Principali novità normative e giuridiche sugli Appalti Pubblici mese di dicembre

  • PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Relazione annuale del Responsabile della prevenzione della corruzione - proroga al 16 gennaio 2017 del termine per la pubblicazione.
    Download Richiedi il documento
  • APPALTI PUBBLICI - STRUMENTI AGGREGATIVI (37)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Affidamenti di appalti pubblici mediante adesione postuma a gare d’appalto bandite da altra stazione appaltante
    Download Richiedi il documento
  • ASPETTI INTERPRETATIVI LINEE GUIDA N. 1
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Alcune indicazioni interpretative sulle Linee guida n. 1 recanti «Indirizzi generali sull’affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria».
    Download Richiedi il documento
  • QUESTIONE INTERPRETATIVE LINEE GUIDA N. 3
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Alcune indicazioni interpretative sulle Linee guida n. 3 recanti «Nomina, ruolo e compiti del responsabile unico del procedimento per l’affidamento di appalti e concessioni».
    Download Richiedi il documento
  • PROFESSIONISTI – COSTITUZIONE SOCIETA’ - SOLO STP
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Per poter svolgere la professione in forma societaria, i professionisti appartenenti a Ordini o Albi professionali devono necessariamente ricorrere alla società tra professionisti (Stp, legge 183/2011) e non possono utilizzare un tipo societario “ordinario”.
    Download Richiedi il documento
  • LINEE GUIDA - INDICAZIONI OPERATIVE DEFINIZIONE DELLE ESCLUSIONI E DEI LIMITI ALL'ACCESSO CIVICO
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    linee guida recanti indicazioni operative ai fini della definizione delle esclusioni e dei limiti all'accesso civico di cui all’art. 5 co. 2 del d.lgs. 33/2013 Art. 5- bis, comma 6, del d.lgs. n. 33 del 14/03/2013 recante «Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni».
    Download Richiedi il documento
  • REGOLE TECNICHE - DATI TRA SISTEMI TELEMATICI DI ACQUISTO E DI NEGOZIAZIONE (58.10)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Regole Tecniche aggiuntive per garantire il colloquio e la condivisione dei dati tra sistemi telematici di acquisto e di negoziazione.
    Download Richiedi il documento
  • ISTAT - INDICE PREZZI AL CONSUMO FAMIGLIE DI OPERAI E IMPIEGATI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, relativo al mese di novembre 2016.
    Download Richiedi il documento
  • OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Attestazioni OIV, o organismi con funzioni analoghe, sull’assolvimento degli obblighi di pubblicazione per l’anno 2016 e attività di vigilanza dell’Autorità. Proroga al 31 marzo 2017 del termine per l’attestazione e al 30 aprile 2017 del termine per la pubblicazione.
    Download Richiedi il documento
  • CASELLARIO INFORMATICO - BANCA DATI NAZIONALE - MODELLI COMUNICAZIONE (213.10)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Casellario informatico e banca dati nazionale dei contratti pubblici. Contenuto del nuovo casellario informatico e modelli di comunicazione
    Download Richiedi il documento
  • OBBLIGHI CONTRIBUTIVI ANAC 2017
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Obblighi contributivi a favore dell'anac per l'anno 2017
    Download Richiedi il documento
  • PROGETTAZIONE - INDIVIDUAZIONE CATEGORIE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO - CONSORZI STABILI - DIMOSTRAZIONE REQUISITI DI PARTECIPAZIONE. (80.5 - 83.9 - 105.7)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI SOGGETTIVI DI PARTECIPAZIONE – PRECEDENTE RISOLUZIONE CONTRATTUALE – VALUTAZIONE RIMESSA ALLA S.A. (80.5)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI SPECIALI – CODICE ATECO- BANDO DI GARA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Download Richiedi il documento
  • PROGETTISTI ESTERNI – CONCORRENTI – SOTTOSCRIZIONE DELL’OFFERTA – NON RICHIESTA (46.1)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTA ANOMALA – GIUSTIFICAZIONI – VALUTAZIONE TECNICO DISCREZIONALE DELLA STAZIONE APPALTANTE - SINDACATO DELL’AUTORITÀ O DEL GIUDICE AMMINISTRATIVO - MANIFESTA E MACROSCOPICA ERRONEITÀ O IRRAGIONEVOLEZZA – NON SUSSISTE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Download Richiedi il documento
  • PRIME LINEE GUIDA RECANTI INDICAZIONI SULL’ATTUAZIONE DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICITÀ, TRASPARENZA E DIFFUSIONE DI INFORMAZIONI EX D.LGS. 33/2013
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Prime linee guida recanti indicazioni sull’attuazione degli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni contenute nel d.Lgs. 33/2013 come modificato dal d.Lgs. 97/2016.
    Download Richiedi il documento
  • REGOLAMENTO REQUISITI PROGETTISTI (24.2 A 154.3)
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Regolamento recante definizione dei requisiti che devono possedere gli operatori economici per l'affidamento dei servizi di architettura e ingegneria e individuazione dei criteri per garantire la presenza di giovani professionisti, in forma singola o associata, nei gruppi concorrenti ai bandi relativi a incarichi di progettazione, concorsi di progettazione e di idee, ai sensi dell'articolo 24, commi 2 e 5 del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50.
    Download Richiedi il documento
  • RIORDINO OBBLIGHI PUBBLICITA' APPLATI (73.4)
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Testo del dm recante definizione degli indirizzi generali di pubblicazione degli avvisi e dei bandi di gara, di cui agli articoli 70, 71 e 98 del d.Lgs. N. 50 del 2016.
    Download Richiedi il documento
  • TASSI EFFETTIVI GLOBALI MEDI AI SENSI DELLA LEGGE SULL'USURA
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Rilevazione dei tassi effettivi globali medi ai sensi della legge sull'usura, rilevati dal 1º luglio al 30 settembre 2016, con applicazione dal 1° gennaio al 31 marzo 2017.
    Download Richiedi il documento
  • PROROGA E DEFINIZIONE DI TERMINI
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Testo del dl di proroga e definizione di termini.
    Download Richiedi il documento
  • MODIFICA DEL SAGGIO DI INTERESSE LEGALE
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Testo del DM che modifica del saggio di interesse legale.
    Download Richiedi il documento
  • RITO CD. SUPERACCELERATO –SOSPENSIONE FERIALE – APPLICABILITÀ.
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In mancanza di espressa previsione contraria anche il nuovo rito superaccelerato appalti, previsto dai commi 2 bis e 6 bis dell’art. 120 c.p.a., soggiace alla sospensione feriale dei termini processuali.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO - OBBLIGO DI INTESTAZIONE CAUZIONE ALL’IMPRESA AUSILIARIA - NON SUSSISTE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nessuna disposizione menziona un obbligo di inclusione nell’intestazione della cauzione provvisoria segnatamente riferito alle imprese ausiliarie, né può identificarsi un obbligo di legge al riguardo discendente dall’art. 49 del d.Lgs. n. 63 del 2006, posto che ivi, dopo essersi contemplato un regime di responsabilità solidale tra l’impresa avvalente e quella ausiliaria, si dispone che il contratto di appalto è comunque eseguito dall’impresa avvalente.
    Download Richiedi il documento
  • OBBLIGO INDICAZIONE COSTI DI SICUREZZA AZIENDALI (ART. 95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nelle gare d'appalto sotto soglia da aggiudicare mediante procedura negoziata con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, deve essere escluso il concorrente che non ha indicato nell’offerta gli oneri di sicurezza aziendale senza che sia possibile invocare l’istituto del soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • LEGITTIMAZIONE AL RICORSO - SITUAZIONE CERTA E MERITEVOLE DI TUTELA - PRESUPPOSTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In materia di controversie aventi ad oggetto gare di appalto, il tema della legittimazione al ricorso (o titolo) è declinato nel senso che tale legittimazione "deve essere correlata ad una situazione differenziata e dunque meritevole di tutela, in modo certo".
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTE ANOMALE - VALUTAZIONE COMPLESSIVA DI TUTTI GLI ELEMENTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La valutazione delle offerte anomale non mira ad individuare specifiche e singole inesattezze nella sua formulazione ma è finalizzata ad accertare in concreto che l’offerta economica risulti nel suo complesso attendibile in relazione alla corretta esecuzione dell’appalto.
    Download Richiedi il documento
  • SCIOGLIMENTO ANTICIPATO DI UNA SOCIETÀ MISTA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    È legittimo lo scioglimento, deliberato dal Comune, di una società a responsabilità limitata mista, per l’affidamento del servizio di gestione delle spiagge libere ed attrezzate, se tale gestione è antieconomica. La sentenza ha motivato che il modello societario per questo servizio di gestione non era né efficace né economico, mentre la regola doveva essere quella dell’economicità, efficacia ed efficienza
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTE ANOMALE - VALUTAZIONI - DISCREZIONALITA’ TECNICA - SINDACATO G.A.
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il sindacato del giudice sulla discrezionalità tecnica della PA in sede di valutazione delle offerte è finalizzato a verificare se il potere amministrativo si sia esercitato con utilizzo delle regole conforme a criteri di logicità, congruità e ragionevolezza.
    Download Richiedi il documento
  • LA REVISIONE DEI PREZZI SI APPLICA ALLE PROROGHE CONTRATTUALI E NON ANCHE AI RINNOVI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La disciplina della revisione dei prezzi si applica solo alla proroghe contrattuali e non anche alle nuove negoziazioni e alle rinnovazioni di autonomia negoziale.
    Download Richiedi il documento
  • IRREGOLARITA' CAUZIONE PROVVISORIA - AMMESSO SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In caso di assenza o irregolarità della cauzione provvisoria o della dichiarazione di impegno alla costituzione della cauzione definitiva la stazione appaltante deve ricorrere all'istituto del soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRASTO TRA BANDO E DISCIPLINARE - PREVALENZA DEL BANDO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In caso di contrasto tra bando e disciplinare di gara prevale il del bando in quanto fonte gerarchicamente sovraordinata.
    Download Richiedi il documento
  • ESCLUSIONE PER GRAVI ILLECITI PROFESSIONALI – CONGRUA DIMOSTRAZIONE DA PARTE DELL’AMMINISTRAZIONE (80.5.c)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ai sensi dell’art. 80, comma 5, lett. c) d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, l’operatore economico può essere escluso dalla gara per “gravi illeciti professionali” solo se l’Amministrazione ha dimostrato con mezzi adeguati che si è reso colpevole di gravi illeciti professionali, tali da rendere dubbia la sua integrità o affidabilità.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTA CONDIZIONATA - CONDIZIONI ESTRANEE ALL'OGGETTO - INAMMISSIBILE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’offerta condizionata si configura quando il concorrente subordina la sua adesione al contratto a condizioni estranee all’oggetto del procedimento ovvero ad elementi non previsti nelle norme di gara o di capitolato.
    Download Richiedi il documento
  • VERIFICA ANOMALIA - TAGLIO DELLE ALI - NUOVO CODICE - RIMANE FITTIZIO (97)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In tema di taglio delle ali, l’art. 97 del nuovo codice appalti (d.lgs. n. 50/2016) non ha voluto escludere le offerte delle c.d. ali sia dal calcolo della media che dalla determinazione dello scarto medio aritmetico.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO - CONTRATTO CONTENUTO GENERICO - LEGITTIMA ESCLUSIONE (89)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il contratto di avvalimento, stipulato tra la ditta ausiliaria e quelle ausiliate, è nullo se l’ impegno contrattuale della prima si risolve nella pedissequa riproduzione del testo del disciplinare di gara e nell’omessa puntuale indicazione dei mezzi che essa intende fornire alle ausiliate.
    Download Richiedi il documento
  • INDICAZIONE PRESTAZIONE PRINCIPALE E SECONDARIA - DEVE ESSERE PREVISTA NEL BANDO (48)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel caso di forniture o servizi deve essere prevista nel bando di gara l’indicazione delle prestazioni principale e secondaria.
    Download Richiedi il documento
  • LEX SPECIALIS - CHIARIMENTI - NON VALGONO A INTEGRARE O MODIFICARE LE REGOLE DEL BANDO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le uniche fonti della disciplina di gara sono costituite dal bando, dal capitolato e dal disciplinare, tuttavia la precisazione del significato e della portata di alcune prescrizioni poco chiare, se intervenuta prima della presentazione delle offerte, non costituisce un’inedita alterazione delle regole di gara, ma una sorta d’interpretazione autentica di esse.
    Download Richiedi il documento
  • CERTIFICAZIONE DI QUALITA’ SA 8000 - AVVALIMENTO - AMMISSIBILITA’ (89)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Con riferimento all’assoggettabilità della certificazione SA 8000 alla disciplina dell’avvalimento non si può che rinviare alla recente decisione della Sezione (Consiglio di Stato, sez. V, 1° dicembre 2014, n. 5922), secondo cui tale certificazione rientra a pieno titolo nei requisiti suscettibili di avvalimento.
    Download Richiedi il documento
  • SOTTOSCRIZIONE NON LEGGIBILE PER MOTIVI DI CALLIGRAFIA - NON ESCLUSIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La sottoscrizione non leggibile per mere ragioni calligrafiche non legittima l' esclusione da una gara che invece è necessaria se vi sia una oggettiva incertezza su chi abbia sottoscritto l' offerta.
    Download Richiedi il documento
  • COLLEGAMENTO SOSTANZIALE – INDIZI RILEVANTI – VALUTAZIONE UNITARIA E GLOBALE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Per ipotizzare il collegamento sostanziale ci devono essere indizi rilevanti che determinano una valutazione unitaria e globale, tale da comportare presunzioni gravi, precise e concordanti.
    Download Richiedi il documento
  • ONERI SICUREZZA AZIENDALI - SOCCORSO ISTRUTTORIO AMMESSO ANTE DLGS 50/2016
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Per le gare bandite anteriormente all’entrata in vigore del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 se l’obbligo di indicazione separata dei costi di sicurezza aziendale non è stato specificato dalla legge di gara sussiste l’obbligo di soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • REGOLARITA’ CONTRIBUTIVA -INSINDACABILITA’ DEL DURC NEGATIVO -IRRILEVANZA REGOLARIZZAZIONE POSTUMA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel mondo degli appalti pubblici è irrilevante il c.d. preavviso di DURC negativo potendo esso rilevare solo nel rapporto tra l’impresa è l’ente previdenziale.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO DEL FATTURATO - NON IMPLICA COINVOLGIMENTO DI ASPETTI SPECIFICI DELL’ORGANIZZAZIONE DELLA IMPRESA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il c.d. avvalimento di garanzia, quale è quello avente ad oggetto il fatturato, non implica necessariamente il coinvolgimento di aspetti specifici dell’organizzazione della impresa, dacché la possibilità che essi non siano specificati in contratto e nella dichiarazione resa alla stazione appaltante.
    Download Richiedi il documento
  • TUTELA RISARCITORIA - PRESCINDE DALL’ACCERTAMENTO IN CONCRETO DELL’ELEMENTO SOGGETTIVO DELLA PA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Come confermato dalla sentenza corte giustizia ue, 30 settembre 2010, in c-314/09 la tutela risarcitoria prescinde dall’accertamento in concreto dell’elemento soggettivo della stazione appaltante.
    Download Richiedi il documento
  • SERVIZIO SOSTITUTIVO MENSA - MANCATA ATTIVAZIONE ENTRO CONGRUO TERMINE - DECADENZA AGGIUDICAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel servizio sostitutivo di mensa la mancata attivazione all’attivazione della rete di esercizi entro congruo termine dall'aggiudicazione comporta decadenza dell’aggiudicazione
    Download Richiedi il documento
  • COMPORTAMENTO ILLEGITTIMO PA - DANNO CURRICULARE - 5%
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel caso di danno curriculare e da mancati introiti per comportamento illegittimo della stazione appaltante, in assenza di prova non e’ consentito procedere alla sua determinazione in via equitativa.
    Download Richiedi il documento
  • OMESSA DICHIARAZIONE FATTI RISOLUTIVI - NON SANABILE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Sussiste in capo al concorrente l'obbligo di dichiarare, ai sensi dell'art. 38, comma 1, lett. f), Dlgs n. 163 del 2006, tutti i precedenti professionali negativi e a nulla rileva che gli stessi si siano chiusi con transazione (anche a lui favorevole) o che abbiano dato luogo a una risoluzione consensuale del contratto, posto che tali circostanze potranno al più rilevare nella fase della valutazione di gravità rimessa alla stazione appaltante.
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO – FINALITA’ DI AMMISSIONE ALLA GARA – NESSUN PUNTEGGIO AGGIUNTIVO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nelle procedure ad evidenza pubblica l’avvalimento ha la funzione di consentire al concorrente sfornito di alcuni requisiti di amissione, di parteciparvi ugualmente servendosi dei requisiti di altro operatore economico, ma non può mai costituire il mezzo per conseguire una più elevata valutazione dell’offerta.
    Download Richiedi il documento
  • SERVIZI AD ALTA INTENSITÀ DI MANODOPERA - UTILIZZO DEL CRITERIO DEL MINOR PREZZO - PRECLUSIONE(95.3 - 95.4)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il terzo comma dell'art. 95 ha portata autonoma e natura inderogabile rispetto alle previsioni contenute negli altri commi ed in particolare nel quarto comma.
    Download Richiedi il documento
  • AFFIDAMENTO INCARICHI DI PROGETTAZIONE - INCOMPATIBILITA'
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Gli affidatari di incarichi di progettazione non possono essere affidatari degli appalti o delle concessioni di lavori pubblici, nonche' degli eventuali subappalti o cottimi, per i quali abbiano svolto la suddetta attività di progettazione.
    Download Richiedi il documento
  • GARA IN LOTTI - COLLEGAMENTO TRA IMPRESE - NON SUSSISTE MOTIVO DI ESCLUSIONE (80.5.m)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La disposizione di cui all’art. 80, comma 5, lett. m) del d.lgs. n. 50/2016 non trova applicazione nell’ipotesi in cui le offerte presentate dalle imprese si riferiscano a lotti diversi; ciò in quanto un bando di gara pubblica, suddiviso in lotti, costituisce un atto ad oggetto plurimo e determina l'indizione non di un'unica gara, ma di tante gare, per ognuna delle quali vi è un'autonoma procedura si conclude con un'aggiudicazione
    Download Richiedi il documento
  • APPALTO SERVIZI SOTTO SOGLIA – MANCATO INVITO GESTORE USCENTE - LEGITTIMO (36.1)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ai sensi dell’art. 36, comma 1, d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, in applicazione del principio di rotazione è legittimo il mancato invito, ad una gara per l’affidamento di un appalto di servizi sotto soglia, del gestore uscente
    Download Richiedi il documento
  • VERIFICA DELL’ANOMALIA DELL’OFFERTA MANCATA OSSERVANZA DEGLI OBBLIGHI RETRIBUTIVI MINIMI – ESCLUSIONE (97.5.a)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La stazione appaltante, alla luce della nuova cornice ordinamentale costituita dal d.lgs. N. 50/2016 (nuovo Codice de Contratti Pubblici), è obbligata ad escludere il concorrente, quando sia stato accertato che l’offerta è anormalmente bassa poiché il costo del personale è inferiore ai minimi salariali retributivi indicati nelle apposite tabelle di cui all’art. 23 comma 16 del Codice medesimo.
    Download Richiedi il documento
  • SUDDIVISIONE IN LOTTI – DISCREZIONALITÀ AMMINISTRAZIONE - CENSURABILE SOLO OVE L’APPALTO NON ASSUMA CARATTERE UNITARIO (51)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’art. 51 D.lgs. 50/2016 stabilisce che al fine di favorire l'accesso delle microimprese, piccole e medie imprese, le stazioni appaltanti suddividono gli appalti in lotti (funzionali e/o prestazionali). La giurisprudenza ritiene che la norma affidi alla discrezionalità dell’Amministrazione la scelta in ordine alla suddivisione in lotti, censurabile solo ove emerga che l’appalto non assuma un carattere unitario.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA INDICAZIONE ONERI SICUREZZA – NO ESPLICITAZIONI BANDO – CARENZA FORMALE – SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'Adunanza Plenaria ha enunciato il principio per cui: "Per le gare bandite anteriormente all'entrata in vigore del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, nelle ipotesi in cui l'obbligo di indicazione separata dei costi di sicurezza aziendale non sia stato specificato dalla legge di gara, e non sia in contestazione che dal punto di vista sostanziale l'offerta rispetti i costi minimi di sicurezza aziendale, l'esclusione del concorrente non può essere disposta se non dopo che lo stesso sia stato invitato a regolarizzare l'offerta dalla stazione appaltante nel doveroso esercizio dei poteri di soccorso istruttorio".
    Download Richiedi il documento
  • TABELLE MINISTERIALI - COSTO MEDIO ORARIO DEL LAVORO (97.5.d)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il costo del lavoro indicato dalle tabelle ministeriali è il “costo medio orario del lavoro”, e non “i minimi salariali retributivi” come affermato invece nella norma di cui all'art. 97, comma 5, lett. d del d.lgs. n. 50/2016.
    Download Richiedi il documento
  • OMESSA DICHIARAZIONE CONDANNA BANCAROTTA - COMPORTA ESCLUSIONE DALLA GARA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    E’ legittimo il provvedimento di esclusione di una ditta da una gara di appalto statuita per l'omessa dichiarazione da parte del legale rappresentante di una condanna penale per bancarotta semplice riportata con sentenza di cinque anni prima.
    Download Richiedi il documento
  • – INDICAZIONE TERNA SUBAPPALTATORI - OMISSIONE - SOCCORSO ISTRUTTORIO (105.6)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La mancata indicazione della terna di subappaltatori con l'offerta è sanabile attivando il «soccorso istruttorio» e non comporta l'esclusione automatica dell'impresa colta in fallo.
    Download Richiedi il documento
  • LA NOTIFICA DELL'AVVISO BONARIO CRISTALLIZZA L'IRREGOLARITA' IN ASSENZA DI IMPUGNAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La notifica dell’avviso bonario, in assenza di tempestiva impugnazione, cristallizza la relativa irregolarità fiscale poiché la cartella esattoriale, mero atto di riscossione è suscettibile d’impugnazione solo per vizi propri.
    Download Richiedi il documento
  • DEFINIZIONE DI SOCIO DI MAGGIORANZA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’espressione "socio di maggioranza" in caso di società con meno di quattro soci si intende riferita, oltre che al socio titolare di più del 50% del capitale sociale, anche ai due soci titolari ciascuno del 50% del capitale o, se i soci sono tre, al socio titolare del 50%.
    Download Richiedi il documento
  • GRAVE ILLECITO PROFESSIONALE - VERIFICA - ART. 80.5.C
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’accertamento di un grave illecito professionale deve essere effettuato sulla base delle indicazioni contenute nel medesimo art. 80 ovvero, anche, secondo altre e differenti modalità analiticamente descritte da parte della stazione appaltante.
    Download Richiedi il documento
  • NECESSARIA PREDETERMINAZIONE DEL PREZZO DI UN SERVIZIO OGGETTO DI APPALTO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non è configurabile un appalto pubblico di servizi a titolo gratuito.
    Download Richiedi il documento
  • LA NORMA DELL'ART. 77 PRIMA PARTE NON E' ANCORA ENTRATA IN VIGORE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La norma dell’art. 77 prima parte del d. lgs. 50/2016 è destinata a valere solo a regime, ovvero dopo che sarà stato creato l’albo dei commissari cui essa allude, e che al presente ancora non esiste.
    Download Richiedi il documento
  • ENTRATA IN VIGORE NUOVO CODICE, ART. 216.1
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’art. 216 comma 1 precisa che, ad essere sottoposte al nuovo codice degli appalti, sono solo le procedure relative a bandi o avvisi pubblicati successivamente alla data dell’entrata in vigore del D. Lgs. 50/2016 e, quindi, a partire dal 19 aprile 2016.
    Download Richiedi il documento
  • DEROGA SUDDIVISIONE IN LOTTI - MOTIVAZIONI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Tra gli interessi che possono essere valorizzati dalle stazioni appaltanti per non procedere alla suddivisione in lotti vi è anche quello dei costi cui la suddivisone in lotti può condurre.
    Download Richiedi il documento
  • ESCLUSIONE AUTOMATICA DEL BANDO DEVE RISULTARE DAL BANDO IN MODO INEQUIVOCO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La stazione appaltante può intraprendere la procedura di esclusione automatica, unicamente a condizione che lo faccia risultare dal bando in modo inequivoco, ossia con riferimento palese a tale disposizione.
    Download Richiedi il documento
  • ILLECITO PROFESSIONALE ART. 38 LET. F - OBBLIGO DICHIARAZIONE PENDENZA PROCEDIMENTO PER ACCERTAMENTO ERRORE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ai sensi dell'art. 38, comma 1, lett. f), D.lgs. 163/ 2006, la circostanza che, al momento della dichiarazione, sia in corso un procedimento giurisdizionale per l’accertamento di detto errore, contestato dal soggetto interessato, non esime dall’obbligo di dichiararlo.
    Download Richiedi il documento
  • NO SOCCORSO ISTRUTTORIO IN CASO DI OMESSA PRODUZIONE DELLE DICHIARAZIONI SUI REQUISITI GENERALI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non può essere consentito di ovviare all’omessa produzione di documentazione essenziale ai fini dell’ammissione alla gara (dichiarazioni concernenti il possesso dei requisiti generali) mediante il ricorso al soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • L'INVITO ALLA REGOLARIZZAZIONE NON VIENE ESTESO AL DURC RICHIESTO DALLA STAZIONE APPALTANTE IN SEDE DI VERIFICA DEI REQUISITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'impresa deve essere in regola con i versamenti previdenziali e assistenziali fin dalla presentazione dell'offerta, non rilevando ai fini della regolare partecipazione alla gara un eventuale assolvimento successivo: difatti, l'invito alla regolarizzazione disciplinato dal d. m. 24 ottobre 2007 e dall'articolo 31, comma 8, del d. l. n. 69/2013 non viene esteso al DURC richiesto dalla stazione appaltante per la verifica del requisito di cui all'articolo 38, comma 1, lett. i) del d. lgs. n. 163 del 2006.
    Download Richiedi il documento
  • IMPROCEDIBILE IL RICORSO SE NON VIENE IMPUGNALA LA AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il ricorso avverso la esclusione da una gara pubblica è improcedibile per sopravvenuta carenza di interesse allorché non sia impugnata, nonostante la tempestiva comunicazione, l'aggiudicazione definitiva dell'appalto.
    Download Richiedi il documento
  • LA GARANZIA PROVVISSORIA NON DEVE ESSERE INTESTATA ANCHE ALLA IMPRESA AUSILIARIA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nessuna disposizione menziona un obbligo di inclusione nell’intestazione della cauzione provvisoria del riferimento alle imprese ausiliarie.
    Download Richiedi il documento
  • PRINCIPIO DI PROPORZIONALITA'
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La proporzionalità dell’attività amministrativa è un canone che non presenta caratteri di rigidità ed immodificabilità assoluti, ma si configura quale regola che implica la flessibilità dell’azione amministrativa.
    Download Richiedi il documento

  • Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Deve escludersi l’offerta proposta in spregio degli obblighi retributivi minimi, e ciò, anche indipendentemente dalla congruità dell’offerta valutata nel suo complesso.
    Download Richiedi il documento
  • REGOLARITÀ FISCALE E CONTRIBUTIVA DEVE ESSERE CONSERVATA PER TUTTA LA PROCEDURA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Spetta ai legislatori nazionali determinare fino a che momento o entro quale termine gli interessati devono aver effettuato i pagamenti corrispondenti ai loro obblighi tributari, ovvero dimostrare di avere sanato eventuali irregolarità, fermo restando che tale momento può ben farsi coincidere con la data limite per la presentazione della domanda di partecipazione alla gara, ovvero con la data di spedizione della lettera di invito a presentare un'offerta.
    Download Richiedi il documento
  • LEGITTIMA L'ISTANZA PER LA PARTECIPAZIONE DEL POSSESSO DELLE ATTREZZATURE PER LO SPECIFICO CICLO PRODUTTIVO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    E' Legittima la clausola della legge di gara che impone ai concorrenti di dimostrare, già ai fini della partecipazione e a pena di esclusione, la dimostrazione del possesso delle attrezzature necessarie per lo specifico ciclo produttivo.
    Download Richiedi il documento
  • RITO SUPERACCELERATO - TUTELA CAUTELARE ANTE CAUSAM (29 - 76)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel caso venga impugnata l’aggiudicazione, la tutela cautelare ante causam e quella con decreto presidenziale perdono, in linea di massima, di utilità, perché il ricorrente non ha interesse alla pronuncia cautelare immediata. Tuttavia, gli istituti in questione riacquistano interesse nei casi di mancata applicazione del termine dilatorio di 35 giorni (cd. standstill) nei casi previsti dalla legge (art. 32, co. 10, lett. a) e b) del d.lgs. 50/2016); nei casi in cui, anche qualora venga impugnata l’aggiudicazione, il ricorrente voglia utilizzare una tutela d’urgenza in quanto si siano verificate circostanze eccezionali di mancato rispetto del termine dilatorio.
    Download Richiedi il documento
  • REFERENZE BANCARIE - ALMENO DUE – NO REQUISITO "RIGIDO" - PRINCIPIO DELLA MASSIMA PARTECIPAZIONE ALLE GARE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La presentazione di idonee referenze bancarie da parte di almeno due istituti bancari o intermediari autorizzati non può considerarsi requisito "rigido", stante la necessità di contemperare l'esigenza della dimostrazione dei requisiti partecipativi con il principio della massima partecipazione alle gare di appalto.
    Download Richiedi il documento
  • ART. 80, COMMA V, LET. M - INAPPLICABILITA' SE OFFERTE SONO PRESENTATE IN LOTTI DISTINTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’art. 80, comma 5, lett. M) del d.Lgs. N. 50/2016 (come già l’omologa previsione di cui all’art. 38, comma 1, lett. M - quater del d.Lgs. N. 163/2006), non trova applicazione nell’ipotesi in cui le offerte presentate dalle imprese si riferiscano a lotti diversi.
    Download Richiedi il documento
  • COMPILAZIONE DGUE - PARTE III LET C
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il modello di dgue, a parte iii, lett. C, pag. 7, richiedeva ai partecipanti di dichiarare se fossero “sottoposti a un procedimento per l'accertamento di una delle seguenti situazioni di cui all'articolo 80, comma 5, lett. B), del codice”, inclusa la fattispecie (lett. C) del “concordato preventivo”.
    Download Richiedi il documento
  • MOTIVI DI ESCLUSIONE - RISOLUZIONE ANTICIPATA PRECEDENTE CONTRATTO – RISOLUZIONE IMPUGNATA IN SEDE CIVILE – NO ESCLUSIONE (80.5.C)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    E’ irrilevante - ai fini della esclusione degli operatori economici dalle procedure di gara indette dalla p.A. - la risoluzione anticipata di un precedente contratto di appalto o di concessione ancora “sub judice”, ossia in relazione alla quale sia stata proposta impugnazione.
    Download Richiedi il documento
  • ANTE 50/2016 - ONERI SICUREZZA – MANCATA INDICAZIONE – NO RICHIESTI NEL BANDO – SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Per le gare bandite anteriormente all’entrata in vigore del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, nelle ipotesi in cui l’obbligo di indicazione separata dei costi di sicurezza aziendale non sia stato specificato dalla legge di gara, e non sia in contestazione che dal punto di vista sostanziale l’offerta rispetti i costi minimi di sicurezza aziendale, l’esclusione del concorrente non può essere disposta se non dopo che lo stesso sia stato invitato a regolarizzare l’offerta dalla stazione appaltante nel doveroso esercizio dei poteri di soccorso istruttorio
    Download Richiedi il documento
  • PROVA EQUIVALENZA NELL'OFFERTA - RIMISSIONE CORTE DI GIUSTIZIA (68.13)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il collegio rimette alla corte di giustizia dell’ue le seguenti questioni pregiudiziali: a) in via principale: se l’art. 34, comma 8, della direttiva 2004/17/ce debba essere inteso nel senso di imporre la prova dell’equivalenza all’originale dei prodotti da fornire già in sede di offerta; b) in via subordinata rispetto al primo quesito, per il caso in cui la questione di interpretazione di cui alla precedente lettera a) sia risolta in senso negativo: con quali modalità debba essere assicurato il rispetto dei principi di parità di trattamento e imparzialità, di piena concorrenzialità e buon andamento dell’azione amministrativa, nonché del diritto di difesa e contraddittorio degli altri concorrenti.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRIBUTO ANAC – ADEMPIMENTO TARDIVO – NO SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Laddove risulti tardivo il versamento del contributo anac, che è condizione di ammissibilità dell’offerta, non si può ricorrere all’istituto del soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • ERRONEA STIMA BASE D'ASTA - IMMEDIATA IMPUGNAZIONE DEL BANDO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Hanno carattere escludente e vanno immediatamente impugnate non solo le clausole che attenfono ai requisiti di partecipazione in senso stretto, ma anche a quelle che prevedono condizioni negoziali eccessivamente onerose od oggettivamente non convenienti.
    Download Richiedi il documento
  • IRREGOLARITA' CONTRIBUTIVA E FISCALE - RATEIZZAZIONE POST AGGIUDICAZIONE - EFFETTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La regolarità contributiva e fiscale deve essere mantenuta per tutto l'arco di svolgimento della gara; pertanto, la rateizzazione ottenuta dalla ricorrente a distanza di mesi dall’aggiudicazione non ha effetto sanante sull’irregolarità accertata in sede di gara.
    Download Richiedi il documento
  • IMPRESA SUBAPPALTATRICE - ACCESSO ALLA CONTABILITA'
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La posizione di subappaltatore legittima l'impresa ad esercitare, almeno in linea generale e in una prospettiva defensionale, il diritto di accesso alla documentazione contabile.
    Download Richiedi il documento
  • IN HOUSE PLURIPARTECIPATO - CONTROLLO DA PARTE DELLE MINORANZE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nell'in house “pluripartecipato” viene definito l'esercizio del controllo analogo da parte delle amministrazioni pubbliche in possesso di partecipazioni di minoranza.
    Download Richiedi il documento