Principali novità normative e giuridiche sugli Appalti Pubblici mese di giugno

  • PROCEDURA EX ART. 36, II CO, LET.C E APPLICAZIONE DEL CRITERIO DEL PREZZO PIU' BASSO (95.4.a)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Articolo 95, comma 4, codice dei contratti pubblici. Utilizzo della procedura di cui all'articolo 36 comma 2, lettera c) e applicazione del criterio del prezzo più basso. Richiesta di parere del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTO DI AVVALIMENTO EX ART. 89, D.LGS. N. 50/2016 ED ART. 18, D.LGS. N. 276/2013
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Contratto di avvalimento ex art. 89, d.Lgs. N. 50/2016 ed art. 18, d.Lgs. N. 276/2013
    Download Richiedi il documento
  • DEBITI DELLE PA - PROCEDURE E TEMPI DI PAGAMENTO
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Monitoraggio delle procedure e dei tempi di pagamento dei debiti commerciali delle amministrazioni centrali e periferiche dello stato.
    Download Richiedi il documento
  • REGOLAMENTO RECANTE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI SERVIZI SOSTITUTIVI DI MENSA (144.5)
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Regolamento recante disposizioni in materia di servizi sostitutivi di mensa, in attuazione dell'articolo 144, comma 5, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50.
    Download Richiedi il documento
  • PREVISIONE CHIARA DELLA DISCIPLINA DI GARA E INOSSERVANZA DI QUESTA DA PARTE DI UN CONCORRENTE - INVITO ALLA INTEGRAZIONE – PALESE VIOLAZIONE DEL PRINCIPIO DELLA PAR CONDICIO (83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In presenza di una previsione chiara e dell'inosservanza di questa da parte di un concorrente, è illegittimo l'invito alla integrazione.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTO AVVALIMENTO - GENERICO - INAMMISSIBILE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ai fini della validità del contratto di avvalimento nelle gare ad evidenza pubblica, è necessario che questo abbia un oggetto che, seppur non determinato, sia tuttavia quantomeno agevolmente determinabile in base al tenore complessivo dell’atto.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRAENTE USCENTE - PRINCIPIO DI ROTAZIONE - AFFIDAMENTO CON ONERE MOTIVAZIONALE (36.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il rispetto del principio di rotazione espressamente sancito dall’art. 36, comma 1, d.Lgs. 50/2016 fa sì che l’affidamento al contraente uscente abbia carattere eccezionale e richieda un onere motivazionale più stringente.
    Download Richiedi il documento
  • OBBLIGO SOPRALLUOGO ANCHE PER IL GESTORE USCENTE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    E' legittima la clausola del bando che impone il sopralluogo negli appalti di servizi. Inoltre l'obbligo di sopralluogo deve essere osservato anche dal gestore uscente del servizio
    Download Richiedi il documento
  • GIURISDIZIONE ORDINARIA - CONTROVERSIA RISARCITORIA - ANNULLAMENTO DELLA GARA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La controversia avente ad oggetto la domanda autonoma di risarcimento danni proposta da colui che, avendo ottenuto l'aggiudicazione in una gara per l'affidamento di un pubblico servizio, successivamente annullata dal tar perché illegittima su ricorso di un altro concorrente, deduca la lesione dell'affidamento ingenerato dal provvedimento di aggiudicazione apparentemente legittimo, rientra nella giurisdizione del giudice ordinario.
    Download Richiedi il documento
  • DIRITTO ALL’ACCESSO – POST AGGIUDICAZIONE - PRESCINDE DALL'EFFETTIVA UTILITÀ CHE IL RICHIEDENTE NE POSSA TRARRE - ESCLUSIONE PER SEGRETI TECNICI O COMMERCIALI - FA ECCEZIONE L’ACCESSO DIFENSIVO (53.5 - 53.6)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’accesso, in quanto strumentale ad imparzialità e trasparenza dell'azione amministrativa, deve comunque essere assicurato a prescindere dall'effettiva utilità che il richiedente ne possa trarre e, dunque, anche quando siano decorsi i termini per l'impugnazione o se la pretesa sostanziale sottesa sia infondata. Il soggetto secondo classificato, per giurisprudenza consolidata, riveste “una posizione particolarmente qualificata” in tal senso.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA PREVISIONE NELLA LEX SPECIALIS DELL’ESPERIMENTO MIGLIORIA EX ART. 77 R.D. 827/1924 - ETEROINTEGRAZIONE EX ART. 1339 C..C
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La mancata previsione nella lettera di invito dell’esperimento della procedura di “miglioramento” delle offerte prevista dall’invocato art. 77 del r.D. 827/1924, deve essere colmata attraverso il meccanismo di eterointegrazione della lex specialis previsto dall’art. 1339 c.C.
    Download Richiedi il documento
  • ACCESSO AGLI ATTI - INTERESSE GIURIDICAMENTE RILEVANTE - RAPPORTO DI STRUMENTALITÀ TRA INTERESSE E LA DOCUMENTAZIONE DI CUI SI CHIEDE L'OSTENSIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il soggetto che richiede l'accesso deve avere un interesse giuridicamente rilevante che non deve necessariamente consistere in un interesse legittimo o in un diritto soggettivo, ma comunque non deve trattarsi di un generico ed indistinto interesse di ogni cittadino al buon andamento dell'attività amministrativa. Accanto a tale interesse deve sussistere un rapporto di strumentalità tra tale interesse e la documentazione di cui si chiede l'ostensione, da intendersi che la documentazione richiesta deve essere mezzo utile per la difesa dell'interesse giuridicamente rilevante e non strumento di prova diretta della lesione di tale interesse.
    Download Richiedi il documento
  • CONCESSIONE DI SERVIZI SOTTOSOGLIA- LEGITTIMA LA PREVISIONE DI UN FATTURATO TRE VOLTE MAGGIORE DEL VALORE STIMATO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nella concessione di un servizio sotto soglia comunitaria è legittima la concessione di un termine per il deposito l'offerta di ventinove giorni nonchè la richiesta di un fatturato pari a tre volte l'importo della procedura.
    Download Richiedi il documento
  • GIUDIZIO DI ANOMALIA- CARATTERE GLOBALE E SINTETICO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il giudizio di anomalia ha carattere necessariamente globale e sintetico.
    Download Richiedi il documento
  • IPOTESI DI ESCLUSIONE DIRITTO ACCESSO AGLI ATTI (53.2 - 53.6)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Sono esclusi il diritto di accesso e ogni forma di divulgazione in relazione alle informazioni fornite nell'ambito dell'offerta o a giustificazione della medesima che costituiscano segreti tecnici o commerciali.
    Download Richiedi il documento
  • COMUNICAZIONE AGGIUDICAZIONE DI CUI ALL’ART. 76, COMMA 5 D.LGS. 50/2016 – NON APPLICABILE NELLA CONCESSIONE DI BENI PUBBLICI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'obbligo di comunicazione dell’aggiudicazione ex art 75, quinto comma, non è applicabile ad una concessione di beni pubblici.
    Download Richiedi il documento
  • TASSATIVITÀ DELLE CAUSE DI ESCLUSIONE- DEVONO ESSERE RITENUTE DI STRETTA INTERPRETAZIONE, SENZA POSSIBILITÀ DI ESTENSIONE ANALOGICA (83.8)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le cause di esclusione dalla gara, in quanto limitative della libertà di concorrenza, devono essere ritenute di stretta interpretazione, senza possibilità di estensione analogica.
    Download Richiedi il documento
  • COSTO DEL LAVORO E COSTO SULLA SICUREZZA - DETERMINAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Negli appalti pubblici, il costo del lavoro ed il costo sulla sicurezza aziendale non sono costi standardizzati.
    Download Richiedi il documento
  • RUOLO DEL RUP - PUO’ SVOLGERE L’ATTIVITÀ ISTRUTTORIA DI SUPPORTO AI COMPITI DELLA COMMISSIONE E DELLA STAZIONE APPALTANTE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il rup può svolgere l’attività istruttoria di supporto ai compiti della commissione e della stazione appaltante. A seguito di tale attività la stazione appaltante, con una propria decisione, ha legittimamente eliminato il punteggio aggiuntivo assegnato dalla commissione.
    Download Richiedi il documento
  • SPECIFICHE TECNICHE - TASSATIVITÀ DELLE CAUSE DI ESCLUSIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nelle procedure al prezzo più basso, la mancata corrispondenza della prestazione dell’appaltatore alle specifiche tecniche della lex specialis di gara non determina una inammissibilità dell’offerta, perché l’offerta non ha ad oggetto la prestazione dell’appaltatore, ma solamente il suo corrispettivo.
    Download Richiedi il documento
  • CRITERIO DELL’O.E.P.V. - DOPPIA RIPARAMETRAZIONE PUNTEGGI TECNICI - NON E’ OBBLIGATORIA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel sistema degli appalti pubblici nessuna norma di carattere generale impone, per le gare da aggiudicare con il criterio dell'offerta più vantaggiosa, l'obbligo della stazione appaltante di attribuire alla migliore offerta tecnica in gara il punteggio massimo previsto dalla lex specialis, mediante il criterio della c.D. Doppia riparametrazione.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA COINCIDENZA TRA LA DESCRIZIONE DEI SERVIZI CONTENUTA NEL BANDO DI GARA E NELLA CERTIFICAZIONE DI QUALITA'
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La certificazione di qualità uni en iso 9000 garantisce un determinato livello qualitativo della struttura aziendale che prescinde dal settore di attività in cui opera quest’ultima e dunque la mancata coincidenza terminologica tra la descrizione dei servizi contenuta nel bando di gara e quella riportata nella certificazione non è causa di esclusione quando il settore ufficiale di accreditamento sia comunque coerente con il contratto da affidare.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI GENERALI- TESI DEL CD. FALSO INNOCUO - INAMMISSIBILE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'incompletezza delle dichiarazioni lede di per sé il principio di buon andamento dell’amministrazione, inficiando ex ante la possibilità di una non solo celere ma soprattutto affidabile decisione in ordine all’ammissione dell’operatore economico alla gara.
    Download Richiedi il documento
  • GARANZIA PROVVISORIA - MANCATA PREVISIONE IMPEGNO A RILASCIARE LA GARANZIA DEFINITIVA - SOCCORSO ISTRUTTORIO - AMMISSIBILITÀ
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La mancata previsione nella cauzione provvisoria presentata in sede di gara dell’impegno a rilasciare la cauzione definitiva a tutte le partecipanti ad un raggruppamento temporaneo di imprese consiste in una mera incompletezza, che ben si presta ad essere regolarizzata con una successiva dichiarazione del garante, su richiesta della stazione appaltante di estensione soggettiva della garanzia in questione.
    Download Richiedi il documento
  • ESCLUSIONE PER CARENZA REQUISITI SPECIALI - VA POSTICIPATA AL MOMENTO DELLA COMPROVA DEL POSSESSO DEI REQUISITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’eventuale esclusione per difetto dei requisiti speciali deve essere posticipata al momento della “comprova” del possesso dei requisiti stessi, in quanto altrimenti si consentirebbe un provvedimento di esclusione senza verifica documentale, basato solo su quanto dichiarato nel dgue.
    Download Richiedi il documento
  • CONCESSIONI DI SERVIZI - CONTRIBUTO ANAC
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'omesso versamento, da parte del concorrente di una gara pubblica per l’affidamento in concessione di un servizio, del contributo all’Anac non comporta l’esclusione dalla procedura, non essendo applicabile alla concessione di servizi.
    Download Richiedi il documento
  • CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DEL GIOCO DEL LOTTO AUTOMATIZZATO – LIMITI – COMPATIBILITÀ CON IL TRATTATO UE – RINVIO PREGIUDIZIALE ALLA CORTE DI GIUSTIZIA UE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Rimesse alla Corte di Giustizia vari quesiti legati alla concessione del servizio del gioco del Lotto.
    Download Richiedi il documento
  • ATI - VALIDITÀ DELLA COSTITUZIONE - SERVIZI DI PROGETTAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La validità della costituzione di un'ATI va giudicata solo con riferimento al momento della formulazione dell'offerta, per cui sono legittime le offerte congiuntamente presentate da imprese appositamente e tempestivamente raggruppate, singolarmente invitate, anche allorquando la loro costituzione in ATI sia intervenuta dopo la fase di prequalificazione.
    Download Richiedi il documento
  • SOCCORSO ISTRUTTORIO - AMPI LATUTUDINE APPLICATIVA - IRREGOLARITA’ RELATIVE AL P.E.F. - AMMISSIBILITA’ DEL SOCCORSO (83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Concesso il soccorso istruttorio con riferimento al piano economico finanziario non soggetto a valutazione.
    Download Richiedi il documento
  • METODO CONFRONTO A COPPIE - CARATTERI E MODALITA’ - PREFERENZE ESPRESSE DAI SINGOLI COMMISSARI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non sussiste alcun vizio di motivazione laddove il metodo di valutazione è basato sul c.d.confronto a coppie. Differenza tra le soluzioni migliorative e le varianti.
    Download Richiedi il documento
  • SOCCORSO ISTRUTTORIO - POTERE-DOVERE DI SANARE LA DISCRASIA RELATIVA AD UNA SINGOLA VOCE DEL PREZZIARIO (83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La stazione appaltante ha il potere-dovere (cfr. artt. 83 e ss. d.lgs. n. 50/2016) di sanare la discrasia relativa ad una singola voce del prezziario, dal momento che il soccorso, limitato ad un solo addendo dell’offerta economica, non compromette l’affidabilità complessiva dell’offerta né altera la par condicio.
    Download Richiedi il documento
  • CONCESSIONE - ONERE DELLA STAZIONE APPALTANTE DI INDICARE IL FATTURATO GENERATO DALLA CONCESSIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Spetta alla stazione appaltante determinare il valore della concessione, che non può essere computato con riferimento al c.d. “ristorno” e cioè al costo o canone della concessione, ma deve essere calcolato sulla base del fatturato generato dal consumo dei prodotti da parte degli utenti del servizio.
    Download Richiedi il documento
  • SOCIETA’ CON MENO DI QUATTRO SOCI - ACCERTAMENTO MORALITA’ PROFESSIONALE IN CAPO AL SOCIO UNICO O AL SOCIO DI MAGGIORANZA PERSONA GIURIDICA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Occorre accertare la moralità professionale del socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci e ciò vale tanto per la persona fisica, quanto per la persona giuridica. Da qui la necessità di verificare la sussistenza dei requisiti morali in capo ai soggetti muniti di poteri di rappresentanza e direzione tecnica in seno alla persona giuridica socio unico della società di capitali offerente.
    Download Richiedi il documento
  • CARENZE DICHIARATIVE NON SANZIONATE CON L’ESCLUSIONE - AVVIO SOCCORSO ISTRUTTORIO (83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’eventuale insufficienza della dichiarazione resa, non espressamente sanzionata con l’esclusione, comporta l’attivazione del soccorso istruttorio e non l’immediata espulsione dalla procedura selettiva.
    Download Richiedi il documento
  • ATTIVITA' DI VIGILANZA E DI PORTIERATO - DIFFERENZE ED AUTORIZZAZIONI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'espletamento dell'attività di vigilanza è subordinata al possesso di una autorizzazione governativa prefettizia ad hoc, a differenza del servizio di portierato che non ha finalità di interesse pubblico, per il quale quindi non rende necessaria alcuna autorizzazione di polizia per lo svolgimento del servizio.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI DI PARTECIPAZIONE - SVOLGIMENTO DI SERVIZI IDENTICI A QUELLI OGGETTO DELL’APPALTO - FATTISPECIE SERVIZIO RACCOLTA RIFIUTI PORTA A PORTA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La previsione della necessaria prova dello svolgimento di servizi identici a quelli da svolgere - nel caso di specie servizi di raccolta “porta a porta” in luogo di generici servizi di raccolta differenziata di r.s.u. – non è illegittima se conforme ai canoni di adeguatezza e proporzionalità.
    Download Richiedi il documento
  • REFERENZE BANCARIE - DEFINIZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le referenze bancarie devono riferire sulla qualità dei rapporti in atto con le società, per le quali le referenze sono richieste, quali la correttezza e la puntualità di queste nell'adempimento degli impegni assunti con l'istituto, l'assenza di situazioni passive con lo stesso istituto o con altri soggetti, sempre che tali situazioni siano desumibili dai movimenti bancari o da altre informazioni in loro possesso.
    Download Richiedi il documento
  • SERVIZI DI RISTORAZIONE - VERIFICA REQUISITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ai servizi di ristorazione non è direttamente applicabile l'art. 48 del D.lgs. 163/2006; pertanto, non è possibile procedere ad una esclusione non prevista dalla normativa regolante la specifica materia, in violazione del principio di tassatività delle cause di esclusione.
    Download Richiedi il documento
  • FORNITURE SANITARIE SOGGETTE A PROGRESSIVA EVOLUZIONE TECNOLOGICA - POSSESSO CERTIFICAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’obbligo del possesso della certificazione dei prodotti sanitari al momento dell’offerta appare irragionevole in quanto penalizzerebbe gli interessi delle stazioni appaltanti ad una continua innovazione ed aggiornamento dei dispositivi medici.
    Download Richiedi il documento
  • ENTI DEL S.S.N - PRIORITA’ DELLE CONVENZIONI REGIONALI RISPETTO ALLE CONVENZIONI CONSIP
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Va ritenuta la priorità del sistema della procedura di gara della SUA regionale rispetto a quella della CONSIP.
    Download Richiedi il documento
  • PROCEDURA ELETTRONICA - OFFERTA CONTENUTA IN FILE ILLEGGIBILE – ESCLUSIONE - LEGITTIMITÀ
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel caso di procedura elettronica, difettando l’offerta economica di sottoscrizione in conseguenza della corruzione del “file” contenente la dichiarazione della stessa, la Stazione appaltante deve escludere l’offerta.
    Download Richiedi il documento
  • RICORSO CONTRO ESCLUSIONE O AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA - MANCATA IMPUGNAZIONE AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA - IMPROCEDIBILITÀ
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il ricorso contro il provvedimento di esclusione dalla gara o contro quello di aggiudicazione provvisoria diviene improcedibile nel caso in cui divenga inoppugnabile l'aggiudicazione definitiva successivamente intervenuta.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI DI PARTECIPAZIONE - DISCREZIONALITÀ’ PA IN ORDINE ALLE REFERENZE BANCARIE - LIMITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Alla stazione appaltante è riconosciuta la possibilità di prevedere requisiti di capacità economico-finanziaria ulteriori ed eventualmente anche più severi, nel rispetto dei principi di proporzionalità e ragionevolezza. Il contenuto delle referenze bancarie non può essere imposto mediante la stipula di particolari linee di credito dedicate a tutela del pagamento degli stipendi dei dipendenti dell'appaltatrice.
    Download Richiedi il documento
  • CLAUSOLE ESCLUDENTI - ONERE D’IMMEDIATA IMPUGNAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Sussiste l'onere d’immediata impugnazione del bando di gara per contestare clausole impeditive dell'ammissione dell'interessato alla gara.
    Download Richiedi il documento
  • RTI - OBBLIGO DI INDICAZIONE DELLE PARTI DEL CONTRATTO ASSUNTE DA CIASCUNA IMPRESA - SOCCORSO ISTRUTTORIO - APPLICABILITA’ A CARENZE FORMALI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le imprese raggruppate devono indicare le parti del contratto facenti capo a ciascuna di esse, al fine di consentire all’amministrazione di verificare la corrispondenza tra quote di esecuzione e requisiti di qualificazione. Il soccorso istruttorio è volto a regolarizzare carenze formali, non applicabile all’offerta.
    Download Richiedi il documento
  • ATTIVITA’ DELLA PA POST GIUDICATO - RINNOVATA VALUTAZIONE TECNICO-DISCREZIONALE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Riaperta la fase di esame delle offerte, per effetto della sentenza del TAR, la Commissione può riesaminare il procedimento di gara già espletato, anche riaprendolo per emendarlo da errori commessi e da illegittimità verificatesi, ed anche in relazione all'eventuale illegittima ammissione o esclusione dalla gara di un'impresa concorrente.
    Download Richiedi il documento
  • INDICAZIONE ONERI SICUREZZA AZIENDALE PER GARE BANDITE IN VIGENZA DEL DLGS. 163/06 - REGOLARIZZAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Per tutte le gare bandite anteriormente all’entrata in vigore del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, nelle ipotesi in cui l’obbligo di indicazione separata dei costi di sicurezza aziendale non sia stato specificato dalla legge di gara, l’esclusione del concorrente non può essere disposta se non dopo che lo stesso sia stato invitato a regolarizzare l’offerta dalla stazione appaltante nel doveroso esercizio dei poteri di soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI GENERALI- GRAVI ILLECITI PROFESSIONALI-ESIGENZA DI VERIFICARE L’AFFIDABILITÀ COMPLESSIVAMENTE CONSIDERATA DELL’OPERATORE ECONOMICO (80.5.c)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La ratio dell'art. 80 comma quinto lettera c risiede nell’esigenza di verificare l’affidabilità complessivamente considerata dell’operatore economico che andrà a contrarre con la p.a. per evitare, a tutela del buon andamento dell’azione amministrativa, che quest’ultima entri in contatto con soggetti privi di affidabilità morale e professionale.
    Download Richiedi il documento
  • PROCEDURA DI EVIDENZA PUBBLICA - COMMISSIONE GIUDICATRICE - PROVA PRATICA - NECESSITÀ DI ADEGUATA VERBALIZZAZIONE- FATTISPECIE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    E' legittimo che la Commissione di gara si faccia coadiuvare nell’espletamento delle attività valutative che le competono da soggetti esterni, a condizione che tali soggetti esterni si limitino a compiti di mero supporto e che l’esito finale dell’attività valutativa sia integralmente ascrivibile alla Commissione giudicatrice.
    Download Richiedi il documento
  • DIRITTO DI ACCESSO - AMMISSIBILE ANCHE QUANDO SIANO DECORSI I TERMINI PER L'IMPUGNAZIONE (53.5 - 53.6)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il diritto di accesso deve comunque essere assicurato a prescindere dall'effettiva utilità che il richiedente ne possa trarre e, dunque, è ammissibile anche quando siano decorsi i termini per l'impugnazione o se la pretesa sostanziale che sottende l'accesso sia infondata.
    Download Richiedi il documento
  • VALUTAZIONE DELLE OFFERTE- PUNTEGGIO NUMERICO - COMMISSIONE GIUDICATRICE – VIOLAZIONE DEI PRINCIPI DI IMPARZIALITÀ, PARITÀ DI TRATTAMENTO E TRASPARENZA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Alla commissione è inibito di integrare il bando di gara mediante la previsione di criteri integrativi dello stesso che non siano stati resi noti ai potenziali offerenti, mediante adeguata pubblicità, al momento in cui presentarono le offerte.
    Download Richiedi il documento
  • FORME DI COMUNICAZIONE DELL’AGGIUDICAZIONE NON ESCLUSIVE E TASSATIVE- DECORRENZA DEI TERMINI DI IMPUGNAZIONE- DALLA PIENA CONOSCENZA DELL’AGGIUDICAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non concorda con l’orientamento al quale sembra avere aderito TAR Veneto, I, 15.5.2017 n. 471 secondo cui “assume rilevanza l'effettiva piena conoscenza dei provvedimenti stessi, ancorché sia acquisita in fase di seduta pubblica o in un'altra circostanza”, anche prima che l’aggiudicazione sia formalizzata con provvedimento dell’organo competente.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI GENERALI- PROVVEDIMENTO INTERDITTIVO ATIPICO- LEGITTIMA L’ESCLUSIONE PER INSUSSISTENZA DEI REQUISITI MORALI DI PARTECIPAZIONE (80.2)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La circostanza che nei confronti della concorrente fosse stato emesso un provvedimento interdittivo - sia pure nella forma cosiddetta “atipica”- ha legittimato la amministrazione a ritenere che in capo alla impresa non sussistessero i requisiti morali che devono ricorrere per gli operatori economici che intendano in qualsiasi modo conseguire vantaggi dalla pubblica amministrazione.
    Download Richiedi il documento
  • PROCESSO AMMINISTRATIVO – RITO APPALTI – RICORSO INCIDENTALE E DEPOSITO MEMORIE E REPLICHE – DIES A QUO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    C'è un termine di 6 giorni liberi previsti per il deposito dei documenti, delle memorie e delle eventuali repliche; un termine di trenta giorni per proporre ricorso incidentale, che decorre dalla data di ammissione in gara del concorrente.
    Download Richiedi il documento
  • APPALTI DI SERVIZI E FORNITURE IN RTI - NO CORRISPONDENZA FRA QUOTE DI PARTECIPAZIONE E QUOTE DI ESECUZIONE (48.4 - 83.8)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ciascuna impresa deve essere qualificata per la parte di prestazioni che si impegna ad eseguire, nel rispetto delle speciali prescrizioni e modalità contenute nella normativa di gara.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTI PUBBLICI - CONTRIBUTO ANAC OBBLIGATORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’obbligo di versamento del contributo in favore dell'Autorità per la vigilanza dei contratti pubblici è esteso, oltre agli appalti di lavori pubblici, anche agli appalti di forniture e servizi, oltre che nei settori esclusi.
    Download Richiedi il documento
  • RICORSO GIURISDIZIONALE CON RICHIESTA DI RISARCIMENTO DEL DANNO CORRISPONDENTE ALLE SPESE DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA- ONERE DI SPECIFICA DIMOSTRAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Quanto ai danni corrispondenti alle spese di partecipazione alla gara, anche ove esse fossero per ipotesi ritenute rimborsabili, devono essere documentate.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA STIPULA DEL CONTRATTO PER FATTO DELL'AFFIDATARIO - EFFETTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La possibilità di incamerare la cauzione provvisoria riguarda tutte le ipotesi di mancata sottoscrizione del contratto per fatto dell'affidatario, intendendosi per fatto dell'affidatario qualunque ostacolo alla stipulazione a lui riconducibile.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTI PUBBLICI - RICHIESTA DI RISARCIMENTO DEL DANNO DA MANCATA AGGIUDICAZIONE - ONERE DELLA PROVA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In tema di quantificazione e liquidazione del danno da mancata aggiudicazione di un pubblico appalto, il danneggiato deve offrire la prova sia dell'an che del quantum del danno che assume di aver sofferto.
    Download Richiedi il documento
  • OBBLIGHI DICHIARATIVI SULLE CONDANNE PENALI - NON RICOMPRENDRE LE CONDANNE PER REATI ESTINTI O DEPENALIZZATI (80)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Va tenuto fermo il principio, affermato sotto l’impero della legge previgente, secondo il quale l'obbligo del partecipante di dichiarare le condanne penali "non ricomprende le condanne per reati estinti o depenalizzati".
    Download Richiedi il documento
  • CONSORZIO STABILE - CUMULO ALLA RINFUSA DEI REQUISITI (45.2.c)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’operatività del “cumulo alla rinfusa” per i consorzi stabili non è venuto meno con l’entrata in vigore del nuovo Codice dei contratti pubblici, dando vita ad un soggetto giuridico autonomo, costituito in forma collettiva e con causa mutualistica, che opera in base ad uno stabile rapporto organico con le imprese associate.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO - ISTITUTO CHE MIRA AD INCENTIVARE LA CONCORRENZA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il requisito dell’iscrizione nel registro delle imprese e nell’albo delle imprese artigiane di pulizia, di cui al D.M. n. 274/97 è suscettibile di dimostrazione mediante avvalimento.
    Download Richiedi il documento
  • DIRITTO ALL’ACCESSO AGLI ATTI - ACCESSO DIFENSIVO - CONDIZIONI E LIMITI (53.5.a - 53.6)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Sono sottratti all’accesso agli atti le informazioni che costituiscono segreti tecnici e commerciali. L’accesso è comunque consentito al "concorrente che lo chieda in vista della difesa in giudizio dei propri interessi in relazione alla procedura di affidamento del contratto nell’ambito della quale viene formulata la richiesta di accesso".
    Download Richiedi il documento
  • VALUTAZIONI DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE - DISCREZIONALITÀ TECNICA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le valutazioni delle Commissioni di gara relativamente agli aspetti tecnici delle offerte sono espressione di discrezionalità tecnica, sindacabile dal G.A. soltanto per difetto di motivazione, illogicità manifesta, erroneità dei presupposti di fatto, incoerenza della procedura valutativa.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA INDICAZIONE ONERI DI SICUREZZA AZIENDALI - SOCCORSO ISTRUTTORIO SOLO SE NON VI È ESPRESSA RICHIESTA DI INDICAZIONE NEL BANDO (95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In ipotesi di mancata indicazione nell'offerta degli oneri di sicurezza aziendali potrà concedersi il soccorso istruttorio solo nelle ipotesi in cui detto onere di indicazione separata dei costi della sicurezza non fosse contemplato nella legge di gara.
    Download Richiedi il documento