Principali novità normative e giuridiche sugli Appalti Pubblici mese di luglio

  • RELAZIONE SUI SERVIZI LEGALI ATTRIBUITI NEL 2015 - INCARICO PATROCINIO LEGALE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    A seguito dell'entrata in vigore del d.Lgs. N. 50/2016, anche il singolo incarico di patrocinio legale dev'essere inquadrato come appalto di servizi, affidato nel rispetto dei principi di cui all'art. 4 del citato d.Lgs. 50/2016.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI SPECIALI DI PARTECIPAZIONE – PROCEDIMENTO DI VALUTAZIONE DEI REQUISITI DI QUALIFICAZIONE E DI COMPROVA DEL POSSESSO DEI REQUISITI DICHIARATI IN SEDE DI GARA - CAPACITÀ ECONOMICO-FINANZIARIA – IMPRESE DI NUOVA COSTITUZIONE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La verifica del possesso dei requisiti di partecipazione deve essere fondata su un iter logico-giuridico caratterizzato da logicità, razionalità e ragionevolezza.
    Download Richiedi il documento
  • CONCESSIONE DI SERVIZI – CONGRUITÀ DELL’OFFERTA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Le valutazioni della stazione appaltante sulla congruità della offerta possono essere sindacate solo in caso di macroscopica irragionevolezza o di decisivo errore di fatto.
    Download Richiedi il documento
  • VALUTAZIONE ELEMENTI DELL’OFFERTA – AVVALIMENTO – COSTI DELLA SICUREZZA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Le valutazioni delle offerte tecniche sono espressione di discrezionalità tecnica possono essere sindacate solo per manifesta irragionevolezza.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI DI IDONEITÀ PROFESSIONALE - ISCRIZIONE ALLA CCIAA E ISCRIZIONE RUI - ESSENZIALITÀ - SOCCORSO ISTRUTTORIO - ESCLUSIONE - LEGITTIMITÀ
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Deve essere concesso il soccorso istruttorio in caso di mancata allegazione della dichiarazione di possesso dei requisiti di idoneità professionale.
    Download Richiedi il documento
  • REMUNERAZIONE PERSONALE - COSTI INFERIORI AL CCNL - LEGITTIMA ESCLUSIONE (97)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Va disposta l'esclusione da una gara di appalto del concorrente la cui offerta preveda una remunerazione del personale con costi inferiori in misura tra la metà e due terzi rispetto al trattamento economico riconosciuto al personale dal ccnl di riferimento.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI PROFESSIONALI - OMESSA INDICAZIONE DELLE CONTROPARTI CONTRATTUALI - SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Qualora la lacuna dichiarativa non riveli la carenza di un elemento essenziale per la partecipazione (che certamente determina l'esclusione del concorrente dalla gara), ma palesi una “irregolarità essenziale degli elementi e delle dichiarazioni sostitutive”, certamente quest'ultima è ammissibile al beneficio del soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • TASSATIVITÀ DELLE CLAUSOLE DI ESCLUSIONE - OBBLIGO DI DICHIARAZIONE DEI REQUISITI MORALI - SOLO PER LE CONSORZIATE ESECUTRICI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Alla stregua del principio di tassatività delle cause di esclusione inferibile dall'art. 46, comma 1-bis, del d.Lgs n. 163 del 2006, non è consentita alcuna interpretazione estensiva della disciplina legislativa che possa legittimare l'esclusione di una consorziata dalla procedura di gara, in quanto raggiunta da interdittiva antimafia poi revocata, posto che l'obbligo di dichiarazione sui requisiti morali è obbligatorio solo per le consorziate esecutrici.
    Download Richiedi il documento
  • CAUZIONE PROVVISORIA COSTITUITA DOPO LA SCADENZA DELL'OFFERTA - LEGITTIMITA' (83.9 - 93)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    E' legittima la produzione di una cauzione provvisoria rilasciata in data successiva alla scadenza delle offerte ma caratterizzata da un periodo di efficacia che retroagisce alla data di presentazione delle offerte.
    Download Richiedi il documento
  • CLAUSOLA SOCIALE - LIMITI ALLA SUA APPLICAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La clausola sociale consente il mutamento della qualifica dei lavoratori e anche la possibilità di ridurne il numero, ma non consente in alcun modo il mutamento delle discipline giuridiche.
    Download Richiedi il documento
  • IMMEDIATA IMPUGNAZIONE DEL BANDO - CASISTICA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nelle gare pubbliche l'onere di immediata impugnazione del bando è circoscritto al caso della contestazione di clausole escludenti riguardanti i requisiti di partecipazione, che siano ostative all'ammissione dell'interessato, o, al più, impositive, ai fini della partecipazione, di oneri manifestamente incomprensibili o del tutto sproporzionati per eccesso rispetto ai contenuti della procedura, dovendo le altre clausole essere ritenute lesive ed impugnate insieme con l'atto di approvazione della graduatoria definitiva che definisce la procedura.
    Download Richiedi il documento
  • VALUTAZIONE OFFERTA TECNICA- DISCREZIONALITÀ TECNICA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La valutazione dell'offerta è di atto di esercizio di discrezionalità tecnica ed è sottratta al sindacato giurisdizionale, salvo i casi di manifesta illogicità, irrazionalità, irragionevolezza del giudizio o di palese travisamento dei fatti
    Download Richiedi il documento
  • WHITE LIST - PROVA DEL CONDIZIONAMENTO MAFIOSO - REGOLA DEL "PIÙ PROBABILE CHE NON" O DELLA C.D PROBABILITÀ CRUCIALE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Per ritenere provato il rischio di condizionamento mafioso, è sufficiente accertare che l’ipotesi intorno a quel fatto sia più probabile di tutte le altre messe insieme, ossia rappresenti il 50% + 1 di possibilità, ovvero, con formulazione più appropriata, la c.D. Probabilità cruciale.
    Download Richiedi il documento
  • DINIEGO DI AGGIUDICAZIONE - OFFERTA CHE NON RAGGIUNGE LA SOGLIA QUALITATIVA MINIMA RICHIESTA DALLA STAZIONE APPALTANTE – ESCLUSIONE (95.12)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’offerta che non raggiunga la soglia qualitativa minima richiesta dalla stazione appaltante deve essere esclusa poiché, in tal caso, il concorrente effettua una proposta contrattuale radicalmente diversa da quanto previsto. Non può essere di ostacolo a quest’interpretazione il tenore letterale della norma che non prevede l’esclusione poiché, diversamente, ne risulterebbero violati i principi di speditezza, economicità ed efficienza dell’azione amministrativa in quanto la stazione appaltante sarebbe costretta all’inutile lavoro di valutare economicamente un’offerta destinata a non essere accettata.
    Download Richiedi il documento
  • DOMANDA DI PARTECIPAZIONE - ELEMENTO INDEFETTIBILE PER L’AMMISSIONE ALLA GARA - SUFFICIENZA DELLA PRESENTAZIONE DEL DGUE (83.8)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Anche se la lex specialis prescrive, espressamente ed a pena di esclusione, la produzione della domanda di partecipazione alla gara, non può ritenersi legittima la conseguente esclusione del concorrente che abbia allegato il proprio dgue.
    Download Richiedi il documento
  • OBBLIGHI RELATIVI AL PAGAMENTO DELLE IMPOSTE E TASSE O DEI CONTRIBUTI PREVIDENZIALI - ASSOLVIMENTO ALLA DATA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE (80.4)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Anche dopo l'entrata in vigore dell'art. 31, comma 8, del dl 69/2013 (disposizioni urgenti per il rilancio dell'economia), convertito con modificazioni dalla l. 98/2013, non sono consentite regolarizzazioni postume della posizione previdenziale, dovendo l'impresa essere in regola con l'assolvimento degli obblighi previdenziali ed assistenziali fin dalla presentazione dell'offerta e conservare tale stato per tutta la durata della procedura di aggiudicazione e del rapporto con la stazione appaltante.
    Download Richiedi il documento
  • GRAVI ILLECITI PROFESSIONALI -TEMPERAMENTO DELLA RILEVANZA DELLA RISOLUZIONE IN DANNO, OVE CONTESTATA IN SEDE GIUDIZIARIA - LINEE GUIDA ANAC N. 6 (80.5.C)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La giurisprudenza ha riconosciuto la legittimità dell’esclusione dalla gara pubblica dell’impresa che ha omesso di dichiarare di essere stata destinataria, in passato, di provvedimenti di risoluzione contrattuale, in quanto la dichiarazione “attiene ai principi di lealtà e affidabilità contrattuale e professionale che presiedono ai rapporti dei partecipanti con la stazione appaltante.
    Download Richiedi il documento
  • REVOCA DELL’AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA IN APPLICAZIONE DELL’ART. 38, COMMA 1, LETT. F) DEL D.LGS. N. 163 DEL 2006 – PRESUPPOSTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La stazione appaltante può ritenere la sussistenza dei gravi errori professionali, anche in mancanza di un accertamento definitivo di precedenti rapporti, purché il relativo provvedimento sia sorretto da adeguata motivazione ed indichi puntualmente le circostanze di fatto che supportano la valutazione espressa.
    Download Richiedi il documento
  • GRAVE ERRORE PROFESSIONALE - RATIO - RILEVANZA DELLA GENERALE IMPERIZIA IMPRENDITORIALE (38.1.F)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La rilevata emersione di una generale imperizia imprenditoriale al di fuori di un rapporto contrattuale, così come valutata dall’amministrazione a sostegno della grave negligenza, integra la fattispecie in discussione, poiché costituisce un indubbio elemento prognostico circa la corretta esecuzione dell’appalto da affidare nella specie.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DI CONTINUITA’ DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE - DIVIETO DI MODIFICA DEI RTI - OPERA ANCHE NELLA FASE DI VERIFICA DEI REQUISITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il divieto di modificare la composizione del raggruppamento temporaneo opera anche nella fase di verifica di tali requisiti ex art. 11, comma 8, d.Lgs. N. 163 del 2006.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI SPECIALI - ATTESTAZIONE “BUON ESITO” DEI SERVIZI ESEGUITI A FAVORE DELLA STESSA STAZIONE APPALTANTE CHE HA BANDITO LA GARA - ACQUISIZIONE D’UFFICIO - NO AGGRAVAMENTO DEL PROCEDIMENTO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le amministrazioni che bandiscono una gara pubblica devono acquisire d’ufficio i documenti necessari all’istruttoria già in loro possesso (es. Attestazioni di buon esito precedentemente rilasciate), in coerenza con le esigenze di semplificazione amministrativa ed in ossequio al divieto di aggravamento del procedimento.
    Download Richiedi il documento
  • CAUSE DI ESCLUSIONE – PREVISIONE SPECIFICA NEL BANDO DI GARA - ETEROINTEGRAZIONE CARATTERE ECCEZIONALE - PRINCIPI DI CERTEZZA E MASSIMA CONCORRENZA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Secondo il prevalente indirizzo giurisprudenziale, di regola, le condizioni di partecipazione alle procedure di affidamento di contratti pubblici devono essere tutte indicate nel bando di gara, la cui eterointegrazione con obblighi imposti da norme di legge si deve ritenere ammessa in casi eccezionali.
    Download Richiedi il documento
  • CAUZIONE PROVVISORIA - INCAMERAMENTO - MISURA DI CARATTERE STRETTAMENTE PATRIMONIALE, SENZA UN CARATTERE SANZIONATORIO PROPRIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nelle gare pubbliche di appalto l’incameramento della cauzione è una misura di carattere strettamente patrimoniale, senza un carattere sanzionatorio amministrativo: non ha infatti né carattere reintegrativo o ripristinatorio di un ordine violato, né di punizione per un illecito amministrativo previsto a tutela di un interesse generale. La lata funzione sanzionatoria è legata al fatto che costituisce conseguenza ex lege dell’esclusione per riscontrato difetto dei requisiti e quindi attiene al solo rapporto che si è costituito inter partes con l’amministrazione appaltante per effetto della domanda di partecipazione.
    Download Richiedi il documento
  • ANOMALIA DELLE OFFERTE - VALUTAZIONE GLOBALE E SINTETICA SULLA SERIETA’ DELL’OFFERTA - MOTIVAZIONE RIGOROSA IN CASO DI ESITO NEGATIVO - MOTIVAZIONE PER RELATIONEM ALLE GIUSTIFICAZIONI RESE DALL’IMPRESA IN CASO DI VALUTAZIONE POSITIVA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il sub procedimento di verifica delle offerte anomale ha natura globale e sintetica sulla serietà o meno dell'offerta nel suo insieme e la relativa motivazione deve essere rigorosa in caso di esito negativo; al contrario, la positiva valutazione di congruità della presunta offerta anomala è sufficientemente espressa anche con eventuale motivazione per relationem alle giustificazioni rese dall'impresa offerente.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO INFRAGRUPPO – ART. 89 D.LGS. N. 50/2016- OBBLIGO DI ALLEGARE IL CONTRATTO DI AVVALIMENTO – NESSUNA DEROGA (89)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non ha più spazio la deroga prevista all'obbligo di produrre il contratto di avvalimento di cui all’art. 49 del previgente codice, per il caso di sua conclusione tra soggetti societari appartenenti ad un medesimo gruppo (il previgente art. 49 cit., considerava invece sufficiente "una dichiarazione sostitutiva attestante il legame giuridico ed economico esistente nel gruppo"); in particolare, non si rinviene alcuna deroga per l'ipotesi di avvalimento infragruppo nell'art. 89 d.Lgs. N. 50/2016 che oggi detta la disciplina fondamentale dell'avvalimento, prevedendo il generale obbligo di allegare il relativo contratto.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO - CERTIFICAZIONE DI QUALITA’ – L’AUSILIARIA E’ TENUTE ALLA MESSA A DISPOSIZIONE DELL’INTERA ORGANIZZAZIONE AZIENDALE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Quando oggetto dell’avvalimento è la certificazione di qualità di cui la concorrente è priva, occorre che l’ausiliaria metta a disposizione dell’ausiliata l’intera organizzazione aziendale, comprensiva di tutti i fattori della produzione e di tutte le risorse, che le ha consentito di acquisire la certificazione di qualità.
    Download Richiedi il documento
  • SOCCORSO ISTRUTTORIO - NON PUÒ GIUNGERE SINO AL PUNTO DI CONSENTIRE AL CONCORRENTE DI MODIFICARE LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE, INTEGRANDOLA DEGLI ELEMENTI MANCANTI (83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Qualora il requisito di cui è stata omessa la dimostrazione in gara non sia stato specificato dalla legge di gara, ma non sia in contestazione che dal punto di vista sostanziale l'offerta rispetti il requisito, l'esclusione del concorrente non può essere disposta se non dopo che lo stesso sia stato invitato a regolarizzare l'offerta dalla stazione appaltante nel doveroso esercizio dei poteri di soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI GENERALI - INTERDITTIVA ANTIMAFIA - POSSIBILITÀ E LIMITI DI UN’ESTENSIONE DELL’INTERDITTIVA BASATA SU STABILI COLLEGAMENTI SOCIETARI – ELEMENTI PROBATORI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Uno degli indici del tentativo di infiltrazione mafiosa nell’attività d’impresa - di per sé sufficiente a giustificare l’emanazione di una interdittiva antimafia - è identificabile nella instaurazione di rapporti commerciali o associativi tra un’impresa e una società già ritenuta esposta al rischio di influenza criminale. Soltanto là dove l’esame dei contatti tra le società riveli il carattere del tutto episodico, inconsistente o remoto delle relazioni d’impresa, deve escludersi l’automatico trasferimento delle controindicazioni antimafia dalla prima alla seconda società.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTA TEMPO – A PENA DI ESCLUSIONE – IN CASO DI MANCANZA NO SOCCORSO ISTRUTTORIO MA ESCLUSIONE (83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La stazione appaltante ha “correttamente escluso la società ricorrente a cagione dell’omessa presentazione della “dichiarazione, sottoscritta dal legale rappresentante o del suo procuratore, pena l’esclusione dalla gara, contenente l’offerta relativa alla riduzione del tempo”. Il collegio ritiene che “l’omissione in parola integri una fattispecie di incompletezza dell’offerta tecnica non emendabile con il rimedio del soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI DI PARTECIPAZIONE - OBBLIGO INDICAZIONE NEL BANDO - LIMITI ETEROINTEGRAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le condizioni di partecipazione alle procedure di affidamento di contratti pubblici devono tutte essere indicate nel bando di gara, la cui eterointegrazione con obblighi imposti da norme di legge si deve ritenere ammessa in casi eccezionali.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO DELLA CERTIFICAZIONE DI QUALITÀ – AMMISSIBILITÀ E CONDIZIONI - PRESTAZIONE DEL REQUISITO NON MERAMENTE CARTOLARE MA INVESTA CONCRETAMENTE TUTTE LE RISORSE PERSONALI E MATERIALI NECESSARIE A RENDERE EFFETTIVO TALE AUSILIO (89)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’ammissibilità dell’avvalimento della certificazione di qualità costituisce un dato pacifico nel nuovo codice dei contratti, a condizione che si tratti della prestazione del requisito non meramente cartolare ma che investa concretamente tutte le risorse personali e materiali necessarie a rendere effettivo tale ausilio.
    Download Richiedi il documento
  • ATI - CORRISPONDENZA TRA QUOTE DI PARTECIPAZIONE, QUALIFICAZIONE ED ESECUZIONE - NECESSITA’ IN SEDE DI VALUTAZIONE DELL’OFFERTA - NON NECESSITA’ IN SEDE DI PREQUALIFICAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La necessità dell'amministrazione di conoscere le quotre all'interno del raggruppamento sorge nel momento in cui la stessa si trova a valutare l'offerta concretamente presentata dal raggruppamento, mentre in sede di prequalificazione tale necessità non sussiste.
    Download Richiedi il documento
  • INTERESSE AD IMPUGNARE L’AMMISSIONE DI UN CONCORRENTE – SPECIFICAZIONE DELLE PARTI DEL SERVIZIO IN TERMINI PERCENTUALI DI ESECUZIONE ASCRITTE A CIASCUNA IMPRESA RAGGRUPPANDA (48.4)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Improcedibile per sopravvenuta carenza di interesse il ricorso proposto contro l'ammissione dei concorrenti alla gara da parte di un operatore che, all’esito dell’espletamento della gara stessa, risulta collocato in posizione inferiore alla seconda.
    Download Richiedi il documento
  • SOCCORSO ISTRUTTORIO - ANCHE DOPO AGGIUDICAZIONE (83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La stazione appaltante può chiedere la rettifica delle dichiarazioni rese in gara dal soggetto aggiudicatario, con possibilità di integrazione postuma, in tutti i casi in cui si avveda di eventuali carenze documentali, eventualmente, anche all’esito dell'aggiudicazione.
    Download Richiedi il documento
  • GIUDIZIO DI INCONGRUITÀ DI UN’OFFERTA ANOMALA- VALUTAZIONE DELL'OFFERTA NELLA SUA GLOBALITÀ
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Oggetto della verifica di anomalia non sono le giustificazioni in sé, ma l’offerta nella sua globalità.
    Download Richiedi il documento
  • VALUTAZIONI OPERATE DALLE COMMISSIONI DI GARA SULLE OFFERTE TECNICHE DELLE IMPRESE- ESPRESSIONE DI DISCREZIONALITÀ TECNICA- SONO SOTTRATTE AL SINDACATO DI LEGITTIMITÀ DEL GIUDICE AMMINISTRATIVO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ove non emergano manifesti travisamenti, pretestuosità o irrazionalità, ma solo margini di fisiologica opinabilità della valutazione tecnico-discrezionale operata dall'Amministrazione, il Giudice non può sovrapporre alla valutazione opinabile del competente organo amministrativo la propria.
    Download Richiedi il documento
  • ERRONEA INDICAZIONE COSTI DI SICUREZZA - EQUIVALE A MANCATA INDICAZIONE - ESCLUSIONE (95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’offerta contenente una erronea indicazione dei costi di sicurezza avrebbe dovuto essere esclusa, perché la quantificazione operata equivale, nella sostanza, alla mancata indicazione degli oneri stessi, in palese violazione del chiaro dettato normativo.
    Download Richiedi il documento
  • RICORSO GIURISDIZIONALE AVVERSO CIRCOLARI NON AVENTI EFFICACIA MERAMENTE INTERPRETATIVA- COMPETENZA DEL TAR LAZIO-ROMA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il ricorso avverso Circolari non aventi un’efficacia meramente interpretativa, unitamente ad atti destinati ad avere efficacia in un determinato ambito territoriale è di competenza del Tar Lazio, Roma.
    Download Richiedi il documento
  • IMPUGNAZIONE DEL BANDO DI GARA - LEGITTIMAZIONE AL RICORSO - IMPROCEDIBILE NEL CASO DI MANCATA CONTESTAZIONE DEL PROVVEDIMENTO DI AGGIUDICAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'impugnazione del bando di gara diventa improcedibile nel caso di mancata contestazione del provvedimento di aggiudicazione in ragione del carattere inoppugnabile di quest'ultimo.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTI PUBBLICI - ATTESTAZIONE SOA - CESSIONE DI RAMO D’AZIENDA - NON COMPORTA AUTOMATICAMENTE PERDITA DELLA QUALIFICAZIONE - VALUTAZIONE IN CONCRETO DELL’ATTO DI CESSIONE - FATTISPECIE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La cessione del ramo d’azienda non comporta automaticamente la perdita della qualificazione, occorrendo procedere a una valutazione in concreto dell’atto di cessione.
    Download Richiedi il documento
  • RTI - OBBLIGO DI SPECIFICARE PARTI DEL SERVIZIO CHE SARANNO ESEGUITE DAI SINGOLI OPERATORI RIUNITI (48.4)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'indicazione delle parti del servizio che saranno eseguite dai singoli operatori riuniti può evvenire anche in termini percentuali.
    Download Richiedi il documento
  • RTI SOVRABBONDANTE - NON ESISTE UN PRINCIPIO ASSOLUTO CHE NE IMPONE L’ESCLUSIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel nostro ordinamento non esiste alcuna regola o principio che imponga in assoluto l’esclusione del r.t.i. sovrabbondante.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO - OGGETTO DEL CONTRATTO DI AVVALIMENTO - DEVE ESSERE QUANTOMENO DETERMINABILE, IN BASE AL TENORE COMPLESSIVO DEL CONTRATTO-FATTISPECIE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'oggetto del contratto di avvalimento deve essere quantomeno determinabile, in base al tenore complessivo del contratto.
    Download Richiedi il documento
  • ISCRIZIONE ALBO GESTORI AMBIENTALIU - REQUISITO ESECUTIVO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L' iscrizione all'albo dei gestori ambientali non costituisce un requisito di partecipazione alla gara, stante che il d.lgs. 152/2006, art. 212, enuclea solamente le condizioni di svolgimento del servizio.
    Download Richiedi il documento
  • APPALTI PUBBLICI- AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA - INUTILE DECORSO DEL TERMINE PER L’APPROVAZIONE- FORMAZIONE DEL SILENZIO ASSENSO - PRINCIPI DELINEATI NEL VECCHIO CODICE E RIBADITI NEL D.LGS. N. 50 DEL 2016
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'approvazione dell’aggiudicazione provvisoria si forma tacitamente decorsi trenta giorni l’aggiudicazione definitiva deve rivestire le forme del provvedimento espresso.
    Download Richiedi il documento
  • CRITERI DI SELEZIONE DELL’OFFERTA- SUB-PESI INTRODOTTI IN OCCASIONE DELL’ESAME DELLE OFFERTE TECNICHE-ILLEGITTIMITÀ DI TUTTI I PROVVEDIMENTI ADOTTATI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Qualora i sub-pesi di valutazione dell'offerta vengano introdotti in sede di esame delle offerte tecniche si determina la illlegittimità di tutti i provvedimenti adottati.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO - MESSA A DISPOSIZIONE DELLE RISORSE NECESSARIE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nell'avvalimento la messa a disposizione deve essere effettiva e sostanziale, nel senso che deve permettere concretamente all’impresa avvalente di utilizzare le risorse dell’ausiliaria, preventivamente indicate nel contratto di avvalimento.
    Download Richiedi il documento
  • GIUDIZIO DI CONGRUITÀ OFFERTA - GIUSTIFICAZIONI - POSSIBILE RIDUZIONE DELL’UTILE ATTESO (97.5)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In sede di apprezzamento dell’offerta anomala la stessa potrà essere modificata in taluni suoi elementi, compresi, in particolare, quelli relativi all’utile atteso, che può essere ridotto.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO CERTIFICAZIONE DI QUALITÀ - DISPONIBILITA' INTERA ORGANIZZAZIONE AZIENDALE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Quando oggetto dell’avvalimento è la certificazione di qualità, il contratto dve contenere l'impegno della ausiliaria di mettere a disposizione dell’ausiliata l’intera organizzazione aziendale, comprensiva di tutti i fattori della produzione e di tutte le risorse, che, complessivamente considerata, le ha consentito di acquisire la certificazione di qualità da mettere a disposizione.
    Download Richiedi il documento
  • GIURISDIZIONE GIUDICE AMMINISTRATIVO - INCOMPATIBILITA' CARICA PROGETTISTA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Sussiste la giurisdizione del giudice amministrativo qualora l’attività ad evidenza pubblica sia inquadrabile come affidamento “svolto da soggetto nella scelta del contraente all’applicazione della normativa comunitaria o al rispetto dei procedimenti di evidenza pubblica".
    Download Richiedi il documento
  • PARERE SULLE “PROCEDURE E SCHEMI-TIPO PER LA REDAZIONE E LA PUBBLICAZIONE DEL PROGRAMMA TRIENNALE E BIENNALE EX ART. 21, CO 8 DEL DLGS 50/2016 (21.8)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Parere del consiglio di stato sullo schema di decreto del ministro delle infrastrutture e dei trasporti di concerto con il ministro dell’economia e delle finanze recante “procedure e schemi-tipo per la redazione e la pubblicazione del programma triennale dei lavori pubblici, del programma biennale per l’acquisizione di forniture e servizi e dei relativi elenchi annuali e aggiornamenti annuali, attuativo dell’articolo 21, comma 8 del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, come modificato dal decreto legislativo 19 aprile 2017 n. 56.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI GENERALI - REGOLARITÀ CONTRIBUTIVA E FISCALE - VIOLAZIONI GRAVI, DEFINITIVAMENTE ACCERTATE (80.4)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Per provare la non definitività della debenza di un tributo iscritto a ruolo nella cartella esattoriale notificata ed evitare l'esclusione, l'operatore economico avrebbe dovuto accertare presso l’agenzia delle entrate a quale tributo le somme indicate nella cartella si riferivano e verificare se l’atto impositivo da cui nasceva il debito era stato correttamente portato a sua conoscenza o meno.
    Download Richiedi il documento
  • PARERE SULLA SCHEMA DI DECRETO RECANTE IL REGOLAMENTO CON CUI SI ADOTTANO GLI SCHEMI DI POLIZZE TIPO PER LE GARANZIE FIDEIUSSORIE PREVISTE DAGLI ARTICOLI 103, COMMA 9, E 104, COMMA 9 (103.9 - 104.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Parere sullo schema di decreto recante il regolamento con cui si adottano gli schemi di polizze tipo per le garanzie fideiussorie previste dagli articoli 103, comma 9, e 104, comma 9, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, con cui si attuano le direttive 2014/23/ue, 2014/24/ue e 2014/25/ue, sull’aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d’appalto degli enti regolatori nei settori dell’acqua, dell’energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonché per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture.
    Download Richiedi il documento
  • AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA - NON SEGUITA DA AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA - AFFIDAMENTO NON TUTELABILE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La possibilità che all’aggiudicazione provvisoria della gara d’appalto pubblico non segua quella definitiva è evento fisiologico, inidoneo ad ingenerare un affidamento tutelabile all’aggiudicazione definitiva.
    Download Richiedi il documento
  • SOCCORSO ISTRUTTORIO - LIMITI - SOCCORSO CONCESSO PER SANARE LACUNE OFFERTA PER ILLEGITTIME PREVISIONI DELLA LEX SPECIALIS (83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'offerente non può sanare carenze documentali dell’offerta tecnica ed economica se tali lacune siano imputabili a condotta dello stesso e non quando la lex specialis e la stessa amministrazione, in sede di chiarimenti, si pongano in netto contrasto con le previsioni di legge ed omettano di indicare e richiedere elementi essenziali dell’offerta.
    Download Richiedi il documento
  • COMMISSIONE GIUDICATRICE - PREVALENTE MA NON ESCLUSIVA PRESENZA DI MEMBRI ESPERTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nelle gare pubbliche la legittima composizione della commissione presuppone solo la prevalente, seppure non esclusiva, presenza di membri esperti del settore oggetto dell'appalto.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO DEL FATTURATO GLOBALE E SPECIFICO - OGGETTO SPECIFICO DELL’OBBLIGAZIONE DELL’IMPRESA AUSILIARIA (89.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In caso di avvalimento cd. Di garanzia non occorre che la dichiarazione negoziale costitutiva dell'impegno contrattuale si riferisca a specifici beni patrimoniali o ad indici materiali atti ad esprimere una determinata consistenza patrimoniale e, dunque, alla messa a disposizione di beni da descrivere ed individuare con precisione.
    Download Richiedi il documento
  • ANOMALIA OFFERTA - GIUSTIFICATIVI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Un'offerta potrà risultare anomala qualora la sottostima di singole voci evidenzino la completa erosione dell’utile dichiarato.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTO DI AVVALIMENTO - SOCCORSO ISTRUTTORIO – A CONDIZIONE CHE SIA STATO SOTTOSCRITTO ALLA DATA DI PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il contratto di avvalimento può essere acquisito con la procedura del soccorso istruttorio, rimanendo fermo che lo stesso sia già stato sottoscritto alla data di presentazione dell'offerta.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA INDICAZIONE ONERI SICUREZZA AZIENDALI – NO ESCLUSIONE AUTOMATICA – SI SOCCORSO ISTRUTTORIO – CONDIZIONE: ASSENZA DI INCERTEZZA SULLA CONGRUITA’ DELL’OFFERTA (95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La mancata indicazione da parte del concorrente degli oneri di sicurezza interni alla propria offerta non consente l’esclusione automatica di quest’ultimo, senza il previo soccorso istruttorio, tutte le volte in cui non sussista incertezza sulla congruità dell’offerta stessa, anche con riferimento specifico alla percentuale di incidenza degli oneri, ed il bando non preveda espressamente la sanzione dell’esclusione per il caso dell’omessa precisazione dei suddetti costi.
    Download Richiedi il documento
  • DIRITTO ALL’ACCESSO AGLI ATTI – REGIME DIVERSIFICATO PER DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA E PER LA DOCUMENTAZIONE TECNICA – ECONOMICA (53.2.C)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’art. 53, comma 2, lett. C), del d.Lgs n. 50 del 2016 prevede il differimento dell’accesso “in relazione alle offerte fino all’aggiudicazione”, con ciò intendendosi esclusivamente il contenuto delle offerte, ed è posta a presidio della segretezza delle offerte tecnico-economiche, ma non impedisce l’accesso alla documentazione amministrativa, che può essere effettuato già nella fase iniziale della procedura selettiva (senza attendere cioè quella finale di aggiudicazione).
    Download Richiedi il documento
  • APERTURA CONTESTUALE DELLA BUSTA CONTENENTE LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E DELLA BUSTA CONTENENTE L’OFFERTA ECONOMICA - VIOLAZIONE DEI PRINCIPI DI TRASPARENZA, IMPARZIALITÀ E PARITÀ DI TRATTAMENTO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La contestuale apertura della busta contenente la documentazione amministrativa e di quella contenente l’offerta economica, risulta illegittima in quanto contrasta con i principi di imparzialità e trasparenza, snaturando altresì il senso della scelta del criterio di aggiudicazione all’offerta economicamente più vantaggiosa.
    Download Richiedi il documento
  • SPECIFICHE TECNICHE - PRINCIPIO DI EQUIVALENZA - ONERE DI PROVARE L’EQUIVALENZA INCOMBE SUL CONCORRENTE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In caso di applicazione del principio di equivalenza, l’onere di provare la equivalenza tra quanto offerto e quanto richiesto dalla lex specialis spetta al concorrente, mentre la stazione appaltante non può effettuare una indebita valutazione ufficiosa sull’equivalenza tecnica.
    Download Richiedi il documento
  • CAUZIONE PROVVISORIA – VIZIO ATTINENTE ALL’ALLEGAZIONE DEL FOGLIO RECANTE L’AUTENTICA NOTARILE - SOCCORSO ISTRUTTORIO AMMISSIBILE (83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nella specie è certamente da escludere che il vizio riscontrato nella cauzione provvisoria (attinente all’allegazione del foglio recante l’autentica notarile) rientri tra i suddetti vizi non sanabili, per cui la procedura di soccorso istruttorio risulta senz’altro ammissibile.
    Download Richiedi il documento
  • CONFLITTO DI INTERESSE - RATIO ED AMBITO APPLICATIVO42.2
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Si configura conflitto di interesse non solo con personale dell'ente appaltante o di prestatori di servizi ma su chiunque possa influirne le decisioni.
    Download Richiedi il documento
  • COSTI SICUREZZA AZIENDALE - OMESSA SEPARATA INDICAZIONE - SOCCORSO ISTRUTTORIO – RIMESSIONE ALLA CORTE DI GIUSTIZIA DELL’UNIONE EUROPEA (95.10).
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Va rimessa alla corte di giustizia dell’unione europea la questione se i principi comunitari di cui alla direttiva n. 2014/24/ue, ostino all’applicazione di una normativa nazionale, quale quella italiana derivante dal combinato disposto degli artt. 95, comma 10, e 83, comma 9, d.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, secondo la quale l’omessa separata indicazione dei costi di sicurezza aziendale, nelle offerte economiche determina, in ogni caso, l’esclusione della ditta offerente senza possibilità di soccorso istruttorio, anche nell’ipotesi in cui l’obbligo di indicazione separata non sia stato specificato nella documentazione di gara.
    Download Richiedi il documento
  • AGGIUDICATARIO PROVVISORIAO - ASPETTATIVA DI FATTO - REVOCA O ANNULLAMENTO DA PARTE DELLA S.A. SENZA SPECIALI ONERI MOTIVAZIONALI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’aggiudicatario provvisorio è titolare di una mera aspettativa non qualificata alla conclusione del procedimento, sicchè all’amministrazione è riconosciuta la possibilità di procedere alla revoca o all’annullamento dell’aggiudicazione o anche dell’intera procedura senza speciali oneri motivazionali.
    Download Richiedi il documento
  • NUOVO CODICE APPALTI DLGS 50/2016 - DIRITTO TRANSITORIO - ARTICOLO 216 – IL NUOVO CODICE SI APPLICA SOLO ALLE PROCEDURE BANDITE DOPO LA DATA DI ENTRATA IN VIGORE (216.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ex art. 216 comma 1 d.Lgs. 50/2016: "fatto salvo quanto previsto nel presente articolo ovvero nelle singole disposizioni di cui al presente codice, lo stesso si applica alle procedure e ai contratti per le quali i bandi o avvisi con cui si indice la procedura di scelta del contraente siano pubblicati successivamente alla data della sua entrata in vigore nonché, in caso di contratti senza pubblicazione di bandi o di avvisi, alle procedure e ai contratti in relazione ai quali, alla data di entrata in vigore del presente codice, non siano ancora stati inviati gli inviti a presentare le offerte".
    Download Richiedi il documento
  • CLAUSOLA ILLEGITTIMA DELLA LEX SPECIALIS, NON OSTATIVA ALLA PARTECIPAZIONE DI UNA IMPRESA - IL CONCORRENTE NON È ANCORA TITOLARE DI UN INTERESSE ATTUALE ALL'IMPUGNAZIONE – ECCEZIONI - CLAUSOLE DEL BANDO IMMEDIATAMENTE ESCLUDENTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Secondo l’orientamento maggioritario, in presenza di una clausola illegittima della lex specialis, che non sia ostativa alla partecipazione di una determinata impresa, il concorrente non è ancora titolare di un interesse attuale all'impugnazione, poiché non sa se l'astratta e potenziale illegittimità della predetta clausola si risolverà in un esito negativo della sua partecipazione alla procedura concorsuale. Fanno eccezione le ipotesi in cui si impugnino clausole del bando immediatamente escludenti, o, infine, clausole che impongano oneri manifestamente incomprensibili o del tutto sproporzionati o che rendano impossibile la stessa formulazione dell'offerta.
    Download Richiedi il documento
  • CLAUSOLA IMMEDIATAMENTE LESIVA - IMPUGNABILITA' DEL BANDO
    Tipo Documento: CORSI
    Descrizione:
    Le clausole della lex specialis che impongano al futuro aggiudicatario oneri sproporzionati e manifestamente eccessivi devono essere impugnate immediatamente, non potendo, invece, essere oggetto di gravame in una fase successiva alla conclusione della gara.
    Download Richiedi il documento