedi il documento
  • PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI BANDO - FORNITURE E SERVIZI INFUNGIBILI - ECCEZIONALITA’ (63.1 - 125.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il ricorso alla procedura negoziata senza previa pubblicazione di bando in caso di affidamento diretto per forniture e servizi infungibili riveste carattere di eccezionalità.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA SPECIFICAZIONE DELLA QUOTA DI PREZZO RELATIVA AGLI ONERI - SOCCORSO ISTRUTTORIO - DOVEROSITÀ
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Qualora non sia in discussione l'adempimento da parte del concorrente degli obblighi di sicurezza, né il computo dei relativi oneri nella formulazione dell'offerta, ma si contesti soltanto che l'offerta non specifica la quota di prezzo corrispondente ai predetti oneri, la carenza non è sostanziale e si dovrà concedere il soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • RISARCIMENTO DANNO - PERDITA DI CHANCE - PROVA CONCRETA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Al fine di ottenere il risarcimento per perdita di una chance, è necessario che il danneggiato dimostri, anche in via presuntiva, ma pur sempre sulla base di circostanze di fatto certe e puntualmente allegate, la sussistenza, in concreto, dei presupposti e delle condizioni del raggiungimento del risultato sperato ed impedito dalla condotta illecita, della quale il danno risarcibile deve configurarsi come conseguenza immediata e diretta.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTE ANOMALE - VERIFICA - PRINCIPI GIURISPRUDENZIALI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il giudizio di anomalia o di incongruità dell’offerta costituisce espressione di discrezionalità tecnica, sindacabile solo in caso di macroscopica illogicità o di erroneità fattuale che rendano palese l’inattendibilità complessiva dell’offerta.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTI PUBBLICI - VERIFICA A CAMPIONE REQUISITI - TERMINE PER LA COMPROVA DEI REQUISITI DICHIARATI PERENTORIO - DIVIETO DI SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il termine per la comprova dei requisiti dichiarati deve ritenersi perentorio, in quanto è necessario assicurare celerità e certezza nella fase di conclusione del procedimento di scelta del contraente ed è quindi esclusa la possibilità di ricorso al soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTO MISTO - LIMITE SUBAPPALTO - VA RISPETTATO PER CIASCUNA PRESTAZIONE (28 - 105)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’art. 28 non vieta il subappalto, ma, esigendo il possesso della qualifica per ogni tipologia di prestazioni, implica che per partecipare alla gara (appalto misto) il concorrente sia in grado di svolgere in proprio almeno la quota non subappaltabile di ciascuna delle prestazioni medesime
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI SPECIALI - CAPACITÀ ECONOMICA - REFERENZE BANCARIE INIDONEE/NON CONFORMI A DISCIPLINA GARA- NO SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel caso in cui il concorrente ometta di produrre le idonee referenze bancarie richieste dalla documentazione di gara, rileva l’omessa allegazione, sotto un profilo sostanziale, di un documento previsto a pena di esclusione e non un’irregolarità sanabile, con la conseguenza che non risulta possibile far ricorso al cosiddetto “soccorso istruttorio”, non trattandosi di rimediare a vizi puramente formali.
    Download Richiedi il documento
  • CRITERI DI VALUTAZIONE – OMESSA INDICAZIONE SUB-PUNTEGGI PER CIASCUN SUB- CRITERIO - VIOLAZIONE DIRITTO DI DIFESA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La stazione appaltante deve specificare per ogni sub-criterio il sub-punteggio attribuito e non limitarsi alla attribuzione del punteggio per il solo macro-criterio, altrimenti verificandosi un difetto di diritto di difesa dell'interessato.
    Download Richiedi il documento
  • SUBAPPALTO NECESSARIO - ISCRIZIONE AL REGISTRO NAZIONALE DEI GESTORI AMBIENTALI - POSSIBILITÀ (89.10 - 105)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nell’ambito di una gara di appalto l’iscrizione al registro nazionale dei gestori ambientali è un requisito di partecipazione e non di esecuzione del contratto, con la conseguenza che è suscettibile, nella vigenza del d.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, di subappalto c.D. Necessario
    Download Richiedi il documento
  • VERIFICA FACOLTATIVA DELLA CONGRUITÀ DELL’OFFERTA - DISCREZIONALITÀ (97.6)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La scelta se procedere a verifica facoltativa della congruità dell’offerta viene rimessa alla discrezionalità della stazione appaltante che potrà decidere senza addurre una particolare motivazione.
    Download Richiedi il documento
  • ONERI DI SICUREZZA - OBBLIGO DI INDICARE NELL’OFFERTA TECNICA GLI ONERI DI SICUREZZA – OMISSIONE - NO SOCCORSO ISTRUTTORIO (95.10 – 83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La precedente normativa è stata superata proprio dal nuovo codice dei contratti pubblici il quale, col valore di norma primaria, ha innovato il diritto vigente, prevedendo espressamente l’obbligo di indicare già nell’offerta tecnica gli oneri di scurezza, al contempo precludendo, con l'art. 83, comma 9, il soccorso istruttorio con riguardo all'offerta economica e tecnica.
    Download Richiedi il documento
  • CARENZA DOCUMENTALE CHE AVREBBE IMPOSTO SOCCORSO ISTRUTTORIO – SOCCORSO ISTRUTTORIO PROCESSUALE – È SUFFICIENTE DEDUZIONE DIFENSIVA DELL’INTERESSATO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La giurisprudenza ha ammesso il soccorso istruttorio anche in fase processuale, chiarendo che l’istituto opera laddove la parte interessata dimostri in giudizio di disporre del requisito di partecipazione fin dal primo momento, ovvero dal momento in cui ha prodotto la dichiarazione irregolare.
    Download Richiedi il documento
  • COMUNICAZIONE AGGIUDICAZIONE - DIVERSITA' PRECEDENTE NORMATIVA - NECESSARIA PROPOSIZIONE RICORSO «EFFICACE» (76.5)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La comunicazione dell'aggiudicazione prescritta dall'art. 76 nonha le stesse garanzie di “completezza dell’informazione” che erano previste dal previgente codice, ma, secondo il giudice amministrativo risulta comunque imprescindibile che il concorrente si trovi, effettivamente, nelle condizioni di proporre un ricorso giurisdizionale «efficace», come richiesto dalle direttive europee in materia di appalti pubblici.
    Download Richiedi il documento
  • SOSTITUZIONE COMMISSARI DI GARA – E’ AMMESSA - RUP E SEGRETARIO VERBALIZZANTE – NESSUNA INCOMPATIBILITA’
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ammessa la sostituzione dei commissari di gara se non devono esprimere valutazioni discrezionali, in particolare laddove la sostituzione intervenga dopo la seduta amministrativa e prima dell’apertura delle offerte tecnica/economica. Inoltre, il rup può svolgere, nella medesima procedura di gara, anche funzioni di segretario verbalizzante e di componente del seggio di gara senza incorrere in alcuna incompatibilità.
    Download Richiedi il documento
  • GIUDIZIO DI VERIFICA OFFERTA ANOMALA - RIFERIMENTO ALLE TABELLE MINISTERIALI - ESPRESSIONE DEL COSTO DEL LAVORO MEDIO (23.10 - 95.10 - 97.6)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il riferimento alle tabelle ministeriali assume il valore di espressione del costo del lavoro medio, ricostruito su basi statistiche, per cui esse non rappresentano un limite inderogabile per gli operatori economici partecipanti a procedure di affidamento di contratti pubblici, ma solo un parametro di valutazione della congruità dell’offerta.
    Download Richiedi il documento
  • IMPUGNAZIONE PROVVEDIMENTO DI AMMISSIONE ED ESCLUSIONE - TERMINI (29.1 - 204.2bis)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Inapplicabile con il nuovo codice l'orientamento giurisprudenziale secondo cui il termine perentorio di trenta giorni per impugnare il provvedimento di aggiudicazione di un appalto pubblico si estende nella misura massima di ulteriori dieci giorni, qualora solo dalla conoscenza degli atti si possano rilevare i vizi del provvedimento.
    Download Richiedi il documento
  • PRETESA INCOMPATIBILITÀ TRA RUP E PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE DI GARA - NON VI È ALCUN AUTOMATISMO (77)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L' incompatibilità tra rup e presidente della commissione di gara non opera automaticamente.
    Download Richiedi il documento
  • NOMINA DEL R.U.P. A MEMBRO DELLE COMMISSIONI DI GARA - DEVE VALUTARSI CON RIFERIMENTO ALLA SINGOLA PROCEDURA (77.4)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'incompatibilità tra responsabile del procedimento e presidente della commissione giudicatrice deve valutarsi con riferimento alle singole procedure.
    Download Richiedi il documento
  • PROCEDURE NEGOZIATE - PRINCIPIO DI ROTAZIONE - APPLICABILITA’ ANCHE ALLE CONCESSIONI DI SERVIZI (36.1 - 36.2.b - 164.2 - 172.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il principio di rotazione trova applicazione anche in ipotesi di concessioni.
    Download Richiedi il documento
  • CONFIGURABILITA’ RAPPORTO IN HOUSE - CONDIZIONI - INDIVIDUAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel caso di società riferibili a compagini multicomunali, la circostanza che l’autorità pubblica concedente/affidante detenga, da sola o insieme ad altre autorità pubbliche, l’intero capitale di una società concessionaria/affidataria, costituisce indice significativo (ma non dirimente) in ordine all’esercizio, da parte di tale autorità pubblica, di un controllo su detta società, analogo a quello esercitato sui propri servizi.
    Download Richiedi il documento
  • CLAUSOLE SOCIALI - AMBITO DI INCIDENZA (50)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il giudice amministrativo conferma i limiti alla operatività della clausola sociale.
    Download Richiedi il documento
  • DIVIETO INTEGRAZIONE BANDO - SÌ A CHIARIMENTI INTEGRATIVI DEL BANDO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    E' vietato alla commissione di integrare il bando di gara, mentre viene riconosciuta la facoltà di introdurre elementi di specificazione dei criteri stabiliti nella lex specialis di gara.
    Download Richiedi il documento
  • CARENZA COPERTURA FINANZIARIA - LEGITTIMA REVOCA AFFIDAMENTO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La carenza originaria o sopravvenuta della copertura finanziaria rappresenta una valida ragione per disporre la revoca dell’affidamento di un appalto pubblico.
    Download Richiedi il documento
  • AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA - COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO IN AUTOTUTELA - LIMITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'aggiudicazione provvisoria non da origine ad un affidamento positivamente tutelabile in sede giudiziaria, trattandosi di atto endoprocedimentale interno alla procedura di scelta del contraente. Per questo motivo non può imporsi alcuna comunicazione di avvio del procedimento in autotutela.
    Download Richiedi il documento
  • VALORE DELLA CONCESSIONE - MODALITA' DI CALCOLO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In materia di distributori automatici, il valore della concessione va calcolato sulla base del fatturato generato dagli utenti del servizio.
    Download Richiedi il documento
  • RITO SUPER ACCELERATO APPALTI – COMPATIBILITA’ COL DIRITTO EUROPEO – RIMESSO CORTE UE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Si rimette alla corte di giustizia la seguente questione pregiudiziale, sulla legittimità del rito super accelerato, sugli atti di ammissione/esclusione dalla gara di appalto.
    Download Richiedi il documento
  • REVOCA LEGITTIMA DELL'AGGIUDICAZIONE - CASISTICA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La revoca legittima dell’aggiudicazione può ritenersi giustificata qualora intervenga la violazione delle clausole dei protocolli di legalità. Essa assume una particolare connotazione di revoca - sanzione per “motivi di pubblico interesse”.
    Download Richiedi il documento
  • SERVIZI INFUNGIBILI - LEGITTIMAZIONE AFFIDAMENTO DIRETTO (63.1 - 125.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'affidamento diretto di un contratto giustificato alla luce della infungibilità della prestazione presuppone che la stessa sia debitamente accertata e motivata nella delibera o determina a contrarre dell’amministrazione.
    Download Richiedi il documento
  • CONCORZIO STABILE - CONSORZIATA DESIGNATA PER L’ESECUZIONE - OBBLIGHI DICHIARATIVI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In caso di consorzio stabile anche se l'esecuzione del contratto è imputabile al consorzio stesso, tuttavia, la consorziata che materialmente viene indicata per tale esecuzione deve possedere i requisiti di ordine generale.
    Download Richiedi il documento
  • CLAUSOLA SOCIALI - LIMITI ALL'OBBLIGO ASSUNZIONE DEL PERSONALE (50)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’obbligo di riassorbimento del personale impiegato dal precedente appaltatore va comunque armonizzato con l'organizzazione d'impresa prescelta dall'imprenditore subentrante, e ciò anche laddove tale obbligo sia previsto dalla contrattazione collettiva.
    Download Richiedi il documento
  • SUBAPPALTO NEI LIMITI DEL 30% - QUESTIONE PREGIUDIZIALE RIMESSA ALLA CGE (105.2)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Va rimessa alla corte di giustizia dell’unione europea la questione pregiudiziale sulle limitazioni quantitative al subappalto contenute nell’articolo 105, comma 2, terzo periodo, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50.
    Download Richiedi il documento
  • RESPONSABILITA' EXTRACONTRATTUALE - TEORIA DELLA CAUSALITA' ALTERNATIVA IPOTETICA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In materia di responsabilità extracontrattuale ex art. 2043 cod. Civ. è inquadrabile la responsabilità della pubblica amministrazione per illegittimità provvedimentale omissiva (cd. Teoria della causalità alternativa ipotetica).
    Download Richiedi il documento
  • FISSAZIONE REQUISITI - DISCREZIONALITA' (83)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La fissazione di requisiti ulteriori, quali il non aver riportato perdite negli ultimi tre bilanci annuali, non appare ne’ abnorme ne’ manifestamente irragionevole.
    Download Richiedi il documento
  • DICHIARAZIONI FALSE RESE IN SEDE DI GARA E PROVVEDIMENTO DI ESCLUSIONE - EFFETTI (32.7)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La falsità delle dichiarazioni rese in sede di gara costituisce un’autonoma fattispecie escludente. Inoltre, il provvedimento di esclusione avviane a valle della valutazione dei requisiti soggettivi, economico-finanziari e tecnico-professionali.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DI ROTAZIONE - ESCLUSO L'INVITO ALL'OPERATORE USCENTE (36.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In base al principio di rotazione deve ritenersi escluso l’obbligo per la stazione appaltante di invitare l’operatore uscente, trattandosi viceversa di una mera facoltà.
    Download Richiedi il documento
  • SOCCORSO ISTRUTTORIO - RATIO (83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il soccorso istruttorio è un potere di ordine generale strumentale alla realizzazione del principio fondamentale della massima partecipazione alle procedure di affidamento.
    Download Richiedi il documento
  • RILIEVO PUNTEGGIO ECONOMICO SUPERIORE AL 30% - ANNULLAMENTO BANDO (95.10BIS)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    I giudici, osservano che il comma 10-bis dell'art. 95 del decreto legislativo n. 50/2016, introdotto dall'art. 60 del decreto legislativo n. 56/2017, impone alla stazione appaltante di stabilire un tetto massimo per il punteggio economico entro il limite del 30% e che nella fattispecie l'amministrazione intimata ha previsto di attribuire al punteggio economico un rilievo del 40%.
    Download Richiedi il documento
  • DUE MODALITA' DI PRESENTAZIONE OFFERTA - INCERTEZZA SULLA FORMULAZIONE DEI RIBASSI - LEGITTIMO ANNULLAMENTO IN AUTOTUTELA (95)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La coesistenza dei due diversi criteri di presentazione dell’offerta crea un’obiettiva incertezza circa la corretta formulazione del ribasso da parte dei concorrenti e giustifica l'annullamento in autotutela della procedura di gara.
    Download Richiedi il documento
  • IMPUGNAZIONE CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE AL MOMENTO DELL'AGGIUDICAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'impugnazione del criterio di aggiudicazione deve essere posticipata al momento dell’aggiudicazione e non immediatamente col bando di gara.
    Download Richiedi il documento
  • INTERPRETAZIONE CLAUSOLE BANDO - LIMITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nella lettura delle clausole del bando deve darsi prevalenza alle espressioni letterali, escludendo ogni integrazione interpretativa che porti pretesi significati e ingeneri incertezze nell'applicazione.
    Download Richiedi il documento
  • PRECEDENTI RISOLUZIONI CONTRATTUALI - GRAVI ILLECITI PROFESSIONALI - RATIO LEGIS E LIMITI (80.5.C)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In ipotesi di contestazione giudiziale, le stazioni appaltanti non potranno escludere gli operatori che pure si assuma essere stati gravemente inadempienti in precedenti contratti con la p.A.. inoltre, il provvedimento di esclusione deve recare un’adeguata motivazione circa l’incidenza della gravità del pregresso inadempimento sull’affidabilità del concorrente in rapporto alla diversa e futura prestazione oggetto della gara.
    Download Richiedi il documento