Principali novità normative e giuridiche sugli Appalti Pubblici mese di luglio

  • LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO DI FORMULARIO DEL DOCUMENTO DI GARA UNICO EUROPEO
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Il ministero fornisce le prime indicazioni in ordine al corretto utilizzo del DGUE nell'ambito del vigente quadro normativo nazionale, allegando, altresi', uno schema di formulario adattato alla luce delle disposizioni del Codice.
    Download Richiedi il documento
  • DGUE -LINEE GUIDA CORRETTO UTILIZZO
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Con le nuove Linee guida il Ministero ha fornito alle Amministrazioni aggiudicatrici e agli Enti aggiudicatori alcune prime indicazioni sul corretto utilizzo del DGUE nell'ambito del vigente quadro normativo nazionale, allegando, altresì, uno schema di formulario adattato alla luce delle disposizioni del Codice
    Download Richiedi il documento
  • VERIFICA CORRETTA APPLICAZIONE CCNL (30.4)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Il Ministero con tale nota sottolinea la necessità di procedere alla verifica del rispetto dei contratti collettivi sottoscritti dalle organizzazioni comparativamente più rappresentative, anche in relazione al personale impiegato nell’ambito di appalti pubblici.
    Download Richiedi il documento
  • MODALITA’ OPERATIVE PER L’ACQUISIZIONE DEL CIG
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Comunicato dell’ANAC sulle modalita’ operative per l’acquisizione del CIG.
    Download Richiedi il documento
  • TEMPISTICHE DI ACQUISIZIONE DEL CIG
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Comunicato del Presidente dell'ANAC del 13 luglio 2016 sulle tempistiche di acquisizione del cig
    Download Richiedi il documento
  • FUNZIONE CONSULTIVA ANAC - PARERI DI PRECONTENZIOSO (3.1 - 211 - 213)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Regolamento per l'esercizio della funzione consultiva svolta dall'Autorita' nazionale anticorruzione ai sensi della legge 6 novembre 2012, n. 190 e dei relativi decreti attuativi e ai sensi del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, al di fuori dei casi di cui all'art. 211 del decreto stesso
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTO DI CONCESSIONE - MUTAMENTO CONDIZIONI - LIMITI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Sarà necessario indire una nuova procedura di gara per l’affidamento della concessione qualora siano intervenute sostanziali modifiche alla proposta e alle previsioni contrattuali, nelle more della sottoscrizione del relativo contratto.
    Download Richiedi il documento
  • FORMULE ATTRIBUZIONE PUNTEGGIO - DEVE ESSERE PROPORZIONALE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Le formule per l’attribuzione del punteggio devono essere tali da rendere possibile l’attribuzione dell’intero range dei punteggi, variabile da zero al massimo fissato nel bando.
    Download Richiedi il documento
  • DICHIARAZIONE ASSENZA ILLECITI PROFESSIONALI - NO FALSA DICHIARAZIONE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Dalla dichiarazione di non avere commesso errore grave nell’esercizio dell’attività professionale non si può automaticamente desumere una falsa dichiarazione.
    Download Richiedi il documento
  • VARIAZIONE DENOMINAZIONE SOCIALE ATTESTAZIONE SOA - SOCCORSO ISTRUTTORIO SENZA SANZIONE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Non può essere applicata la sanzione pecuniaria nel caso in cui la mancanza documentale puramente formale sia chiarita dalla stazione appaltante attraverso la documentazione reperita tramite la consultazione di banche dati accreditate.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITO TECNICO - LAVORO ANALOGO DI IMPORTO PARI ALL'IMPORTO DELL'APPALTO - LEGITTIMO
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Legittima la richiesta della stazione appaltante di aver eseguito negli ultimi tre anni un unico appalto dell’importo posto a base di gara.
    Download Richiedi il documento
  • CONTENUTO REFERENZE BANCARIE - PRESCRIZIONI DEL BANDO
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Non è possibile non ritenere soddisfatto il requisito di capacità economica e finanziaria degli operatori economici solo perché il contenuto delle referenze bancarie non riporta pedissequamente quanto riportato nel bando di gara.
    Download Richiedi il documento
  • MODIFICHE AL REGOLAMENTO RATING DI LEGALITA'
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Modifiche al regolamento attuativo in materia di rating di legalita'
    Download Richiedi il documento
  • COOPERATIVE SOCIALI - GESTIONE PARCHEGGIO A PAGAMENTO - LIMITI AGLI AFFIDAMENTI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    L’affidamento del servizio di sosta a pagamento alle cooperative di tipo “B” non è conforme alle norme, potendo avere ad oggetto servizi e forniture strumentali alle stazioni appaltanti.
    Download Richiedi il documento
  • VERIFICA CONGRUITA' PREZZO POSTO A BASE DI GARA - LIMITI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La verifica in concreto della congruità del valore dell’appalto è effettuata dalla stazione appaltante in sede di valutazione dell’anomalia dell’offerta.
    Download Richiedi il documento
  • GESTIONE CANILI - ALLEGATO IIB
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Il servizio di canile (Cpv 98380000-0) rientra tra i servizi di cui all’ Allegato IIB cat. 27 del d.lgs. 163/2006.
    Download Richiedi il documento
  • GARANZIA PROVVISORIA FALSA - IMMEDIATA ESCLUSIONE CONCORRENTE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La garanzia provvisoria falsa prestata dai concorrenti, al netto della valutazione del dolo o della colpa grave dei concorrenti stessi che le hanno prodotte in seno al procedimento di gara, è da considerarsi tamquam non esset, comportando l’esclusione del concorrente.
    Download Richiedi il documento
  • ACCORDO BONARIO - CONTESTAZIONI ULTIMAZIONI LAVARI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Per la risoluzione delle contestazioni sul protrarsi del termine di ultimazione dei lavori, l’utilizzo dell’istituto della transazione ex art. 239 del d.lgs. n. 163/2006 e s.m. in luogo dell’istituto dell’accordo bonario ex art. 240 del d.lgs. n. 163/2006 e s.m. risulta errato.
    Download Richiedi il documento
  • NOMINA COMMISSIONE DI GARA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Si manifesta una duplice violazione dell’art. 84 d.lgs. 163/2006, sia in relazione alla nomina del RUP in qualità di semplice componente della Commissione di gara, sia in relazione all’ulteriore nomina, sempre in qualità di componente, di un altro soggetto, già redattore dello studio di fattibilità posto a base di gara.
    Download Richiedi il documento
  • PROROGA CONTRATTUALE - LIMITI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Se la stazione appaltante ha già utilizzato l’istituto della proroga nel 2012 per i medesimi servizi, l’utilizzo dello stesso per i servizi di pulizia di gallerie e metropolitane nell’anno 2013 determina il mancato rispetto della normativa di settore.
    Download Richiedi il documento
  • SOSTITUZIONE CONSORZIATA NEI CONSORZI DI SOCIETA' COOPERATIVE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Nei consorzi fra società cooperative di produzione e lavoro, è da ritenere ammissibile la sostituzione della consorziata esecutrice qualora ciò non valga a sanare ex post il difetto di un requisito di partecipazione, in violazione della par condicio.
    Download Richiedi il documento
  • AMBITO APPLICATIVO ART. 20: LA CONVENZIONE NON DEVE AVERE CARATTERE ONEROSO
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    L’art. 20 del Codice non può trovare applicazione nel caso in cui la convenzione stipulata tra amministrazione e privato abbia ad oggetto la realizzazione di opere pubbliche da parte di quest’ultimo in cambio del riconoscimento in suo favore di una utilità, con conseguente carattere oneroso della convenzione stessa.
    Download Richiedi il documento
  • TRASPARENZA ORDINI E COLLEGI PROFESSIONALI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Precisazioni in ordine all’applicazione della normativa sulla trasparenza negli ordini e nei collegi professionali.
    Download Richiedi il documento
  • ANDAMENTO APPALTI 2016
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La domanda degli appalti di lavori, servizi e forniture nel primo semestre 2016
    Download Richiedi il documento
  • ATTIVITA' VIGILANZA COLLABORATIVA ANAC
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Sintesi delle attività di Vigilanza collaborativa dell’ANAC Periodo: Gennaio 2015 - Luglio 2016
    Download Richiedi il documento
  • DIVIETO AVVALIMENTO REQUISITO ISCRIZIONE ALBO GESTORI AMBIENTALI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Non è consentito l’avvalimento del requisito dell’iscrizione all’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali di cui all’art. 212 del d.lgs. 3 aprile 2006, n. 152.
    Download Richiedi il documento
  • STRALCIO DELLA RICOGNIZIONE STRAORDINARIA SULLE SOCIETÀ ORGANISMI DI ATTESTAZIONE (S.O.A.), ART. 84.3
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Atto di ricognizione straordinaria dell'anac circa il possesso dei requisiti di esercizio dell'attività da parte dei soggetti attualmente operanti in materia di attestazione.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITO DI CAPACITÀ TECNICA – CHIARIMENTI DELLA STAZIONE APPALTANTE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Non può escludersi da una procedura di gara una concorrente tenuta a dichiarare, ai fini della partecipazione, il possesso della capacità tecnica rispetto a servizi analoghi a quelli oggetto dell’appalto e che, per la definizione dell’ambito dei “servizi analoghi”, abbia fatto affidamento anche sui chiarimenti resi dalla stazione appaltante con i quali sono state interpretate le clausole del capitolato speciale di gara.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO – CONSORZIO STABILE QUALE IMPRESA AUSILIARIA – CONTENUTO DEL CONTRATTO – ATTESTAZIONE DI QUALIFICAZIONE SOA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Nel caso di contratto di avvalimento della qualificazione soa, ciò che può essere prestato non è l’attestazione formale (documento), quanto le risorse strumentali, tecniche ed umane che hanno concorso a determinare quell’attestazione. Con riferimento all’apposizione di clausole ritenute “condizionanti” al contratto di avvalimento, lo stesso deve ritenersi invalido solo in presenza di una condizione, apposta all’impegno relativo, tale da non consentire la certezza dell’impegno contenuto nel contratto di avvalimento.
    Download Richiedi il documento
  • ANTICIPAZIONE DEL PREZZO – ETEROINTEGRAZIONE – NORMA IMPERATIVA (35.18)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    L’art. 26-ter del d.L. 69/2013, convertito dalla l. 98/2013 e l’art. 8, commi 3 e 3-bis del d.L.192/2014, convertito dalla l. 21/2016), recanti l’obbligo per la stazioni appaltanti di corrispondere, nei casi previsti dalla norma, l’anticipazione del prezzo nella misura prestabilita del 20% sono norme imperative che, in forza del principio dell’eterointegrazione, si inseriscono di diritto nella disciplina di gara anche in sostituzione di eventuali clausole difformi.
    Download Richiedi il documento
  • RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI DI IMPRESE – MODIFICABILITÀ SOGGETTIVA DEL RAGGRUPPAMENTO – AMMISSIBILITÀ – CONDIZIONI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    È ammissibile la modifica soggettiva di un raggruppamento in riduzione mediante il recesso di uno dei suoi componenti ed essa non costituisce violazione della par condicio dei concorrenti, a condizione che la modifica sia in senso riduttivo e avvenga per esigenze organizzative proprie del raggruppamento e non per eludere la legge o per evitare la sanzione di esclusione dalla gara per difetto dei requisiti in capo al componente del raggruppamento che recede e previa verifica che l'esecutore sia singolarmente in possesso dei requisiti indicati dalla lex specialis.
    Download Richiedi il documento
  • IL RUP PUO' ESSERE IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE DI GARA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    E' legittima la partecipazione del responsabile del procedimento alla commissione giudicatrice di una gara in veste di presidente.
    Download Richiedi il documento
  • INCAMPATIBILITA' CARICA DI RUP
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Le ipotesi di conflitto di interessi del rup non sono tassative, ma possono essere rinvenute volta per volta.
    Download Richiedi il documento
  • REFERENZE BANCARIE – CONTENUTO – NUMERO CARTELLE DELL’OFFERTA TECNICA – TASSATIVITÀ DELLE CAUSE DI ESCLUSIONE – IMPORTO PRESUNTO A BASE DI GARA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Download Richiedi il documento
  • OBBLIGHI DERIVANTI DALL'APPARTENENZA DELL'ITALIA ALLA UE
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea - Legge europea 2015-2016.
    Download Richiedi il documento
  • ERRATA CORRIGE CODICE APPALTI
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Errata corrige Codice Appalti pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.164 del 15 luglio 2016.
    Download Richiedi il documento
  • PROCEDURE NEGOZIATE SEMPLIFICATE - DISCREZIONALITA’ NELLA FASE DI INDIVIDUAZIONE DELLE DITTE DA CONSULTARE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non sussiste la pretesa in capo a qualsiasi operatore economico ad essere invitato alle procedure negoziate semplificate.
    Download Richiedi il documento
  • SOCCORSO ISTRUTTORIO- PRINCIPIO DELLA MASSIMA PARTECIPAZIONE ALLE GARE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Solamente la reale mancanza di un requisito generale legittima l’esclusione dalla gara.
    Download Richiedi il documento
  • OBBLIGO DI INDICAZIONE DEI COSTI DI SICUREZZA AZIENDALE (95.10 - 216.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nell'offerta economica l'operatore deve indicare i propri costi aziendali concernenti l'adempimento delle disposizioni in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro
    Download Richiedi il documento
  • LIMITI DI ACCESSO CONNESSI AL FATTURATO AZIENDALE - ILLEGITTIMI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nelle procedure per l’affidamento di appalti di servizi sono illegittimi i criteri che fissano, senza congrua motivazione, limiti di accesso connessi al fatturato aziendale.
    Download Richiedi il documento
  • DECORRENZA DEL TERMINE PER IMPUGNARE UN ATTO DI ESCLUSIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La presenza di un delegato della concorrente nella seduta in cui la commissione giudicatrice ha deciso l’esclusione Comporta ex se la piena conoscenza dell’atto lesivo ai fini della decorrenza del termine di legge per l’impugnazione suddetta.
    Download Richiedi il documento
  • GIUSTIFICAZIONI- VANNO AMMESSE ANCHE CON RIGUARDO AL COSTO DEL LAVORO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Sussiste l’obbligo per il concorrente la cui offerta sia sottoposta alla valutazione di anomalia di produrre le richieste giustificazioni in relazione al costo del lavoro.
    Download Richiedi il documento
  • CAUSE DI ESCLUSIONE - GRAVE NEGLIGENZA O MALAFEDE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ai fini dell’applicazione della causa di esclusione non occorre che sia accertata in modo irrefragabile la responsabilità contrattuale e’ sufficiente il richiamo provvedimento di risoluzione per inadempimenti contrattuali.
    Download Richiedi il documento
  • PROCEDURA DI GARA TELEMATICHE - PIATTAFORMA SINTEL
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La procedura svolgendosi mediante la piattaforma Sintel, è perfettamente tracciabile in ogni passaggio, e non consente alcuna alterazione dei dati inseriti dai concorrenti.
    Download Richiedi il documento
  • COMMISSIONE GIUDICATRICE - DISCREZIONALITÀ TECNICA - SINDACATO DEL GIUDICE AMMINISTRATIVO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La censurabilità della discrezionalità tecnica della commissione giudicatrice deve consistere nel controllo, ab externo, dell’esattezza e correttezza dei parametri della scienza utilizzata nel giudizio.
    Download Richiedi il documento
  • DANNO RISARCIBILE PER MANCATO AFFIDAMENTO - LUCRO CESSANTE.
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In caso di risarcimento del danno da mancato affidamento non è necessario provare la colpa dell'Amministrazione aggiudicatrice, e il danno risarcibile deve essere limitato al lucro cessante.
    Download Richiedi il documento
  • SOCCORSO ISTRUTTORIO – ERRORE LETTURA DOCUMENTI GARA TELEMATICA - AMMESSO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La determinazione di esclusione assunta dalla Stazione appaltante è erronea, in quanto nel caso di specie sussistono senza dubbio i presupposti per l’applicazione del soccorso istruttorio di cui agli articoli 38 comma 2 bis e 46 comma 1 ter del D.Lgs. 163/2006 poiché la ditta aveva tempestivamente attraverso la piattaforma informatica spedito i documenti richiesti, sicché la mera impossibilità tecnica della loro lettura non può giustificare l’esclusione automatica della partecipante, ben potendo essere attivato il soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA - DECORRENZA TERMINE DI IMPUGNAZIONE – 30 GIORNI DALLA COMUNICAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il ricorso avverso il provvedimento di aggiudicazione definitiva deve essere proposto nel termine di 30 giorni decorrente dalla ricezione della comunicazione di cui all’art. 79 del Codice.
    Download Richiedi il documento
  • COLLEGAMENTO SOSTANZIALE - MOLTEPLICITA' INDICI - LEGITTIMA ESCLUSIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    E’ legittimo il provvedimento di esclusione da una procedura di gara per collegamento sostanziale dedotto da una pluralità di indici, consistenti in legami parentali dei rispettivi rappresentanti, nell’analogia nelle modalità di presentazione delle offerte e nella coincidenza tra sedi o residenze dei titolari delle due diverse imprese.
    Download Richiedi il documento
  • PROCEDURA NEGOZIATA - DISCREZIONALITA' SA NELLA SCELTA DELLE IMPRESE DA INVITARE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nelle procedure negoziate non sussiste un diritto o, comunque, di una valida pretesa in capo a qualsiasi operatore del settore ad essere invitato.
    Download Richiedi il documento
  • TUTELA DEL SEGRETO TECNICO DEVE ESSERE EVIDENZIATA IN SEDE DI OFFERTA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La tutela del segreto tecnico o commerciale non può essere a sua volta opposta, per la prima volta, in sede di opposizione all’istanza di accesso.
    Download Richiedi il documento
  • DIVIETO INSERIMENTO DATI ECONOMICI NELLA OFFERTA TECNICA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nell'offerta tecnica non deve essere inclusa né l'intera offerta economica, né elementi consistenti dell'offerta economica o elementi che, comunque, consentano di ricostruirla.
    Download Richiedi il documento
  • ACCESSO DIFENSIVO - LIMITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il diritto di accesso in funzione difensiva è garantito dall’art. 24 comma 7, della legge n. 241 del 1990 che, nel rispetto dell’art. 24 della Costituzione, prevede, con una formula di portata generale, che «deve comunque essere garantito ai richiedenti l’accesso ai documenti amministrativi la cui conoscenza sia necessaria per curare o difendere i propri interessi giuridici». Fermo restando che, nel caso di documenti contenenti dati sensibili e giudiziari, l'accesso è consentito nei limiti in cui sia strettamente indispensabile.
    Download Richiedi il documento
  • OBBLIGO INDICAZIONE ONERI DI SICUREZZA E COSTO DEL LAVORO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’indicazione degli oneri della sicurezza costituisce un dato indefettibile, che il concorrente deve fornire alla stazione appaltante se non nell’offerta, perlomeno in fase di verifica di congruità dell’offerta stessa.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTO AVVALIMENTO - NO SOCCORSO ISTRUTTORIO SE HA OGGETTO INDETERMINATO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'esclusione dell'impresa che abbia fatto ricorso all'avvalimento, producendo un contratto non contenente l’analitica e specifica elencazione delle risorse e dei mezzi in concreto prestati, non può essere evitata facendo applicazione dei principi in materia di soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • SENTENZA CONDANNA SOCIO COOPERATIVA CON PIU' DI QUATTRO SOCI - IRRILEVANTE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La circostanza che uno dei soci fondatori della Cooperativa abbia riportato alcune sentenze di condanna non può essere valorizzata ai fini della espulsione del sodalizio dalla gara, trattandosi di Cooperativa con più di quattro soci, in relazione alla quale l’indagine rilevante a fini estromissivi può riguardare esclusivamente l’amministratore munito del potere di rappresentanza, ai sensi dell’art. 38 del d.lgs. 163/06.
    Download Richiedi il documento
  • RICHIESTA FATTURATO AZIENDALE - LEGITTIMA SE VI E' CONGRUA MOTIVAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il fatturato aziendale può essere preso a riferimento per la partecipazione a gare purché vi sia sul punto una “congrua motivazione”.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA INDICAZIONE CONDANNE PENALI - NO SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    il partecipante ad una pubblica gara deve dichiarare tutti i precedenti penali a proprio carico ed in caso di omissione non può operare il soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • TERMINI PROPOSIZIONE AZIONE RISARCITORIA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non può ritenersi sospeso il termine di esercizio dell’azione risarcitoria dalla attivazione della procedura volta alla pronuncia di un parere sulla questione controversa da parte dell’ANAC.
    Download Richiedi il documento
  • VALUTAZIONE ANOMALIA OFFERTA - GIUDIZIO COMPLESSIVO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il giudizio sulla congruità ha ad oggetto l’offerta complessivamente considerata e non le singole voci.
    Download Richiedi il documento
  • SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA - DEFINIZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    il tipo di supporto del buono pasto, se cartaceo o elettronico, non caratterizza il servizio sostitutivo di mensa; né l’oggetto del contratto.
    Download Richiedi il documento
  • SPECIFICHE TECNICHE - NON ASSOLUTAMENTE VINCOLANTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le specifiche tecniche non possono essere intese come assolutamente vincolanti quanto alle caratteristiche tipologiche dei prodotti oggetto della fornitura
    Download Richiedi il documento
  • TERMINE STIPULA CONTRATTO - PRONUNCIA GIURISDIZIONALE - ECCEDE LEGITTIMAMENTE 20 GIORNI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il divieto di stipulazione travalica il limite dei venti giorni, ove ciò dipenda dai tempi occorrenti per emettere la pronuncia giurisdizionale.
    Download Richiedi il documento
  • SOTTOSCRIZIONE OFFERTA DA SOGGETTO NON LEGITTIMATO - ESCLUSIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La sottoscrizione dell’offerta da parte di un soggetto non legittimato ne determina l’esclusione
    Download Richiedi il documento
  • SEGRETEZZA OFFERTA ECONOMICA - VIOLAZIONE - CAUSA DI ESCLUSIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’inosservanza del principio di segretezza dell’offerta che si manifesta nell’inammissibile commistione di elementi economici nell’offerta tecnica determina una violazione delle regole fondamentali nell’ambito delle cause di esclusione previste dall’art. 46, comma 1-bis del Dlgs n. 163/2016.
    Download Richiedi il documento
  • CONCESSIONE SERVIZI - OBBLIGO INDICAZIONE VALORE STIMATO CONTRATTO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Anche per le concessioni di servizi sussiste l'obbligo di indicare il valore del contratto in quanto la mancata indicazione dell'affidamento può rendere più difficoltosa per le imprese interessate alla partecipazione, la formulazione di un offerta economica consapevole.
    Download Richiedi il documento
  • ATTESTAZIONE SOA - AMMESSA PARTECIPAZIONE IN PENDENZA DI RINNOVO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La richiesta di rinnovo di un’attestazione SOA, la quale comprenda una categoria già in precedenza posseduta, produce gli stessi effetti della verifica di quest’ultima e consente di partecipare alle pubbliche gare senza soluzione di continuità.
    Download Richiedi il documento
  • DECORRENZA TERMINE IMPUGNAZIONE - PIENA ED EFFETTIVA CONOSCENZA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel caso in cui emergano vizi riferibili ad atti diversi da quelli ‘comunicati’, il termine di trenta giorni per l’impugnativa decorre dal giorno in cui l’interessato abbia avuto piena ed effettiva conoscenza, proprio in esito all’accesso, degli atti e delle vicende fino ad allora rimasti non noti.
    Download Richiedi il documento
  • ORGANISMO DI DIRITTO PUBBLICO - GIURISDIZIONE AMMINISTRATIVA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Se una società non ha le caratteristiche di organismo di diritto pubblico non è tenuta ad applicare la disciplina comunitaria e nazionale in materia di affidamento di appalti pubblici, e pertanto non è sottoposta alla giurisdizione amministrativa.
    Download Richiedi il documento
  • SOSPENSIONE FERIALE DEI TERMINI - MODALITA' COMPUTO TERMINI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In caso di differimento del decorso del termine processuale a giorni che abbia inizio durante il periodo di sospensione feriale, il primo giorno successivo alla scadenza del periodo feriale va computato nel termine in questione.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA INDICAZIONE ONERI DI SICUREZZA AZIENDALE - SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Per le gare bandite anteriormente all’entrata in vigore del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, nelle ipotesi in cui l’obbligo di indicazione separata dei costi di sicurezza aziendale non sia stato specificato dalla legge di gara, e non sia in contestazione che dal punto di vista sostanziale l’offerta rispetti i costi minimi di sicurezza aziendale, deve essere concesso il soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA INDICAZIONE ONERI DI SICUREZZA AZIENDALE - SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Per le gare bandite anteriormente all’entrata in vigore del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, nelle ipotesi in cui l’obbligo di indicazione separata dei costi di sicurezza aziendale non sia stato specificato dalla legge di gara, e non sia in contestazione che dal punto di vista sostanziale l’offerta rispetti i costi minimi di sicurezza aziendale, deve essere concesso il soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • RITO ABBREVIATO ANCHE NELLE CONCESSIONI DI SERVIZI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le procedure di affidamento di servizi mediante concessione rientrano nella categoria delle “procedure di affidamento di servizi” (di cui all’art.119, comma 1, lett. a, c.p.a.) e, quindi, nel novero delle controversie disciplinate dagli artt.119 e 120 c.p.a.
    Download Richiedi il documento
  • CONCESSIONE SERVIZI - NOMINA COMMISSIONE DOPO SCADENZA TERMINE PER DEPOSITO OFFERTE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Anche nelle concessioni di servizi la commissione giudicatrice deve essere nominata dopo la scadenza del termine per il deposito dell'offerta.
    Download Richiedi il documento
  • CONTROVERSIE CONCESSIONE - GIURISDIZIONE GIUDICE AMMINISTRATIVO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In ipotesi di concessione degli impianti sportivi di proprietà comunale, le controversie sul rapporto concessorio, restano devolute al giudice amministrativo.
    Download Richiedi il documento
  • CONTROVERSIE ESECUZIONE CONTRATTO - GIURISDIZIONE GIUDICE ORDINARIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le controversie relative alla fase di esecuzione del contratto (salvo quelle, tassativamente indicate, relative al divieto di rinnovo tacito dei contratti, alla clausola di revisione prezzi ed ai provvedimenti applicativi dell’adeguamento dei prezzi) rientrano nella giurisdizione dell’Autorità giudiziaria ordinaria.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO ROTAZIONE - GESTORE USCENTE - NON PUO PARTECIPARE NUOVA GARA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ai sensi dell'’art. 57 comma 6 D.L.vo 12 aprile 2006 n. 163 e alla luce del principio di rotazione - che si affianca a quello di trasparenza e di parità di trattamento - il gestore uscente del servizio non può prendere parte alla nuova gara d'appalto.
    Download Richiedi il documento
  • DEFINIZIONE DI ENTE PUBBLICO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il criterio da utilizzare per tracciare il perimetro del concetto di ente pubblico muta a seconda dell’istituto o del regime normativo che deve essere applicato.
    Download Richiedi il documento
  • ONERI SICUREZZA AZIENDALI - OBBLIGO DI INDICAZIONE - NON E’ SANABILE MEDIANTE SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’obbligo di indicazione nell’offerta economica degli oneri sicurezza aziendali e’ conforme alla disciplina vigente pertanto la carenza dell’ indicazione di tali oneri non e’ sanabile mediante soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • CONTROVERSIE PRIMA DELLA STIPULA DEL CONTRATTO - GIURISDIZIONE G.A.
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le controversie insorte nello spazio tra aggiudicazione e stipula del contratto rientrano nella giurisdizione esclusiva g.a.
    Download Richiedi il documento
  • FINANZIAMENTI EUROPEI - ILLEGITTIMA CLAUSOLA CHE IMPONE ESECUZIONE A SPESE DELL'AGGIUDICATARIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La direttiva 2004/18/ce del parlamento europeo e del consiglio, del 31 marzo 2004, deve essere interpretata nel senso che un’amministrazione aggiudicatrice non è autorizzata ad imporre, mediante una clausola del capitolato d’oneri di un appalto pubblico di lavori, che il futuro aggiudicatario esegua una determinata percentuale dei lavori oggetto di detto appalto avvalendosi di risorse proprie.
    Download Richiedi il documento
  • ERRORE MATERIALE – INSUSSISTENZA – NO SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’errore materiale sussiste solo laddove risulti facilmente riconoscibile attraverso la mera lettura della documentazione allegata.
    Download Richiedi il documento
  • APPROVAZIONE MINISTERIALE VINCOLA LA EFFICACIA DEL CONTRATTO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In relazione ai contratti conclusi con la p.A., il dispiegamento degli effetti vincolanti per le parti, al di là della formale stipula di un accordo negoziale, è subordinata all’approvazione ministeriale ai sensi del regio decreto 18 novembre 1923, n. 2440, articolo 19, che richiede un provvedimento espresso - adottato dall’organo competente nella forma solenne prescritta dalla legge la cui esistenza non può, pertanto, desumersi implicitamente dalla condotta tenuta dall’amministrazione
    Download Richiedi il documento
  • OBBLIGO DICHIARATIVO REQUISITI GENERALI - NON PUO' ANDARE OLTRE LA NORMA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non può assumersi sussistere un obbligo dichiarativo dell’impresa partecipante alla gara che vada oltre quanto la legge le richiede: vale a dire oltre il contenuto specifico della disposizione sui requisiti di ordine generale cui corrispondono cause tipiche di esclusione.
    Download Richiedi il documento
  • PROCESSO AMMINISTRATIVO - NUOVO RITO - APPLICABILITA' IMMEDIATA (204)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La norma di cui all’art. 120, comma 6-bis, c.p.a. (aggiunto dall’art. 204, comma 1, lett. d), del D.Lgs. 18 aprile 2016 n. 50), si applica anche ai giudizi pendenti introdotti con ricorso proposto in data successiva all’entrata in vigore del d.lgs. n. 50/2016, trattandosi di disposizione processuale (in quanto tale, immediatamente operante) e ciò a prescindere dal fatto che la gara sia stata antecedentemente indetta e si sia svolta sulla base della disciplina dettata dal previgente d.lgs. n. 163/2006.
    Download Richiedi il documento
  • IL CONSORZIO ORDINARIO E' SOGGETTO ALLA MEDESIMA DISCIPLINA DI UN RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La struttura di un consorzio ordinario, puramente organizzativa e priva di presupposta realtà aziendale, consente la partecipazione in gara negli stessi sensi e forme in cui è consentita ad un raggruppamento temporaneo di imprese.
    Download Richiedi il documento
  • OMESSA DICHIARAZIONE CONDANNE PENALI - NO FALSO INNOCUO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In relazione all’omessa dichiarazione delle condanne penali riportate dai legali rappresentanti dei concorrenti non opera la teoria del c.d. “falso innocuo”.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI PROGETTISTI - METODO DI CALCOLO LORO ENTITA'
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ai fini della determinazione dell’entità dei requisiti per i servizi di progettazione deve farsi riferimento al complessivo importo dei lavori cui si riferisce l’attività di progettazione e non anche al valore della progettazione in quanto tale.
    Download Richiedi il documento
  • REATI GRAVI IN DANNO DELLO STATO - SENTENZA DI PATTEGGIAMENTO -
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel caso di sentenza di applicazione della pena su richiesta non è richiesta l'irrevocabilità ai fini dell'esclusione.
    Download Richiedi il documento
  • VERIFICA CONGRUITA' OFFERTA - UTILE ESIGUO - EFFETTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La congruità dell’offerta può legittimamente fondarsi anche su un utile esiguo, purché all’esito dell’analisi delle voci di costo il margine rimanga comunque positivo.
    Download Richiedi il documento
  • SEDUTE DI GARA - PRINCIPIO DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI DI GARA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La "verifica della integrità dei plichi" non esaurisce la sua funzione nella constatazione che gli stessi non hanno subito manomissioni o alterazioni, ma è destinata a garantire che il materiale documentario trovi correttamente ingresso nella procedura di gara, giacché la pubblicità delle sedute risponde all'interesse pubblico alla trasparenza e all'imparzialità dell'azione amministrativa.
    Download Richiedi il documento
  • INFORMATIVA ANTIMAFIA INTERDITTIVA NEL CORSO DELL'ESECUZIONE - EFFETTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’informativa antimafia interdittiva che sopravvenga in corso di esecuzione di un contratto costituie l’accertamento dell’incapacità originaria del privato ad essere parte contrattuale della pubblica amministrazione.
    Download Richiedi il documento
  • CRITERIO DEL PREZZO PIU' BASSO - CONFORMITA' PRODOTTO ALLE SPECIFICHE TECNICHE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Qualora la gara debba aggiudicarsi secondo il criterio del prezzo più basso, la valuzione sulla conformità o meno del prodotto alle specifiche già predeterminate non consente stazione appaltante di sotporre i prodotti a prove o verifiche non previste dalla lex specialis.
    Download Richiedi il documento
  • VIZI CAUZIONE PROVVISORIA - SOCCORSO ISTRUTTORIO - LIMITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La mancanza ed i vizi della cauzione provvisoria, a differenza dell’impegno del fidejussore a rilasciare la cauzione definitiva, comporta l'applicazione del soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • SOCCORSO ISTRUTTORIO - PAGAMENTO SANZIONE AMMINISTRATIVA NEL DLGS 163/2006 E NEL DLGS 50/2016
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel D.lgs. 163/2006, col soccorso istruttorio emerge l'obbligo del concorrente di pagare la sanzione pecuniaria anche nel caso di mancata regolarizzazione. Nel D.lgs. 50/2016 non viene più previsto l’obbligo del pagamento della sanzione nel caso di mancata regolarizzazione.
    Download Richiedi il documento
  • IDONEE REFERENZE BANCARIE: CONTENUTO E SIGNIFICATO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'espressione idonee referenze bancarie, ove riportata nei bandi di gara pubblica senza ulteriori precisazioni, deve essere interpretata dagli istituti bancari nel senso che essi debbano riferire sulla qualità dei rapporti in atto con le imprese per le quali le referenze sono richieste, quali la correttezza e la puntualità di queste nell'adempimento degli impegni assunti con l'istituto, l'assenza di situazioni passive con lo stesso istituto o con altri soggetti e non anche fornire elementi sulla effettiva consistenza economica e finanziaria dei concorrenti.
    Download Richiedi il documento
  • COMUNICAZIONE AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA - CONTENUTO E TERMINI IMPUGNAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il ricorso avverso il provvedimento di aggiudicazione definitiva deve essere proposto nel termine di 30 giorni decorrente dalla ricezione della comunicazione di all’art. 79 del D.lgs. 163/2006, contenente le caratteristiche ed i vantaggi dell'offerta selezionata e il nome dell'offerente cui è stato aggiudicato il contratto.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPI GENERALI - SOGGETTI AMMESSI - FAVOR PARTECIPATIONIS
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le regole sulla partecipazione della gara vadano interpretate in senso di allargare al massimo la partecipazione, cosiddetto favor partecipationis; in sostanza la partecipazione a un’associazione temporanea d’imprese da parte di una rete di imprese unicamente a un’impresa non facente parte della rete non trova alcun limite nelle norme
    Download Richiedi il documento
  • PENDENZE FISCALI ESCLUDONO DALLA GARA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non è ammissibile la partecipazione alla procedura di gara del soggetto che, al momento della scadenza del termine di presentazione della domanda di partecipazione, non abbia conseguito il provvedimento di accoglimento dell’istanza di rateizzazione.
    Download Richiedi il documento