Principali novità normative e giuridiche sugli Appalti Pubblici mese di settembre

  • PAGAMENTO IMPOSTA DI BOLLO – SOGGETTI STRANIERI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Se il debitore si trova all'estero e non può assolvere l'imposta di bollo utilizzando una delle modalità tradizionali, potrà pagare tramite bonifico utilizzando il codice iban sopra indicato, avendo cura di specificare nella causale il proprio codicefiscale (in mancanza, la denominazione) e gli estremi dell'atto a cui si riferisce.
    Download Richiedi il documento
  • CONFORMITA’ DEI PRODOTTI OFFERTI – EQUIVALENZA TECNICA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    In relazione alla verifica, all'atto della consegna, della conformità dei prodotti offerta, è consentito l'utilizzo di dispositivi di protezione individuali di efficacia protettiva analoga.
    Download Richiedi il documento
  • PROMOTORE – OBBLIGO DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA (183.15)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La finanza di progetto attivata su iniziativa del promotore comporta l’obbligo del promotore di partecipare alla procedura di gara.
    Download Richiedi il documento
  • VARIANTI IN CORSO DI REALIZZAZIONE – MAGGIORE ATTENZIONE REDAZIONE DEI PROGETTI (106.2)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Non può sussistere neppure per i settori speciali una estensione illimitata della possibilità di apportare varianti all’originario contratto poiché ciò si porrebbe in contrasto con i principi di concorrenza e par condicio posti a fondamento delle direttive comunitarie da cui la norma discende.
    Download Richiedi il documento
  • OEPV - ANALISI DEI PREZZI DELLE MIGLIORIE – NON PREVISTA PER LEGGE A PENA DI ESCLUSIONE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Né l'indicazione dei costi delle migliorie né l'indicazione delle relative analisi sono richieste, a pena di esclusione, da una norma di legge, pertanto la richiesta a pena di esclusione della lex specialis di gara di indicare, nell'offerta economica, l'analisi dei nuovi prezzi delle migliorie è affetta da nullità ai sensi dell'art. 83, comma 8, d.Lgs. N. 50/2016, per violazione del principio di tassatività e, come tale, disapplicabile dalla stessa stazione appaltante.
    Download Richiedi il documento
  • CAPACITÀ ECONOMICA E FINANZIARIA - POSSESSO DETERMINATO CAPITALE SOCIALE – ILLEGITTIMO (83)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La richiesta del possesso di un capitale sociale pari almeno ad un milione di euro (priva peraltro di giustificazione da parte della stazione appaltante) rappresenta una condizione di accesso alla gara non proporzionata all'interesse pubblico da soddisfare ed estremamente restrittiva della concorrenza in un settore particolarmente delicato e caratterizzato da un sovradimensionamento dei requisiti di partecipazione, che determinano una scarsa competizione tra operatori.
    Download Richiedi il documento
  • CONSORZIO STABILE - CONSORZIATE NON ESECUTRICE - UNICO CENTRO DECISIONALE – NECESSARIO APPROFONDIMENTO ISTRUTTORIO (80.5.M)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La simultanea partecipazione del consorzio stabile e della consorziata non esecutrice, per ricondurre le offerte ad un unico centro decisionale è necessario un approfondimento istruttorio da parte della pa.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA - FORMULA MATEMATICA - DISCREZIONALITÀ TECNICA (95.10BIS)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Le stazioni appaltanti godono di ampia discrezionalità tecnica nella individuazione delle formule matematiche da usare per l'attribuzione del punteggio, con la conseguenza che le scelte compiute sono sindacabili per gli eventuali profili di abnormità o manifesta illogicità.
    Download Richiedi il documento
  • SERVIZI PROGETTAZIONE – VALUTAZIONE ANALOGIA – DISCREZIONALITA’ PA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Nella valutazione dei servizi resi, è necessario verificare, in caso di incertezze nella comparazione, l'esistenza di una “omogeneità sostanziale" e tale valutazione è espressione di un apprezzamento di natura tecnico-discrezionale che spetta alla stazione appaltante.
    Download Richiedi il documento
  • IMMODIFICABILITA’ OFFERTA – RATIO (95.12)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Le offerte, intese come atto negoziale, sono suscettibili di essere interpretate in modo tale da ricercare l'effettiva volontà del dichiarante, senza peraltro attingere a fonti di conoscenza estranee all'offerta medesima né a dichiarazioni integrative o rettificative dell'offerente.
    Download Richiedi il documento
  • GARA SUDDIVISA IN LOTTI – PRESENTAZIONE OFFERTE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Nel caso di suddivisione in lotti, si è in presenza di una pluralità di gare e le offerte dei concorrenti devono essere riferite al singolo lotto.
    Download Richiedi il documento
  • QUALIFICAZIONE LAVORI SOTTO I 150.000 EURO
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La qualificazione deve sussistere al momento della presentazione della domanda di partecipazione e dell’offerta con allegata la relativa documentazione e non al momento della manifestazione di interesse.
    Download Richiedi il documento
  • ILLECITO PROFESSIONALE ANTICONCORRENZIALE – EFFETTI (80.5.C)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    In presenza di un provvedimento esecutivo dell'agcm di condanna di un concorrente per avere posto in essere un abuso di posizione dominante compete alla stazione appaltante valutare se la condotta sanzionata incida negativamente sull'integrità ed affidabilità dell'operatore.
    Download Richiedi il documento
  • PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO – COVID19 (63.2.B)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    I presupposti di emergenza sanitaria e di estrema urgenza hanno giustificato la procedura ai sensi dell’art. 163 del d.Lgs. 50/2016 (somma urgenza) ed all’art. 63, secondo comma, sia lettera b) che lettera c) del d.Lgs. N. 50/2016, anche per la riscontrata infungibilità in concreto nella fornitura del test rapido pungidito dell’aggiudicataria.
    Download Richiedi il documento
  • PARTENARIATO PUBBLICO PRIVATO – MODIFICA SOGGETTIVA PER PERDITA REQUISITI – ROSOLUZIONE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Nel caso di project financing una modifica soggettiva che comporti la perdita dei requisiti di qualificazione del concessionario ne determina la risoluzione del contratto.
    Download Richiedi il documento
  • BUROCRAZIA DIFENSIVA - OPERATO CAUTELATIVO DELLA PA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Il caso in esame determina un esempio concreto di “burocrazia difensiva”, con ciò intendendo quell’atteggiamento della p.A. Che innanzi alle difficoltà privilegia il “non fare”, o comunque comportamenti attendisti e/o di eccessiva e non giustificata cautela, nell’intento di limitare al massimo i rischi dei pubblici funzionari.
    Download Richiedi il documento
  • OMISSIONE DI INFORMAZIONI - EFFETTO ESPULSIVO NON AUTOMATICO – INCIDENZA IN CONCRETO SULL’AFFIDABILITÀ E SULL’INTEGRITÀ DELL’OPERATORE ECONOMICO (80.5)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    L’omissione di informazioni dovute da parte dell’operatore economico non ne comporta l’immediata espulsione quale illecito professionale.
    Download Richiedi il documento
  • NULLAOSTA PER LO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITÀ DI DISASTER RECOVERY PLAN – REQUISITO TECNICO ORGANIZZATIVO – AVVALIMENTO AMMESSO (89)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Relativamente al nullaosta in questione l’avvalimento è ammesso in quanto non è assimilabile ad una abilitazione professionale, bensì ad un requisito di natura tecnico- organizzativa.
    Download Richiedi il documento
  • DECRETO SEMPLIFICAZIONI CONVERTITO IN LEGGE (21 – 30 – 32.2 – 32.8 – 34 – 36.2 – 37 – 38 – 42 – 54 - 60.3 – 61.6 – 62.5 – 63 - 74.2 – 74.3 – 79.2 – 93 - 97.2 – 97.2BIS – 97.2TER – 107 – 108.3 – 108.4 – 157.2 – 162)
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Pubblicata in gazzetta la legge di conversione del dl 76/2020 (decreto semplificazioni) recante «misure urgenti per la semplificazione e l'innovazione digitale.», in vigore dal 15/09/2020. legge aggiornata con le modifiche apportate dal d.L. 77/2021.
    Download Richiedi il documento
  • IRREGOLARITA’ OFFERTA TECNICA – DIVIETO DI SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel caso di irregolarità dell’offerta tecnica, è vietato procedere al soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • GIUDIZIO SULL'ANOMALIA DELLE OFFERTE – É AMPIAMENTE DISCREZIONALE – MOTIVAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’amministrazione deve fornire una motivazione approfondita solo nel caso in cui rintenga l’offerta anomala, non anche qualora ritenga che l’offerta non sia anomala.
    Download Richiedi il documento
  • PREZZO OFFERTA PARI A ZERO - EFFETTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Un'offerta al prezzo di eur 0 non può automaticamente essere respinta, ma può essere qualificata come offerta anormalmente bassa, ai sensi dell'articolo 69 della direttiva 2014/24. All'offerente vanno chieste spiegazioni in merito all'importo dell'offerta.
    Download Richiedi il documento
  • CONSORZIO STABILE ED IMPRESA CONSORZIATA – PARTECIPAZIONE CONGIUNTA – LIMITI (48.7)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il consorzio stabile e un’impresa facente parte del consorzio, che non risulti espressamente indicata come esecutrice dell’appalto, possono partecipare congiuntamente alla medesima procedura di affidamento.
    Download Richiedi il documento
  • CONSERVAZIONE ATTI GIURIDICI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In base al principio di conservazione degli atti giuridici sono inclusi gli atti delle gare pubbliche.
    Download Richiedi il documento
  • VALUTAZIONE OFFERTA TECNICA - ESPRESSIONE DELLA DISCREZIONALITÀ TECNICA DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE – NO OGGETTO DI SINDACATO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nelle gare di appalto secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, la valutazione delle offerte tecniche costituisce espressione della discrezionalità tecnica della commissione giudicatrice e non può essere oggetto di sindacato, salvo che non sia inficiata da macroscopici errori di fatto, da illogicità o da irragionevolezza manifesta.
    Download Richiedi il documento
  • ACCESSO DIFENSIVO AI DOCUMENTI – LIMITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’accesso documentale difensivo può essere esercitato indipendentemente dalla previsione e dall’esercizio dei poteri processuali di esibizione istruttoria di documenti amministrativi e di richiesta di informazioni alla pubblica amministrazione nel processo civile.
    Download Richiedi il documento
  • INDICAZIONE SEPARATA DEI COSTI DI SICUREZZA AZIENDALE – NO DEROGA PER SOTTO SOGLIA (95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Per quanto riguarda l’indicazione separata dei costi di sicurezza aziendale nessuna deroga è prevista per le procedure sotto soglia in generale svolte da imprese pubbliche nei settori speciali
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI GENERALI - VERBALI DI CONTESTAZIONI DELLE INFRAZIONI ALLE NORME IN MATERIA DI LAVORO - VIOLAZIONI “DEBITAMENTE ACCERTATE”, EX ART. 80, COMMA 5, LETT. A) D.LGS N. 50/2016 (80.5.A)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    I verbali di contestazioni delle infrazioni alle norme in materia di lavoro sono suscettibili di integrare la fattispecie delle violazioni “debitamente accertate”, ex art. 80, comma 5, lett. A) d.Lvo n. 50/2016.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTA NON RISPETTA I MINIMI SALARIALI – OFFERTA ANORMALMENTE BASSA (97.5)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'offerta che non rispetti i suddetti minimi salariali è considerata ex lege anormalmente bassa
    Download Richiedi il documento
  • PIANO ECONOMICO FINANZIARIO - STRAVOLTO IN FASE DI VERIFICA DELL’ANOMALIA - ESCLUSIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il piano economico finanziario non può essere stravolto in sede di verifica di congruità dell’offerta.
    Download Richiedi il documento
  • CONSORZIO DI COOPERATIVE SOCIALI - NATURA DELL’ACCREDITAMENTO PER L’EROGAZIONE DI PRESTAZIONI SANITARIE – POSSESSO IN CAPO A TUTTI I CONSORZIATI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’accreditamento per l’erogazione di prestazioni sanitarie deve essere posseduto da tutte le imprese partecipanti alla effettiva esecuzione dell’appalto, quale che sia la forma giuridica dell’aggregazione prescelta dalle imprese partecipanti.
    Download Richiedi il documento
  • CADUCAZIONE CONTRATTO A SEGUITO DI RICORSO – RISARCIMENTO DEL DANNO – GIURISDIZIONE GO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Spetta al giudice ordinario conoscere della controversia avente ad oggetto la domanda di risarcimento dei danni per l'esecuzione di un contratto caducato a seguito dell'annullamento, da parte del tar.
    Download Richiedi il documento
  • AMMESSA LA CARTOLARIZZAZIONE – DISCIPLINA DIVERSA DALLA CESSIONE DEI CREDITI (106.13)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’art. 106 comma 13 del codice non si applica in ipotesi di cartolarizzazione.
    Download Richiedi il documento
  • OEPV – VERIFICA FACOLTATIVA ANOMALIA OFFERTA (97)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In caso aggiudicazione col criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, la stazione appaltante è tenuta ad effettuare il giudizio di anomalia per quelle offerte che risultino aver superato i quattro/quinti del punteggio massimo previsto dal bando per i criteri quantitativi e qualitativi, mentre è rimessa alla sua discrezionalità se procedere al giudizio di anomalia qualora elementi specifici inducano a ritenere che l'offerta non sia congrua, seria, sostenibile e realizzabile.
    Download Richiedi il documento
  • FUNZIONE STAND STILL - CAUZIONE PROVVISORIA - INCAMERAMENTO - NECESSITÀ - VALUTAZIONE SULLA COLPA DELL’AGGIUDICATARIO - ESCLUSIONE (93)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'incameramento della cauzione provvisoria e l'attivazione del pedissequo procedimento di segnalazione all'anac sono conseguenza automatica del provvedimento di esclusione, insensibile a eventuali valutazioni in ordine alla non imputabilità a colpa della violazione che ha comportato l'esclusione.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTO DI AVVALIMENTO – INDICAZIONE SPECIFICA DELLE RISORSE PRESTATE DA AUSILIARIA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel contratto di avvalimento è necessario che sia indicato in modo specifico le risorse e l’ apparato organizzativo di cui la società ausiliaria si priva prestandole ad un altro soggetto
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DI EQUIVALENZA – ASSICURA MASSIMA CONCORRENZA E PARITÀ TRATTAMENTO TRA GLI OPERATORI ECONOMICI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il principio di equivalenza tende ad assicurare la massima concorrenza e la parità di trattamento tra gli operatori economici e si applica indipendentemente da espressi richiami negli atti di gara
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTE TECNICHE – VALUTAZIONE DELLA COMMISSIONE (95.8 – 95.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'identità delle valutazioni non può ritenersi, di per sé, e in difetto di altri concordanti indizi, un indice univocamente significativo del carattere collegiale dello scrutinio della qualità dell'offerta tecnica.
    Download Richiedi il documento
  • ACCESSO DIFENSIVO AI DOCUMENTI – LIMITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’accesso documentale difensivo può essere esercitato indipendentemente dalla previsione e dall’esercizio dei poteri processuali di esibizione istruttoria di documenti amministrativi e di richiesta di informazioni alla pubblica amministrazione nel processo civile.
    Download Richiedi il documento
  • ACCESSO DIFENSIVO AI DOCUMENTI – LIMITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’accesso documentale difensivo può essere esercitato indipendentemente dalla previsione e dall’esercizio dei poteri processuali di esibizione istruttoria di documenti amministrativi e di richiesta di informazioni alla pubblica amministrazione nel processo civile.
    Download Richiedi il documento
  • PUBBLICO IMPIEGO - CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI DIRIGENZIALI - CONTROVERSIE – GIURISDIZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non rientrano nella giurisdizione del giudice amministrativo le procedure di conferimento di incarichi dirigenziali, anche se precedute da una fase selettiva, perché esse rivestono il carattere di determinazioni negoziali assunte dall’amministrazione con i poteri e le capacità del datore di lavoro privato.
    Download Richiedi il documento
  • ERRORE OFFERTA - IMMEDIATA RICONOSCIBILITA’ DELL’ERRORE – SI ALLA RETTIFICA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La stazione appaltante può procedere alla rettifica di errori materiali e di calcolo solo a condizione che gli stessi siano percepibili a colpo d’occhio.
    Download Richiedi il documento
  • VERBALIZZAZIONE DA CONTESTARE - LIMITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il verbale di una procedura amministrativa per essere contestato nella sua legittimità deve essere contestato e devono essere provate le irregolarità che ne hanno determinato il pregiudizio.
    Download Richiedi il documento
  • INCENTIVO FUNZIONI TECNICHE - LIMITI (113.2 - 157.2)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La corte dei conti analizza quando debbano essere riconosciuti gli incentivi tecnici e quando, invece, debbano ritenersi esclusi.
    Download Richiedi il documento
  • ILLEGITTIMA ESCLUSIONE – DANNO CURRICULARE - LIMITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    E’ possibile chiedere il risarcimento del danno curriculare qualora la mancata aggiudicazione ed esecuzione del servizio abbiano precluso di acquisire ulteriori commesse pubbliche.
    Download Richiedi il documento
  • RIFIUTO FORNIRE PEF IN EXCEL – REVOCA DICHIARAZIONE DI PUBBLICO INTERESSE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il rifiuto di fornire il pef in formato excel legittima la revoca della dichiarazione di pubblico interesse
    Download Richiedi il documento
  • CAUSE DI ESCLUSIONE – SOGGETTI DI CUI ART.80 COMMA 3 - CONDANNE PER PARTICOLARI REATI (80.1 - 80.2 - 80.3 - 80.5.L)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le cause di esclusione che dai singoli si trasmettono alla società sono solo quelle espressamente qualificate come tali dalla normativa, ossia le condanne per particolari reati e le altre condizioni di cui all’art. 80 commi 1, 2 e 5-l del dlgs. 50/2016.
    Download Richiedi il documento
  • VALUTAZIONI IDENTICHE ESPRESSE DAI COMMISSARI - LEGITTIMITÀ
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In una procedura con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa sono legittime le valutazioni identiche espresse dai commissari
    Download Richiedi il documento
  • AFFIDAMENTO DIRETTO –SERVIZIO DI GESTIONE SPERIMETALE – LEGITTIMO (36.2.A)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Si ritiene legittimo operato della stazione appaltante che deciso di affidare mediante affidamento diretto, in via sperimentale, ad una cooperativa, del servizio di mantenimento, custodia e cura degli animali di affezione, presso canile comunale di nuova realizzazione.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTI DI COOPERAZIONE CONTINUATIVA – NON SERVE DICHIARARLI IN SEDE DI OFFERTA (105.3.C-BIS)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    I contratti di cooperazione non sono riconducibili alla fattispecie del subappalto e, quindi, non è necessario dichiarare nella propria offerta l’intenzione di avvalersi del subappalto.
    Download Richiedi il documento
  • CESSIONE RAMO AZIENDA – DISPONIBILITA’ STABILIMENTI – ANALISI EFFETTI GIURIDICI DELLA CESSIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ciò che conta, ai fini della produzione degli effetti giuridici del contratto di cessione di ramo d’azienda, è la “valutazione degli scopi concretamente (cioè nella realtà) perseguiti dalle parti”.
    Download Richiedi il documento
  • CONCESSIONE DI DISTRIBUZIONE DI GAS NATURALE – OBBLIGO VERSAMENTO CONTRIBUTO ANAC
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Anche qualora negli atti di gara non fosse espressamente indicato il versamento del contributo anac, questo è desumibile dalla legge e comunque da un’interpretazione estensiva di matrice giurisprudenziale o di provenienza dall’autorità di settore.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA SOTTOSCRIZIONE VERBALE CONSEGNA - GRAVE ILLECITO PROFESSIONALE(80.5.C)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La revoca dell’aggiudicazione per rifiuto di sottoscrivere il verbale di consegna determina un grave illecito professionale.
    Download Richiedi il documento
  • PUBBLICAZIONE DEGLI ATTI DI GARA – SCATTA IL DECORSO TERMINE IMPUGNAZIONE (29)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La pubblicazione degli atti di gara è idonea a far decorrere il termine di impugnazione.
    Download Richiedi il documento
  • VARIANTI PROGETTUALI – SOLUZIONI MIGLIORATIVE - DIFFERENZE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Per l’ammissibilità delle varianti è necessaria una previa manifestazione di volontà della stazione appaltante, mediante preventiva autorizzazione contenuta nel bando di gara e l’individuazione dei relativi requisiti minimi che segnano i limiti entro i quali l’opera proposta dal concorrente costituisce un aliud rispetto a quella prefigurata dalla p.A.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI GENERALI - PREGRESSE CONDANNE – VALUTAZIONE DISCREZIONALE PA(80.5.C)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le pregresse condanne perdono rilevanza escludente trascorso un certo lesso di tempo e possono essere prese in considerazione dalla stazione appaltante una volta che questa è chiamata ad operare la valutazione discrezionale sull’integrità e sull’affidabilità del concorrente perché è pendente un processo penale per condotte afferenti alla moralità professionale.
    Download Richiedi il documento
  • COMMISSIONE DI GARA – MANCANZA DI CRITERI PREVIAMENTE STABILITI – NON È ILLEGITTIMO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nella commissione di gara la mancanza di criteri previamente stabiliti non determina mai l’illegittimità della nomina della commissione perché occorre dimostrare in concreto che siano totalmente mancate le condizioni di trasparenza e competenza
    Download Richiedi il documento
  • VERIFICA DELL’ANOMALIA – POTERE DI DISCREZIONALITÀ TECNICA A PA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Soltanto in caso di macroscopiche illegittimità, quali gravi ed evidenti errori di valutazione oppure valutazioni abnormi o inficiate da errori di fatto, il giudice può esercitare il proprio sindacato, ferma restando l'impossibilità di sostituire il proprio giudizio a quello dell'amministrazione procedente.
    Download Richiedi il documento
  • CUMULO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE – AMMESSO SOLO PER I SOGGETTI CON FORMA PLURISOGGETTIVA (45)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In una procedura di gara la possibilità di cumulo dei requisiti è prevista solo in caso di partecipazione dei soggetti associati, consorziati o raggruppati.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DI SEGRETEZZA – OFFERTA ECONOMICA – GARANZIA DI IMPARZIALITA’
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La sola possibilità di conoscenza dell’entità dell’offerta economica, prima di quella tecnica, è idonea a compromettere la garanzia di imparzialità della valutazione.
    Download Richiedi il documento
  • GIURISDIZIONE G.A. – MAGGIOR CORRISPETTIVO APPALTATORE – NO DISCREZIONALITA’ PA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Si discute sulle ipotesi di giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo in materia di appalti pubblici e corrispettivo spettante all’appaltatore.
    Download Richiedi il documento
  • TAGLIO DELLE ALI – STRUMENTO ARITMETICO – CALCOLO SOGLIA DI ANOMALIA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il cd. “taglio delle ali” è uno strumento aritmetico di carattere fittizio e adottato per ragioni di mero calcolo, ponendosi lo stesso nel ristretto ambito del sub-procedimento volto ad individuare la soglia di anomalia delle offerte
    Download Richiedi il documento
  • PAGAMENTO CONTRIBUTO ANAC – REGOLARIZZATO DOPO SOCCORSO ISTRUTTORIO (83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’omesso versamento del contributo anac non comporta in linea di principio l’estromissione dalla gara
    Download Richiedi il documento
  • SIOS - SUBAPPALTO “NECESSARIO” PARZIALE –LEGITTIMO (105)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In presenza di categoria scorporabile sios ( og11 ) è ammesso il subappalto “necessario” di una parte della stessa.
    Download Richiedi il documento
  • OMESSA DICHIARAZIONE PRECEDENTE RISOLUZIONE CONTRATTUALE – VALUTAZIONE DISCREZIONALE PA (80.5.C)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’omessa dichiarazione di una precedente risoluzione contrattuale non determina immediata esclusione ma comporta una valutazione della stazione appaltante ai fini dell’esclusione.
    Download Richiedi il documento
  • CALCOLO SOGLIA ANOMALIA TRA OFFERTE IDENTICHE – SINGOLI VALORI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il calcolo della soglia di anomalia prevede che le offerte aventi un uguale valore di ribasso debbano essere prese in considerazione distintamente per singoli valori.
    Download Richiedi il documento
  • DETERMINAZIONE DELL’IMPORTO A BASE DI GARA - OBBLIGO INDICAZIONE ANALITICA DELLE VOCI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le stazioni appaltanti, nella determinazione dell’importo a base di gara per l’affidamento dei servizi, non possono limitarsi ad una generica e sintetica indicazione del corrispettivo, ma devono indicare con accuratezza e analiticità i singoli elementi che compongono la prestazione e il loro valore.
    Download Richiedi il documento
  • ACCESSO AGLI ATTI – LEGITTIMAZIONE - TUTELA IN GIUDIZIO DEGLI INTERESSI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La norma in materia di accesso agli atti riconosce la legittimazione all’accesso solo a chi abbia preso parte alla gara pubblica e afferma che l’ostensione documentale può essere accordata solo in funzione della tutela in giudizio degli interessi del soggetto legittimato.
    Download Richiedi il documento