Principali novità normative e giuridiche sugli Appalti Pubblici mese di aprile

  • CONSULTAZIONI ON LINE LINEE GUIDA SUL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DEGLI OPERATORI ECONOMICI – LINEE GUIDA SUL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DEL CONTRAENTE GENERALE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Aperte le consultazioni sulle linee guida sul sistema di qualificazione degli operatori economici e linee guida sul sistema di qualificazione del contraente generale
    Download Richiedi il documento
  • CORRETTIVO CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo n. 50 del 2016, recante codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture (decreto legislativo - esame definitivo)
    Download Richiedi il documento
  • CAUZIONE PROVVISORIA - INTEGRAZIONE - SOCCORSO ISTRUTTORIO - DICHIARAZIONE DI ADESIONE - SANZIONE PECUNIARIA - LEGITTIMITÀ - ESCLUSIONE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    E’ legittima l’esclusione dalla gara ma non l’applicazione della sanzione pecuniaria se l’impresa, pur dichiarando di voler aderire al soccorso istruttorio, di fatto non provveda all’integrazione documentale richiesta nel termine stabilito dalla stazione appaltante.
    Download Richiedi il documento
  • DISPOSIZIONI CORRETTIVE CODICE APPALTI
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Testo del decreto legislativo recante disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50. Sabato 20/05/2017 è entrata in vigore la versione del codice appalti modificata dal correttivo.
    Download Richiedi il documento
  • AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA DI CUI AL D.LGS. 163 DEL 2006 - RITIRO - NON VI È OBBLIGO DI AVVISO DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'aggiudicazione provvisoria è inidonea di per sé a ingenerare qualunque affidamento tutelabile con conseguente obbligo risarcitorio in caso di mancata aggiudicazione definitiva.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTE ANOMALE - SCOSTAMENTI TRA I PREZZI INDICATI IN SEDE DI OFFERTA E I PREZZI INDICATI IN SEDE DI GIUSTIFICAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nella fase del controllo dell’anomalia, non è effettivamente possibile un’indiscriminata ed arbitraria modifica postuma della composizione dell’offerta economica.
    Download Richiedi il documento
  • ONERE DI IMMEDIATA IMPUGNAZIONE DELLA LEX SPECIALIS
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Sussiste un onere di immediata impugnazione della lex specialis in relazione alla clausole immediatamente escludenti.
    Download Richiedi il documento
  • PREAVVISO DI RICORSO - MANCATA RISPOSTA INCIDE SOLO SULLE SPESE PROCESSUALI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il c.D. Preavviso di ricorso non ingenera per la stazione appaltante obblighi di riesame o di sospensione della procedura oppure ancora di risposta espressa. L’inerzia della stazione appaltante valutabile solo “ai fini della decisione sulle spese di giudizio, nonché ai sensi dell'articolo 1227 del codice civile”.
    Download Richiedi il documento
  • TERMINE RICORSO AVVERSO AMMISSIONE DECORRE DALLA DATA DI SUA CONOSCENZA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ai fini della tempestività del ricorso proposto avverso l’ammissione di altro concorrente ad una gara, non rileva che la stazione appaltante non abbia provveduto alla pubblicazione del provvedimento di ammissione alla gara dei concorrenti con le modalità previste dall’art. 29, d.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 sul profilo del committente, nella sezione "amministrazione trasparente.
    Download Richiedi il documento
  • LA GARANZIA COPRE LA MANCATA SOTTOSCRIZIONE DEL CONTRATTO DOPO L'AGGIUDICAZIONE, PER FATTO DELL'AFFIDATARIO RICONDUCIBILE AD UNA CONDOTTA CONNOTATA DA DOLO O COLPA GRAVE (93.6)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’escussione della garanzia deve essere preceduta dalla valutazione della sussistenza di un comportamento imputabile al concorrente a titolo di dolo o colpa grave.
    Download Richiedi il documento
  • PARTECIPAZIONE ALLA GARA IN MANCANZA DEI REQUISITI -I NCAMERAMENTO CAUZIONE PROVVISORIA - VA DISPOSTA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L' incameramento della garanzia una volta accertata la mancanza dei requisiti di partecipazione consiste nel responsabilizzare i partecipanti a procedure di affidamento in ordine alle dichiarazioni rese e nel garantire la serietà e l’affidabilità dell’offerta.
    Download Richiedi il documento
  • AFFIDAMENTO SERVIZI LEGALI - ANOMALA OFFERTA CONDIZIONATA ALLA VITTORIA NEL GIUDIZIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’offerta del legale formulata nel presupposto della certezza della vittoria processuale e della conseguente liquidazione a proprio favore delle spese di lite e nell'ipotesi della soccombenza la previsione del mero rimborso delle spese risulta inammissibile ed indeterminata nel proprio contenuto e quindi non suscettibile di positiva valutazione ed accoglimento da parte della stazione appaltante.
    Download Richiedi il documento
  • APPROVAZIONE AGGIUDICAZIONE - FINALITA'
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Attraverso l'approvazione della aggiudicazione provvissoria l'amministrazione esercita un controllo non solo di legittimità ma anche nel merito dell’operato della commissione giudicatrice, al fine di verificare la rispondenza dell’offerta presentata agli obiettivi di interesse pubblico da conseguire attraverso il contratto posto a gara.
    Download Richiedi il documento
  • CONCESSIONI – SERVIZI DI NATURA COMMERCIALE SVOLTI IN AERA DEMANIALE TROVANTI ORIGINE IN UN RAPPORTO DERIVATO FRA IL CONCESSIONARIO E IL TERZO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    I servizi di natura commerciale svolti in area demaniale che trovano origine in un rapporto derivato fra il concessionario e il terzo, cui l’amministrazione concedente sia rimasta estranea e che risultino privi di collegamento con l’atto autoritativo concessorio, che ne costituisce un mero presupposto, non soggiacciono alle regole del procedimento ad evidenza pubblica, ma si risolvono in contratti di diritto privato.
    Download Richiedi il documento
  • SOCIETÀ A PARTECIPAZIONE PUBBLICA - ESERCIZIO DA PARTE DEL SOCIO PRIVATO DEL DIRITTO DI PRELAZIONE – CONTROVERSIE – GIURISDIZIONE ORDINARIA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In tema di riparto di giurisdizione, spettano alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo le controversie aventi ad oggetto l'attività unilaterale prodromica alla vicenda societaria, considerata dal legislatore di natura pubblicistica, con la quale un ente pubblico delibera di costituire una società o di parteciparvi o di procedere ad un atto modificativo o estintivo della società medesima o di interferire, nei casi previsti dalla legge, nella vita della stessa. Sono, invece, attribuite alla giurisdizione ordinaria le controversie aventi ad oggetto gli atti societari a valle della scelta di fondo di utilizzo del modello societario, i quali restano interamente soggetti alle regole del diritto commerciale proprie del modello recepito.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO REQUISITI IMMATERIALI - DICHIARAZIONE ME
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel caso in cui l’avvalimento abbia ad oggetto requisiti immateriali - quali l’iscrizione in un determinato registro o albo, il fatturato globale o specifico, l’esperienza tecnico professionale - non occorre individuare con precisione la messa a disposizione dei beni da descrivere, essendo sufficiente l'impegno contrattuale della società ausiliaria che garantisce un supplemento di responsabilità a favore della stazione appaltante.
    Download Richiedi il documento
  • ISCRIZIONE ALBO GESTORI AMBIUENTALI - REQUISITO DI PARTECIPAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'iscrizione all'albo dei gestori ambientali è un requisito speciale di idoneità professionale che va posseduto già alla scadenza del termine di presentazione delle offerte, non già al mero momento di assumere il servizio.
    Download Richiedi il documento
  • SUDDIVISIONE IN LOTTI - VALUTAZIONE INTERESSE PUBBLICO AL MIGLIOR UTILIZZO DELLE RISORSE FINANZIARIE PUBBLICHE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il nuovo codice, come il precedente (art. 2, comma 1 bis, d.Lgs. 163/2006), privilegia la suddivisione in lotti allo scopo di ampliare la concorrenza, senza che tale scelta possa essere intesa come regressione del coesistente interesse pubblico alla scelta del miglior contraente.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATO UTILIZZO DGUE - NON È PREVISTO A PENA DI ESCLUSIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il mancato utilizzo del dgue non è previsto come causa di esclusione, a tal fine rilevando, ai sensi e nei limiti dell’art. 80, solo il contenuto delle dichiarazioni in esso riportate.
    Download Richiedi il documento
  • ONERE DI TEMPESTIVA IMPUGNAZIONE - CLAUSOLE ESCLUDENTI - INDIVIDUAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’onere di impugnare immediatamente le previsioni della legge di gara non concerne solo quelle in senso classico “escludenti”, che prevedono requisiti soggetti di partecipazione, ma anche le clausole afferenti alla formulazione dell’offerta, sia sul piano tecnico che economico, laddove esse rendano impossibile la presentazione di una offerta.
    Download Richiedi il documento
  • SOPRALLUOGO A PENA DI ESCLUSIONE – DUPLICE ORIENTAMENTO GIURISPRUDENZA - LEGITTIMITA’/ILLEGITTIMITA’ DELLA SANZIONE ESPULSIVA (83)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Sopralluogo a pena di esclusione: due orientamenti opposti. da una parte c’è una giurisprudenza per la quale con il nuovo art. 83, che codifica i principi di divieto di aggravio del procedimento di evidenza pubblica e di massima partecipazione alle gare di appalto, il legislatore ha inteso evitare esclusioni per violazioni meramente formali, ritenendo “cause di esclusione” soltanto i vizi radicali ritenuti tali da espresse previsioni di legge. Dall’altra parte, vi è più recente giurisprudenza per la quale non può ritenersi che, nella vigenza del nuovo codice degli appalti ed a fronte dell’abrogazione dell’ 106, comma 2, d.P.R. N. 207/2010 sia stata necessariamente espunta in assoluto dall’ordinamento ogni possibilità per le stazioni appaltanti di prescrivere il sopralluogo a pena di esclusione.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTE ANOMALE – VERIFICA DI CONGRUITÀ – DISCREZIONALITÀ TECNICA STAZIONE APPALTANTE – LIMITI AL SINDACATO GIURISDIZIONALE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La verifica della congruità di un’offerta ha natura globale, vertendo sull'attendibilità della medesima nel suo insieme, e quindi sulla sua idoneità a fondare un serio affidamento sulla corretta esecuzione dell'appalto. Tale attendibilità va quindi valutata nel suo complesso, e non con riferimento alle singole voci di prezzo ritenute incongrue. Il giudice amministrativo può sindacare le valutazioni della stazione appaltante in sede di verifica dell'anomalia sotto il profilo della loro logicità, ragionevolezza e della congruità della relativa istruttoria, ma può intervenire soltanto in caso di macroscopiche illogicità.
    Download Richiedi il documento
  • DIMEZZAMENTO TERMINI IMPUGNAZIONE ATTI DI GARA (29.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Gli atti relativi alle procedure di affidamento devono essere pubblicati e aggiornati sul profilo del committente, al fine di consentire l'eventuale proposizione del ricorso ai sensi dell'articolo 120 del codice del processo amministrativo, contro l'eventuale provvedimento che determina le esclusioni dalla procedura di affidamento e le ammissioni all'esito delle valutazioni dei requisiti soggettivi, economico-finanziari e tecnico-professionali.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI GENERALI - ASSENZA DI PREGIUDIZI PENALI – DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE ANCHE PER I TERZI - IN MANCANZA SOCCORSO ISTRUTTORIO (80 - 83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’obbligo di dichiarare l’assenza dei pregiudizi penali è assolto dal legale rappresentante dell’impresa anche riguardo ai terzi, compresi i soggetti cessati dalla carica specie quando la legge di gara non richieda la dichiarazione individuale di detti soggetti. In ogni caso trattasi di irregolarità per la quale può operare il soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • SPECIFICHE TECNICHE – CONDIZIONE DI PARTECIPAZIONE ALLA SELEZIONE - DIVIETO DI REGOLARIZZAZIONE POSTUMA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le caratteristiche tecniche previste nel capitolato per i beni oggetto di fornitura da affidare ad esito di gara costituiscono una condizione di partecipazione alla selezione, non essendo ammissibile che la stazione appaltante possa aggiudicare l'appalto ad un concorrente che non garantisca il livello qualitativo minimo prestabilito.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTE ANOMALE- VALUTAZIONE - VA FATTA CONSIDERANDO TUTTE LE CIRCOSTANZE DEL CASO CONCRETO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nella gara pubblica la valutazione di anomalia dell’offerta va fatta considerando tutte le circostanze del caso concreto, poiché anche un utile apparentemente modesto può comportare un vantaggio significativo, sia per la prosecuzione in sé dell’attività di lavoro, sia per la qualificazione, la pubblicità ed il curriculum derivanti per l’impresa dall’avere portato a termine un appalto pubblico (salvi i casi in cui il margine positivo risulti pari a zero o comunque di ammontare simbolico).
    Download Richiedi il documento
  • CONTROVERSIE ATTINENTI FASE DI EROGAZIONE O CONTRIBUTO - GIURISDIZIONE ORDINARIA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ricade nella giurisdizione del giudice ordinario la controversia in ordine alla legittimità dei provvedimenti di recupero di contributi pubblici erogati, qualora tale attività sia basata su un contestato inadempimento del beneficiario riguardo alle prescrizioni normative in materia di contratti pubblici e di obblighi di corretta rendicontazione.
    Download Richiedi il documento
  • VALUTAZIONE ANOMALIA OFFERTE - ESAME COMPLETO E GLOBALE DI TUTTE LE VOCI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La valutazione di anomalia delle offerte deve avere un carattere globale e sintetico in quanto finalizzata all’accertamento dell’attendibilità dell’offerta, e non all’esame delle singole voci di costo.
    Download Richiedi il documento
  • CARENZE NELL'ESECUZIONE DI UN PRECEDENTE CONTRATTO - RISOLUZIONE - PRESUPPOSTI (80.5.c)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Sono significative le carenze nell’esecuzione di un precedente contratto di appalto o di concessione che hanno causato la risoluzione anticipata, qualora non siano contestate in giudizio dall’appaltatore o qualora siano state confermate all’esito di un giudizio.
    Download Richiedi il documento
  • REGOLARITA' CONTRIBUTIVA - PREAVVISO DURC NEGATIVO - NON OPERA PER LA PA (80.4)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il requisito della regolarità contributiva deve sussistere per tutta la durata della procedura di aggiudicazione; l’istituto dell’invito alla regolarizzazione (il c.D. Preavviso di durc negativo) può operare solo nei rapporti tra impresa ed ente previdenziale.
    Download Richiedi il documento
  • PREVISIONE DEL GIOVANE PROFESSIONISTA A PENA DI ESCLUSIONE - LIMITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Qualora la lex specialis di gara preveda, oltre alla presenza di almeno un professionista laureato abilitato da meno di cinque anni all’esercizio della professione, anche la previsione di ulteriori requisiti a pena di esclusione, ciò contrasta con il principio di tassativita’ delle cause di esclusione.
    Download Richiedi il documento
  • GIUDIZIO SULLA LEGITTIMITA' SCELTE DELLA COMMISSIONE - SOLO SE ILLOGICHE O ARBITRARIE (77)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il giudizio sulla legittimità delle scelte della commissione di gara non può estendersi sino a valutare il merito dei pertinenti giudizi tecnici, se non in caso di delibazioni illogiche o arbitrarie da parte della stessa commissione.
    Download Richiedi il documento
  • ONERI DI SICUREZZA AZIENDALE- CARENZA- DIVIETO DI SOCCORSO ISTRUTTORIO (95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La carenza dell’indicazione dei costi interni aziendali per la sicurezza non può essere sanata con la procedura di soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • GARANZIA FIDEIUSSORIA- OBBLIGO A PENA DI ESCLUSIONE- DIVIETO DI SOCCORSO ISTRUTTORIO (93.1 - 93.8)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Rispetto all’impegno del fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l’esecuzione del contratto, è posto, in capo alle ditte partecipanti alle gare per l’aggiudicazione dei contratti pubblici, un preciso obbligo, a pena di esclusione. Pertanto, la mancanza della suddetta garanzia non è regolarizzabile mediante ricorso al soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • POTERE DI NON AGGIUDICARE GARA - POTERE FONDATO SU RAGIONI DI PUBBLICO INTERESSE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il potere di non aggiudicare non è riconducibile all’esercizio del potere di autotutela, bensì configura un potere fondato su ragioni di pubblico interesse; sussiste l’obbligo di idonea motivazione che dia conto della “non convenienza” o della “inidoneità” dell’offerta in relazione all’oggetto del contratto.
    Download Richiedi il documento
  • APPALTI, REGOLE PER RIPARAMETRAZIONE DEI PUNTEGGI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel sistema degli appalti pubblici nessuna norma di carattere generale impone, per le gare da aggiudicare con il criterio dell’offerta più vantaggiosa, l’obbligo della stazione appaltante di attribuire alla migliore offerta tecnica in gara il punteggio massimo previsto dalla lex specialis, mediante il criterio della c.d. doppia riparametrazione atteso che nelle gare da aggiudicarsi con detto criterio la riparametrazione ha la funzione di ristabilire l’equilibrio fra i diversi elementi qualitativi e quantitativi previsti per la valutazione dell’offerta solo se e secondo quanto voluto e disposto dalla stazione appaltante con il bando.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DI ROTAZIONE - APPLICAZIONI ANTITETICHE – INTERPRETAZIONE MEDIANA (63.5)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Secondo la interpretazione più “morbida” del principio di rotazione, far derivare dal criterio di rotazione una regola di non candidabilità per il gestore uscente entrerebbe in rotta di collisione con i principi del trattato. Tuttavia, tale ragionamento crolla in tutti i casi in cui il vecchio gestore abbia già beneficiato di una deroga anticoncorrenziale, aggiudicandosi un appalto al di fuori di una procedura di gara, e pretenda di continuare a sfruttare tale deroga aggiudicandosi anche il nuovo appalto, sempre senza gara. A tal proposito è dunque ragionevole che il principio di rotazione imponga che la prima deroga al meccanismo della gara, sia bilanciata da una regola di non immediata (ri)candidabilità. Solo una simile declinazione è in grado di dare senso al principio di rotazione e può avere un effetto dissuasivo nei confronti delle frequenti pratiche di affidamenti senza gara ripetuti nel tempo.
    Download Richiedi il documento
  • ONERE DI IMMEDIATA IMPUGNAZIONE DEL BANDO O DEL DISCIPLINARE - SOLO IN CASO DI CLAUSOLE ESCLUDENTI (71)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'onere di immediata impugnazione del bando o del disciplinare di gara sussiste solo in caso di clausole escludenti, tra cui quelle che impediscono la partecipazione alla gara e non per le clausole per le quali la lesività si manifesta solo per effetto della successiva applicazione da parte della commissione di gara.
    Download Richiedi il documento
  • SOSPENSIONE AUTOMATICA STIPULA DEL CONTRATTO (32.11)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Se è proposto ricorso avverso l'aggiudicazione con contestuale domanda cautelare, il contratto non può essere stipulato.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTE ANOMALE - SINDACATO - GIUDIZIO GLOBALE E SINTETICO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il sindacato giurisdizionale sulle valutazioni compiute in sede di verifica di anomalia delle offerte deve ritenersi circoscritto ai soli casi di manifesta e macroscopica erroneità o irragionevolezza.
    Download Richiedi il documento
  • CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME - OBBLIGO PROCEDURE AD EVIDENZA PUBBLICA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il rilascio delle concessioni demaniali marittime deve avvenire attraverso procedure selettive che assicurino parità di trattamento, non discriminazione e concorrenza fra gli operatori interessati
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO IMMODIFICABILITÀ MEDIA DELLE OFFERTE E ANOMALIA (95.15)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ogni variazione che intervenga, anche in conseguenza di una pronuncia giurisdizionale, successivamente alla fase di ammissione, regolarizzazione o esclusione delle offerte non rileva ai fini del calcolo di medie nella procedura, né per l'individuazione della soglia di anomalia delle offerte
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTO D’APPALTO – PROROGA – ECCEZIONALITÀ
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    È certamente vero che l’amministrazione deve assicurare la fornitura dei pasti presso i diversi plessi organizzativi che da essa dipendono, ma questo non significa certo che il servizio debba essere assicurato mediante proroga del contratto precedentemente in essere.
    Download Richiedi il documento
  • CHIARIMENTI FORNITI DALLA STAZIONE APPALTANTE - INIDONEITA’ A DETERMINARE MODIFICHE O DISAPPLICAZIONI DELLA LEX SPECIALIS
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    I chiarimenti resi dalla stazione appaltante in corso di gara non possono determinare modifiche o disapplicazioni di prescrizioni della lex specialis di gara.
    Download Richiedi il documento
  • DIVIETO DI COMMISTIONE TRA OFFERTA ECONOMICA E OFFERTA TECNICA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Atteso che la conoscenza di elementi economici dell'offerta da parte della commissione aggiudicatrice è di per sé idonea a determinare un suo condizionamento, anche in astratto, con riguardo alla valutazione dell'offerta, è stato enucleato dalla giurisprudenza il principio dell'inammissibile commistione dell'offerta economica nell'offerta tecnica. Ma l'applicazione di tale divieto va effettuata in concreto.
    Download Richiedi il documento
  • ACCORDO QUADRO - QUESTIONI PREGIUDIZIALI DI INTERPRETAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il consiglio di stato rinvia alla corte di giustizia la compatibilità alla disciplina comunitaria della normativa nazionale sugli accordi quadro.
    Download Richiedi il documento
  • ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI – DIFFERIMENTO DELL’ACCESSO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il differimento dell’accesso agli atti ha natura di rimedio ad un diniego che altrimenti sarebbe certo ove la domanda di accesso fosse senz’altro delibata dall’amministrazione nel momento preciso in cui essa le perviene dal privato.
    Download Richiedi il documento
  • SEPARAZIONE OFFERTA TECNICA ED ECONOMICA - DIVIETO DI COMMISTIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il principio della separazione tra offerta tecnica e offerta economica non è violato in caso di indicazioni di natura economica, incluse nell'offerta tecnica, che - come, appunto, nella specie - non consentono la ricostruzione del prezzo offerto.
    Download Richiedi il documento
  • COMMISSIONE GIUDICATRICE - SVOLGIMENTO DI FUNZIONI O INCARICHI RELATIVAMENTE AL CONTRATTO DEL CUI AFFIDAMENTO SI TRATTA - INCOMPATIBILITA’
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nelle gare pubbliche i commissari diversi dal presidente non devono aver svolto né possono svolgere alcun'altra funzione o incarico tecnico o amministrativo relativamente al contratto del cui affidamento si tratta. L’aver predisposto alcuni atti della procedura di gara non costituisce un’operazione di natura meramente formale ma implica, necessariamente, un’analisi degli stessi, una positiva valutazione e - attraverso la formalizzazione - una piena condivisione.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTA TECNICA - MANCATA SOTTOSCRIZIONE ALCUNE PAGINE - NON PREGIUDICA PATERNITÀ’ DELL’OFFERTA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non pregiudica la mancata sottoscrizione di alcune pagine dell’offerta tecnica la paternità della stessa, secondo quanto statuito, alla luce del principio di tassatività delle cause di esclusione, dall’art. 46, comma 1 bis, del d.Lgs. N. 163/2006. Nelle gare pubbliche il requisito della sottoscrizione dell'offerta deve intendersi rispettato con l'apposizione della formalità in questione in calce al relativo documento.
    Download Richiedi il documento
  • SEGRETEZZA DELL’OFFERTA ECONOMICA - DIVIETO DI COMMISTIONE TRA OFFERTA TECNICA ED ECONOMICA - NON IN SENSO ASSOLUTO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nelle gare pubbliche il divieto di commistione dell'offerta tecnica e di quella economica non va inteso in senso assoluto, ben potendo nell'offerta tecnica essere inclusi singoli elementi economici resi necessari dagli elementi qualitativi da fornire, purché siano elementi economici che non fanno parte dell'offerta economica, quali i prezzi a base di gara, i prezzi di listini ufficiali, i costi o prezzi di mercato, ovvero siano elementi isolati e del tutto marginali dell'offerta economica che non consentano in alcun modo di ricostruire la complessiva offerta economica o consistano nell'assunzione di costi di prestazioni diverse da quelle apprezzate nell'offerta economica, anche se comunque da rendere a terzi in base al capitolato e remunerate dalla stazione appaltante.
    Download Richiedi il documento
  • IMPUGNAZIONE AVVERSO ESCLUSIONE - OMESSA IMPUGNAZIONE AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA – IMPROCEDIBILITÀ RICORSO AVVERSO ESCLUSIONE PER DIFETTO D’INTERESSE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’omessa impugnazione dell'aggiudicazione definitiva rende improcedibile, per sopravvenuto difetto d'interesse, il ricorso già proposto avverso l'esclusione, non potendo il ricorrente trarre alcun concreto vantaggio dall'ipotetico annullamento giurisdizionale del provvedimento estromissivo in ragione della definitiva preclusione della possibilità di conseguire il bene della vita sperato, ossia l’affidamento e la conseguente stipula del contratto.
    Download Richiedi il documento
  • RITO SUPER ACCELERATO PER LE ESCLUSIONI E LE AMMISSIONI DALLE GARE- APPLICABILE SE VI E ' UNA NETTA DISTINZIONE TRA FASE DI AMMISSIONE/ESCLUSIONE E FASE DI AGGIUDICAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In assenza del rispetto delle regole che assicurano la pubblicità e la comunicazione dei provvedimenti di cui si introduce l’onere di immediata impugnazione , la relativa prescrizione processuale si rivela del tutto inattuabile.
    Download Richiedi il documento
  • ACCERTAMENTO DEFINITIVO IRREGOLARITA' CONTRIBUTIVA - ASSENZA SE VI E' RICORSO GIURISDIZIONALE NON PALESEMENTE PRETESTUOSO (80.4)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La stazione appaltante, in presenza di un ricorso giurisdizionale, che non sia palesemente pretestuoso, avverso il durc negativo, non può procedere alla legittima esclusione del concorrente in quanto la grave violazione non può dirsi definitivamente accertata.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DI ROTAZIONE - DEROGHE SE MOTIVATE (63.5)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il principio di rotazione può essere comunque derogabile, a condizione che si dia una idonea giustificazione nel caso di scelta di affidamento al gestore precedente.
    Download Richiedi il documento
  • UNICO CENTRO DECISIONALE – ELEMENTI DI PROVA – ESCLUSIONE (80.5.M)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il sanzionato collegamento sostanziale fra le offerte dei partecipanti, di cui all’art. 80, co. 5 lett. M, del d.Lgs. N. 50/2016, viene ravvisato nella presenza di elementi plurimi, precisi e concordanti rivelatori della sussistenza di un medesimo centro di interessi comprovata anche dalla presenza di legami parentali, dall’analogia nelle modalità di presentazione delle offerte e dalla coincidenza delle sedi o residenze degli offerenti.
    Download Richiedi il documento
  • GIOVANE PROFESSIONISTA – MANCANZA DEL REQUISITO DELLA PROFESSIONALITÀ - IRRILEVANZA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il giovane professionista che sia anche membro del raggruppamento partecipante ad una gara pubblica ma al quale non sia stata assegnata una specifica quota di esecuzione dell’appalto non deve necessariamente possedere i requisiti di partecipazione.
    Download Richiedi il documento