Principali novità normative e giuridiche sugli Appalti Pubblici mese di febbraio

  • ILLECITI ANTITRUST QUALI ILLECITI PROFESSIONALI - LIMITI (80.5.C)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La commissione di illeciti antitrust gravi non costituisce una causa di esclusione automatica e deve essere disposta all’esito di un procedimento in contraddittorio con l’operatore interessato, verificando anche l'adozione di misure c.d. self-cleaning.
    Download Richiedi il documento
  • INCENTIVI - CAPITOLO DI SPESA DELL'APPALTO
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Gli incentivi non confluiscono nel capitolo di spesa relativo al trattamento accessorio (sottostando ai limiti di spesa previsti dalla normativa vigente) ma fanno capo al capitolo di spesa dell’appalto.
    Download Richiedi il documento
  • CLAUSOLA SOCIALE - RATIO
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La clausola sociale «non deve essere intesa come un obbligo di totale riassorbimento dei lavoratori del pregresso appalto, ma viceversa, deve prevedere che le condizioni di lavoro siano armonizzabili con l’organizzazione dell’impresa subentrante e con le esigenze tecnico-organizzative e di manodopera previste nel nuovo contratto.
    Download Richiedi il documento
  • DOCUMENTAZIONE INCOMPLETA PROGETTISTA - PRODUZIONE TARDIVA DOCUMENTAZIONE RICHIESTA - ESCLUSIONE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    E' inammissibile l'ammissione del rti alla gara poichè il progettista designato non ha prodotto entro il termine di cui all’art. 48, comma 1, d.Lgs. B. 163/2006 documentazione idonea alla comprova dei requisiti richiesti per la progettazione.
    Download Richiedi il documento
  • SISTEMA DI QUALIFICAZIONE LAVORI PUBBLICI - ATTESTAZIONE SOA - CONDIZIONE NECESSARIA E SUFFICIENTE (83.2)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Appare sovrabbondante e non necessaria alla dimostrazione del possesso del requisiti la presentazione di referenze bancarie, quale requisito ulteriore al possesso di idonea attestazione di qualificazione.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI MORALI - STESSO SOGGETTO RIVESTE PIU' RUOLI - BASTA UNA SOLA DICHIARAZIONE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Qualora il legale rappresentante rivesta anche il ruolo di direttore tecnico non è necessario rendere una duplice dichiarazione relativamente ai requisiti morali.
    Download Richiedi il documento
  • LAVORI ANALOGHI - RICHIESTA COMPETENZE PER LAVORAZIONI SPECIALISTICHE - LEGITTIMA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Per quanto concerne il rapporto di analogia tra lavori eseguiti e lavori da eseguire di cui all’art. 90, d.P.R. N. 207/2010, la richiesta della pa di avere una particolare competenza in materia di strutture antincendio e l’esecuzione di lavorazioni specialistiche atte a garantire la sicurezza, con caratteristiche dettate dalla normativa comunitaria di settore, non ritenendo adeguate le esperienze in materia di carpenteria generale offerte dall’impresa è legittima con l'oggetto dell'appalto.
    Download Richiedi il documento
  • RATING DI LEGALITA' - NON PUO' ESSERE INDICATO COME REQUISITO PER PARTECIPARE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Richiedere il possesso del rating di legalità quale requisito di capacità tecnico-organizzativa ai fini della partecipazione alla gara, non è conforme alla vigente normativa.
    Download Richiedi il documento
  • CRITERI DI PARTECIPAZIONE - LIMITI ALLA DISCREZIONALITA' DELLA PA (83.2 - 83.5)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La stazione appaltante può fissare discrezionalmente i criteri di partecipazione, sulla base dell’attinenza, della proporzionalità e della necessità rispetto all’oggetto dell’appalto, purché non siano discriminatori e abnormi rispetto al valore dell’appalto e rispecchino i canoni di adeguatezza e proporzionalità.
    Download Richiedi il documento
  • CONSIGLIO DI STATO - PARERE SULLE LINEE GUIDA N. 4 ATTUATIVE DEL NUOVO CODICE DEGLI APPALTI E DELLE CONCESSIONI - PROCEDURE AFFIDAMENTO SOTTOSOGLIA (36)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Pubblicato il parere del Consiglio di Stato, Commissione Speciale, sulle Linee Guida 4 relative alle procedure per l'affidamento dei contratti pubblici di importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria, alle indagini di mercato ed alla formazione e gestione degli elenchi di operatori economici. Aggiornamento sulla base delle disposizioni del D.Lgs. N. 56/2017.
    Download Richiedi il documento
  • AGGIORNAMENTO LINEA GUIDA N 1 SUI SERVIZI ARCHITETTURA ED INGEGNERIA (23.2 - 23.12 - 24.4 - 24.8 - 157)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Aggiornate le linea guida n 1 di attuazione del d.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, recanti indirizzi generali sull’affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria, con le modifiche apportate dalla delibera 138 del 21/02/2018.
    Download Richiedi il documento
  • SOCCORSO ISTRUTTORIO PER CAUZIONE PROVVISORIA E PASSOE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Prima di escludere il concorrente, la stazione appaltante deve attivare il procedimento di soccorso istruttorio per integrare la cauzione provvisoria prodotta. Inoltre, è illegittima l’esclusione per aver prodotto un passoe non riferito a tutti i componenti del raggruppamento, senza previa richiesta di soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • REFERENZE BANCARIE - CONTENUTO E RATIO
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Spetta alla stazione appaltante lo scrutinio delle referenze bancarie che attestino la solidità finanziaria ed economica dell’impresa con la quale la banca intrattiene rapporti.
    Download Richiedi il documento
  • COLLEGIO SINDACALE - SINDACI EFFETTIVI E SINDACI SUPPLENTI (80.1)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La sussistenza del requisito di cui all’art. 80, comma 1, del codice deve essere verificata in capo ai membri del collegio sindacale.
    Download Richiedi il documento
  • DICHIARAZIONE REQUISITI INCOMPLETA O IRREGOLARE - ATTIVAZIONE DEL SOCCORSO ISTRUTTORIO (83.9)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    L’incompletezza e l’irregolarità delle autodichiarazioni destinate a dimostrare l’assenza di cause di esclusione e il possesso di requisiti di partecipazione consentono l’attivazione del soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • SUBAPPALTO ED AVVALIMENTO - DIVERSITA' (89.1 - 105.2)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Subappalto e avvalimento sono due istituti completamente differenti. L'avvalimento consente all'operatore economico di soddisfare la richiesta relativa al possesso dei requisiti necessari per partecipare ad una procedura di gara; il subappalto non realizza un’integrazione delle capacità dell’aggiudicatario ma comporta una mera sostituzione nell’esecuzione della prestazione contrattuale.
    Download Richiedi il documento
  • ERRORI MATERIALI NELL'OFFERTA - CORREZIONI - LIMITI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    L’errore materiale dell'offerta, direttamente emendabile, è soltanto quello che può essere percepito o rilevato ictu oculi, dal contesto stesso dell’atto e senza bisogno di complesse indagini ricostruttive della volontà negoziale.
    Download Richiedi il documento
  • MISURE EQUIVALENTI CERTIFICAZIONI DI QUALITA' (87)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La prova di equivalenza della certificazione di qualità deve essere rigorosa e può essere fornita o con la dimostrazione del possesso di certificati di sistemi di gestione per la qualità sostanzialmente equivalenti o superiori, oppure con dichiarazioni provenienti da soggetti terzi.
    Download Richiedi il documento
  • DISPONIBILITA' ATTREZZATURA - CONTRATTI DI COMODATO - LIMITI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Ai fini dell’attribuzione del punteggio per l’attrezzatura specifica, senza che sia intervenuto il perfezionamento del contratto con la consegna della cosa, è possibile presentare la dichiarazione di proprietà dell’attrezzatura stessa prodotta dal comodante.
    Download Richiedi il documento
  • RATING DI LEGALITA' QUALE CRITERIO DI VALUTAZIONE DELL'OFFERTA TECNICA (95.13)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Il rating di legalità quale criterio premiale all’interno dei criteri di valutazione dell’offerta tecnica deve prevedere meccanismi di compensazione per evitare di penalizzare imprese estere e/o di nuova costituzione e/o carenti del previsto fatturato.
    Download Richiedi il documento
  • SEDUTA PUBBLICA PER APERTURA OFFERTA - LIMITI (78.1BIS)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Devono svolgersi in seduta pubblica gli adempimenti concernenti la verifica dell’integrità dei plichi contenenti l’offerta tecnica e l’offerta economica.
    Download Richiedi il documento
  • CONCORSO DI IDEE - PROCEDURA NEGOZIATA - AMMISSIBILITA'
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Nell’ambito di un concorso di idee, la possibilità di affidare al/ai vincitore/i, con procedura negoziata senza bando ai sensi dell’art. 156, comma 6, del codice, anche la redazione dei successivi livelli progettuali è subordinata a due condizioni principali: detta facoltà deve essere esplicitata nel bando di gara ed il soggetto deve essere in possesso dei requisiti di capacità tecnico-professionale ed economica previsti nel bando stesso in rapporto ai livelli progettuali da sviluppare.
    Download Richiedi il documento
  • LINEE GUIDA PER LO SVOLGIMENTO DELLE ISPEZIONI (213.5)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Sono state pubblicate le linee guida per lo svolgimento delle ispezioni da parte dell'anac.
    Download Richiedi il documento
  • COMPONENTI DELLE COMMISSIONI GIUDICATRICI - TARIFFE E COMPENSI (77.10)
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Pubblicate la tariffa di iscrizione all'albo dei componenti delle commissioni giudicatrici e relativi compensi, in vigore dal 01/05/2018 - sospeso con Ordinanza TAR Lazio 2 agosto 2018, n. 4710.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTE ANOMALE - VERIFICA FACOLTATIVA DI ANOMALIA - DISCREZIONALITÀ STAZIONE APPALTANTE (97)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La scelta di sottoporre l’offerta a verifica facoltativa di anomalia è rimessa all’ampia discrezionalità della stazione appaltante e la relativa valutazione può essere sindacata solo in caso di macroscopica irragionevolezza.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO- FINALITÀ - FATTISPECIE - SPECIFICAZIONE DEL PERSONALE E DELLE QUALIFICHE OGGETTO DI AVVALIMENTO (89)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Al fine di soddisfare il requisito della “idonea esplicitazione delle specifiche modalità secondo cui deve essere prestato il requisito oggetto di avvalimento”, il contratto di avvalimento deve individuare specificamente le unità di personale messe a disposizione del concorrente sia sotto il profilo numerico che della qualifica.
    Download Richiedi il documento
  • IMPUGNAZIONE PROVVEDIMENTO ESCLUSI/AMMESSI – RICORSO OLTRE 30 GIORNI DALLA PUBBLICAZIONE DEL PROVVEDIMENTO SUL PROFILO DEL COMMITTENTE - INAMMISSIBILE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il provvedimento che determina le esclusioni dalla procedura di affidamento e le ammissioni ad essa all'esito della valutazione dei requisiti soggettivi, economico-finanziari e tecnico-professionali va impugnato nel termine di trenta giorni, decorrente dalla sua pubblicazione sul profilo del committente, ai sensi dell'art. 29, comma 1, del codice dei contratti pubblici adottato in attuazione della legge 28 gennaio 2016, n. 11. L'omessa impugnazione preclude la facoltà di far valere l'illegittimità derivata dei successivi atti delle procedure di affidamento, anche con ricorso incidentale.
    Download Richiedi il documento
  • R.T.I. – NON ESCLUDE LA SOGGETTIVITA’ DELLE SINGOLE ASSOCIATE CHE POSSONO AUTONOMAMENTE IMPUGNARE GLI ATTI DELLA PROCEDURA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il fenomeno del raggruppamento di imprese non dà luogo a un'entità giuridica autonoma che escluda la soggettività delle singole imprese che lo compongono. Ciascuna impresa partecipante, anche se mandante, può sempre, sia prima che dopo la formale costituzione dell'ati, proporre impugnazione contro gli atti e i risultati della gara d'appalto, essendo titolare di autonoma legittimazione ad agire nell'ambito del raggruppamento di imprese.
    Download Richiedi il documento
  • OMISSIONE ONERI SICUREZZA AZIENDALE – ORIENTAMENTI CONTRASTANTI: UNO FAVOREVOLE E UNO CONTRARIO ALLA LEGITTIMITA’ DELL’AUTOMATISMO DELL’ESCLUSIONE (95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Esistono due orientamenti giurisprudenziali contrapposti, uno a favore della legittimità dell'automatismo espulsivo dell'offerta che non abbia rispettato l'obbligo dell’indicazione degli oneri di sicurezza c.D. 'interni o aziendali' prescritto dall'art. 95, comma 10, cit. Ed uno contrario al meccanismo automaticamente espulsivo nel vigore del nuovo codice
    Download Richiedi il documento
  • COLLEGAMENTO TRA IMPRESE - ELEMENTI INDIZIARI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'esclusione da una gara per collegamento tra imprese verrà valutata alla luce di numerosi elementi indiziari (intrecci societari derivanti dall'identità dei soci o degli amministratori..), ma in ogni caso l'esclusione dalla gara può essere disposta solo a fronte di una pluralità di indizi gravi, precisi e concordanti.
    Download Richiedi il documento
  • AMBITO APPLICATIVO ART. 261, COMMA 7 D.P.R. 207/2010 - RAGGRUPPAMENTO DI TIPO ORIZZONTALE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La previsione dell’art. 261, comma 7, del d.P.R. 2010 n. 207 va riferito, nella parte in cui consente alla stazione appaltante di prevedere che la mandataria debba possedere una percentuale minima degli stessi requisiti comunque non superiore al sessanta per cento, ai soli raggruppamenti di tipo orizzontale.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI IDONEITÀ PROFESSIONALE: RAPPORTO TRA OGGETTO SOCIALE E OGGETTO DEL CONTRATTO (83)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La corrispondenza tra risultanze descrittive del certificato camerale e oggetto del contratto d’appalto non deve tradursi in una perfetta ed assoluta sovrapponibilità tra tutte le componenti dei due termini di riferimento, ma va appurata secondo un criterio di rispondenza alla finalità di verifica della richiesta idoneità professionale.
    Download Richiedi il documento
  • CLAUSOLA DI TERRITORIALITA' - APPLICAZIONE PRATICA (83)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In una gara ove veniva previsto che il prescritto requisito della distanza massima del centro di cottura dovesse essere rilevato “a mezzo del sito “www.Michelin.It/web/itinerari”, a fronte della impossibilità di utilizzo di tale modalita' (assenza numero civico), il collegio ha ritenuto legittimo che la verifica del rispetto del requisito avvenisse in modo differente.
    Download Richiedi il documento
  • RUP - MEMBRO DELLA COMMISSIONE DI GARA (77.4)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il dirigente scolastico, nel caso di specie rup della procedura, può svolgere il ruolo di commissario di gara.
    Download Richiedi il documento
  • INTERPRETAZIONE METODO DI CALCOLO ART. 97 COMMA 2, LETTERA B), DEL D.LGS. N. 50/2016
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il metodo di cui all'art. 97 comma secondo lettera b deve essere interpretato nel senso che la media dei ribassi percentuali sia calcolata sulla base di “tutte le offerte ammesse”, così dovendosi intendere comprese anche quelle fatte oggetto del c.D. “taglio delle ali”.
    Download Richiedi il documento
  • SERVIZIO RISTORAZIONE GRATUITA - PASTI GRATUITI - INCIDENZA OFFERTA TECNICA O ECONOMICA (95)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'attribuzione di un punteggio al concorrente che si impegni a “fornire pasti gratuiti” entro il limite massimo dello 0,5% del totale unitamente all’intento di incidere sulle modalità e le caratteristiche del servizio, non può che comportare l’inquadramento di detto criterio in un ambito prettamente tecnico-qualitativo.
    Download Richiedi il documento
  • OMESSA INDICAZIONE DEGLI ONERI PER LA SICUREZZA AZIENDALE – ESCLUSIONE AUTOMATICA (83.9 - 95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La giurisprudenza del consiglio di stato ha affermato che ai sensi dell’art. 95, comma 10, l’indicazione degli oneri per la sicurezza aziendale nell’ambito dell’offerta economica è doverosa, pena la mancanza di un elemento essenziale dell’offerta. Tale carenza non può essere sanata mediante il potere di soccorso istruttorio, espressamente escluso dall’art. 83, comma 9, del medesimo codice per elementi relativi all’offerta
    Download Richiedi il documento
  • APPALTI E RITO SUPERACCELERATO: TERMINI PER IL RICORSO INCIDENTALE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Rito superaccelerato: la disciplina di cui all’articolo 120 commi 2 bis e 6 bis c.P.A. Ha valenza derogatoria rispetto all’ordinaria disciplina del ricorso incidentale che ne prevede la proposizione entro i 30 giorni dalla notifica del ricorso introduttivo.
    Download Richiedi il documento
  • DICHIARAZIONI EX ART. 80 “PER QUANTO A PROPRIA CONOSCENZA” – AMMISSIBILITÀ (80.3)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    È legittima la dichiarazione di assenza di motivi di esclusione rilasciata dal legale rappresentante in relazione ai soggetti previsti dal c. 3 dell’art. 80, con la formula “per quanto a propria conoscenza”
    Download Richiedi il documento
  • CAUSE DI ESCLUSIONE – OBBLIGO DICHIARATIVO – DICHIARAZIONE ESAURIENTE SUI PRECEDENTI PENALI (80.3)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ritiene il tar campania, napoli, sez. I, 19 febbraio 2018, n. 1076, che sia “totale” l’onere dichiarativo a carico degli offerenti in relazione alle condanne penali riportate dai soggetti di cui al terzo comma dell’art. 80, non limitato cioè ai reati previsti dai primi due commi del medesimo art. 80.
    Download Richiedi il documento
  • CAUSE DI ESCLUSIONE – UNICO CENTRO DECISIONALE – RAPPORTO FORNITURA COMMERCIALE – NON E' ELEMENTO OSTATIVO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La sussistenza di un mero rapporto commerciale di fornitura tra due o più concorrenti, di per sé sola non è sintomo di unicità di centro decisionale che la norma assume come situazione generatrice di una possibile lesione del principio generale di concorrenza; anzi potrebbe essere sintomatica di un rapporto concorrenziale tra i due operatori, che offrono lo stesso prodotto sul mercato.
    Download Richiedi il documento
  • CONFLITTO DI INTERESSI – CASISTICA – NORMATIVA APPLICABILE ALLE COOPERATIVE (42.2 – 80.5.D)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Conflitto d’interessi: sussiste quando tra gli amministratori di una società cooperativa vi sono dipendenti della stazione appaltante. Tale conflitto comporta sicuramente la esclusione.
    Download Richiedi il documento
  • RTI - CORRISPONDENZA QUOTE PARTECIPAZIONE E QUOTE ESECUZIONE – NUOVO CODICE (83.8 – 45.2.D – 45.2.E – 45.2.F – 45.2.G – 48.4)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il nuovo codice propone l’assenza di vincoli di legge sulla corrispondenza, nell’ambito delle imprese associate, tra quote di partecipazione al raggruppamento, quote di prestazioni da eseguire e quote di requisiti posseduti e resta l’obbligo, sancito dal comma 4 dell’art. 48 del d. Lgs. N. 50 del 2016, di indicare “le categorie di lavori o le parti del servizio o della fornitura che saranno eseguite dai singoli operatori economici riuniti o consorziati”. Nel contempo è imposto dalla legge che “la mandataria in ogni caso deve possedere i requisiti ed eseguire le prestazioni in misura maggioritaria”, allo scopo di garantire che l’impresa capogruppo sia il soggetto più qualificato e sia affidataria della parte preponderante dell’appalto.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO INFRAGRUPPO – NUOVO CODICE PREVEDE NECESSITA’ CONTRATTO – NON BASTA DICHIARAZIONE CONCORRENTE E AUSILIARIA (89.5)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’art. 89 del d.Lgs. N. 50/2016 non riproduce più, per il c.D. Avvalimento infragruppo, le facilitazioni probatorie previste nell’art. 49, comma 2, lettera g), dell’abrogato d.Lgs. N. 163/2006, che, in luogo del contratto di avvalimento, prevedeva la possibilità di presentare una dichiarazione sostitutiva attestante il legame giuridico ed economico esistente nel gruppo.
    Download Richiedi il documento
  • NATURA NON VINCOLANTE DELLE LINEE GUIDA N. 6 SULL'ILLECITO PROFESSIONALE (80.5.C)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il giudice afferma la natura non vincolante delle linee guida n. 6 sull'illecito professionale.
    Download Richiedi il documento
  • PROJECT FINANCING – SCELTA DEL PROMOTORE – DISCREZIONALITÀ AMMINISTRATIVA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'amministrazione, in fase di scelta del promotore di un project financing, gode di amplissima discrezionalità, sindacabile unicamente per manifesta illogicità o incongruità o travisamento dei fatti.
    Download Richiedi il documento
  • PROJECT FINANCIG - ARTICOLAZIONE PER FASI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il project financing è un' istituto caratterizzato da una pluralità di fasi, solitamente indicate in "due" o "tre", logicamente e cronologicamente distinte.
    Download Richiedi il documento
  • NORMATIVA NAZIONALE CHE SUBORDINA AL PAGAMENTO DI UNA SANZIONE PECUNIARIA LA REGOLARIZZAZIONE, DA PARTE DEGLI OFFERENTI, DELLA DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il diritto dell'unione non osta, in linea di principio, a una normativa nazionale che istituisce un meccanismo di soccorso istruttorio in forza del quale l'amministrazione aggiudicatrice può, nel contesto di una procedura di aggiudicazione di un appalto pubblico, invitare l'offerente la cui offerta sia viziata da irregolarità essenziali, ai sensi di detta normativa, a regolarizzare la propria offerta previo pagamento di una sanzione pecuniaria, purché l'importo di tale sanzione rimanga conforme al principio di proporzionalità, circostanza questa che spetta al giudice del rinvio verificare.
    Download Richiedi il documento
  • COLLEGAMENTO SOSTANZIALE - ESCLUSIONE (80)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    I principi comunitari di trasparenza, parità di trattamento e non discriminazione non ostano a una normativa di uno stato membro che non consente l’esclusione di due «syndicates» membri dei lloyd’s of london dalla partecipazione a un medesimo appalto pubblico di servizi assicurativi per il solo motivo che le loro rispettive offerte sono state entrambe sottoscritte dal rappresentante generale dei lloyd’s of london.
    Download Richiedi il documento
  • REGOLARITÀ’ FISCALE - RATEIZZAZIONE - INSUFFICIENTE LA PRESENTAZIONE DELLA SOLA DOMANDA.
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’istanza di rateizzazione in caso di irregolarità fiscale va accolta prima della scadenza del termine di presentazione dell’offerta.
    Download Richiedi il documento
  • RTI – MANDANTE PRIVA DI FATTURATO SPECIFICO - AMMESSO - COLLEGAMENTO TRA IMPRESE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In mancanza di una specifica richiesta da parte della stazione appaltante, di soglie minime di requisiti in capo alle mandanti, i requisiti di capacità tecnica ed economica vengono soddisfatti dal rti nel suo complesso.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO INFRAGRUPPO - NECESSARIA LA STIPULA DEL CONTRATTO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Sotto la nuova disciplina dei contratti, nel caso di soggetti societari appartenenti a un medesimo gruppo è comunque obbligatorio produrre il contratto di avvalimento .
    Download Richiedi il documento
  • DISTINZIONE TRA AVVALIMENTO DI GARANZIA E AVVALIMENTO OPERATIVO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel caso di avvalimento di garanzia non è necessario che nel contratto siano specificatamente indicati i beni patrimoniali o gli indici materiali della consistenza patrimoniale dell’ausiliaria.
    Download Richiedi il documento
  • ELEMENTI ESSENZIALI DELL’OFFERTA TECNICA - TASSATIVITÀ DELLE CAUSE DI ESCLUSIONE - NON AMMESSA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il concetto di essenzialità, riferito ai contenuti dell’offerta tecnica dev’essere chiaro ed evidente nelle previsioni di gara e non può essere ex post ritagliato sulla scorta di una interpretazione sistematica delle stesse, che ne estenda la portata sino alla valutazione della “sufficienza” dei contenuti tecnici.
    Download Richiedi il documento
  • CONCESSIONI CIMITERIALI DATE AI PRIVATI - RIMANGONO DEMANIO PUBBLICO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le aree cimiteriali date in concessione dal comune ai privati restano sempre beni demaniali, con potere dell’amministrazione locale di assicurare il corretto e soddisfacente utilizzo del bene pubblico, anche revocando la concessione o aumentando il canone.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTI CON CLAUSOLA DI ADESIONE - CONDIZIONI DI LEGITTIMITA’ - ESPRESSA PREVISIONE NEL BANDO DI GARA INIZIALE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’assenza di una normativa espressamente rivolta a disciplinare la cd. clausola di adesione ha posto, all’Amministrazione, il compito di modularne l’applicazione in vista, prioritariamente, del rispetto dei canoni inderogabili di trasparenza, pubblicità e salvaguardia della concorrenza, ed al giudice, quello di verificare la coerenza tra le soluzioni concretamente adottate e le suindicate finalità.
    Download Richiedi il documento
  • CLAUSOLA DI ADESIONE - LIMITE MASSIMO DELL’ESTENSIONE DEL VALORE ENTRO IL 500% - LEGITTIMITA’
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La clausola di adesione non incide hic et nunc (in senso ampliativo) sulla entità del contratto originario, ma comporta, in termini del tutto futuri ed eventuali, l’affidamento di servizi analogamente caratterizzati, da un punto di vista soggettivo ed oggettivo.
    Download Richiedi il documento
  • VERIFICA CONGRUITA' DELL'OFFERTA - VALUTAZIONE OFFERTA NEL SUO INSIEME
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’affidabilità dell’offerta va valutata nel suo insieme, non potendo rilevare per ciò solo singole e specifiche inesattezze. Si sostanzia in un’attività tipicamente tecnico-discrezionale, sindacabile solo in caso di evidenti e macroscopici vizi di illogicità, incongruenza, contraddittorietà, irragionevolezza.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DELLA SEGRETEZZA DELLE OFFERTE - RATIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le offerte economiche devono restare segrete fino alla conclusione della fase relativa alla valutazione di quelle tecniche.
    Download Richiedi il documento
  • INFUNGIBILITA' - ACCERTAMENTO E MOTIVAZIONE (63.1 - 125.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Essendo l’affidamento diretto una modalità di attribuzione di commesse pubbliche che deroga al principio generale della libera concorrenza, l’amministrazione è legittimata a farne uso esclusivamente nei casi in cui sussistano specifiche ragioni che le impediscano di reperire l’opera, la fornitura o il servizio sul libero mercato, o a condizioni sproporzionate.
    Download Richiedi il documento
  • CHIAREZZA DELLA LEX SPECIALIS DI GARA E DILIGENZA DEGLI OFFERENTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In presenza di previsioni chiare, precise e univoche gli offerenti devono essere “ragionevolmente informati e normalmente diligenti”.
    Download Richiedi il documento
  • ESECUZIONE ANTICIPATA DEL CONTRATTO - RADICA GIURISDIZIONE GIUDICE ORDINARIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’esecuzione anticipata dei lavori disposta ai sensi dell’art. 11, d.Lgs. N. 163/2006 implica la conclusione di un vero e proprio accordo di matrice negoziale tra le parti le cui reciproche situazioni soggettive assumono la consistenza del diritto soggettivo ed attraggono, pertanto, la controversia nella giurisdizione del giudice ordinario.
    Download Richiedi il documento
  • IMPUGNAZIONE ESCLUSIONE - NOTIFICA RICORSO (29.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il ricorso avverso la propria esclusione deve essere notificato oltre alla stazione appaltante resistente anche ai controinteressati solo nel caso in cui sia stato già adottato un qualsiasi provvedimento di individuazione del potenziale contraente, quale nella fattispecie l’aggiudicatario provvisorio.
    Download Richiedi il documento
  • CLAUSOLE DI IMMEDIATA IMPUGNAZIONE - ERRONEA DETERMINAZIONE DELLA BASE D’ASTA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Devono essere oggetto di immediata impugnazione non solo le clausole che dettano i requisiti di partecipazione in senso stretto, ma anche quelle che impongono, ai fini della partecipazione, “oneri manifestamente incomprensibili o sproporzionati, ovvero che impediscono o rendono impossibile il calcolo di convenienza tecnico o economico, ovvero che prevedono condizioni negoziali eccessivamente onerose o obiettivamente non convenienti".
    Download Richiedi il documento
  • PROJECT FINANCING - VALUTAZIONE PROPOSTE (183.15)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ai sensi dell’art. 183 co. 15 del d.Lgs. N. 50/2016, l’amministrazione destinataria della proposta di project financing proveniente da un operatore economico valuta la fattibilità della proposta e gode di amplissima discrezionalità in fase di scelta del promotore.
    Download Richiedi il documento
  • LINEE GUIDA E COMUNICATI PRESIDENTE ANAC - NATURA (31.5)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le linee guida anac si distinguono in vincolanti e non vincolanti. Queste ultime sono considerate secondo un’opinione soft law e, secondo altra opinione, circolari intersoggettive interpretative con rilevanza esterna. I comunicati del presidente dell’anac non sono vincolanti.
    Download Richiedi il documento
  • RITO SUPER ACCELERATO- TERMINE DI IMPUGNAZIONE ATTO DI AMMISSIONE - ERRORE SCUSABILE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il termine di impugnazione del provvedimento di ammissione decorre dalla seduta in cui è stata decisa l’ammissione stessa, ma il giudice può disporre, anche d’ufficio, la rimessione in termini per errore scusabile sussistendonel caso in esame oggettive ragioni di incertezza su questioni di diritto.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DI INVARIANZA DELLA SOGLIA - INTERPRETAZIONE RIGOROSA (95.15)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il principio dell’invarianza della soglia impone alla stazione appaltante di esprimere, ai fini della determinazione della soglia di anomalia, una definitiva valutazione circa l’ammissibilità dei concorrenti alla luce della documentazione amministrativa e prima della cognizione delle offerte economiche.
    Download Richiedi il documento
  • COLLEGAMENTO SOSTANZIALE TRA IMPRESE - INDICI RIVELATORI (80.5.M)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel collegamento sostanziale tra imprese, gli indici rivelatori di un unico centro decisionale nella formazione delle offerte devono essere univoci e concordanti.
    Download Richiedi il documento
  • CAUZIONE DEFINITIVA - TERMINE COSTITUZIONE ED EFFETTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La mancata costituzione della garanzia entro la data fissata per la stipula del contratto di appalto determina la decadenza dell'affidamento e l'acquisizione della cauzione provvisoria presentata in sede di offerta.
    Download Richiedi il documento
  • CRITERI SOGGETTIVI QUALI ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL'OFFERTA - LIMITI (95.6)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Tra i criteri di valutazione dell'offerta vi rientrano l’organizzazione, le qualifiche e l’esperienza del personale effettivamente utilizzato nell’appalto, qualora la qualità del personale incaricato possa avere un’influenza significativa sul livello dell’esecuzione dell’appalto.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRIBUTO ANAC PARZIALE - SOCCORSO ISTRUTTORIO (83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’inesatto adempimento del versamento è rimediabile attraverso l’istituto del soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • VERIFICA ANOMALIA DELL'OFFERTA - VALUTAZIONE DISCREZIONALE DELLA AMMINISTRAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il giudizio sull'adeguatezza dell'offerta è ampiamente discrezionale e costituisce espressione di discrezionalità tecnica, sindacabile solo in caso di manifesta e macroscopica erroneità e irragionevolezza.
    Download Richiedi il documento
  • TUTELA DIRITTI ESCLUSIVI - LEGITTIMA PROCEDURA DI GARA (63.2.B.3)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La tutela di diritti esclusivi non preclude la possibilità di indire una gara essendo dunque legittima la scelta dell’amministrazione che, pur in presenza di quei diritti, decida di esperire un procedimento di gara e quindi decida, almeno potenzialmente, di acquisire la fornitura da una impresa priva di quel diritto.
    Download Richiedi il documento
  • INTERPRETAZIONE CLAUSOLE BANDO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    I chiarimenti a clausole di dubbia interpretazione operano a beneficio di tutti nel rispetto del principio del favor partecipationis.
    Download Richiedi il documento
  • ONERI DI SICUREZZA - SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'operatore economico che non abbia indicato gli oneri di sicurezza deve essere escluso senza possibilita' di ricorrere al soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • FONDAZIONE TEATRALE - APPLICAZIONE NORMATIVA APPALTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La fondazione teatrale ha natura di organismo di diritto pubblico; ne consegue che lo svolgimento della gara prevede che l'obbligo di applicazione del codice dei contratti pubblici.
    Download Richiedi il documento
  • CONCORDATO PREVENTIVO - RIMESSIONE QUESTIONI PREGIUDIZIALI ALLA CGE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Vanno rimesse alla corte di giustizia dell’unione europea le questioni pregiudiziali nel considerare “procedimento in corso” la mera istanza di concordato preventivo da parte del debitore e nel considerare la confessione del debitore di trovarsi in stato di insolvenza e di volere presentare istanza di concordato preventivo “in bianco” quale causa di esclusione dalla procedura d’appalto pubblico.
    Download Richiedi il documento
  • GIUDIZIO DI VERIFICA OFFERTA ANOMALA - AMMISSIBILE UN AGGIUSTAMENTO DI SINGOLE VOCI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La verifica di anomalia è tesa a stabilire se l'offerta sia, nel suo complesso, e nel suo importo originario, affidabile o meno, essendo dunque ammissibile un aggiustamento di singole voci, che trovi il suo fondamento in sopravvenienze, di fatto o normative, che comportino una riduzione dei costi, per ragioni plausibili.
    Download Richiedi il documento
  • RITO SUPER ACCELERATO- ART. 120, COMMA 2 BIS, C.P.A.- DIES A QUO PER IL TERMINE DI IMPUGNAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il termine di impugnazione del provvedimento che determina esclusioni /ammissioni decorre dalla pubblicazione del provvedimento sul profilo della stazione appaltante.
    Download Richiedi il documento
  • TERMINE PER L'IMPUGNAZIONE DEL PROVVEDIMENTO DI AMMISSIONE ALLA GARA- NON PUÒ DECORRERE DALLA DATA DELLA SEDUTA IN CUI È STATA DISPOSTA L'AMMISSIONE STESSA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il termine per l'impugnazione del provvedimento di ammissione alla gara non può decorrere dalla data della seduta in cui è stata disposta l'ammissione stessa, anche nel caso in cui risulti che i legali rappresentanti della società ricorrente siano stati presenti alla seduta nel corso della quale è stata deliberata l'ammissione.
    Download Richiedi il documento
  • COMMISSIONE GIUDICATRICE - COMPETENZA COMMISSARI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La commissione aggiudicatrice deve essere composta da esperti nell'area di attività in cui ricade l'oggetto del contratto, ma non necessariamente in tutte e in ciascuna delle materie tecniche e scientifiche oggetto di valutazione.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTE CON IDENTICO RIBASSO - TAGLIO DELLE ALI - CONSIDERATE COME UN'UNICA OFFERTA (97.2)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le offerte identiche collocate nelle ali sono da considerare unitariamente, quindi come un’unica offerta, sia in vigenza del d.Lgs. 163/2006 che del d.Lgs. 50/2016.
    Download Richiedi il documento
  • SOTTOSCRIZIONE DEI PROGETTISTI SUL SOLO FRONTESPIZIO - ESCLUSIONE DALLA GARA - NON SUSSISTE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel caso in cui l'offerta (tecnica) risultasse priva di sottoscrizione, ovvero una parte della documentazione presentata, questo non può determinare l'esclusione della concorrente.
    Download Richiedi il documento
  • REFERENZE BANCARIE - SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’omessa allegazione di una referenza bancaria anche se richiesta nella lex specialis rientra nell’ambito di applicazione della disciplina del soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • NON SI PUO' ESCLUDERE A PRIORI LA PARTECIPAZIONE DEL R.U.P. ALLE COMMISSIONI DI GARA (77.4)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’articolo 77 è stato modificato dal decreto correttivo (in vigore dal 20 maggio 2017) nel senso di non escludere a priori la partecipazione del rup alle commissioni di gara.
    Download Richiedi il documento
  • MODIFICABILITA' RAGGRUPPAMENTO (48.19BIS)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La composizione dei raggruppamenti temporanei puo' essre modificata anche in corso di gara qualora detta modifica non sia tesa ad eludere la carenza di un requisito di partecipazione alla gara
    Download Richiedi il documento
  • OEPV - PUNTEGGIO OPERE AGGIUNTIVE - NON SI APPLICA AI SERVIZI (95.14.BIS)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La formulazione letterale della norma, che parla di “opere” (aggiuntive) e di “progetto esecutivo” (posto a base di gara), porta quindi a concludere, condividendo l’arresto del collegio veneto, che la limitazione di cui al comma 14-bis dell’articolo 95 del codice, sia applicabile esclusivamente agli appalti di lavori.
    Download Richiedi il documento
  • OBBLIGO INDICAZIONE IN OFFERTA COSTI MANODOPERA E ONERI DI SICUREZZA - MANCATA INDICAZIONE - NO SOCCORSO ISTRUTTORIO (95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nell'offerta devono essere necessariamente indicati sia i costi di manodopera che gli oneri di sicurezza e ciò indipendentemente dalle previsioni contenute nella documentazione di gara. In caso di mancata indicazione non potrà essere concesso il soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA INDICAZIONE ONERI DI SICUREZZA NELL'OFFERTA - NO SOCCORSO ISTRUTTORIO (95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La mancata indicazione nell'offerta degli oneri di sicurezza porta alla esclusione dell'offerente non potendo essere concesso il soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DI ROTAZIONE - GESTORE USCENTE - NO DIVIETO ASSOLUTO DI INVITARLO (36)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel rispetto del criterio di rotazione degli invitati, non può disporsi l’estromissione del gestore uscente allorché ciò finisca per ridurre la concorrenza, pertanto non sussiste un divieto assoluto di invitarlo.
    Download Richiedi il documento
  • LEX SPECIALIS - CLAUSOLE A PENA DI ESCLUSIONE - DEVONO RISPETTARE PRINCIPIO DI TASSATIVITA' (50.8)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    I bandi e le lettere d’invito non possono contenere ulteriori prescrizioni a pena di esclusione rispetto a quelle previste dal codice dei contratti pubblici e da altre disposizioni di legge vigenti, in caso contrario dette prescrizioni sono comunque nulle.
    Download Richiedi il documento
  • FORMULA MATEMATICA PER LA VALUTAZIONE DELLE OFFERTE ECONOMICHE - MASSIMO PUNTEGGIO PER MASSIMO SCONTO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    E' da ritenersi illegittima la previsione di una formula matematica per la valutazione delle offerte economiche incentrata sul rapporto tra la base d'asta e i valori assoluti delle offerte presentate, anziché sul rapporto tra i ribassi percentuali con attribuzione del punteggio massimo al maggior ribasso.
    Download Richiedi il documento
  • SUDDIVSIONE IN LOTTI FUNZIONALI - FAVORIRE ACCESSO ALLE PMI (51.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La suddivisione in lotto ha la finalità di favorire l'accesso delle micro, piccole e medie imprese, pertanto la mancata suddivisione dell'appalto in lotti nel bando di gara o nella lettera di invito deve essere, oltre che congruamente motivata, anche frutto di una scelta razionalmente necessitata, in quanto potenzialmente pregiudizievole dello scopo primario di ampliare la concorrenza.
    Download Richiedi il documento
  • CRITERI DI VALUTAZIONE OFFERTA - INTRODOTTI SUCCESSIVAMENTE - ILLEGITTIMITA'
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    È illegittima l’introduzione, successiva all’apertura dei plichi contenenti le offerte tecniche e alla conseguente presa visione del contenuto, da parte della commissione di gara di una serie di ulteriori previsioni di dettaglio dei criteri di valutazione delle offerte tecniche.
    Download Richiedi il documento
  • SERVIZI DI AMBULANZA FORNITI DA ORGANIZZAZIONI SENZA SCOPO DI LUCRO - NO APPLICAZIONE CODICE (17.1.H)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Sono esclusi dall’applicazione del codice i servizi di ambulanza forniti da organizzazioni senza scopo di lucro nell’ambito del settore difesa e protezione civile, ma non quelli di solo trasporto con ambulanza.
    Download Richiedi il documento
  • ANOMALIA OFFERTA - GIUSTIFAZIONI - MODIFICA DI ALCUNE VOCI - AMMESSA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In sede di verifica dell’anomalia dell’offerta è ammissibile che, a fronte di determinate voci di prezzo giudicate eccessivamente basse e dunque inattendibili, l'impresa dimostri che altre voci sono state inizialmente sopravvalutate e che in relazione alle stesse è in grado di conseguire un concreto, effettivo, documentato e credibile risparmio.
    Download Richiedi il documento
  • TASSATIVITA' CAUSE DI ESCLUSIONE - MANCATA PREVISIONE BANDO - ILLEGITTIMITÀ PROVVEDIMENTO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il tardivo deposito dei bilanci non può assurgere a legittima causa di esclusione dalla gara se la tempestività del deposito non venga prevista nella documentazione di gara.
    Download Richiedi il documento
  • VALUTAZIONE OFFERTA - MOTIVAZIONE - MERA INDICAZIONE NUMERICA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Se i criteri di valutazione dell'offerta sono espressi in modo specifico, il voto numerico rappresenta in modo adeguato l’iter logico seguito dalla commissione.
    Download Richiedi il documento
  • RESPONSABITA PA - RISARCIMENTO DEL DANNO - PRESUPPOSTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    I presupposti della responsabilità precontrattuale della pubblica amministrazione consistono nell'affidamento ingenerato dal comportamento della stazione appaltante su tale esito positivo e nell'assenza di una giusta causa per l'inattesa interruzione delle trattative.
    Download Richiedi il documento
  • LETTERA DI INVITO - NATURA DI LEX SPECIALIS- ATTO DI PORTATA PRECETTIVA CHE NON PUÒ ESSERE DEROGATO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La lettera di invito nelle procedure ad invito ha carattere normativo - procedimentale di lex specialis, per cui nella sua specifica funzione di atto di portata precettiva non può essere derogato, né possono prevalerne interpretazioni ambigue.
    Download Richiedi il documento
  • PRESTAZIONI ACCESSORIE – SUBCONTRATTO NO SUBAPPALTO – E’ SUFFICIENTE LA COMUNICAZIONE ALLA S.A. DEL SUB CONTRATTO PRIMA DEL SUB AFFIDAMENTO (105.2)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La presenza nell’appalto di prestazioni accessorie (nel caso di specie appalto di lavori che prevede anche “trasporto a discarica di materiali”, per il quale il bando richiede l’iscrizione all’albo dei gestori ambientali) è sottratta alla disciplina restrittiva sul subappalto, non concorre al limite del 30%, non necessita dell’indicazione della terna, ma rientra tra le prestazioni che “non costituiscono subappalto” per le quali è sufficiente la comunicazione del sub-contratto alla stazione appaltante prima del sub-affidamento.
    Download Richiedi il documento
  • SUBAPPALTO - APPALTO SOPRA SOGLIA - CONCORRENTE QUALIFICATO - SUBAPPALTO NON NECESSARIO - DEDOTTA VOLONTA' DI SUBAPPALTARE - MANCATA INDICAZIONE TERNA SUBAPPALTATORI - AMMISSIONE - LEGITTIMA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nelle gare pubbliche, la mancata preventiva indicazione del nominativo del subappaltatore costituisce causa di legittima esclusione quando il concorrente è sfornito della qualificazione per le lavorazioni che ha dichiarato di voler subappaltare.
    Download Richiedi il documento
  • GARA TELEMATICA - DEPOSITO FILE FORMATO DIVERSO - MODIFICABILITA' - NO SOCCORSO ISTRUTTORIO (83.9)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Legittima l'esclusione del concorrente che in una gara telematica abbia depositato un file di un formato diverso da quello prescritto nella documentazione di gara e non idoneo a garantirne la immodificabilità.
    Download Richiedi il documento
  • INVITO GESTORE USCENTE - FACOLTA' - VALUTAZIONE SERVIZIO SVOLTO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le amministrazioni hanno una mera facoltà di negoziare direttamente con il gestore uscente del servizio qualor abbiano maturato un giudizio positivo della p.A. Sul servizio svolto.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA INDICAZIONE COSTI MANODOPERA ED ONERI DI SICUREZZA - NO ETEROINTEGRAZIONE BANDO SILENTE SUL PUNTO - SOCCORSO ISTRUTTORIO (95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il comma 10 dell’art. 95 del decreto legislativo n. 50/2016, che prescrive l’esposizione dei costi della manodopera nell’offerta economica, senza sanzionare con l’esclusione l’offerta che ne sia priva, non può essere considerato un precetto - per quanto imperativo - la cui violazione comporti comunque l’esclusione, anche quando l’omissione si risolva in una lacuna esclusivamente formale dell’offerta.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO - AVVALIMENTO FRAZIONATO - SERVIZIO DI PUNTA - ILLEGITTIMITA'
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’avvalimento plurimo o frazionato non può essere consentito con riferimento ai c.D. Requisiti di punta.
    Download Richiedi il documento
  • AFFIDAMENTO SOTTO SOGLIA COMUNITARIA - RISPETTO PRINCIPIO DI ROTAZIONE - STRUMENTALE RIPSETTO PRINCIPIO DI CONCORRENZIALITA' (36.7)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Negli affidamenti sotto soglia comunitaria non sussiste un divieto assoluto di invito del gestore uscente, non assurgendo il principio di rotazione a regola inderogabile.
    Download Richiedi il documento
  • RAPPORTO TERZO E QUARTO COMMA ART. 95 - INDEROGABILITA' COMMA TERZO (95.3)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ove ricorrano le fattispecie di cui al comma 3 scatta un obbligo speciale di adozione del criterio dell'o.E.P.V. Che non ammette deroghe, nemmeno al ricorrere delle fattispecie di cui al comma 4.
    Download Richiedi il documento
  • RIFIUTI - DIFFERENZA TRA RACCOLTA/TRASPORTO ED IL RECUPERO E LO SMALTIMENTO - REQUISITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'operatore economico che intende eseguire la sola attività di smaltimento/recupero non deve possedere anche la diversa qualificazione richiesta per il trasporto.
    Download Richiedi il documento
  • REVISORE LEGALE E DICHIARAZIONI ASSENZA CAUSE DI ESCLUSIONE (80.3)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il revisore legale è tenuto alle dichiarazioni di cui all’art. 80 del D.lgs. 50/2016. Tale nominativo compare nei comunicati del presidente dell’Anac, i quali pur non vincolanti forniscono un orientamento in ordine all’applicazione ed interpretazione della normativa.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO CERTIFICAZIONE ISO (89)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    È possibile il ricorso all'avvalimento per il possesso della certificazione di qualità UNI EN ISO 9001:2008, poiché la certificazione di qualità afferisce alla capacità tecnica dell’imprenditore.
    Download Richiedi il documento
  • LAVORI PRIVI DI V.I.A - REGOLARIZZAZIONE AUTORIZZAZIONE A POSTERIORE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'autorizzazione a effettuare lavori in un impianto per la produzione di energia elettrica da biomasse senza previa verifica dell’assoggettabilità a valutazione di impatto ambientale consente la regolarizzazione a posteriori dell’autorizzazione in base a nuove disposizioni di diritto nazionale senza previa verifica dell’assoggettabilità a valutazione di impatto ambientale.
    Download Richiedi il documento
  • DIFFERENZA TRA SUBAPPALTO E SUBFORNITURA (105)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il giudice amministrativo chiarisce la differenza sussistente sul piano contrattuale tra il subappalto d’opera o di servizi e il rapporto di subfornitura commerciale.
    Download Richiedi il documento
  • DETERMINATEZZA CONTRATTO DI AVVALIMENTO - AVVALIMENTO DI GARANZIA - MINOR RIGORE
    Tipo Documento: CORSI
    Descrizione:
    In ipotesi di avvalimento di garanzia non sussiste l’esigenza di una indicazione puntuale e specifica dei beni messi a disposizione.
    Download Richiedi il documento