Principali novità normative e giuridiche sugli Appalti Pubblici mese di maggio

  • PIANO D'AZIONE DELL'UE PER L'EGOVERNMENT 2016-2020
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Risoluzione del parlamento europeo del 16 maggio 2017 sul piano d'azione dell'ue per l'egovernment 2016-2020
    Download Richiedi il documento
  • PROCEDURE DI SCELTA DE CONTRAENTE ED ESECUZIONE DEI CONTRATTI ALL'ESTERO (1.7)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Il consiglio di stato ha reso il parere sullo schema recante le direttive generali del ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale per la disciplina delle procedure di scelta del contraente e l’esecuzione dei contratti all’estero ex art. 1, comma 7, d.Lgs. N. 50 del 2016.
    Download Richiedi il documento
  • ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Attuazione delle norme sull’accesso civico generalizzato (c.D. Foia).
    Download Richiedi il documento
  • AGGIORNAMENTO DETERMINAZIONE N. 4 DEL 7 LUGLIO 2011
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Aggiornamento della Determinazione n. 4 del 7 luglio 2011 recante: Linee guida sulla tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi dell’articolo 3 della legge 13 agosto 2010, n. 136.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTA TEMPO – POTERI COMMISSIONE DI GARA – DIVIETO DI AGGIUSTAMENTI E CORREZIONI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La Commissione di gara non può in alcun modo correggere l’offerta che sia difforme dalle prescrizioni poste dalla documentazione di gara.
    Download Richiedi il documento
  • CAUZIONE PROVVISORIA - ORIGINALE DELLA POLIZZA - SOCCORSO ISTRUTTORIO - ESCLUSIONE - LEGITTIMITÀ (83.9)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    E’ legittima l’esclusione dalla gara nel caso in cui nel termine concesso per integrare la documentazione in applicazione del soccorso istruttorio, il concorrente produca, invece dell’originale richiestogli, una copia non autenticata della polizza fideiussoria stipulata a titolo di garanzia provvisoria.
    Download Richiedi il documento
  • RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO – PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE – COMPATIBILITÀ – VERIFICA ANOMALIA DELL’OFFERTA – PROCEDIMENTO – SINDACATO ANAC
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Ai sensi dell'art. 84, comma 4, d.lgs. 163/2016, la funzione di presidente della commissione di gara può essere assunta anche dal RUP.
    Download Richiedi il documento
  • ATTESTAZIONE SOA – ABILITAZIONI D.M. N. 37/2008
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    L’abilitazione contemplata dall’art. 3 del D.M. 37/2008 costituisce un requisito di esecuzione e non di qualificazione SOA, né di partecipazione a gare d’appalto, con la possibilità che il possesso della medesima abilitazione può essere comprovato dall’impresa esecutrice in fase esecutiva.
    Download Richiedi il documento
  • TIPOLOGIA DI PRESTAZIONI AFFIDABILI MEDIANTE ACCORDO QUADRO (54)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    L'accordo quadro non può che limitarsi, oltre ai servizi ed alle forniture, ai soli lavori di manutenzione o comunque aventi carattere di ripetitività e serialità.
    Download Richiedi il documento
  • DICHIARAZIONE REQUISITI MANCANTE - VIETATO SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'assenza della dichiarazione sul possesso dei requisiti generali non può essere sanata attraverso il soccorso istruttorio, che non può essere utilizzato per sopperire a dichiarazioni (riguardanti elementi essenziali) radicalmente mancanti.
    Download Richiedi il documento
  • DANNO DA MANCATA AGGIUDICAZIONE - PA RESPONSABILE OGGETTIVAMENTE - OBBLIGO DI RISARCIMENTO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La pubblica amministrazione soccombente, in virtù di una responsabilità oggettiva di natura contrattuale, è, quindi, tenuta al risarcimento del danno in favore dell'impresa originariamente pretermessa.
    Download Richiedi il documento
  • DIFFERIMENTO ACCESSO DOCUMENTI AMMINISTRATIVI - ILLEGITTIMO (53.2)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Già nella fase iniziale della procedura selettiva (senza attendere cioè quella finale di aggiudicazione, come era previsto nel vecchio regime di cui al d.Lgs n. 163 del 2006) l’operatore economico possa accedere alla documentazione amministrativa e ai verbali di gara relativi alla fase di ammissione dei concorrenti.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTE ANOMALE - GIUDIZIO AMPIAMENTE DISCREZIONALE - SINDACABILITA’ SOLO PER MANIFESTA E MACROSCOPICA ERRONEITA’ E IRRAGIONEVOLEZZA - PROCEDIMENTO DI VERIFICA – FINE DI INDIVIDUARE L’OFFERTA INADEGUATA NEL SUO COMPLESSO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il giudizio sull’anomalia delle offerte presentate in una pubblica gara di appalto è un giudizio ampiamente discrezionale sindacabile solo in caso di manifesta e macroscopica erroneità e irragionevolezza. Il procedimento di verifica dell’anomalia delle offerte non ha carattere sanzionatorio e non ha per oggetto la ricerca di specifiche e singole inesattezze dell’offerta economica, mirando piuttosto ad accertare se l’offerta, nel suo complesso, sia attendibile ed affidabile in relazione alla corretta esecuzione dell’appalto.
    Download Richiedi il documento
  • ART. 95, COMMA 12 D.LGS. 50/2016 - NESSUNA OFFERTA CONVENIENTE/IDONEA – NESSUNA AGGIUDICAZIONE (95.12)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La disposizione di cui all’art. 95, comma 12, d.Lgs. 50/2016 va interpretata unicamente nel senso che le stazioni appaltanti possono decidere di non procedere all'aggiudicazione se nessuna offerta risulti conveniente o idonea. Non può, viceversa, essere interpretata nel senso di ammettere alla valutazione offerte che non raggiungano il punteggio qualitativo minimo.
    Download Richiedi il documento
  • NO OBBLIGO INDICAZIONE DELLA TERNA DEI SUBAPPALTATORI SE NON RICHIESTA DAL BANDO (105.6)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In assenza di una valida richiesta di indicazione della terna dei subappaltatori negli atti di gara, non escludersi il concorrente che la abbia omessa.
    Download Richiedi il documento
  • WHITE LIST - PROVA DELLA PERMEABILITÀ MAFIOSA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’interdittiva antimafia può legittimamente fondarsi anche su fatti risalenti nel tempo, purché dall'analisi del complesso delle vicende esaminate emerga, comunque, un quadro indiziario idoneo a giustificare il necessario giudizio di attualità e di concretezza del pericolo di infiltrazione mafiosa.
    Download Richiedi il documento
  • SOTTOSCRIZIONE DELL’OFFERTA - TASSATIVITA’ DELLA CAUSE DI ESCLUSIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La sottoscrizione della relazione tecnica costituisce elemento sufficiente a garantire la sua riferibilità al presentatore vincolandolo all’impegno assunto, sicchè la mancata sottoscrizione di alcuni allegati non può giustificare l’esclusione dalla gara in via normativa.
    Download Richiedi il documento
  • SUBENTRO ILLEGITTIMO AL RAGGRUPPAMENTO AGGIUDICATARIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le modifiche soggettive al raggruppamento temporaneo di imprese, nell'ipotesi di contratto d’affitto di ramo d’azienda, sono illegittime qualora manchino gli elementi del contratto d’affitto di ramo d’azienda.
    Download Richiedi il documento
  • COMMISSIONE DI CONCORSO – CAUSE DI INCOMPATIBILITÀ – AMICIZIA SU FACEBOOK – NON È TALE.
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’amicizia su facebook non è cause di incompatibilità del componente la commissione di concorso.
    Download Richiedi il documento
  • MASSIMO RIBASSO NON MOTIVATO LEGITTIMA L'IMPUGNAZIONE IMMEDIATA DEL BANDO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    È legittima s l’impugnabilità immediata di una clausola di un bando di gara che individua quale criterio di aggiudicazione quello del massimo ribasso.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTI SECRETATI - ACCESSIBILITÀ – CONDIZIONE (53.2 -53.5)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Atteso che il d.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 non reca una specifica disciplina dell'accesso con riferimento agli appalti secretati ai sensi dell’art. 162, spetta all’interprete il compito di stabilire se e come tale diritto possa essere esercitato, a tal fine operando un bilanciamento tra l’interesse alla non divulgazione di notizie sensibili e il diritto di difesa.
    Download Richiedi il documento
  • SOCIETÀ IN CONCORDATO CON CONTINUITÀ AZIENDALE – MANCATA PRODUZIONE AUTORIZZAZIONE DEL GIUDICE DELEGATO (110.3 - 110.4)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    E’ illegittima l'esclusione da un appalto di una società in concordato con continuità aziendale, disposta per mancata produzione dell'autorizzazione del giudice delegato, che l’aveva rifiutata non avendola ritenuta necessari
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTE – INTEGRAZIONE E REGOLARIZZAZIONE – DIFFERENZE (83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il principio di parità di trattamento degli operatori economici stabilito dall’articolo 10 della direttiva 2004/17/ce del parlamento europeo e del consiglio, del 31 marzo 2004 non impedisce alla amministrazione aggiudicatrice di invitare un offerente a chiarire un’offerta o a rettificare un errore materiale manifesto contenuto in quest’ultima, a condizione che, tuttavia, un tale invito sia rivolto a qualsiasi offerente che si trovi nella stessa situazione, che tutti gli offerenti siano trattati in modo uguale e leale e che tale chiarimento o tale rettifica non possa essere assimilato alla presentazione di una nuova offerta.
    Download Richiedi il documento
  • PERIMETRO APPLICATIVO DELL’ART. 95, COMMA 4, LETT. B, DEL D.LGS. N. 50/2016 - RIMANE ESPRESSIONE TIPICA DELLA DISCREZIONALITÀ DELLA STAZIONE APPALTANTE (95.4.b)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La scelta del criterio di aggiudicazione del prezzo più basso ex art. 95 comma quarto let. B del d.Lgs 50/2016 è espressione della discrezionalità della stazione appaltante, che non è censurabile se non per evidente irrazionalità o per travisamento fattuale e non impone alla stazione appaltante alcun obbligo di specifica e puntuale motivazione.
    Download Richiedi il documento
  • INDICAZIONE ONERI DI SICUREZZA PARI A ZERO - SERVIZIO DI NATURA INTELLETTUALE - LEGITTIMO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non comporta l'esclusione l'indicazione di oneri interni per la sicurezza pari a zero in un caso di appalto di servizio di ordine intellettuale.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DI ROTAZIONE - RICHIAMO LEX SPECIALIS – NON NECESSARIO - ESCLUSIONE AFFIDATARIO USCENTE - MOTIVAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Con delibera anac n. 917 del 31 agosto 2016 si è precisato che “il criterio di rotazione comporta in linea generale l’esclusione dell’affidatario del contratto uscente, salvo motivare la decisione contraria nei termini indicati connessi alla competenza e all’esecuzione a regola d’arte del precedente contratto”.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO ATTESTAZIONE SOA - INDICAZIONE NEL CONTRATTO DEI MEZZI E DELLE RISORSE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il possesso da parte dell’ausiliario dell’attestazione soa non accompagnato da un contratto che indichi specificamente le risorse, ovverosia persone e mezzi messi a disposizione dell’ausiliato non assolve alla funzione tipica dell’avvalimento.
    Download Richiedi il documento
  • VALUTAZIONE ANOMALIA DELL'OFFERTA - COSTO DEL LAVORO SOTTO I LIVELLI SALARIALI (23.16 - 97.5)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il costo del lavoro è ritenuto indice di anomalia dell’offerta quando non risultino rispettati i livelli salariali che la normativa vigente rende obbligatori.
    Download Richiedi il documento
  • RTI - LEGITTIMAZIONE AD AGIRE IN GIUDIZIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’esercizio del mandato con rappresentanza legittima la mandataria a tutelare in modo pieno i diritti e le ragioni di tutte le imprese del raggruppamento, senza parametrarlo alle sole posizioni delle imprese che abbiano formalmente proposto l’azione in sede giurisdizionale.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTE ANOMALE - MANCATA O ANCHE LA SOLA TARDIVA PRODUZIONE DELLE GIUSTIFICAZIONI DELL’OFFERTA - NO AUTOMATICA ESCLUSIONE DELL’OFFERTA (97.5)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nelle gare pubbliche la mancata o anche la sola tardiva produzione delle giustificazioni dell’offerta e degli eventuali chiarimenti non possono comportare l’automatica esclusione dell’offerta sospettata di anomalia.
    Download Richiedi il documento
  • OEPV - G.A. NON PUÒ SOVRAPPORRE LA PROPRIA VALUTAZIONE ALLA COMMISSIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nelle gare pubbliche da aggiudicarsi sulla base del criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, nel valutare il pregio tecnico dell’offerta l’amministrazione esercita la cd. Discrezionalità tecnica poiché chiamata ad applicare regole elastiche ed opinabili (cd. Concetti giuridici indeterminati): per smontare la non condivisibilità del giudizio, pertanto, si deve dimostrare la sua palese inattendibilità.
    Download Richiedi il documento
  • NOMINA PREVENTIVA RUP - OMESSA INDICAZIONE - NON COSTITUISCE VIZIO DI LEGITTIMITÀ
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    È illegittimo il provvedimento con cui è stato disposto dalla stazione appaltante, in autotutela, l'annullamento dell'aggiudicazione di una gara per il semplice fatto che non era stata svolta preliminarmente la nomina del rup.
    Download Richiedi il documento
  • RIPARAMETRAZIONE PUNTEGGI - ESPRESSA PREVISIONE LEX SPECIALIS - NECESSARIA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La riparametrazione dei punteggi ha la funzione di ristabilire l'equilibrio fra i diversi elementi qualitativi e quantitativi previsti per la valutazione dell'offerta.
    Download Richiedi il documento
  • OMESSA INDICAZIONE SPECIFICA NELL’OFFERTA TECNICA - DIVIETO SOCCORSO ISTRUTTORIO (83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In ipotesi di omessa indicazione di una specifica nell’offerta tecnica e della sua quotazione nell’offerta economica, non può che seguirne il divieto di applicazione del soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • ONERI DI SICUREZZA AZIENDALI - MANCATA INDICAZIONE - DIVIETO DI SOCCORSO ISTRUTTORIO (95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’ obbligo di indicare gli oneri di sicurezza aziendali discende direttamente dall’art 95, c.10, d.Lgs. N. 50/2016.
    Download Richiedi il documento
  • VERIFICA ANOMALIA OFFERTA - UTILE D'IMPRESA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non è possibile stabilire una soglia minima di utile al di sotto della quale l’offerta debba essere considerata anomala, poiché anche un utile apparentemente modesto può comportare un vantaggio significativo, sia per la prosecuzione in sé dell’attività lavorativa, sia per la qualificazione, la pubblicità, il curriculum per l’impresa aggiudicataria.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO INFRAGRUPPO - AMMESSO - NESSUNA DEROGA NEMMENO PER SETTORI SPECIALI (89.2)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In caso di avvalimento infragruppo non ha più spazio la deroga già prevista dal codice dei contratti pubblici previgente all’obbligo di produrre il contratto di avvalimento per il caso di sua conclusione tra soggetti societari appartenenti ad un medesimo gruppo e non può desumersi alcuna deroga neanche dal riferimento ai “settori speciali” di cui al comma 2 dell’art. 89 del d.Lgs. 163 del 2006
    Download Richiedi il documento
  • SERVIZI PUBBLICI DI TRASPORTO DI PASSEGGERI SU STRADA E PER FERROVIA - REGOLAMENTO (CE) N. 1370/2007 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO DEL 23 OTTOBRE 2007 - RIMESSIONE ALLA CORTE DI GIUSTIZIA UE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Rimessione alla corte di giustizia ue di varie questioni relative ai servizi pubblici di trasporto di passeggeri su strada e per ferrovia di cui all'art. 5 del regolamento (ce) n. 1370/2007 del parlamento europeo e del consiglio del 23 ottobre 2007.
    Download Richiedi il documento
  • INCOMPATIBILITA’ DEL RUP A COMPONENTE DELLA COMMISSIONE - SI APPLICA ANCHE NELLE MORE DELL’ATTIVAZIONE DELL’ALBO NAZIONALE DEI COMMISSARI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il r.U.P. Non possa essere componente della commissione nemmeno quale presidente; non è d’altro lato condivisibile il rilievo secondo cui la nuova regola del comma 4 sarebbe destinata ad operare solo dopo l’istituzione dell’albo dei commissari previsto dall’articolo 77, comma 2, dato che essa è formulata in termini generali ed è pertanto immediatamente efficace anche nel regime transitorio delineato dal comma 12 dell’articolo 77.
    Download Richiedi il documento
  • ACQUE E ACQUEDOTTI – LEGGE DELLA REGIONE SICILIANA 11 AGOSTO 2015, N. 19 – AFFIDAMENTO IN HOUSE SENZA PREVISIONE DI UN TERMINE – ILLEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE.
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    È dichiarata l’illegittimità costituzionale dell’art. 4, commi 2 e 3, della legge della regione siciliana 11 agosto 2015, n. 19, recante «disciplina in materia di risorse idriche», le quali non prevedono alcun termine di durata per l’affidamento in house, mentre stabiliscono un termine massimo di nove anni per l’affidamento mediante procedura di evidenza pubblica.
    Download Richiedi il documento
  • ACCESSO ALLE OFFERTE DI GARA E TUTELA IN GIUDIZIO (53.2.C)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’art. 29 del D.lgs. 50/2016 impone la pubblicità di tutti gli atti delle procedure di affidamento sul sito delle stazioni appaltanti; per “atti” si devono intendere, i verbali di gara relativi alla fase di ammissione dei concorrenti e la documentazione amministrativa di cui si è detto sopra utile al fine della verificazione della sussistenza dei requisiti soggettivi dei concorrenti.
    Download Richiedi il documento
  • SERVIZI DI RISTORAZIONE - DISPONIBILITA’ CENTRO DI COTTURA - VA RIFERITA ALL’IPOTESI DI AGGIUDICAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Fermo restando la necessità di dimostrare sin dal momento della partecipazione alla procedura la disponibilità ddi un centro di cottura, risulta eccessiva l'istanza dell'amministrazione di possedere sin dal momento iniziale che il titolo sanitario sia già stato volturato.
    Download Richiedi il documento
  • RTI PROFESSIONISTI - CORRISPONDENZA TRA QUOTE DI PARTECIPAZIONE E QUOTE DI ESECUZIONE - NON SUSSISTE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Anche nella piena vigenza dell'art. 37, comma 13, d.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163, era da ritenersi esclusa l'operatività del principio di corrispondenza tra quote di partecipazione al raggruppamento temporaneo di progettisti, indicato ai sensi dell'art. 53, comma 3, d.Lgs. N. 163 del 2006, e quote di esecuzione della prestazione oggetto del contratto, per cui la variazione delle quote di esecuzione interne al predetto raggruppamento non ha rilievo sostanziale né ha valore escludente dalla gara, ed eventuali inesattezze nell'indicazione della tipologia di attività di progettazione da svolgere non comportano l'esclusione del concorrente dalla gara, ma possono al più indurre l'amministrazione ad esercitare il potere di soccorso istruttorio di cui all'art. 46, comma 1 bis, d.Lgs. N. 163 del 2006.
    Download Richiedi il documento
  • INTERPRETAZIONE CONTRATTO DI AVVALIMENTO - DEVE ESSERE SVOLTA SULLA BASE DELLE GENERALI REGOLE SULL’ERMENEUTICA CONTRATTUALE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il collegio ritiene di dover richiamare anche in questa sede i principi enunciati dall’adunanza plenaria n. 23 del 4.11.2016 secondo la quale l’indagine in ordine agli elementi essenziali del contratto di avvalimento deve essere svolta sulla base delle generali regole dell’articolo 1363 cod. Civ. Secondo cui “le clausole del contratto si interpretano le une per mezzo delle altre, attribuendo a ciascuna il senso che risulta dal complesso dell'atto” e dell’articolo 1367 del medesimo codice secondo cui “nel dubbio, il contratto o le singole clausole devono interpretarsi nel senso in cui possono avere qualche effetto, anziché in quello secondo cui non ne avrebbero alcuno”.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTA ANOMALA - VALUTAZIONE GIUSTIFICAZIONI – AMPIA DISCREZIONALITA’ DELLA STAZIONE APPALTANTE – SINDACATO GIURISDIZIONALE LIMITATO A MACROSCOPICHE ILLOGICITÀ
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel caso di ricorso avverso il giudizio di anomalia dell’offerta il giudice amministrativo può sindacare le valutazioni compiute dall’amministrazione sotto il profilo della loro logicità e ragionevolezza e della congruità dell’istruttoria, ma non può effettuare autonomamente la verifica della congruità dell’offerta. Inoltre, la verifica delle offerte anomale non ha per oggetto la ricerca di singole inesattezze dell’offerta economica, ma mira ad accertare se l’offerta complessiva sia attendibile.
    Download Richiedi il documento
  • BANDO DI GARA – INTERPRETAZIONE LETTERALE - PRECLUSA QUALSIASI ESEGESI NON GIUSTIFICATA DA UN’OGGETTIVA INCERTEZZA DELLA CLAUSOLA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Si devono reputare sempre preferibili, a tutela dell’affidamento dei destinatari, le espressioni letterali delle previsioni, evitando che il procedimento ermeneutico conduca all’integrazione delle regole di gara, palesando significati del bando non chiaramente desumibili dalla sua lettura testuale.
    Download Richiedi il documento
  • PROGETTO QUALE ELEMENTO COSTITUTIVO DELL'OFFERTA TECNICA - DIFETTO DI SOTTOSCRIZIONE - MANCANZA DI UN ELEMENTO ESSENZIALE DELL'OFFERTA - ESCLUSIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Anche la carenza di sottoscrizione del singolo elaborato di cui si compone il progetto è capace di infirmare tutta la documentazione progettuale prodotta in gara, attesa la stretta connessione funzionale esistente tra i vari elaborati, con analoghe ripercussioni in termini di estromissione del concorrente inadempiente.
    Download Richiedi il documento
  • APPLICABILITÀ ART. 10-BIS L. 7 AGOSTO 1990, N. 241 – PREAVVISO DI RIGETTO DELL’ISTANZA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’art. 10-bis l. 7 agosto 1990, n. 241, relativo al preavviso di rigetto dell’istanza, non si applica, per sua espressa previsione, alle procedure concorsuali, come vengono solitamente ritenute quelle di gara di cui è questione.
    Download Richiedi il documento
  • CONFRONTO A COPPIE - ESSENZIALE UTILIZZO TABELLA TRIANGOLARE ALL. G DPR 207/2010
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Allorquando la valutazione degli elementi qualitativi dell’offerta debba compiersi col metodo del confronto a coppie, l’utilizzo della tabella triangolare di cui all’allegato “g” del d.P.R. N. 207 del 2010 diviene essenziale.
    Download Richiedi il documento
  • RTI - PRINCIPIO CORRISPONDENZA TRA QUOTA DI PARTECIPAZIONE E QUOTA DI ESECUZIONE SUPERATO - PRINCIPIO DI CORRISPONDENZA TRA QUOTA DI QUALIFICAZIONE E QUOTA DI ESECUZIONE VIGENTE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La legge ha superato di recente il principio vigente nel campo delle gare per i lavori della corrispondenza tra quote di partecipazione al raggruppamento e quote di esecuzione dei lavori. Altrettanto non è per la corrispondenza tra la capacità imprenditoriale, individuata tramite i requisiti di qualificazione, e le quote di esecuzione dei servizi da affidare.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU’ VANTAGGIOSA - RIPARAMETRAZIONE PUNTEGGI - SCELTA DISCREZIONALE DELLA STAZIONE APPALTANTE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La riparametrazione ha la funzione di garantire l’equilibrio tra elementi qualitativi e quantitativi di giudizio. Applicando la riparametrazione a una delle componenti dell’offerta, o a entrambe, il peso ne viene valorizzato, ed il concorrente titolare dell’offerta anche di poco migliore si vede assegnato il punteggio massimo astrattamente previsto. Appartiene alla discrezionalità della stazione appaltante stabilire quale debba essere il punto di equilibrio tra la componente tecnica e quella economica dell’offerta.
    Download Richiedi il documento
  • DLGS. 50/2016 - PROVVEDIMENTI ATTUATIVI - COMUNICATI DEL PRESIDENTE ANAC - MERI PARERI PRIVI DI QUALSIVOGLIA EFFICACIA VINCOLANTE (213.2)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Diversamente dalle linee guida, per la cui formazione è previsto un percorso procedimentalizzato e partecipato, i comunicati del presidente dell’anac sono dunque pareri atipici e privi di efficacia vincolante per la stazione appaltante e gli operatori economici.
    Download Richiedi il documento
  • PRODOTTI SANITARI CON OMOLOGAZIONE - ELEMENTO AGGIUNTIVO NON RICHIESTO DEL PRODOTTO - EFFETTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’omologazione e l’iscrizione dei prodotti medici negli elenchi presso il ministero della salute configurano un requisito legale, in difetto del quale gli stessi non sono commerciabili. L'offerta di prodotti con dispositivo elettrico non previsto dall’omologazione è inammissibile.
    Download Richiedi il documento
  • CONCESSIONE DI SERVIZI - VERIFICA DELL'ANOMALIA DELL'OFFERTA - DISCREZIONALITA'
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nell'ambito delle concessioni di servizi si evidenzia la natura ampiamente discrezionale delle valutazioni che sottostanno alla decisione di sottoporre a verifica di anomalia le offerte presentate in sede di gara.
    Download Richiedi il documento