Principali novità normative e giuridiche sugli Appalti Pubblici mese di gennaio

  • CIG - INDICAZIONI OPERATIVE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Delibera dell'anac recante indicazioni operative per un corretto perfezionamento del cig.
    Download Richiedi il documento
  • RETTIFICA LINEA GUIDA 1 - SERVIZI ARCHITETTURA E INGEGNERIA (23 - 24 - 157)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Testo della rettifica delle linee guida n. 1 recanti: «indirizzi generali sull'affidamento dei servizi attinenti all'architettura e all'ingegneria.
    Download Richiedi il documento
  • NUOVO CODICE APPALTI - LIVELLI PROGETTAZIONE (23.3)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La Commissione Speciale del Consiglio di Stato, ha fornito parere sullo schema di decreto sulla definizione dei contenuti della progettazione in materia di lavori pubblici nei tre livelli progettuali, ai sensi dell’art. 23, comma 3, d.lgs 50/2016.
    Download Richiedi il documento
  • RITARDO PAGAMENTO TRANSAZIONI COMMERCIALI - SAGGIO INTERESSE 2017
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    E' stato pubblicato il comunicato del ministero dell'economia e delle finanze che determina la percentuale degli interessi legali di mora da applicare per ritardati pagamenti nelle transazioni commerciali, al netto della maggiorazione ivi prevista (8 punti percentuali), ai sensi dell'art. 5, comma 2, del decreto legislativo 9 ottobre 2002, n. 231 così come modificato dal decreto legislativo 9 novembre 2012, n. 192. il saggio d'interesse per il semestre 1 gennaio - 30 giugno 2017 è stato fissato allo 0,00% è stato pubblicato il comunicato del ministero dell'economia e delle finanze che determina la percentuale degli interessi legali di mora da applicare per ritardati pagamenti nelle transazioni commerciali, al netto della maggiorazione ivi prevista (8 punti percentuali), ai sensi dell'art. 5, comma 2, del decreto legislativo 9 ottobre 2002, n. 231 così come modificato dal decreto legislativo 9 novembre 2012, n. 192. Il saggio d'interesse per il semestre 1 gennaio - 30 giugno 2017 è stato fissato allo 0,00%
    Download Richiedi il documento
  • RETTIFICA LINEA GUIDA 6 ANAC - GRAVI ILLECITI PROFESSIONALI (80.5.C)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Testo della rettifica delle linee guida n. 6 recanti: indicazione dei mezzi di prova adeguati e delle carenze nell'esecuzione di un precedente contratto di appalto che possano considerarsi significative per la dimostrazione delle circostanze di esclusione di cui all'art. 80, comma 5, lett. C) del codice.
    Download Richiedi il documento
  • CONTROLLI SU FAMILIARI CONVIVENTI - SOCIETA' CONTROLLANTE
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Circolare del Ministero dell'Interno circa i controlli su familiari conviventi dei soggetti che esercitano poteri di amministrazione, di rappresentanza o di direzione della società controllante
    Download Richiedi il documento
  • SEMPLIFICAZIONI IN MATERIA DI DURC
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Il decreto del ministero del lavoro e delle politiche sociali 23 febbraio 2016, pubblicato nella gazzetta ufficiale n. 245 del 19 ottobre 2016 (allegato 1), ha modificato l’articolo 2, che definisce l’ambito soggettivo della verifica, e l’articolo 5, che detta regole specifiche nel caso di soggetti sottoposti a procedure concorsuali, del d.M. 30 gennaio 2015 recante la disciplina del c.D. Durc on line. Con la presente circolare, nel rinviare ai contenuti della circolare n. 33 del 2 novembre 2016 del ministero del lavoro e delle politiche sociali (allegato 2), l'inps provvede ad illustrare i contenuti delle predette modifiche.
    Download Richiedi il documento
  • ONERI DI SICUREZZA AZIENDALI – MANCATA INDICAZIONE NEL BANDO DI GARA DELL’OBBLIGO DI DICHIARARLI – ESPERIBILITÀ DEL SOCCORSO ISTRUTTORIO (95.10)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    In una gara indetta in vigenza del d.Lgs. N. 50/2016, nella cui lex specialis non è previsto l’obbligo di indicare gli oneri di sicurezza aziendale, qualora il concorrente non li abbia indicati specificamente, l’amministrazione è tenuta ad applicare il principio del soccorso istruttorio .
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI DI IDONEITÀ PROFESSIONALE – AVVALIMENTO (89)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Il requisito richiesto dalla stazione appaltante dell’iscrizione al registro ufficiale dei produttori deve intendersi strettamente collegato alla capacità soggettiva dell’operatore economico e pertanto non può formare oggetto di avvalimento.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA ALLEGAZIONE DELLA RELAZIONE GEOLOGICA – AVVALIMENTO DI UN’UNICA AUSILIARIA PER L’INTERO RAGGRUPPAMENTO
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Il raggruppamento, inteso non quale soggetto unitario, ma quale unione di soggetti distinti, può soddisfare i requisiti di capacità richiesti avvalendosi di più imprese ausiliarie rispetto a tutte le imprese che lo compongono.
    Download Richiedi il documento
  • NON FRAZIONABILITÀ DEL REQUISITO TECNICO -DIVIETO DI CUMULO IN CASO DI RAGGRUPPAMENTI.
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    E’ legittima la clausola del bando per l’affidamento di servizi di pulizia sanitaria da svolgersi in un presidio ospedaliero di rilevanti dimensioni che, per la dimostrazione del possesso del requisito di capacità tecnica, richiede lo svolgimento di servizi analoghi resi nell’ultimo triennio presso strutture sanitarie di pari dimensioni e che prevede che il requisito, non frazionabile, sia maturato da un operatore economico unico.
    Download Richiedi il documento
  • ATTESTAZIONE SOA OG11 E SUA SOSTITUIBILITÀ ALLA CATEGORIA SPECIALISTICA OS28
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    E’ illegittima la previsione del bando di gara che preclude la partecipazione alle imprese non fornite dell’attestazione nella categoria specialistica os28 perché in contrasto con l’art. 79 comma 16 del d.P.R. N. 207/2010 che permette alle imprese in possesso di categoria og11 nella corrispondente classifica di partecipare ugualmente.
    Download Richiedi il documento
  • INFRASTRUTTURE AEROPORTUALI – AFFIDAMENTO DIRETTO A IMPRESA COLLEGATA
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    La percentuale di ribasso da applicare agli affidamenti diretti di lavori aeroportuali ex art. 7 del d.Lgs. N. 50/2016 è calcolata correttamente quando è determinata tenendo conto di un insieme di appalti omogeneo.
    Download Richiedi il documento
  • COMMISSIONE DI GARA – CONFLITTO DI INTERESSI
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    Non c'è conflitto di interessi se il commissario di gara interno alla stazione appaltante ha in una precedente occasione contestato ad uno degli operatori economici partecipanti alla gara la violazione di norme sanitarie e di sicurezza. illegittima l’attribuzione del punteggio all’offerta tecnica se non moticata e qualora non siano definiti sub-criteri e sub-punteggi.
    Download Richiedi il documento
  • ILLECITO PROFESSIONALE – VALUTAZIONE DELLA STAZIONE APPALTANTE (80.5.c)
    Tipo Documento: PRASSI
    Descrizione:
    E' onere della stazione appaltante valutare se l'illecito professionale sia tale da minare il rapporto fiduciario con l’impresa privata.
    Download Richiedi il documento
  • CRITERI AMBIENTALI MINIMI ARREDI INTERNI, EDILIZIA E PRODOTTI TESSILI (34)
    Tipo Documento: NORMATIVA
    Descrizione:
    Adozione dei criteri ambientali minimi per gli arredi per interni, per l'edilizia e per i prodotti tessili.
    Download Richiedi il documento
  • PROCEDURA DI ISCRIZIONE ELENCO UFFICIALE - GARE NATO NEL 2017
    Tipo Documento: GUIDA
    Descrizione:
    Pubblichiamo la Guida alla procedura di iscrizione nell'elenco ufficiale per partecipare alle gare NATO nel 2017 comprensiva della modulistica per presentare la domanda.
    Download Richiedi il documento
  • GUIDA ANAGRAFE ANTIMAFIA POST SISMA 2016
    Tipo Documento: GUIDA
    Descrizione:
    Ubblichiamo la guida sulla nuova procedura (in vigore dal 30-01-2017) per l'iscrizione delle imprese all'anagrafe antimafia degli esecutori di interventi per la ricostruzione nei territori del centro italia colpiti dal sisma nel 2016
    Download Richiedi il documento
  • GRAVI ILLECITI PROFESSIONALI - NON RIENTRANO LE SANZIONI ANTITRUST (80.5.c)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'irrogazione di una sanzione da parte dell'Authority Antitrust non può consolidare alcuna fattispecie escludente prevista dalla norma, pertanto non rientra nel concetto di gravi illeciti professionali di cui all'art. 80 c. 5 lett. c).
    Download Richiedi il documento
  • ATTESTAZIONE SOA - OBBLIGO SOLUZIONE CONTINUITA' CON CERTIFICATO PRECEDENTE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le attestazioni SOA (la precedente e la successiva) devono susseguirsi senza soluzione di continuità, non potendo ammettersi nemmeno l’intervallo di un giorno, altrimenti la nuova attestazione non costituisce rinnovo della precedente, ma, appunto, “un’altra attestazione”, facendo decadere, in capo all’impresa partecipante, il requisito per l’ammissione alla gara.
    Download Richiedi il documento
  • TEMPO DI ESECUZIONE - ELEMENTO DELL’OFFERTA TECNICA - NO VIOLAZIONE PRINCIPIO SEPARAZIONE TRA OFFERTA TECNICA ED ECONOMICA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Si ha lesione del principio di separazione dell'offerta tecnica da quella economica solo allorché l'inserimento di elementi economici nell'offerta tecnica renda possibile la ricostruzione dell'offerta economica nella sua interezza. e' da escludere, dunque, che la conoscenza del fattore tempo anticipata alla fase di valutazione dell'offerta tecnica renda possibile la violazione della regola di segretezza, dal momento che non rende possibile alcuna ricostruzione dei costi che l'azienda dovrà sostenere.
    Download Richiedi il documento
  • SOA - LAVORI ANALOGHI - CATEGORIA DI VALORE PARI O INFERIORE A 150.000 EURO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Un’impresa edile può eseguire lavori di importo pari o inferiore a 150.000 euro, se è in possesso della attestazione soa per lavori analoghi, che risulta sufficiente a comprovare il possesso dei requisiti della diversa categoria di valore pari o inferiore a 150.000 euro.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTO DI AVVALIMENTO - INTERPRETAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Al contratto di avvalimento deve essere data una interpretazione non formalistica e tesa a tutelare il principio dalla massima concorrenzialità.
    Download Richiedi il documento
  • SERVIZI ANOLOGHI - DIFFERENZA TRA SPAZZAMENTO STRADE E RIPRISTINO CONDIZIONI STRADALI POST INCIDENTE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il servizio di spazzamento strade e il servizio di ripristino delle condizioni stradali post incidente non possono ritenersi analoghi.
    Download Richiedi il documento
  • SOCCORSO ISTRUTTORIO - PAGAMENTO SANZIONE SOLO SE SI INTEGRA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Anche con riferimento al quadro normativo pregresso il pagamento pecuniario in caso di soccorso istruttorio non opera quale una sanzione automatica, ma quale onere per la riammissione previa integrazione.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA INDICAZIONE ONERI DI SICUREZZA - SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Per le gare bandite anteriormente all'entrata in vigore del nuovo c.D. Codice degli appalti pubblici e delle concessioni(d.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50), nelle ipotesi in cui l'obbligo di indicazione separata dei costi di sicurezza aziendale non sia stato specificato dalla legge di gara, e non sia in contestazione che dal punto di vista sostanziale l'offerta rispetti i costi minimi di sicurezza aziendale, l'esclusione del concorrente non può essere disposta se non dopo che lo stesso sia stato invitato a regolarizzare l'offerta.
    Download Richiedi il documento
  • RICORSO PER MOTIVI AGGIUNTI - MODALITA'
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il comma 7 dell’art. 120 c.P.A. (“ad eccezione dei casi previsti al comma 2-bis, i nuovi atti attinenti la medesima procedura di gara devono essere impugnati con ricorso per motivi aggiunti”) deve essere interpretato nel senso di riconoscere alla parte ricorrente la facoltà, e non l’obbligo, di proporre autonoma impugnativa avverso il provvedimento di aggiudicazione della gara, ove questo sia sopraggiunto all’introduzione del non ancora definito giudizio ex art. 120, comma 6 bis, c.P.A., senza in assoluto escludere né la possibilità di un’impugnativa congiunta, né la proposizione successiva di motivi aggiunti.
    Download Richiedi il documento
  • COMUNI - ACQUISTI CENTRALIZZATI OBBLIGATORI ANCHE PER LE CONCESSIONI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    I comuni non capoluogo non possono eludere l’obbligo di ricorso alle centrali di committenza e devono utilizzarle non solo per gli appalti, ma anche per l’affidamento delle concessioni.
    Download Richiedi il documento
  • DICHIARAZIONE BANCA - SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La dichiarazione della banca che presenti il timbro ma non la vidimazione su di una pagina potrà essere oggetto di soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTA TECNICA – SPECIFICHE TECNICHE – OFFERTA NON CONFORME – REVOCA AGGIUDICAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’onere della prova circa l’effettivo rispetto delle specifiche tecniche, o l’eventuale equivalenza del prodotto offerto rispetto alle stesse incombe all’impresa, mentre le relative valutazioni rientrano nella discrezionalità tecnica della stazione appaltante.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTA – IMPRECISA – NO SOCCORSO ISTRUTTORIO – INVALIDITA’
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’offerta formulata in modo impreciso non è in grado di adempiere alla sua funzione e non può essere “corretta” mediante ricorso al soccorso istruttorio, posto che, diversamente, si consentirebbe al concorrente che ha formulato l’offerta ambigua, di correggere (o rettificare) la sua azione propositiva a gara già avviata con conseguente violazione della par condicio dei concorrenti.
    Download Richiedi il documento
  • PROCEDURE SOTTOSOGLIA – NO OBBLIGO VERIFICA ANOMALIA – VALUTAZIONE CONVENIENZA DELL’OFFERTA (36 - 97)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel caso di appalto sottosoglia comunitaria, la stazione appaltante non ha l’obbligo di attivare il procedimento di anomalia dell’offerta ma ne valuta soltanto la convenienza.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI PARTECIPAZIONE - CONTINUITA' NEL POSSESSO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il possesso dei requisiti di capacità tecnico - organizzativa “si impone” a partire dall’atto di presentazione della domanda di partecipazione e in ogni successiva fase della procedura di evidenza pubblica nonchè per tutta la durata dell’appalto senza soluzione di continuità
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO – PER RAGGIUNGERE LA CATEGORIA DI QUALIFICAZIONE – IMPRESE DI PULIZIA - LEGITTIMO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’impresa concorrente può ricorrere all’avvalimento per raggiungere la categoria di qualificazione richiesta dal bando di gara (iscrizione nella fascia h classificazione delle attività di pulizi
    Download Richiedi il documento
  • AVVALIMENTO DI GARANZIA - SUFFICIENTE IMPEGNO DELL'AUSILIARIA A METTERE A DISPOSIZIONE LA PROPRIA SOLIDITA' FINANZIARIA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nell'avvalimento di garanzia la dichiarazione negoziale costitutiva dell’impegno contrattuale non è necessario si riferisca a specifici beni patrimoniali o ad indici materiali atti ad esprimere una determinata consistenza patrimoniale.
    Download Richiedi il documento
  • UTILE: NON E' POSSIBILE FISSARE UNA QUOTA AL DI SOTTO DELLA QUALE L'OFFERTA DEBBA REPUTARSI INCONGRUA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Non è possibile fissare una quota rigida di utile al di sotto del quale l'offerta debba considerarsi comunque incongrua, dovendosi invece avere riguardo alla serietà della proposta contrattuale, dato che anche un utile apparentemente modesto può comportare un vantaggio importante.
    Download Richiedi il documento
  • PROCEDIMENTO PENALE - INCIDENZA GRAVE ILLECITO PROFESSIONALE - INTERVENTO OBBLIGATORIO PA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Se la Stazione appaltante ha dedotto, da procedimenti penali, l’esistenza di fatti che possono comportare un grave errore professionale, essa ha il dovere di descrivere questi fatti e le conseguenze sul loro rapporto fiduciario.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI DI PARTECIPAZIONE ULTERIORI - AMMESSI PURCHE' NON DISCRIMINANTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    I bandi di gara possono prevedere requisiti di capacità particolarmente rigorosi, purchè non siano discriminanti e abnormi rispetto alle regole proprie del settore.
    Download Richiedi il documento
  • O.E.P.V. - SOGLIA DI SBARRAMENTO - SOGLIA PARI AL 60% - LEGITTIMITA'
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La previsione di soglia di sbarramento pari al 60% del punteggio massimo previsto per ogni sottocriterio è legittima.
    Download Richiedi il documento
  • MANCATA INDICAZIONE DEI COSTI DELLA SICUREZZA AZIENDALE - SOCCORSO ISTRUTTORIO (83)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    È illegittima, siccome in violazione della normativa comunitaria e dell’obbligo di esercitare i poteri di soccorso istruttorio di cui all’art. 83 del d.lgs 50/2016, la decisione dell’Amministrazione appaltante di escludere, senza aver prima invitato a regolarizzarne l’offerta, l’impresa inadempiente rispetto ad obblighi procedurali, quali la mancata indicazione nella propria offerta economica degli oneri di sicurezza aziendale, non predeterminati negli atti di gara.
    Download Richiedi il documento
  • CLAUSOLA REVISIONE PERIODICA DEL PREZZO - AUTOMATICO AGGIORNAMENTO DEL CORRISPETTIVO - NON DOVUTO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La clausola di revisione periodica del prezzo non comporta automatico aggiornamento del corrispettivo.
    Download Richiedi il documento
  • CONFLITTO INTERESSE - PERSONALE COINVOLTO (42.2)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In tema di conflitto di interesse, l’articolo 42 del d.lgs. n. 50/2016 si riferisce al personale ma in senso lato, cioè non solo a soggetti titolari di un contratto di lavoro dipendente con gli enti coinvolti, ma anche, a maggior ragione, a coloro i quali, rivestendo una influente posizione sociale o di gestione amministrativa, hanno giocoforza un maggior “interesse finanziario, economico o altro interesse personale” (fattispecie relativa ad un membro del consiglio di amministrazione, comune sia al broker che aveva curato la predisposizione degli atti di gara, sia ad una società agente della candidata vincitrice).
    Download Richiedi il documento
  • RITARDO NELLA CONSEGNA DELL’OFFERTA - ESCLUSIONE - LEGITTIMA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    È legittima l’esclusione, stabilita dalla stazione appaltante, di un’offerta che è pervenuta con il ritardo di un giorno rispetto alla scadenza, ed è ininfluente il fatto che questo giorno scadeva di domenica, posto che nulla impedisce che una stazione appaltante di tenere aperti i propri uffici, per lavorare ad una procedura di selezione competitiva, anche di domenica o altro giorno festivo.
    Download Richiedi il documento
  • GESTIONI AEROPORTUALI - CONCESSIONE SOGGETTA ALLA APPLICAZIONE DEL CODICE (167)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le concessioni di gestione aereoportuali in osservanza del cd. Principio di autosufficienza della codificazione sono soggette alla applicazione del codice ed, in particolare, dell'art. 167.
    Download Richiedi il documento
  • RICORSO PER MOTIVI AGGIUNTI - IRRITUALITA'
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    E' irrituale un ricorso per motivi aggiunti avverso il provvedimento di aggiudicazione, proposto su un ricorso originariamente presentato ai sensi dell’art.120, comma 2bis.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTE - GIUDIZIO DI CONGRUITÀ - DISCREZIONALITÀ TECNICA - SINDACABILITÀ - LIMITI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La verifica dell'anomalia dell'offerta da parte della stazione appaltante costituisce esplicazione di discrezionalità tecnica censurabile in sede giurisdizionale solo in caso di macroscopica illogicità, abnorme irragionevolezza ed erroneità fattuale.
    Download Richiedi il documento
  • ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO - POSSIBILITA’ DI PARTECIPAZIONE AGLI APPALTI DI SERVIZI - ATTIVITÀ OGGETTO DI GARA FUNZIONALE ALLO SCOPO ASSOCIATIVO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Le associazioni di volontariato possono partecipare alle gare di pubblici servizi nei casi in cui l’attività oggetto di gara è funzionale allo scopo associativo dell’ente e compatibile con il suo statuto.
    Download Richiedi il documento
  • CLAUSOLA SOCIALE - NECESSARIO CONTEMPERAMENTO TRA IL DIRITTO DI INIZIATIVA ECONOMICA E LE FINALITÀ SOCIALI DI SALVAGUARDIA OCCUPAZIONALE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La clausola sociale contenuta nel bando assume portata cogente sia per gli offerenti che per l'amministrazione, tanto che l'impresa non può addurre, a giustificazione del proprio rifiuto ad ottemperare ad un obbligo liberamente assunto, generiche “esigenze organizzative”.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTE ANOMALE - ESCLUSIONE - PROCEDIMENTO DI VERIFICA IN CONTRADDITTORIO (97.5)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ai sensi dell’art. 69 della direttiva n. 2014/24 “l'amministrazione aggiudicatrice valuta le informazioni fornite consultando l'offerente”, quindi garantendo il pieno contraddittorio anche, all’occorrenza, mediante più passaggi procedimentali, nella forma ritenuta più opportuna, volti a chiarire i profili ancora dubbi o in contestazione dopo la presentazione delle iniziali giustificazioni scritte.
    Download Richiedi il documento
  • TASSATIVITÀ CAUSE DI ESCLUSIONE - VIZIO DELLA LEGGE DI GARA IN CONTRASTO CON PRECETTI INDEROGABILI DI LEGGE O REGOLAMENTO - ANNULLABILITÀ NO NULLITÀ (83.8)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Va qualificato in termini di annullabilità, e non di nullità, il vizio della legge di gara che si ponga in contrasto con precetti inderogabili di legge o regolamento in materia di requisiti di partecipazione alla procedura, ovvero detti una disciplina con essi incompatibile, senza per questo introdurre cause di esclusione violative del menzionato principio di tassatività.
    Download Richiedi il documento
  • VALUTAZIONI TECNICHE - SINDACATO GIURISDIZIONALE - MARGINE DI OPINABILITÀ DELLA VALUTAZIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Per il principio di separazione dei poteri, il margine di opinabilità che fisiologicamente residua dopo ogni valutazione tecnico-discrezionale fa sì che la verifica giudiziaria sull’attendibilità delle operazioni non può spingersi fino al punto di sovrapporre l’opinamento intrinseco del giudice a quello dell’amministrazione, alla quale soltanto compete di amministrare.
    Download Richiedi il documento
  • ONERI DI SICUREZZA - GARE BANDITE ANTERIORMENTE ALL’ENTRATA IN VIGORE DEL DLGS. 50/2016 - NESSUN RIFERIMENTO NEL BANDO - OBBLIGO DI SOCCORSO ISTRUTTORIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’adunanza plenaria del consiglio di stato (sentenza 27 luglio 2016, n. 19), in merito alla questione della mancata dichiarazione degli oneri di sicurezza, ha statuito che per le gare bandite anteriormente all’entrata in vigore del dlgs. 50/2016, nelle ipotesi in cui l’obbligo di indicazione separata dei costi di sicurezza aziendale non sia stato specificato dalla legge di gara, e non sia in contestazione che l’offerta rispetti i costi minimi di sicurezza aziendale, l’esclusione del concorrente non può essere disposta se non dopo che esso sia stato invitato a regolarizzare l’offerta mediante ricorso all’istituto del soccorso istruttorio.
    Download Richiedi il documento
  • REQUISITI - REGOLARITA’ CONTRIBUTIVA - REGOLARIZZAZIONE IN CORSO DI GARA - VIOLAZIONE PAR CONDICIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La regolarità contributiva è un requisito necessario di partecipazione che deve essere posseduto dall’impresa partecipante alla procedura per tutto l’arco temporale in cui s’articola il procedimento di gara. In caso contrario, la regolarizzazione postuma in corso di gara pregiudicherebbe la par condicio.
    Download Richiedi il documento
  • SURPLUS DI ELEMENTI CONOSCITIVI AB ORIGINE - VIOLAZIONE DELLA PAR CONDICIO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel caso in cui l’aggiudicatario abbia beneficiato di un surplus di elementi conoscitivi rispetto agli altri partecipanti, per effetto della consulenza precedentemente svolta in favore del comune, che controlla la società appaltante al cento per cento, si ha concreta violazione della par condicio di cui all’art. 2, comma 1, del d.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163.
    Download Richiedi il documento
  • CLAUSOLA ESCLUDENTE ATI SOVRABBONDANTI - LIMITI ALLA SUA AMMISSIBILITA'
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’inserimento nei bandi di gara di clausole escludenti la partecipazione di rti ‘sovrabbondanti’ è legittimo solo laddove vengano rispettati i principi in materia di appalti pubblici.
    Download Richiedi il documento
  • TUTELA MPMI NELLE GARE D'APPALTO (2 - 30.1 - 51 - 83.2)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    I criteri di partecipazione alle gare devono essere tali da non escludere le microimprese, le piccole e medie imprese.
    Download Richiedi il documento
  • CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME - ADEGUATA PUBBLICITA'
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L'assegnazione delle concessioni demaniali marittime avviene sulla base di idonea diffusione della notizia.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTI PUBBLICI - AFFIDAMENTO DIRETTO MEDIANTE CLAUSOLA DI ADESIONE PREVISTA NEL BANDO DI GARA INDETTO DA ALTRA STAZIONE APPALTANTE - LEGITTIMITA’
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    E' legittimo l’affidamento diretto di un servizio, avvalendosi di una clausola di adesione contenuta in una procedura bandita da altra stazione appaltante.
    Download Richiedi il documento
  • AFFIDAMENTO SERVIZIO RISTORO - MANCATA INDICAZIONE MARCA SINGOLI PRODOTTI - NON PUÒ COMPORTARE ESCLUSIONE DALLA GARA PER MANCANZA DI UN ELEMENTO ESSENZIALE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’assenza (in una gara per affidamento di un servizio ristoro) della marca di singoli prodotti non può comportare esclusione dalla gara per mancanza di un elemento essenziale.
    Download Richiedi il documento
  • ANOMALIA SI CALCOLA SU SOMMA NON RIPARAMETRATA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ai fini dell'individuazione dell'anomalia dell'offerta si tiene conto del punteggio effettivamente assegnato all'offerta tecnica, prima della riparametrazione
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTA - MODIFICA SUCCESSIVA ALL’INDIVIDUAZIONE DELLA MIGLIORE OFFERTA - ILLEGITTIMITA’
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’immodificabilità dell’offerta rappresenta un ovvio predicato della sua irrevocabilità, oltre che del principio di par condicio e dell’essenza stessa della procedura ad evidenza pubblica. Non è ammissibile alcuna modifica delle condizioni del rapporto contrattuale conseguente all’aggiudicazione, una volta che la gara si sia conclusa con l’individuazione dell’offerta.
    Download Richiedi il documento
  • OPERAZIONI DI GARA - PRINCIPI DI CONCENTRAZIONE E CONTINUITÀ – INALTERAZIONE SEQUENZA CRONOLOGICA PREVISTA DAL BANDO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In ottemperanza ai principi di concentrazione e di continuità delle operazioni di gara, è impedita l’alterazione della sequenza cronologica delle fasi che scandiscono la procedura concorrenziale così come disegnata dalla lex specialis e dalla normativa pubblicistica.
    Download Richiedi il documento
  • CONCESSIONI DI BENI PUBBLICI - PRINCIPI DI PAR CONDICIO, IMPARZIALITÀ E TRASPARENZA - APPLICABILI ANCHE A MATERIE DIVERSE DAGLI APPALTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    I principi in materia di libera circolazione dei servizi, di par condicio, d'imparzialità e di trasparenza, si applicano anche a materie diverse dagli appalti, essendo sufficiente che si tratti di attività suscettibile di apprezzamento in termini economici. Pertanto, sono applicabili anche alle concessioni di beni pubblici, atteso che la sottoposizione ai principi di evidenza trova il suo presupposto sufficiente nella circostanza che con la concessione di area demaniale marittima si fornisce un'occasione di guadagno a soggetti operanti sul mercato.
    Download Richiedi il documento
  • OGGETTO DEL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE - ASSENZA OBBLIGO PUBBLICAZIONE MODIFICA CAPITOLATO (3.1.aaaa - 55.1 - 73)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il sistema dinamico di acquisizione non è utilizzabile soltanto per acquisti ripetitivi di beni o servizi, identici l'uno all'altro. la modifica del capitolato non va pubblicata in gazzetta.
    Download Richiedi il documento
  • LEGITTIMO IL GIUDIZIO DI INFILTRAZIONE MAFIOSA FONDATO SULLA VALUTAZIONE DEL GRUPPO FAMILIARE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Legittimo il giudizio prognostico sul rischio di infiltrazione mafiosa, sulla cui base è stata rifiutata l’iscrizione, che si fonda sulla presenza di “un gruppo familiare che svolge la medesima attività imprenditoriale in modo coordinato, con evidenti cointeressenze societarie tra i vari fratelli, spostamenti di quote tra parenti, partecipazioni societarie nelle diverse società variamente denominate, sempre e comunque riconducibili alla famiglia”.
    Download Richiedi il documento
  • QUALIFICAZIONE ORGANISMO DI DIRITTO PUBBLICO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Per essere un organismo di diritto pubblico non rileva l’incompatibilità tra lo svolgimento di attività di impresa e l’operatività in settori contrassegnati da un’economia di mercato.
    Download Richiedi il documento
  • GARA IN LOTTI - AUTONOMIA FUNZIONALE - AMMESSO AVVALIMENTO STESSA IMPRESA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Se il bando di gara prevede la possibilità di aggiudicare i singoli lotti, non vi è una gara unitaria, perché le procedure sono rivolte ai singoli contratti di appalti quanti sono i lotti. Pertanto è ammissibile l’avvalimento della stessa impresa ausiliaria da parte di due ditte concorrenti che partecipano a due lotti distinti di una medesima gara soltanto in presenza di due condizioni: 1) che si tratti di lotti dotati di autonomia funzionale, anche se appartenenti ad una stessa gara; 2) che l’impresa ausiliaria sia in possesso dei requisiti di partecipazione richiesti per ciascun lotto dal bando di gara.
    Download Richiedi il documento
  • VERIFICA A CAMPIONE REQUISITI SPECIALI - SOCCORSO ISTRUTTORIO - INAMMISSIBILITA’
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    In caso di mancata o intempestivo invio della documentazione posta a comprova del possesso dei requisiti di partecipazione in capo all’impresa sorteggiata, l’esclusione dalla gara e l’incameramento della cauzione discendono come conseguenze necessarie e non consentono modulazioni di sorta.
    Download Richiedi il documento
  • OMESSA INDICAZIONE COSTI SICUREZZA AZIENDALI - NO SOCCORSO ISTRUTTORIO (95.10)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’indicazione degli oneri per la sicurezza costituisce un elemento essenziale dell’offerta, pertanto la mancata indicazione non può essere sanata.
    Download Richiedi il documento
  • OEPV - FORMULA MATEMATICA ATTRIBUZIONE PUNTEGGIO - DISCREZIONALITA' PA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La formula matematica da utilizzare per la valutazione dell'offerta economica può essere scelta dall'amministrazione con ampia discrezionalità.
    Download Richiedi il documento
  • COMMISSIONE GIUDICATRICE - ESPERIENZA COMMISSARI - SI INTEGRANO TRA LORO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’esperienza professionale dei commissari non deve necessariamente coprire tutti gli aspetti oggetto della gara, potendosi le professionalità dei vari membri integrare reciprocamente.
    Download Richiedi il documento
  • QUALIFICAZIONE CONSORZIO STABILE (47 - 83.2 - 216.14)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La partecipazione alle gare dei consorzi stabili trova ancora, allo stato, le proprie disposizioni di riferimento nel precedente ordinamento di settore.
    Download Richiedi il documento
  • PROJECT FINANCING - PROPOSTA - MANCANZA CAUZIONE DEFINITIVA - SOCCORSO ISTRUTTORIO (ARTT. 83.9 - 93.8 - 183)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel project financing, l'operatore economico potrà ricorrere al soccorso istruttorio qualora abbia omesso di allegare la garanzia definitiva.
    Download Richiedi il documento
  • DETERMINATEZZA CONTRATTO DI AVVALIMENTO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ad esclusione dei requisiti di carattere economico, finanziario, tecnico-organizzativo quale la certificazione soa per la cessione dei quali mediante contratto di avvalimento può ritenersi sufficiente la loro semplice determinabilità secondo l’esegesi fornita dall’adunanza plenaria del consiglio di stato nella sentenza n. 23 del 4 novembre 2016 - per quanto invece concerne le risorse il collegio rammenta che poiché non sono ancora entrati in vigore “pertinenti atti attuativi (del d.Lgs. N. 50/2016)”, cui l’art. 217, lettera u) dello stesso subordina la cedevolezza delle disposizioni del d.P.R. N. 207/2010, deve a tutt’oggi ritenersi in vigore la previsione del primo comma del suo art. 88 del d.P.R. 207/2010.
    Download Richiedi il documento
  • ACCESSO AGLI ATTI - SUFFICIENTE UN INTERESSE PERSONALE E DIRETTO
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Ai fini dell'accesso agli atti è sufficiente la dimostrazione di un interesse personale e diretto alla conoscenza della documentazione richiesta.
    Download Richiedi il documento
  • CRITERI DI AGGIUDICAZIONE – APPALTO RIENTRANTE IN ENTRAMBI I COMMI 3 E 4 ART 95 - AGGIUDICABILE CON CRITERIO DEL MASSIMO RIBASSO (95.3 - 95.4)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Nel caso in cui un appalto, in forza del suo oggetto, rientri tanto nell’ambito di applicazione del terzo quanto del quarto comma dell’art. 95 d.Lgs. N. 50 del 2016, la previsione di esclusività del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa cede il passo alla possibilità di aggiudicare l’appalto al massimo ribasso. È quanto accade nel caso in cui l’appalto, pur relativo a servizio ad elevata manodopera, ha ad oggetto una prestazione fortemente ripetitiva.
    Download Richiedi il documento
  • CONTRATTO DI AVVALIMENTO - OGGETTO - NO REQUISITI ULTERIORI RISPETTO A QUELLI PREVISTI PER LA GENERALITÀ DEI CONTRATTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’articolo 88 d.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207 prevede che il contratto di avvalimento debba riportare in modo compiuto, tra l’altro, l’oggetto del contratto nonchè le risorse e i mezzi prestati in modo determinato e specifico. Il Consiglio di Stato ha chiarito che l’applicazione dei canoni di parità di trattamento e di non discriminazione osta all’interpretazione secondo cui l’individuazione dell’oggetto del suddetto contratto dovrebbe sottostare a requisiti ulteriori e più stringenti rispetto a quelli previsti per la generalità dei contratti ex artt. 1325 e 1346 c.C.
    Download Richiedi il documento
  • PROJECT FINANCING - CAUZIONE DEFINITIVA - MANCATA ALLEGAZIONE NON E’ CAUSA DI ESCLUSIONE (83.9 - 93.8 - 183.15)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    E’ illegittima l’esclusione di una proposta per la mancata allegazione di un atto non espressamente richiesto dalle disposizioni di legge, come nel caso della garanzia di cui all’art. 93, né indicato nell’avviso predisposto, ma, in linea generale, qualsiasi carenza degli atti da allegare a una proposta ex art. 183 co. 15° deve ritenersi successivamente rimediabile, come è confermato dal fatto che l’allegazione di tali atti non è prevista a pena di esclusione.
    Download Richiedi il documento
  • REGOLARITÀ CONTRIBUTIVA – DALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E PER TUTTA LA DURATA DELLA PROCEDURA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il possesso dei requisiti di ammissione si impone a partire dall’atto di presentazione della domanda di partecipazione e per tutta la durata della procedura di evidenza pubblica, in quanto, per esigenze di trasparenza e di certezza del diritto, la verifica del possesso, da parte del soggetto concorrente, dei requisiti di partecipazione alla gara deve ritenersi immanente all’intero procedimento di evidenza pubblica.
    Download Richiedi il documento
  • IL CAMPIONE E' UN ELEMENTO VALUTATIVO DELL'OFFERTA TECNICA E NON ELEMENTO DELLA STESSA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Il campione non è un elemento costitutivo, ma semplicemente dimostrativo dell'offerta tecnica e la clausola che lo preveda quale requisito di ammissione è nulla.
    Download Richiedi il documento
  • DIVIETO COMMISTIONE TRA OFFERTA TECNICA E OFFERTA ECONOMICA - INDICAZIONE ELEMENTI ECONOMICI - ESCLUSIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Se per evidenziare la qualità dei prodotti, delle strumentazioni, delle modalità operative e dei moduli organizzativi offerti nonché la convenienza che dal loro uso deriverebbe in termini di efficienza, funzionalità e risparmio sui costi di acquisizione della fonte energetica, di gestione del servizio e di manutenzione delle strutture, la concorrente indichi il costo di manutenzione medio delle “lampade Led” utilizzate, o fa riferimento al previsto andamento del c.d. “P.U.N.” (il “prezzo unico nazionale” dell'energia - tra l'altro ‘fatto notorio', in quanto obiettivamente percepibile da chiunque pragmaticamente), o effettuare relazioni comparative fra taluni dati econometrici, ciò non significa aver induttivamente ed anticipatamente rivelato l'esatta entità numerica dell'offerta economica con possibile alterazione del procedimento di valutazione e di assegnazione dei punteggi.
    Download Richiedi il documento
  • ESCLUSIONE AUTOMATICA OFFERTE ANOMALE - DEVE ESSERE INDICATA NEL BANDO (97.8)
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’amministrazione che intenda avvalersi dell’esclusione automatica delle offerte anomale di indicare tale facoltà nel bando di gara con apposita clausola.
    Download Richiedi il documento
  • OBBLIGO FIDEIUSSORE RILASCIARE GARANZIA DEFINITIVA - SUSSISTENTE VERSO TUTTI I MEMBRI DEL RTI
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Tutte le imprese del raggruppamento devono rispettare l'obbligo di allegare l'impegno del fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l’esecuzione del contratto, a pena di esclusione.
    Download Richiedi il documento
  • OFFERTA ILLEGGIBILE O INCOMPLETA - ESCLUSIONE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    Deve essere esclusa l'offerta illeggibile e comunque incompleta di elementi essenziali.
    Download Richiedi il documento
  • IMPUGNAZIONE PROPOSTA DI AGGIUDICAZIONE - INAMMISSIBILITA'
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    E' inammissibile l’impugnazione della proposta di aggiudicazione e degli altri atti endoprocedimentali privi di immediata lesività.
    Download Richiedi il documento
  • INDICAZIONE ONERI DI SICUREZZA PARI A ZERO - VALUTAZIONE CONGRUITA'
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    L’indicazione di oneri interni per la sicurezza pari a 0 non può comportare l’esclusione della concorrente per motivi di ordine formale in un servizio di natura intellettuale.
    Download Richiedi il documento
  • CAUSE DI ESCLUSIONE - TASSATIVITA’ - MANCATA SOTTOSCRIZIONE SINGOLA PAGINA - NO INCERTEZZA ASSOLUTA SU CONTENUTO E PROVENIENZA OFFERTA
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La mancanza di una singola sottoscrizione (i.e. In relazione ad una sola pagina) del rappresentante di una sola ditta, su centinaia di pagine regolarmente sottoscritte da tutti i soggetti obbligati, non può comportare l’esclusione di un intero raggruppamento.
    Download Richiedi il documento
  • DIVISIONE IN LOTTI - MOTIVAZIONE SCELTA DIFFERENTE
    Tipo Documento: GIURISPRUDENZA
    Descrizione:
    La motivazione data dalla stazione appaltante per giustificare la mancata divisione in lotti ravvisata nell’opportunità di dare, per quanto possibile, la stessa qualità di servizio a tutti gli utenti, obiettivo facilitato dall’affidamento del contratto a un solo soggetto, viene reputata non illogica.
    Download Richiedi il documento